Freeforumzone mobile

INNI E CANTI AL SIGNORE (testi)

  • Posts
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    10 9/5/2010 3:45 PM
    In questa sezione raccoglieremo progressivamente i testi degli innumerevoli canti che sono stati scritti per lodare, ringraziare, adorare e pregare il Signore.
    Tali testi vengono inseriti nelle varie PAGINE che comporranno questa sezione e che si potranno scorrere cliccando sul numero delle pagine stesse che si trovano all'inizio o al termine


    CANTATE AL SIGNORE UN CANTO NUOVO

    "Lodate il Signore con la cetra, con l'arpa a dieci corde a lui cantate. Cantate al Signore un canto nuovo!" (Salmo 32, 2.3). Spogliatevi di ciò che è vecchio ormai; avete conosciuto il nuovo canto. Un uomo nuovo, un testamento nuovo, un canto nuovo. Il nuovo canto non si addice ad uomini vecchi. Non lo imparano se non gli uomini nuovi, uomini rinnovati, per mezzo della grazia, da ciò che era vecchio, uomini appartenenti ormai al nuovo testamento, che è il regno dei cieli. Tutto il nostro amore ad esso sospira e canta un canto nuovo. Elevi però un canto nuovo non con la lingua, ma con la vita.

    Cantate a lui un canto nuovo, cantate a lui con arte (cfr. Salmo 32, 3). Ciascuno si domanda come cantare a Dio. Devi cantare a lui, ma non in modo stonato. Non vuole che siano offese le sue orecchie. Cantate con arte, o fratelli. Quando, davanti a un buon intenditore di musica, ti si dice: canta in modo da piacergli; tu, privo di preparazione nell'arte musicale, vieni preso da trepidazione nel cantare, perché non vorresti dispiacere al musicista; infatti quello che sfugge al profano, viene notato e criticato da un intenditore dell'arte. Orbene, chi oserebbe presentarsi a cantare con arte a Dio, che sa ben giudicare il cantore, che esamina con esattezza ogni cosa e che tutto ascolta così bene? Come potresti mostrare un'abilità così perfetta nel canto, da non offendere in nulla orecchie così perfette?

    Ecco egli ti dà quasi il tono della melodia da cantare: non andare in cerca della parole, come se tu potessi tradurre in suoni articolati un canto di cui Dio si diletti. Canta nel giubilo. Cantare con arte a Dio consiste proprio in questo: Cantare nel giubilo. Che cosa significa cantare nel giubilo? Comprendere e non saper spiegare a parole ciò che si canta col cuore. Coloro infatti che cantano sia durante la mietitura, sia durante la vendemmia, sia durante qualche lavoro intenso, prima avvertono il piacere, suscitato dalle parole dei canti, ma, in seguito, quando l'emozione cresce, sentono che non possono più esprimerla in parole e allora si sfogano in sola modulazione di note. Questo canto lo chiamiamo "giubilo".

    Il giubilo è quella melodia, con la quale il cuore effonde quanto non gli riesce di esprimere a parole. E verso chi è più giusto elevare questo canto di giubilo, se non verso l'ineffabile Dio? Infatti è ineffabile colui che tu non puoi esprimere. E se non lo puoi esprimere, e d'altra parte non puoi tacerlo, che cosa ti rimane se non "giubilare"? Allora il cuore si aprirà alla gioia, senza servirsi di parole, e la grandezza straordinaria della gioia non conoscerà i limiti delle sillabe. Cantate a lui con arte nel giubilo”.


    (dal Commento sui Salmi, Salmo 32, Disc. 1, 7-8; CCL 38, 253-254)


    CANTATE AL SIGNORE UN CANTO NUOVO -SALMO 95 -

    Lodate, lodate, lodate il Signore!
    Cantate, cantate, cantate il suo nome!

    Cantate al Signore un canto nuovo,
    cantate al Signore, voi tutti del mondo.

    Parlate ed annunciate
    di giorno in giorno la sua salvezza.

    Raccontate fra le genti
    le meraviglie, la gloria sua.

    Di tutti gli dèi è il più potente,
    è creatore di tutti i cieli.

    Gioiscano i cieli, esulti la terra,
    si commuova il mare e ciò che contiene.

    Gioiscano gli alberi delle foreste
    davanti al Signore, poichè egli viene.

    Viene il Signore, viene il Signore
    a giudicare tutta la terra.

    Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia!
    [Edited by Credente. 1/14/2019 5:10 PM]
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 9/7/2010 4:00 PM
    BENEDICI
    Nebbia e freddo,
    giorni lunghi e amari
    mentre il seme muore.
    Poi il prodigio antico
    e sempre nuovo
    del primo filo d'erba;
    e nel vento dell'estate
    ondeggiano le spighe:
    avremo ancora pane!

    Benedici o Signore
    questa offerta che
    portiamo a Te. Facci uno
    come il pane che anche
    oggi hai dato a noi.

    Nei filari dopo il lungo
    inverno fremono le viti.
    La rugiada avvolge nel
    silenzio i primi tralci
    verdi, poi i colori
    dell'autunno coi grappoli
    maturi, avremo ancora vino.

    VENIAMO DA TE O SIGNORE
    Veniamo da Te, o Signore,
    con il cuore pieno di gioia
    ed insieme vogliamo
    ringraziarti. (bis)

    Per i giorni che ci doni:
    T. Ti ringraziamo!
    Per i frutti della terra:
    T. Ti ringraziamo!
    Per il lavoro, le gioie della vita:
    T. Ti ringraziamo!

    Per le tue parole:
    T. Ti ringraziamo!
    Perché hai dato la tua vita:
    T. Ti ringraziamo!
    E per la Chiesa che tutti ci unisce:
    T. Ti ringraziamo!


    SIGNORE FA DI ME
    Signore, fa di me uno strumento
    della tua pace, del tuo amore.

    Dove c'è l'odio, ch'io porti l'amore,
    dov'è l'offesa, ch'io porti il perdono.

    Dov'è tristezza, ch'io porti la gioia,
    dov'è l'errore, ch'io porti la verità.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 9/9/2010 8:57 PM
    DIO S'E' FATTO COME NOI
    Dio s'è fatto come noi,
    per farci come lui.

    Vieni, Gesù, resta con noi!
    Resta con noi!

    Vieni dal grembo d'una donna,
    la Vergine Maria.

    Tutta la storia lo aspettava:
    il nostro Salvatore.

    Egli era un uomo come noi,
    e ci ha chiamato amici.

    Egli ci ha dato la sua vita,
    insieme a questo pane.

    Noi, che mangiamo questo pane,
    saremo tutti amici.

    Noi, che crediamo nel suo amore,
    vedremo la sua gloria.

    Vieni, Signore, in mezzo a noi:
    resta con noi per sempre.


    PANE DEL CIELO
    Pane del cielo
    sei Tu, Gesù,
    via d'Amore:
    Tu ci fai come Te.

    No, non è rimasta
    fredda la terra:
    Tu sei rimasto con noi
    per nutrirci di Te,
    Pane di vita;
    ed infiammare
    col Tuo Amore
    tutta l'Umanità.

    Si, il Cielo è qui
    su questa terra:
    Tu sei rimasto con noi
    ma ci porti con Te
    nella Tua casa
    dove vivremo insieme a Te
    tutta l'Eternità.

    No, la morte
    non può farci paura:
    Tu sei rimasto con noi.
    E chi vive di Te
    vive per sempre.
    Sei Dio con noi,
    sei Dio per noi,
    Dio in mezzo a noi.


    NELLA NOTTE SBOCCIO'
    Nella notte sbocciò
    tutto il cielo lassù;
    una festa di luce
    il buio squarciò.
    Una voce annunciò
    ai pastori quaggiù:
    Oggi è nato a Betlemme
    per noi il Signor.

    Osanna al Signor
    che per noi s'incarnò:
    che ci dona la pace,
    la gioia, l'amor.

    Come l'alba si aprì,
    come il giorno spuntò
    sul deserto orizzonte
    l'atteso Gesù.
    come miele stillò,
    come manna fiorì:
    all'attesa del mondo
    il Verbo si offrì.

    Ogni giorno per te
    il Natale sarà,
    se nell'uomo che soffre
    ritrovi Gesù.
    Tra la gente che va,
    che cammina con te,
    sulle strade del mondo
    rinasce Gesù.
    Osanna al Signor, Osanna!
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 9/10/2010 5:27 PM
    NOTTE DI LUCE
    (Akepsimas\Rainoldi)

    Notte di luce, colma è l'attesa!
    Notte di speranza: vieni, Gesù!
    Verbo del Padre, vesti il silenzio.

    Sia gloria nei cieli, sia pace quaggiù!
    Sia gloria nei cieli, sia pace quaggiù!

    Giorno d'amore, nuova alleanza!
    Giorno di salvezza: vieni, Gesù!
    Sposo fedele, vesti la carne.

    Alba di pace, Regno che irrompe!
    Alba di perdono: vieni, Gesù!
    Santo di Dio, vesti il peccato.

    SALGA A TE SIGNORE
    Salga a te Signore, l'inno della chiesa,
    l'inno della fede che ci unisce in te.
    Sia gloria e lode alla Trinità!
    Santo, santo, santo per l'eternità.

    Una è la fede, una la speranza,
    uno è l'amore, che ci unisce a te.
    L'universo canta: Lode a te, Gesù!
    Gloria al nostro Dio,
    gloria a Cristo Re!

    Fonte d'acqua viva,
    per la nostra sete,
    fonte di ogni grazia, per l'eternità,
    Cristo, uomo e Dio,
    vive in mezzo a noi:
    egli, nostra via, vita e verità.

    Venga il tuo regno, regno di giustizia,
    regno della pace, regno di bontà!
    Torna, o Signore, non tardare più,
    compi la promessa: Vieni, o Gesù!

