Freeforumzone mobile

PENSIERI DI PAPA BENEDETTO XVI

  • Posts
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/1/2010 6:53 PM
    L'amore e' l'essenza di Dio stesso, e' il senso della creazione e della storia, e' la luce che da' bonta' e bellezza all'esistenza di ogni uomo. Al tempo stesso, l'amore e', per così dire, lo "stile" di Dio e dell'uomo CREDENTE, e' il comportamento di chi, rispondendo all'amore di Dio, imposta la propria vita come dono di se' a Dio e al prossimo.

    Benedetto XVI - Angelus 31 gennaio 2010
    [Edited by Credente. 2/1/2010 6:55 PM]
  • OFFLINE
    AmarDio
    00 2/2/2010 11:48 AM



    Un confidenziale colloquio del Papa con una persona malata.

    Il Papa si intrattiene affabilmente e con semplicità con chi soffre ricordandoci così che in ogni persona che soffre noi possiamo vedere Geaù.
  • OFFLINE
    AmarDio
    00 2/5/2010 2:54 PM
    Cari amici, a casa, a scuola, all'universita', nei luoghi di lavoro e di svago, ricordatevi che siete creature nuove. Come cristiani, voi siete in questo mondo sapendo che Dio ha un volto umano - Gesu' Cristo - la "via" che soddisfa ogni anelito umano, e la "vita" della quale siamo chiamati a dare testimonianza, camminando sempre nella sua luce .

    Benedetto XVI - Discorso 17 luglio 2008
  • OFFLINE