    PIANGENDO FRANCESCO
    (Zardin)
    Piangendo Francesco disse
    un giorno a Gesù:
    Amo il sole, amo le stelle,
    amo il cuore degli uomini
    amo tutte le cose belle.
    Oh Signore mi devi perdonare
    perché te solo io dovrei amare.

    Sorridendo il Signore gli rispose così:
    amo il sole....
    Oh Francesco non devi pianger più,
    perché io amo ciò che ami tu.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 9/10/2010 9:36 PM
    1. Genti tutte proclamate il Mistero del Signor, del suo corpo e del suo sangue che la Vergine donò; e fu sparso in sacrificio per salvar l'umanità. 2. Dato a noi da Madre pura, per noi tutti s'incarnò, la feconda sua parola tra le genti seminò; con amore generoso la sua vita consumò. 3. Nella notte della cena coi fratelli si trovò, del pasquale sacro rito ogni regola compì; e agli apostoli ammirati come cibo si donò. 4. La parola del Signore pane e vino trasformò: pane in carne vino in sangue, in memoria consacrò! non i sensi ma la fede prova questa verità. 5. Adoriamo il Sacramento che Dio Padre ci donò: nuovo patto nuovo rito nella fede si compì; al Mistero è fondamento la parola di Gesù. 6. Gloria al Padre onnipotente, gloria al Figlio redentor, lode grande, sommo onore all' Eterna Carità. Gioia immensa eterno Amore alla Santa Trinità. Amen.Hai dato loro il pane disceso dal cielo (Alleluia).R/ Che porta in sé ogni dolcezza (Alleluia).


    2 T' ADORIAM T' adoriam Ostia divina, t'adoriam, Ostia d'amor! 1.Tu degli Angeli il sospiro, tu dell'uomo sei l'onor! T'adoriam...2-Tu dei forti la dolcezza, tu dei deboli il vigor. T'adoriam3- Tu salute dei viventi, tu speranza di chi muor.


    3 PROSTRÀTI ADORIAMO 1. Prostrati adoriamo davanti a te Signore, cantando le tue lodi gridiamo: Alleluia! Alleluia, alleluia, alleluia. Amen. 2. Insieme coi fratelli ti diamo onore e gloria a te che se sul trono cantiamo: Alleluia! 3. Riempi i nostri cuori di lodi e canti nuovi, perché tu sei l'agnello del Dio eterno e santo.


    4 O SIGNOR PRENDI I NOSTRI CUORI O Signor, prendi i nostri cuori cambiali, trasformali, perché diventino tua gloria.O Signor prendi questo pane, cambialo, trasformalo,perché diventi il Corpo tuo santo. O Signor prendi questo vino, cambialo, trasformalo,perché diventi il Sangue tuo divin.


    5 ADORO TE
    Sei qui davanti a me, o mio Signore, sei in questa brezza che ristora il cuore. Roveto che mai si consumerà, presenza che riempie l'anima. Adoro te, fonte della vita, adoro te, Trinità infinita. I miei calzari leverò su questo santo suolo, alla presenza tua mi prostrerò. Sei qui davanti a me, o mio Signore, nella tua grazia trovo la mia gioia.Io lodo, ringrazio e prego perché il mondo ritorni a vivere in te. Mio Signor. O Signor, oh. I miei calzari leverò su questo santo suolo, alla presenza tua mi prostrerò, mio Signor.


    6 DAVANTI AL RE Davanti al Re, ci inchiniamo insieme per adorarlo con tutto il cuor. Verso di lui eleviamo insieme canti di gloria al nostro Re dei Re


    7 TI ESALTO DIO MIO RE Ti esalto, Dio, mio Re. Canterò in eterno a Te. Io voglio lodarti Signor e benedirti, alleluia. 1. Il Signore è degno di ogni lode non si può misurar la sua grandezza ogni vivente proclami la sua gloria la sua opera è giustizia e verità. 2. Il Signore e paziente e pietoso, lento all’ira e ricco di grazia; tenerezza ha per ogni creatura, il Signore è buono verso tutti. 3. Il Signore sostiene chi vacilla e rialza chiunque è caduto. Gli occhi di tutti ricercano il suo volto la sua mano provvede loro il cibo.


    8 ALLA TUA PRESENZA Alla tua presenza portaci Signore, nei tuoi atri noi vogliamo dimorar. Nel tuo tempio intoneremo inni a te, canti di lode alla tua maestà. Il tuo Santo Spirito ci guidi là dove sei tu, alla tua presenza Signore Gesù. In eterno canteremo gloria a te, Signor. Alla tua presenza, alla tua presenza, per sempre insieme a te Gesù.


    9 CORPO DI GESU’ Corpo di Gesù offerto a noi . x4Sangue di Gesù donato a noi…Spirito di Gesù effuso in noi…


    10 IL TUO CORPO IL TUO SANGUE Adesso Signore mangerò il tuo corpo e riceverò nel cuore il dono di salvezza. Adesso Signore io berrò il tuo sangue ed accoglierò nel cuore il dono di vita eterna. Il corpo tuo santo e il sangue tuo divino custodirò nel cuore e in me dimorerai. Il tuo sacrificio celebrerò, Signore, l’ anima mia redenta in eterno ti loderà. Tu solo Signore hai liberato il mondo ed hai tolto ad ogni uomo il giogo del peccato. Ed ecco Signore ci hai donato la tua vita e ti sei Immolato per offrirci la redenzione. Ed ora Signore In mezzo a noi la tua presenza confidiamo solo in te, nostra unica speranza. Tu sei nostra roccia, Ia nostra protezione, sicuri da ogni male, in te noi dimoriamo. Rit.


    11 ALZATI E RISPLENDI 1. Alzati e risplendi ecco la tua luce, e su te la gloria del Signor. (2) Volgi i tuoi occhi e guarda lontano, che il tuo cuore palpiti di allegria. Ecco i tuoi figli che vengono a te, le tue figlie danzano di gioia. Gerusalem, Gerusalem, spogliati della tua tristezza Gerusalem, Gerusalem, canta e danza al tuo Signore. 2. Marceranno i popoli alla tua luce, ed i re vedranno il tuo splendor. (x2) Stuoli di cammelli ti invaderanno, tesori dal mare affluiranno a te. Verranno da Efa, da Saba e Kedar, per lodare il nome del Signor. Rit. 3. Figli di stranieri costruiranno le tue mura, ed i loro re verranno a te (x2). Io farò di te una fonte di gioia, tu sarai chiamata: "Città del Signore". Il dolore e il lutto finiranno, sarai la mia gioia tra le genti. Rit.


    12 OSANNA Osanna, osanna, osanna all’Altissimo! x2Innalziamo il tuo nom con le lodi nel cuor ti esaltiamo Signore Iddio osanna all’Altissimo.Gloria, gloria, gloria al Re dei re! (x2) Rit.Gesù, Gesù, Gesù è il Re dei re! (x2)


    13 COSA OFFRIRTI Cosa offrirti, o Dio, cosa posso darti, eccomi son qui davanti a te. Le gioie ed i dolori, gli affanni di ogni giorno, tutto voglio vivere in te. Accetta mio Re, questo poco che ho, offro a te la mia vita, gioia è per me far la tua volontà, il mio unico bene sei solo tu, solo tu. Vengo a te mio Dio, apro le mie braccia che la tua letizia riempirà. Rinnova questo cuore perché ti sappia amare e nella tua pace io vivrò. (x 2)


    14 FISSA GLI OCCHI
    1. Fissa gli occhi in Gesù, da Lui non distoglierli più e le cose del mondo tu vedi svanir e una luce di gloria apparir. 2. Apri il tuo cuore a Gesù, è Lui il tuo Signor. E' venuto a salvarti morendo per te, e con lui risorto vivrai. 3. Ecco il cuor di Gesù, che tanto gli uomini amò. Ha versato Sangue ed acqua per te, ama e adora Gesù. 4. Via, vita è Gesù, parola di verità. / E' l'icona del padre che viene per noi, accogliamo con gioia Gesù. 5. Accogli nel cuore Gesù, è il Pane di vita per te. Se in Lui per sempre tu resterai, gioia e forza Lui ti darà.


    15 CANTICO DI ANNA ll mio cuore esulta nel Signor, la mia fronte s’innalza grazie al mio Dio perché godo dei suoi benefici non c’è Santo come il Signor.1. Non vi siano discorsi superbi, né arroganza sulla vostra bocca il Signore è il Dio che sa tutto, le sue opere sono eterne.2. L’arco dei forti si è spezzato, ma i deboli son pieni di vigore. Sette volte la sterile ha partorito e la ricca di figli e sfiorita. 3. Il Signore fa vivere e morire, il Signore abbassa ed esalta; solleva il misero dalla polvere e gli assegna un trono di gloria.


    16 NOI CANTEREMO
    1. Noi canteremo gloria a te, Padre che dai la vita, Dio d'immensa carità, Trinità infinita. 2. Tutto il creato vive in te, segno della tua gloria, tutta la storia ti darà onore e vittoria. 3. La tua parola venne a noi annuncio del tuo dono: la tua promessa porterà salvezza e perdono. 4. Dio si è fatto come noi è nato da Maria: egli nel mondo ormai sarà verità, vita e via. 5. Manda, Signore in mezzo a noi, manda il Consolatore, lo Spirito di Santità, Spirito dell’amore.


    17 LUI CI HA DATO Non so proprio come far per ringraziare il mio Signor mi ha dato i cieli da guardar e tanta gioia dentro al cuor. Lui ci ha dato i cieli da guardar. Lui ci ha dato la bocca per cantar. Lui ci ha dato il mondo per amar. / E tanta gioia dentro al cuor (2v) Si è chinato su di noi ed è disceso giù dal ciel per abitare in mezzo a noi e per salvare tutti noi. Rit. E quando un dì con Lui sarem, nella sua casa abiterem nella sua casa tutta d'or, con tanta gioia dentro al cuor. Rit.


    18 DIO S'È FATTO - 1. Dio s'è fatto come noi per farci come Lui.R. Vieni Gesù, resta con noi! Resta con noi!2. Viene dal grembo d'una donna, la Vergine Maria. 3.Tutta la storia lo aspettava il nostro Salvatore. 4. Egli era un uomo come noi e ci ha chiamato amici5. Egli ci ha dato la sua vita insieme a questo pane7. Noi che crediamo nel suo amore vedremo la sua gloria. 8. Vieni Signore in mezzo a noi resta con noi per sempre.


    19 DAVANTI A QUESTO AMORE Hai disteso le tue braccia anche per me Gesù, dal tuo cuore, come fonte, hai versato pace in me, cerco ancora il mio peccato ma non c’è. Tu da sempre vinci il mondo dal tuo trono di dolore. Dio, mia grazia, mia speranza, ricco e grande Redentore. Tu, Re umile e potente, risorto per amore, risorgi per la vita. Vero agnello senza macchia, mite e forte Salvatore sei. Tu, Re povero e glorioso risorgi con potenza, davanti a questo amore la morte fuggirà.


    20 SANTA MARIA -Mentre trascorre la vita, solo tu non sei mai; Santa Maria del cammino sempre sarà con te. Vieni, o Madre, in mezzo a noi, vieni Maria quaggiù. Cammineremo insieme a te verso la libertà. 2- Quando qualcuno ti dice: "Nulla mai cambierà", lotta per un mondo nuovo, lotta per la verità! 3- Lungo la strada la gente chiusa in se stessa va; offri per primo la mano a chi è vicino a te. 4- Quando ti senti ormai stanco e sembra inutile andar, tu vai tracciando un cammino: un altro ti seguirà.


    21 MARIA TU CHE HAI ATTESO Maria, tu che hai atteso nel silenzio la sua parola per noi: Aiutaci ad accogliere il tuo Figlio che ora vive in noi. Maria, tu che sei stata così docile davanti al tuo Signor: Maria, tu che hai portato dolcemente l’immenso dono d’amor: Maria madre, umilmente tu hai sofferto il suo ingiusto dolor: Maria, tu che ora vivi nella gloria insieme al tuo Signor:


    22 TI SALUTIAMO REGINA Ti salutiamo Regina, Madre di misericordia. Sei tu sospiro sei vita, sei tu la nostra speranza. Sotto il tuo manto di stelle noi cerchiamo riparo, i nostri fiumi di pianto tu tergi e consola. Noi siam dispersi nel mondo in questa valle di lacrime. Sei tu la nostra difesa, tu ci proteggi, Signora. Portaci in braccio, tu, Madre verso il santo tuo Figlio. Stringici forte la mano, tu, dolce e clemente. E lodata sempre sia la nostra bella Madre. Per sempre sia lodata la gran Vergine Maria, la gran Vergine Maria, la gran Vergine Maria.

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 9/12/2010 12:56 PM
    CHI CREDE IN ME
    Chi crede in me
    farà le stesse cose che ho fatto io
    e ancora di più grandi ne farà
    perché io vado al Padre.

    Andate per il mondo,
    annunciate la verità
    ed il Padre confermerà
    coi miracoli la vostra parola.

    Guarite i malati, mondate i lebbrosi
    e dovunque voi andrete,
    il mio Spirito vi guiderà.

    I segni della mia gloria
    sono amore e verità
    io li dono a chiunque
    nel mio nome crederà.

    Chi crede in Gesù
    può fare le stesse cose
    che ha fatto Lui
    e ancora di più grandi ne farà,
    e ancora di più grandi.


    L FIGLIO PRODIGO
    Voglio ritornar da mio Padre
    che mi aspetta lassù,
    lassù sul monte.
    Voglio riveder la mia casa
    i miei amici son là io voglio andar.

    Stavo così bene a casa mia,
    eppure me ne volli andar da te.
    Padre mio che ho fatto,
    ora è tardi lo so
    non vivo senza te.

    Coi tuoi soldi
    me ne sono andato lontano
    ho cercato la felicità
    falsi amici mi hanno circondato
    perchè vivevo come un re.

    Ma quei soldi presto se ne vanno
    allora anche i miei amici non ho più
    son rimasto solo
    e senza Padre con me,
    che cosa devo far.

    Notti lunghe, notti che passato così
    senza amici, senza lui.
    Giorni senza sole che ho passato così

    Ho bussato stanco ad una porta
    e così mi han mandato a lavorar
    e pensare che Io
    stavo bene a casa mia.

    LE SUE PAROLE
    NON PASSERANNO
    Halle, halleluia,
    ha - halleluia, halleluia,
    halleluia, halleluia,
    halleluia, halle-luia.

    Passeranno i cieli
    e passerà la terra,
    la sua Parola non passerà.

    Halleluia, alleluia.

  • OFFLINE
    Credente.
    00 10/12/2010 12:20 PM
    INNALZATE
    NEI CIELI LO SGUARDO
    Innalzate nei cieli lo sguardo:
    la salvezza di Dio è vicina.
    Risvegliate nel cuore l'attesa
    per accogliere il re della gloria.

    Vieni Gesù! Vieni Gesù!
    Discendi dal cielo,
    discendi dal cielo.

    Sorgerà dalla casa di David
    il Messia da tutti invocato:
    prenderà da una vergine il corpo
    per potenza di Spirito Santo.

    Benedetta sei tu, o Maria,
    che rispondi all'attesa del mondo:
    come aurora splendente di grazia
    porti al mondo il sole divino.

    Vieni o Re, discendi dal cielo,
    porta al mondo il sorriso di Dio:
    nessun uomo ha visto il suo volto,
    solo tu puoi svelarci il mistero.

    ----------------------

    CON TUTTA TE STESSA AMA COLUI CHE PER AMOR TUO
    TUTTO A TE SI É DONATO: AMALO CON TUTTO IL CUOR

    Colloca i tuoi occhi davanti allo specchio
    allo specchio dell’eternità .
    Colloca l’anima nello splendore,
    lo splendore della Gloria di Dio
    e sarai trasformata nell’immagine Sua

    CON TUTTA ….

    E tu proverai quanto è riservato
    solamente agli amici di Dio.
    E tu gusterai la segreta dolcezza
    destinata solo a chi lo ama già .
    Poserai il tuo sguardo sulle “cose di Dio”.

    CON TUTTA …

    Stringiti alla Sua dolcissima Madre
    che da Vergine lo generò
    E Colui che i cieli non sanno tenere
    nel Suo seno Maria lo portò.
    La bellezza del Suo volto tu contemplerai.

    CON TUTTA …

    L’Anima dell’uomo è più grande del cielo
    quando vive e ama la povertà .
    Essa si trasforma in dimora di Dio
    se ogni giorno vince la carità.
    Conterrai Colui che ti contiene già.

    CON TUTTA …

    ----------------------------------

    OGNI UOMO SEMPLICE
    Ogni uomo semplice
    porta in cuore un sogno,
    con amore ed umiltà
    potrà costruirlo.
    Se davvero tu saprai
    vivere umilmente
    più felice tu sarai
    anche senza niente

    Se vorrai ogni giorno
    con il tuo sudore
    una pietra dopo l'altra
    in alto arriverai.
    Nella vita semplice
    troverai la strada
    che la calma donerà
    al tuo cuore puro.

    E le gioie semplici
    sono le più belle
    sono quelle che alla fine
    sono le più grandi.
    Dai e dai ogni giorno
    con il tuo sudore
    una pietra dopo l'altra
    in alto arriverai.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 10/16/2010 2:37 PM
    TI ESALTO, SIGNORE

    Recitativo e ritornello.
    Dopo la IV lettura. Veglia pasquale.
    Zorzi. "Celebriamo" (1993) n. I.

    Ti esalto, Signore, perché mi hai liberato.

    A te ho gridato, Signore, Dio mio
    e mi hai fatto risalire dagli inferì mi hai guarito,
    mi hai ridonato vita perché
    non scendessi nella tomba.

    Cantate inni al Signore, o suoi fedeli,
    rendete grazie al suo santo nome,
    perché la sua collera dura un istante,
    )a sua bontà per tutta la vita.

    Ascolta, Signore, abbi misericordia,
    Signore, vieni in mio aiuto.
    Hai mutato il mio lamento in danza,
    Signore, mio Dio, ti loderò per sempre.


    CAMMINIAMO
    INCONTRO AL SIGNORE
    Camminiamo incontro al Signore,
    camminiamo con gioia:
    egli viene non tarderà,
    egli viene, ci salverà.

    Egli viene il giorno è vicino
    e la notte va verso l'aurora.
    Eleviamo a lui l'anima nostra,
    non saremo delusi.

    Egli viene vegliamo in attesa
    ricordando la sua Parola.
    Rivestiamo la forza di Dio
    per resistere al male.

    Egli viene andiamogli incontro
    ritornando su retti sentieri.
    Mostrerà la sua misericordia,
    ci darà la sua grazia.

    Egli viene: è il Dio fedele
    che ci chiama alla sua comunione.
    Il Signore sarà il nostro bene,
    noi la terra feconda.

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 10/20/2010 9:08 PM
    TU REGNI SIGNORE
    E' bello lodarti Signore
    cantare al Tuo nome altissimo,
    gridare al mattino la Tua bontà
    la Tua fedeltà nella notte.
    Io sono felice Signore
    per quello che hai fatto in me,
    sei grande in ogni Tuo gesto
    profondi sono i Tuoi pensieri.

    Tu regni Signore
    su tutta la terra
    Tu regni in eterno.
    Tu regni Signore
    su tutta la terra
    Tu regni in eterno.

    La brezza del giorno mi sveglia
    e l'alba è già canto di lode,
    nel volto di tanti fratelli
    raccolgo canzoni d'Amore,
    io sono stupito Signore
    Tu vivi e respiri tra noi
    chi soffre, ha tanto bisogno
    riflette l'Amore di un Dio.

    I popoli danzano insieme
    la festa del Regno divino.
    E' giunta in ogni contrada
    la Tua salvezza Signore.
    Un canto di lingue diverse
    le mani di tanti colori,
    ma in fondo è solo un gran cuore
    che grida al Suo Redentore!

    QUESTA FAMIGLIA
    TI BENEDICE
    Questa Famiglia Ti Benedice,
    Ti Benedice Signore!

    Ti benedice
    perché ci hai fatto incontrare,
    perché ci hai dato amore
    e gioia per vivere insieme,
    perché ci hai dato
    lo scopo per continuare
    questa famiglia ti benedice.

    Ti benedice
    perché ci doni pazienza
    e nel dolore
    ci dai la forza di sperare
    perché lavoro e pane
    non ci fai mancare
    questa famiglia ti benedice.

    DIO E' AMORE
    Dio è Padre di tutti noi,
    fratelli amiamo solo Lui.
    Solo Lui che è per noi,
    più di tutto,
    più del sol, più di ogni fior.
    Si, perchè Lui, Dio è Amor.

    Noi, ciascuno,
    Dio ama immensamente,
    e allora noi viviamo
    per questo grande amore
    che ci fa uno in Lui e per Lui.
    Dio è Amor.
    Si, perchè Lui, Dio è Amor.

    Fratelli, stiamo uniti,
    crediamo solo in Lui,
    restiamo nell'Amore,
    viviamo nell'Amore,
    sol di Lui che è per noi, più di tutto,
    più del sol, più di ogni fior.
    Si, perchè Lui, Dio è Amor.

    Dio è Amore, è Libertà;
    Dio è Amore, è verità;
    Dio è Amore, è Unità.
    Si, noi viviamo questo ideal;
    mai lasceremo questo ideal;
    mai...
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 10/20/2010 9:11 PM
    QUALE GIOIA
    Quale gioia mi dissero
    andremo alla casa del Signore
    ora i piedi oh Gerusalemme
    si fermano davanti a te.

    Ora Gerusalemme
    è ricostruita
    come città salda,
    forte e unita.

    Salgono insieme
    le tribù di Jahvè
    per lodare il nome
    del Signore d'Israele.

    Là sono posti i seggi
    della sua giustizia
    i seggi della casa di Davide..

    Domandate pace
    per Gerusalemme,
    sia pace a chi ti ama,
    pace alle tue mura.

    Su di te sia pace,
    chiederò il tuo bene
    per la casa di Dio
    chiederò la gioia

    Noi siamo il tuo popolo,
    Egli è il nostro Dio
    possa rinnovarci la felicità.

    SERVO PER AMORE
    Una notte di sudore
    sulla barca in mezzo al mare
    e mentre il cielo s'imbianca già
    tu guardi le tue reti vuote.
    Ma la voce che ti chiama
    un altro mare ti mostrerà
    e sulle rive di ogni cuore
    le tue reti getterai.

    Offri la vita tua
    come Maria
    ai piedi della croce
    e sarai servo di ogni uomo,
    servo per amore,
    sacerdote dell'umanità.

    Avanzavi nel silenzio
    fra le lacrime e speravi
    che il seme sparso davanti a te
    cadesse sulla buona terra.
    Ora il cuore tuo è in festa
    perché il grano biondeggia ormai,
    è maturo sotto il sole,
    puoi riporlo nei granai.

    FAMMI DIVENTARE AMORE
    Signore io ti prego con il cuore:
    la mia vita voglio offrire in mano a te;
    voglio solamente te servire
    ed amare come hai amato tu.

    Fammi diventare amore
    segno della tua libertà;
    fammi diventare amore
    segno della tua verità.

    Signore io ti prego con il cuore:
    rendi forte la mia fede più che mai;
    dammi tu la forza per seguirti
    e per camminare sempre insieme a Te.

    Signore io ti prego con il cuore:
    dammi sempre la tua fedeltà;
    fa che io possa correre nel mondo
    e cantare a tutti la tua libertà.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 10/23/2010 1:35 PM
    PADRE MIO
    Padre mio, mi abbandono a Te,
    di me fai quello che Ti piace,
    grazie di ciò che fai per me,
    spero solamente in Te.
    Purché si compia il tuo volere
    in me e in tutti i miei fratelli,
    niente desidero di più
    fare quello che vuoi Tu.

    Dammi che Ti riconosca,
    dammi che Ti possa amare
    sempre più,
    dammi che Ti resti accanto,
    dammi d'essere l'Amor.

    Fra le tue mani depongo la mia anima
    con tutto l'amore del mio cuore,
    mio Dio lo dono a Te,
    perché Ti amo immensamente.
    Si, ho bisogno di donarmi a Te,
    senza misura affidarmi alle tue mani,
    perché sei il Padre mio,
    perché sei il Padre mio.

    DITELO A TUTTI
    Andate in tutto il mondo
    e annunciate il Vangelo
    a ogni creatura.

    Cristo è la salvezza dell'uomo
    andate e ditelo a tutti.
    Cristo è una notizia di gioia
    andate e ditelo a tutti.

    Cristo è una speranza di pace
    andate e ditelo a tutti.
    Cristo è una speranza d'amore
    andate e ditelo a tutti.

    Cristo è un amico dell'uomo
    andate e ditelo a tutti.
    Cristo è una forza nel pane
    andate e ditelo a tutti.

    ON VI CHIAMERO' PIU' SERVI
    (D. Marchetta)

    Non vi chiamerò più servi, amici!
    Entrerete con me nella vita.

    Benedirò il Signore in ogni tempo,
    sempre avrò sul labbro la sua lode.
    Nel Signore si sazia la mia anima,
    l'umile ascolti e si rallegri.

    Magnificate con me il Signore,
    esaltiamo insieme il suo nome:
    Ho invocato il Signore: mi ha risposto,
    mi libera da tutte le angosce.

    Beato l'uomo che in Dio si rifugia:
    egli ascolta il povero che grida.
    Venite, figli, ascoltatemi:
    vi insegnerò l'amore del Signore.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 10/31/2010 4:36 PM
    RITMATE SUI TAMBURI
    Ritmate sui tamburi
    un inno al mio Dio,
    sull'arpa e sulla cetra la lode per Lui.

    Ti dirò grazie, ti benedirò, Signore,
    ti dirò grazie, ti benedirò!
    Dio, sei mia forza,
    se mi abbandono in te,
    sei la mia salvezza,
    se confido in te, Signore.
    Ti dirò grazie,
    ti benedirò, Signore,
    ti dirò grazie, ti benedirò!

    Cantate un canto nuovo
    tra squilli di tromba,
    con organi festosi suonate per lui.

    Lodate ed acclamate, battete le mani,
    con cembali sonori danzate per lui.

    Fedele è il Signore,
    eterno il suo amore,
    annunzierò con gioia la sua verità.

    VIAGGIO NELLA VITA
    Avevo tanta voglia di viaggiare...
    Tu mi dicesti; vai ed io partii...
    "Son vivo", dissi allora
    ad una donna,
    a Te, amico mio, pensaci tu.

    Prendimi per mano Dio mio,
    guidami nel mondo a modo tuo...
    La strada è tanto lunga e tanto dura,
    però con Te nel cuor non ho paura.

    Io sono ancora giovane Signore,
    ma sono tanto vecchio
    dentro il cuore.
    Le cose in cui credevo mi han deluso.
    Io cerco solo amore e libertà.

    Un giorno mi han proposto
    un altro " viaggio "
    il cuore mi diceva: "non partire".
    Quel giorno ero triste e me ne andai,
    la strada per tornar non trovo più...

    Per me vicina è ormai la grande sera,
    il sole muore verso l'orizzonte...
    Io sento che il tuo regno
    è più vicino:
    son pronto per il viaggio mio con Te.

    CANTO PROFETICO
    Va sulla terra, dille che tremi;
    dì alla folgore di destare il cielo;
    dì alle nuvole di rompersi tutte.
    Chiama il mio popolo
    fa’ ch'esso veda.

    Ecco che nasce il nuovo mondo
    il mondo vecchio già non c'è più.

    Scuoti la polvere, alzati in piedi
    libera il collo dalle catene;
    senza denaro sei stato venduto;
    senza danaro sarai riscattato.

    Va sulla terra, dille che tremi
    al passo dei messaggeri di pace.
    Chiama il mio popolo:
    fa ch'esso veda,
    proclama a tutti la legge d'amore.

    Gli antichi mali sono cancellati
    gli antichi giorni sono passati;
    le antiche valli sono colmate,
    le antiche strade sono appianate.
  • OFFLINE
    Credente.
    00 11/1/2010 4:59 PM

    Questo canto popolare ha una grande forza espressiva, sia nelle parole che nella melodia. E’ descritto bene il sentimento che la realtà provoca in noi quando è guardata in tutta la sua profondità per cui essa diventa segno dell’Infinito. In tutte le cose è scritto il richiamo a qualcosa d’Altro.

    Come ha scritto C.S.Lewis: “tutte le immagini e sensazioni, se idolatricamente scambiate per la gioia stessa, dovevano presto onestamente rivelarsi inadeguate. In ultima analisi dicevano tutte: ‘Non sono io. Io sono solo un promemoria. Guarda! Guarda! Che cosa ti ricordo?’”.

     

    Pe cantà sta chiarità ncore me sente tremà!

    Tutte stu ciele stellate, tutte stu mare che me fa sugnà.

    Ma pe’tte sole, pe’tte esce dall’anima me,

    mezz’a stu ciele, stu mare, nu cantemente che nze po tenè.

     

    Luntane, cchiù luntane

    de li lunatne stelle,

    luce da luce cchiù belle

    che me fa ancore cantà.

     

    Marinà, s’ha da vugà tra tutta sta chiarità,

    cante la vele a lu vente, nu cante granne che luntane và:

    tu la si ddove vo’i’ st’aneme pe’ne’murì

    bella paranze. Luntane ‘ nghe sti suspire tu i’ da menì.

     

    Per cantare questo chiarore in cuore mi sento tremare

    Tutto questo cielo stellato, tutto questo mare che mi fa sognare

    Ma per te, solo per te, esce dall’anima mia

    In mezzo a questo cielo, a questo mare, un canto che non si può trattenere

     

    Lontano, più lontano delle lontane stelle, riluce la luce più bella che mi fa ancora cantare

     

     

    Marinaio, si deve remare tra tutto questo chiarore

    Canta la vela al vento un canto grande che lontano va.

    Tu lo sai bella barca dove vuole andare quest’anima per non morire

    Lontano con questi sospiri tu devi venire

     

     

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 11/5/2010 10:01 PM
    DOV'E' CARITA' E AMORE

    Dov'è carità e amore, qui c'è Dio.

    Ci ha riuniti tutti insieme Cristo amore:
    godiamo esultanti nel Signore!
    Temiamo e amiamo il Dio vivente,
    e amiamoci tra noi con cuore sincero.

    Noi formiamo, qui riuniti, un solo corpo:
    evitiamo di dividerci tra noi:
    via le lotte maligne, via le liti!
    e regni in mezzo a noi Cristo Dio.

    Chi non ama resta sempre nella notte
    e dall'ombra della morte non risorge;
    ma se noi camminiamo nell'amore,
    noi saremo veri figli della luce.

    Nell'amore di colui che ci ha salvati,
    rinnovati dallo Spirito del Padre,
    tutti uniti sentiamoci fratelli,
    e la gioia diffondiamo sulla terra.

    Imploriamo con fiducia il Padre santo
    perché doni ai nostri giorni la sua pace:
    ogni popolo dimentichi i rancori,
    ed il mondo si rinnovi nell'amore.

    Fa’ che un giorno contempliamo il tuo volto
    nella gloria dei beati, Cristo Dio:
    e sarà gioia immensa, gioia vera,
    durerà per tutti i secoli, senza fine!

    CIELI E TERRA NUOVA

    Cieli e terra nuova il Signore darà,
    in cui la giustizia sempre abiterà.

    Tu sei figlio di Dio e dai la libertà;
    il tuo giudizio finale sarà la carità.

    Vinta sarà la morte:
    in Cristo risorgerem;
    e nella gloria di Dio
    per sempre noi vivrem.

    Il suo è regno di vita,
    di amore e di verità;
    di pace e di giustizia,
    di gloria e santità.

    CESAREA DI FILIPPO

    La gente chi dice che io sia? - Che sei Geremia.
    Che pensa del figlio dell'Uomo? - Che tu sei il battista.
    Uno mi ha detto che - Ma io credo che
    sei rivoluzionario. - Che tu sei il Messia,
    Sei un profeta vero - che sei il figlio
    o un illuso? - di Dio!

    Ma Cristo è un amico che
    non condanna mai, non tradisce mai.
    Ma Cristo è la speranza per noi
    è la forza che ci accompagnerà.

    Io sono la strada e la vita. - Sei la verità.
    Io sono il pastore che cerca. - Tu sei il mio papà.
    Uno mi ha detto che - Ma io credo che
    non hai cambiato il mondo. - che tu hai vinto il mondo.
    Tutto è rimasto il male - Tu mi dai
    come prima. - speranza!

    Nessuno di voi mi domanda: - Dove vai Signore?
    L'angoscia si abbatte su voi. - Tu ci lasci soli.
    Uno mi ha detto che - Ma io credo che
    tu non ritornerai - manderai il tuo spirito
    che tu non sarai - a cambiare
    più con noi. - il mondo.

  • OFFLINE
    Credente.
    00 11/13/2010 9:43 PM
    ACQUA SOLE E VERITA'

    Ho bevuto a una fontana
    un'acqua chiara
    che è venuta giù dal cielo...
    Ho sognato nella notte di tuffarmi
    nella luce del sole...
    Ho cercato dentro a me la verità.

    Ed ho capito, mio Signore
    che sei tu la vera acqua,
    sei tu il mio sole
    sei tu la verità...

    Tu ti siedi sul mio pozzo
    nel deserto,
    e mi chiedi un po’ da bere...
    per il sole che risplende
    a mezzogiorno ti rispondo...
    ma tu sai già dentro me la verità.

    Un cervo che cercava
    un sorso d'acqua
    nel giorno corse e ti trovò...
    Anch'io vò cercando nell'arsura
    sotto il sole...
    e trovo dentro me la verità.

    IL PANE

    Dove troveremo tutto il pane
    per sfamare tanta gente,
    dove troveremo tutto il pane
    se non abbiamo niente.

    Io possiedo solo cinque pani
    io possiedo solo due pesci
    io possiedo un soldo soltanto...
    io non possiedo niente.

    io so suonare la chitarra
    io so dipingere, fare poesie,
    io so scrivere e penso molto...
    io non so fare niente.

    Io sono un tipo molto bello
    io sono intelligente,
    io sono molto furbo...
    io non sono niente.

    Dio ci ha dato tutto il pane
    per sfamare tanta gente,
    Dio ci ha dato tutto il pane
    anche se non abbiamo niente.

    BENEDETTO SEI TU SIGNORE

    Benedetto sei tu, Signor (4 volte)

    Per il pane e per il vino,
    che per noi diventeranno
    sacramento di salvezza;
    benedetto sei tu Signor.

    Per il mondo che hai creato,
    per il sole e per la luna,
    per le stelle del firmamento:
    benedetto sei tu Signor.

    Per il mare e tutti i pesci,
    per il cielo e per gli uccelli,
    per la terra e gli animali:
    benedetto sei tu Signor.

    Per il tempo e le stagioni
    per i campi e per le messi
    per i frutti che dà la terra:
    benedetto sei Tu Signor.

    E per l'uomo che Tu hai fatto
    a Tua immagine e somiglianza
    ed erede del Tuo Regno:
    benedetto sei Tu Signor.

    E per Cristo Gesù, tuo figlio,
    che nascendo da Maria,
    per noi tutti s'è fatto uomo:
    benedetto sei Tu Signor.



  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 11/14/2010 3:46 PM
    DOVE DUE O PIU'

    Dove due o più
    sono uniti nel mio nome
    là sono io in mezzo a loro:
    è parola di Gesù.

    Se pure ci trovassimo
    insieme per pregare,
    ma fossimo divisi
    da rancori o diffidenze,
    o anche solamente
    indifferenti l'uno per l'altro:
    come possiamo dire che
    Gesù è in mezzo a noi?

    Se pure ci riuniamo
    per discorrere di lui
    o andiamo in capo al mondo
    ad annunciare il suo Vangelo
    ma non mettiamo in pratica
    tra noi la sua parola:
    come possiamo dire
    che Gesù è in mezzo a noi?

    Se invece noi ci amiamo
    come lui ha amato noi,
    essendo sempre pronti
    a dar la vita l'un per l'altro,
    mettendo i nostri beni
    in comunione coi fratelli:
    allora possiamo dire che Gesù
    è in mezzo a noi!

    Non basta aver deciso
    una volta solamente
    di vivere tra noi sempre
    con Gesù in mezzo:
    occorre dichiararlo
    mille volte ogni giorno,
    ricominciare sempre
    e consumarsi in unità.

    IL TUO POPOLO IN CAMMINO

    Il tuo popolo in cammino
    cerca in te la guida
    sulla strada verso il Regno
    sei sostegno con il tuo corpo.
    Resta sempre con noi, Signore.

    E' il tuo Pane Gesù che ci dà forza
    e rende più sicuro il nostro passo.
    Se il vigore nel cammino si svilisce
    la tua mano dona lieta la speranza.

    E' il tuo vino, Gesù, che ci disseta
    e sveglia in noi l'ardore di seguirti.
    Se la gioia cede il passo alla stanchezza,
    la tua voce fa rinascere freschezza.

    E' il tuo corpo, Gesù, che ci fa Chiesa,
    fratelli sulle strade della vita.
    Se il rancore toglie luce all'amicizia,
    dal tuo cuore nasce giovane il perdono.

    E' il tuo sangue, Gesù, il segno eterno
    dell'unico linguaggio dell'amore.
    Se il donarsi come te richiede fede,
    nel tuo Spirito sfidiamo l'incertezza.

    E' il tuo dono, Gesù, la vera fonte
    del gesto coraggioso di chi annuncia.
    Se la chiesa non è aperta ad ogni uomo,
    il tuo fuoco le rivela la missione.

    SAMUEL
    Samuel Samuel Samuel Samuel

    La mia notte non finisce mai
    e la luce non si spegne quasi mai:
    non ti avevo conosciuto,
    ma sentivo la tua voce.

    Ai miei sogni ho detto: "Siete voi
    che turbate la mia vita inutilmente".
    "Forse no, non siamo noi,
    è un altro che ti chiama".

    Ho capito, che eri tu, Signore
    e ti ho detto:
    "Parla, ecco io ti ascolto".
    E così ti ho conosciuto,
    ho sentito la tua voce.

    "Tu sei mio da quando ti creai,
    la mia luce già cammina insieme a te.
    Va nel mondo con amore,
    fai sentire la mia voce"

    Se dovrai soffrire in nome mio
    ti darò la mia parola
    in quel momento,
    il mio spirito ti guida,
    io ti porto tra le mani
  • OFFLINE
    Credente.
    00 12/2/2010 9:57 PM
    E' LA PASQUA DEL SIGNORE

    E' la Pasqua del Signore:
    esultiamo a lui e cantiamo
    Alleluia, alleluia

    E' Dio di Abramo e di Isacco,
    è il Dio di Giacobbe.

    E' lui che ha aperto il Mar Rosso
    e noi ci siamo passati.

    E' lui che ci porta nel deserto
    e ci guida nel cammino.

    E' lui che il figlio ci ha mandato
    e l'ha risuscitato.

    E' FESTA

    E' festa, è festa, è festa d'amore
    E' festa, è festa, è festa nei cuori.

    Aperto è il tempio
    per il nostro incontro,
    entriamo, fedeli, con gioia nel cuore.
    Questo è il giorno di letizia
    che il Signore ha preparato per noi.

    Uniti e compresi intorno all'altare,
    è bello sentirci famiglia di Dio.
    Questo è il giorno di letizia
    che il Signore ha preparato per noi.

    NELLA CHIESA DEL SIGNORE

    Nella Chiesa del Signore
    tutti gli uomini verranno
    se bussando alla sua porta
    solo amore troveranno.

    Quando Pietro, gli Apostoli e i fedeli
    vivevano la vera comunione,
    mettevano in comune i loro beni
    e non v'era fra loro distinzione.

    E nessuno soffriva umiliazione,
    ma secondo il bisogno di ciascuno
    compivano una giusta divisione
    perché non fosse povero nessuno.

    Spezzando il pane nelle loro case
    esempio davan di fraternità,
    lodando insieme Dio per queste cose
    godendo stima in tutta la città.

    E noi che ci sentiamo Chiesa viva
    desideriamo con ardente impegno
    riprendere la strada primitiva
    secondo l'evangelico disegno.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 12/8/2010 10:04 PM
    VIENI QUI GESU'

    Vieni qui, Gesù vieni accanto a noi
    e spezza ancora il pane
    come facesti un dì.

    Vieni tu che soffri...
    Vieni tu che piangi...
    Vieni tu che speri...
    Vieni tu che canti...
    Vieni tu che lotti...
    Vieni tu che preghi...
    Vieni tu che ami...

    Vieni accanto a noi
    il pane è sulla mensa,
    manchi solo tu.

    VORREI DIRTI QUALCOSA

    Vorrei dirti qualcosa
    ma non trovo parole.
    Vorrei dirti che ti amo,
    ma non oso.

    Vieni, resta con noi, Signore,
    non lasciarci soli;
    vieni a darci la forza
    per credere in te. (bis)

    Voglio offrirti qualcosa
    ma tu sai la mia vita;
    vorrei darti tanti doni che non ho.

    Io sono, Signore, come tu mi conosci,
    solo tu sai sai camminare
    accanto a me.

    LA COPPA DI SALVEZZA

    Ho creduto anche quando ho detto:
    sono molto disgraziato:
    ho detto alla mia afflizione:
    ogni uomo è falso.
    Ma il Signore
    mi ha tratto dalla morte
    ricordando la sua misericordia.
    Ed ora torna al tuo riposo anima mia.
    Che cosa posso rendere al Signore,
    per il bene che mi ha fatto?

    Prenderò, innalzerò,
    prenderò, innalzerò
    la coppa di salvezza e invocherò
    il nome del Signore!

    Io ti offro di grazie un sacrificio
    gridando il tuo nome, mio Signore,
    perché ti sei rivolto alla mia sorte
    e mi hai salvato.
    La mia preghiera innalzo fino a Te,
    insieme a tutta la tua Chiesa,
    camminerò nella tua presenza
    in mezzo ai vivi.
    Preziosa e agli occhi del Signore
    la morte dei suoi figli.

    Mi hanno avvolto i lacci della morte
    mi han sorpreso le strette del destino
    ho invocato il nome del Signore
    e mi ha salvato.
    Anima mia torna al tuo riposo,
    camminerai al cospetto del Signore
    negli atri della casa del tuo Dio.
    Che cosa posso rendere al Signore
    per il bene che mi ha fatto?
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 12/13/2010 10:40 PM
    LA CASA

    Oggi qualcuno mi ha detto:
    "Vieni ad abitare la mia casa!".
    L'anima ha esultato
    e un canto m'è sgorgato dal cuor:

    Oh com'è bello e gioioso, Signor,
    abitare nella tua casa
    dove ognuno si riposa
    ed il cuore è pieno di gioia!

    Voglio cantare, sempre voglio cantar,
    e donare la gioia, Signore,
    per quest'armonia divina
    che la tua dimora mi dà.

    Sapienza e luce in ogni cosa
    risaltan lo splendor, la Casa tua, Signore,
    vorrò sempre abitar.
    Oh come è bello...

    SIMBOLUM 80

    Oltre le memorie
    del tempo che vissuto,
    oltre la speranza
    che serve al mio domani,
    oltre il desiderio
    di vivere il presente,
    anch'io, confesso, ho chiesto
    che cosa è verità?
    E tu come un desiderio
    che non ha memorie,
    Padre buono, come una speranza
    che non ha confini,
    come un tempo eterno sei per me.

    Io so quanto amore chiede
    questa lunga attesa
    del tuo giorno, o Dio;
    luce in ogni cosa
    io non vedo ancora.
    Ma la tua parola
    mi rischiarerà.

    Quando le parole
    non bastano all'amore,
    quando il mio fratello
    domanda più del pane,
    quando l'illusione
    promette un mondo nuovo,
    anch'io rimango incerto
    nel mezzo del cammino...
    E tu Figlio tanto amato
    verità dell'uomo, mio Signore,
    come la promessa
    di un perdono eterno
    libertà infinita sei per me.

    Chiedo alla mia mente
    coraggio di cercare,
    chiedo alle mie mani
    la forza di donare,
    chiedo al cuore incerto
    passione per la vita
    e chiedo a te fratello
    di credere con me!
    E tu forza della vita,
    spirito dell'amore, dolce Iddio,
    grembo d'ogni cosa,
    tenerezza immensa,
    verità del mondo
    sei per me.

    SIGNORE SEI VENUTO

    Signore, sei venuto
    fratello in mezzo a noi.
    Signore, hai portato amore e libertà.
    Signore, sei vissuto nella povertà:
    noi ti ringraziamo, Gesù.

    Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia!

    Signore, sei venuto
    fratello nel dolore.
    Signore, hai parlato
    del regno dell'amore.
    Signore, hai donato la tua vita a noi:
    noi ti ringraziamo, Gesù.

    Sei qui con noi, Signore,
    fratello in mezzo a noi
    Tu parli al nostro cuore
    d'amore e libertà.
    Tu vuoi che ti cerchiamo
    nella povertà:
    noi ti ringraziamo, Gesù.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 12/26/2010 6:40 PM
    ACQUA SIAMO NOI

    Acqua siamo noi
    dall'antica sorgente veniamo,
    fiumi siamo noi
    se i ruscelli si mettono insieme,
    mari siamo noi
    se i torrenti si danno la mano,
    vita nuova c'è
    se Gesù è in mezzo a noi.

    E allora diamoci la mano
    e tutti insieme camminiamo
    ed un oceano di pace nascerà.
    E l'egoismo cancelliamo
    un cuore limpido sentiamo
    e Dio che bagna del suo amor
    l'umanità.

    Su nel cielo c'è
    Dio Padre che vive per l'uomo.
    crea tutti noi
    e ci ama di amore infinito.
    Figli siamo noi
    e fratelli di Cristo Signore,
    vita nuova c'è
    quando lui è in mezzo a noi.

    Nuova umanità
    oggi nasce da chi crede in lui,
    nuovi siamo noi
    se l'amore è la legge di vita,
    figli siamo noi
    se non siamo divisi da niente,
    vita eterna c'è
    quando lui è dentro a noi.

    CHI E' MIA MADRE?

    Chi è mia madre? Chi è mio fratello?
    Chi custodisce ogni mia parola,

    Chi crede in me donerà la vita,
    chi accoglie il Padre donerà l'amore.

    Chi ama gli altri e porta la sua croce
    ecco mia madre, ecco mio fratello.

    Chi prega il Padre e lotta per la pace
    chi ama tutti anche i peccatori.

    Chi è afflitto, chi è abbandonato,
    tutti i miti e i poveri di cuore.

    Chi è aperto all'opera di Dio,
    chi dona il Cristo ai fratelli suoi.

    Vieni a Betlemme, tu vedrai Maria;
    vieni alla grotta, troverai l'amore,

    Vieni a Cana, troverai Maria;
    vieni alla festa troverai la gioia.

    Vieni a Nazaret, dove c'è Maria;
    vieni alla casa della povertà.

    Vieni al Calvario, dove Cristo muore;
    sali alla croce, troverai Maria.

    Vieni tra noi, vieni nella Chiesa;
    qui c'è una Madre che ti accoglierà.


    IL DESTINO DEL COSMO

    Sembrava un'utopia
    soltanto una follia,
    ma il mondo unito
    non è fantasia.

    Il nostro sogno è qui
    e non è più lontano
    per vie diverse noi
    lo costruiamo.

    C'è una forza che
    da sempre attira tutti noi,
    forza d'amore che avanza
    travolgendo ogni frontiera
    e scopre la strada di luce
    sull'umanità.

    Questo è il destino del cosmo
    vivere dell'umanità,
    questo è il progetto sul mondo,
    racchiuso nel cuore dell'umanità.

    E c'è Qualcuno che
    cammina insieme a noi,
    è Lui la strada aperta
    all'infinito.

    Su questa nuova via
    cammineremo noi
    verso la civiltà dell'amore.

    La sua forza che
    da sempre attira tutti noi
    è forza d'amore che avanza
    travolgendo ogni frontiera
    e scopre la strada di luce
    sull'umanità.

    Questo è il destino del cosmo
    vivere dell'unità,
    questo è il progetto sul mondo,
    racchiuso nel cuore dell'umanità.

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 12/29/2010 9:43 AM
    MESSAGGIO AI GIOVANI

    A voi che avete conosciuto
    Colui che esiste dal principio.
    A voi che siete stati amati
    e siete stati perdonati
    a voi, o figli a voi o giovani
    a voi che avete vinto il mondo
    e custodire la parola.

    Sappiate riconoscere
    lo Spirito di Dio
    l'amore è il seme eterno
    di ogni cosa.
    Per questo si può credere:
    non eravamo niente
    e tutto ci fu dato per amore.
    Oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh.

    Se molti non capiscono
    la verità di Dio
    voi siate ancora più fedeli a Lui.
    E se vi parleranno
    di un altro Cristo in terra,
    per voi rimanga Lui,
    Gesù il Signore.

    Per chi sa riconoscere
    che Dio è soltanto giusto,
    qualunque uomo giusto, è figlio suo.
    Se il cuore vi condanna,
    sappiate avere fede:
    il Padre sa ogni cosa
    e vi comprende.

    CANTO A TE

    Nessuno è così solo sulla terra
    da non avere un Padre nei cieli
    nessuno è così povero nel mondo
    da non avere Te.
    Mi sento più sicuro
    se ti penso qui vicino
    di nulla ho più paura
    se Ti so sul mio cammino,
    rinasce la speranza
    nel mio cuore un po’ deluso
    sul volto delle cose
    io ritrovo il Tuo sorriso.

    Canto a Te, Signore della vita
    che hai fatto tutto questo
    per amore: la terra, l'aria, l'acqua
    ed ogni cosa di quaggiù
    perché i tuoi figli
    avessero una casa.
    Canto a Te, Signore Padre buono,
    io canto dell'amore che mi dai,
    del Tuo perdono
    e della nuova vita è tra noi
    è nata con il figlio tuo Gesù.

    Non c'è che una ragione sulla terra
    per vivere sperando: l'amore;
    il nome dell'amore lo conosco,
    me l'hai insegnato Tu.
    Se anche in questo mondo
    non trovassi più nessuno
    che amasse come è scritto
    nel Vangelo di Gesù,
    io so che nella vita
    rimarrebbe una speranza:
    il Padre mio nei cieli
    non si stanca mai d'amare.


    E SONO SOLO UN UOMO

    Io lo so Signore che vengo da lontano
    prima nel pensiero e poi nella tua mano
    io mi rendo conto che Tu sei la mia vita
    e non mi sembra vero di pregarti così.
    Padre di ogni uomo e non ti ho visto mai.
    Spirito di vita e nacqui da una donna
    Figlio mio fratello e sono solo un uomo
    eppure lo capisco che Tu sei la Verità.

    E imparerò a guardare tutto il mondo
    con gli occhi trasparenti di un bambino
    e insegnerò a chiamarti Padre Nostro
    ad ogni figlio che diventa uomo. (bis)

    Io lo so Signore che Tu mi sei vicino
    luce alla mia mente guida al mio cammino
    mano che sorregge sguardo che perdona
    e non mi sembra vero che Tu esista così.
    Dove nasce amore Tu sei la sorgente.
    Dove c'è una croce Tu sei la speranza
    dove il tempo ha fine Tu sei vita eterna
    e so che posso sempre contare su di Te.

    E accoglierò la vita come un dono
    e avrò il coraggio di morire anch'io
    e incontro a te verrò col mio fratello
    che non si sente amato da nessuno. (bis)
  • OFFLINE
    Credente.
    00 1/23/2011 11:14 PM
    ACCOGLI I NOSTRI DONI

    Accogli, Signore, i nostri doni
    in questo misterioso incontro
    tra la nostra povertà
    e la tua grandezza.
    Noi ti offriamo le cose
    che tu stesso ci hai dato
    e tu in cambio donaci,
    donaci te stesso.
    Accogli...

    NON AVRAI ALTRO DIO FUORI DI ME

    Non c'è altro Dio fuori di me.
    Caro bambino significa che:

    Io sono un Dio geloso,
    detesto ogni idolo umano
    e il cuore degli uomini voglio
    che sia tutto per me.
    Il cielo e la terra ho creato
    per dirti la mia potenza
    e in essi svelarti il mio amore
    ed essere amato da te ».

    «Non c'è altro Dio fuori di te.
    Caro Signore, ti prego così:

    Carissimo mio Creatore,
    son vere le tue parole:
    io voglio per sempre adorare
    te e soltanto te.
    Aiutami a scorgerti sempre
    in tutte le tue creature
    e insieme con esse lodarti
    e amarti per l'eternità ».

    LA SUA LA NOSTRA MESSA

    Se soffri e il tuo soffrire è tale
    da non poter parlare,
    da non poter capire,
    allora ricorda il suo dolore,
    ripensa al sacrificio
    di Cristo sull'altar.

    La Sua, la nostra messa
    il mondo non capirà.
    E' troppo grande da capire
    il dolore offerto per amor.

    Amico, puoi fare tante cose,
    offrire le ricchezze
    e tutto ciò che hai,
    ma sempre la voce del dolore
    più forte di ogni voce
    al Padre arriverà.
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/5/2011 10:43 AM
    NEI PERICOLI NOI TI INVOCHIAMO

    Nei pericoli, nel dubbio, nelle difficoltà
    noi t’invochiamo o vergine Maria
    con il tuo sostegno non cadremo mai
    con la tua guida non ci stancherà il cammino
    col tuo favore giungeremo al cielo
    Alleluia, Alleluia

    E' BELLO

    E' bello andar coi miei fratelli
    per le vie del mondo
    e poi scoprire Te
    nascosto in ogni cuor.
    E veder che ogni mattino Tu
    ci fai rinascere e fino a sera
    sei vicino nella gioia e nel dolor.

    Grazie perché sei con me,
    grazie perché se ci amiamo
    rimani tra noi.

    E' bello udire la tua voce
    che ci parla delle grandi cose
    fatte dalla tua bontà.
    Vedere l'uomo fatto a immagine
    della tua vita fatto per conoscere
    in Te il mistero della Trinità.

    E' bello dare questa lode a Te
    portando a tutto il mondo
    il nome tuo Signor che sei l'Amor.
    Uscire e per le vie cantare
    che abbiamo un Padre solo
    e tutti quanti
    siamo figli veri nati dal Signor.

    IL SIGNORE E' BUONO E GIUSTO

    Nella casa del Signore
    puoi trovare, se lo vuoi,
    quel che il mondo
    non potrà donarti mai:
    la fiducia in Lui, la speranza in Lui
    e la gioia di sapersi
    amati sempre da Lui.

    Il Signore è buono e giusto,
    sa capire e perdonare,
    vieni fratello, vieni
    all'altare del Signor.

    L'importante è non agire
    con l'inganno e la menzogna
    ma cercare con la fede e l'umiltà:
    la fiducia in Lui, la speranza in Lui
    e la gioia di sapersi
    amati sempre da Lui.

    E' la casa del Signore
    il rifugio e la fortezza
    di chi è solo
    ed ha bisogno di sentir:
    la fiducia in Lui, la speranza in Lui
    e la gioia di sapersi
    amati sempre da Lui.



  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 2/14/2011 10:38 PM
    SEI GRANDE DIO

    C'è una vita
    che respira in tutto l'universo:
    è il cuore del mondo
    delle sue creature
    che grida forte
    questa sua canzone.

    Sei grande Dio
    sei grande come il mondo mio.
    Sei immenso come il cielo
    come il cuore d'ogni madre della terra.

    Io ti porto
    il mio mondo pieno di problemi
    ti porto il mio cuore
    anche se nel suo dolore
    ti grida forte
    questa sua canzone.

    Le speranze
    noi t'offriamo Dio dell'universo:
    le attese del mondo,
    del tuo popolo Signore,
    che loda e canta
    questa sua canzone

    VI DARO' UN CUORE NUOVO

    Vi darò un cuore nuovo,
    metterò dentro di voi
    uno spirito nuovo.

    Vi prenderò dalle genti
    vi radunerò da ogni terra
    e vi condurrò sul vostro suolo.

    Vi aspergerò con acqua pura:
    e vi purificherò
    e voi sarete purificati.

    Io vi libererò
    da tutti i vostri peccati
    da tutti i vostri idoli.

    Porrò il mio spirito dentro di voi
    voi sarete il mio popolo
    e io sarò il vostro Dio.

    SCUSA SIGNORE

    Scusa, Signore,
    se bussiamo alla porta
    del tuo amore...siamo noi...
    Scusa, Signore, se chiediamo,
    mendicanti dell'amore,
    un ristoro da te...

    Così la foglia
    quando è stanca cade giù...
    ma poi la terra
    ha una vita sempre in più...
    Così la gente
    quando è stanca vuole te...
    E tu, Signore,
    hai una vita sempre in più....
    sempre in più!

    Scusa, Signore,
    quando usciamo dalla strada
    del tuo amore... siamo noi...
    Scusa, Signore, se ci vedi solo allora
    del perdono ritornare da te....

    Scusa, Signore,
    se entriamo nella reggia
    della luce...siamo noi...
    Scusa, Signore,
    se sediamo alla mensa
    del tuo corpo per saziarci di te....
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 2/21/2011 11:53 AM
    DAMMI LA MANO

    So che cerchi l'Amore
    ma dal mondo non l'avrai;
    so che cerchi la Pace
    ma dagli altri non l'avrai;
    so che cerchi la Vita
    ma dalla vita non l'avrai.
    Io so dove cercare se verrai con me.

    Dammi la mano, fratello,
    vieni con me dal Signor.
    Dammi la mano, ti porterò
    nella casa del Signor.
    Siedi con me alla sua mensa,
    questo è il cibo per noi:
    è la sua vita, è ciò che vuoi...
    e in cambio vuole te.

    Il Signore ha il suo regno
    che del mondo non è.
    Il suo regno è l'amore
    che ha dato a tutti noi.
    Il suo regno è nel cuore
    che abbiamo tutti noi.
    Se lo cerchi nel mondo
    non lo troverai.

    Se tu ascolti il Signore avrai la verità
    che tu cerchi in te stesso
    e che non trovi mai.
    Su facciamo la strada
    che ci porterà a Lui
    tenendoci per mano più che mai.

    SEI TU, SIGNORE IL PANE

    Sei tu, Signore, il pane,
    tu cibo sei per noi.
    Risorto a vita nuova,
    sei vivo mezzo a noi.

    Nell'ultima sua cena
    Gesù si dona ai suoi:
    Prendete pane e vino,
    la vita mia per voi.

    Mangiate questo pane:
    chi crede in me, vivrà.
    Chi beve il vino nuovo,
    con me risorgerà.

    E' Cristo il pane vero,
    diviso qui fra noi:
    formiamo un solo corpo
    e Dio sarà con noi.

    Se porti la sua croce,
    in lui tu regnerai.
    Se muori unito a Cristo,
    con lui rinascerai.

    Verranno i cieli nuovi,
    la terra fiorirà.
    Vivremo da fratelli:
    la chiesa è carità.

    VIENI E CAMMINA TRA DI NOI

    Vieni e cammina tra di noi
    oggi rinnova la tua anima
    sul sentiero della tua pace...
    Vieni e cammina tra di noi
    e riconciliati col vivere...

    Oggi hai in tasca il tuo destino!
    E se un sorriso tu potrai dare...
    non sprecare mille parole!
    Se un sorriso tu potrai dare
    non cercare cos'è l'amore!
    Vai fratello!

    Tu soffrirai la parte
    che ti spetta al mondo
    e calcherai la scena
    di ogni giorno ma...
    Sei un uomo come siamo noi...
    Vai fratello!

    Così come del tronco
    sono sparsi i rami
    le foglie, i frutti, i fiori,
    così siamo noi... Diversi,
    ma fratelli in Dio!
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/14/2011 11:27 PM
    TI RINGRAZIO MIO SIGNORE

    Per la vita che ci dai
    alleluia!
    ti ringrazio, mio Signor
    alleluia!

    Per la gioia e per l'amor
    alleluia!
    ti ringrazio mio Signor
    alleluia!

    La tua morte ci salvò
    alleluia!
    ti ringrazio, mio Signor
    alleluia!

    Il tuo amore ci riunì
    alleluia!
    ti ringrazio, mio Signor
    alleluia!


    VENITE FEDELI

    Venite, fedeli, l'angelo ci invita,
    venite, venite a Betlemme.

    Nasce per noi Cristo Salvatore.
    Venite, adoriamo, venite, adoriamo,
    venite, adoriamo il Signore Gesù.

    La luce del mondo brilla in una grotta
    la fede ci guida a Betlemme.

    La notte risplende, tutto il mondo attende:
    seguiamo i pastori a Betlemme.

    Il Figlio di Dio, Re dell'universo
    si è fatto bambino a Betlemme.

    Sia gloria nei cieli, pace sulla terra,
    un angelo annuncia a Betlemme.

    LE TUE MANI

    Le tue mani son piene di fiori:
    dove li portavi, fratello mio?
    Li portavo alla tomba di Cristo,
    ma l'ho trovata vuota, fratello mio!

    Alleluia! alleluia! alleluia! alleluia!

    I tuoi occhi riflettono gioia:
    dimmi, cos'hai visto, fratello mio?
    Ho veduto morire la morte,
    ecco cosa ho visto, fratello mio!

    Hai portato una mano all'orecchio:
    dimmi, cosa ascolti, fratello mio?
    Sento squilli di trombe lontane,
    sento cori d'angeli, fratello mio!

    Stai cantando un'allegra canzone:
    dimmi, perché canti, fratello mio?
    Perché so che la vita non muore,
    ecco perché canto, fratello mio!

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/17/2011 9:05 PM
    SEI IL MIO PASTORE

    Sei il mio pastore
    nulla mi mancherà.(bis)

    Il Signore è il mio pastore,
    nulla mi mancherà.
    In pascoli di erbe fresche
    mi fa riposare
    ad acque di sollievo mi conduce
    ristora l'anima mia

    Amore e bontà
    mi seguiranno
    ogni giorno di vita
    starò nella casa del Signore
    per la distesa dei giorni.

    Risveglia la tua potenza

    Ant. Risveglia la tua potenza:
    vieni a salvare il tuo popolo.

    Rit. Vieni a salvare il tuo popolo.

    Ti chiamano i poveri,
    gli afflitti ti attendono
    gli stanchi confidano.
    Le genti sospirano e gridano:
    Vieni, o Signore!

    Profeti ti annunciano,
    Giovanni ti predica,
    i cuori si pentono.
    O luce che vinci le tenebre:
    Vieni, o Signore! Rii.

    Le attese si compiono.
    esulta la Vergine,
    al mondo ti genera.
    Per tutte le genti ti supplica:
    Vieni, o Signore!
    Rit. Ant. RIt.

    IN NOTTE PLACIDA

    In notte placida, per muto sentier,
    dai campi dei cieli scese l'amor
    all'alme fedeli il Redentor.

    Nell'aura è il palpito
    d'un grande mister.
    del nuovo Israello nato è il Signor
    il fiore più bello dei nostri fior.

    Cantate, o popoli,
    gloria all'Altissimo,
    l'animo aprite a speranza ed amor.
    Gloria!
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/24/2011 9:18 PM
    COME IL TRALCIO

    Come il tralcio non può portare frutto
    se non è unito alla vite,
    così noi se non rimaniamo in te,
    o Signore, o Signore.

    Uniti a Te tralci alla vite
    un cielo nuovo
    e terra nuova nascerà.

    Se vivremo della tua parola
    molto frutto, noi, certo porteremo;
    il tuo amore, che dimora dentro di noi,
    il nostro nulla farà fiorire.

    Tu Signore hai amato noi
    come il Padre ha amato Te,
    questo amore scorre dentro e dà la vita,
    dà la gioia, gioia piena.

    Il comando che tu lasci a noi
    è di amarci come ami tu.
    E l'amore è grande fino a dar la vita
    per gli amici, per ogni uomo.

    VOLTO SOAVE

    Volto soave di Gesù! (4 v:)

    Volto Santo dell'Agnello,
    cuore aperto mia trafittura,
    mia sorgente felicità,
    volto Santo dell'Agnello.

    Volto Santo dell'Amore,
    cuore infranto mia guarigione,
    carne di Dio immacolata,
    volto Santo dell'Amore.


    DIO REGNA

    Come è bello sentir sulle montagne
    il passo di chi porta lieti annunci
    proclama la pace annuncia la salvezza:
    "Il nostro Dio regna"

    Dio regna, Dio regna
    Dio regna, Dio regna.

    Cantate inni cantate con gioia
    rovine di Gerusalemme.
    Perchè il Signore consola il suo popolo:
    "Il nostro Dio salva" Dio salva!

    Dio salva, Dio salva
    Dio salva, Dio salva.

    Il Signore stende il suo braccio santo
    davanti ai popoli della terra
    tutti i confini del mondo lo vedranno:
    Il nostro Dio ama, Dio ama!

    Dio ama, Dio ama
    Dio ama, Dio ama.
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 4/16/2011 6:37 PM
    SE UN UOMO

    Se un uomo ha fame, là ci sei tu.
    Se un uomo ha sete, là ci sei tu.
    Se un uomo soffre, là ci sei tu.
    Se un uomo cade, là ci sei tu.

    C'è sempre qualcuno
    che paga per tutti!
    C'è sempre qualcuno...

    Se un uomo piange, là ci sei tu.
    Se un uomo ama, là ci sei tu.
    Se un uomo prega, là ci sei tu.
    Se un uomo muore, là ci sei tu.

    INVITATI ALLA FESTA DI DIO

    Andate per le strade
    in tutto il mondo,
    chiamate i miei amici per la festa:
    c'è un posto per ciascuno
    alla mia mensa.

    Nel vostro cammino
    annunciate il Vangelo,
    dicendo:"E' vicino
    il Regno dei cieli".
    Guarite i malati,
    mondate i lebbrosi,
    rendete la vita
    a chi l'ha perduta.

    Vi è stato donato
    con amore gratuito:
    ugualmente donate
    con gioia e per amore.
    Con voi non prendete
    né oro né argento,
    perché l'operaio
    ha diritto al suo cibo.

    Entrando in una casa,
    donatele la pace
    se c'è chi vi rifiuta
    e non accoglie il dono,
    la pace torni a voi
    e uscite dalla casa
    scuotendo la polvere
    dai vostri calzari.

    Ecco io vi mando
    agnelli in mezzo ai lupi:
    siate, dunque, avveduti
    come sono i serpenti,
    ma liberi e chiari
    come le colombe;
    dovrete sopportare
    prigioni e tribunali.

    Nessuno è più grande
    del proprio maestro:
    né il servo è più importante
    del suo padrone.
    Se hanno odiato me,
    odieranno anche voi.

    IL CORPO DI CRISTO: AMEN

    Andiamo incontro
    al Signore cantando:
    il Corpo di Cristo: Amen! (3 volte)
    il Corpo di Cristo è qui,
    presente nel pane per noi.
    Io credo, Signore, Amen!

    Io sono il Pane del cielo,
    chi mangia di questo pane
    avrà la vita eterna.

    Io sono la luce del mondo,
    chi mi segue non va per le tenebre,
    ma avrà la luce della vita.

    Io sono la Via e la Vita,
    io sono la verità,
    che vi conduce al Padre.

    Io sono la vite e voi i tralci,
    chi rimane in me porta frutto,
    rimanete in me e io in voi.

    Io sono il buon pastore,
    io conosco le mie pecore,
    e dò la mia vita per loro.
  • OFFLINE
    Credente.
    00 4/28/2011 10:46 PM
    FRATELLO SOLE SORELLA LUNA

    Dolce sentire come nel mio cuore,
    ora umilmente sta nascendo amore.
    Dolce capire che non son più solo
    ma che son parte di una immensa vita,
    che generosa risplende intorno a me;
    dono di Lui del suo immenso amore.

    Ci hai dato il cielo e le chiare stelle,
    fratello sole e sorella luna;
    la madre terra con frutti
    prati e fiori, il fuoco, il vento,
    l'aria e l'acqua pura,
    fonte di vita per le sue creature,
    dono di Lui del suo immenso amore,
    dono di Lui del suo immenso amore.

    Sia laudato nostro Signore
    che ha creato l'universo intero.
    Sia laudato nostro Signore,
    noi tutti siamo sue creature:
    dono di Lui, del suo immenso amor
    beato chi lo serve in umiltà.

1 / 27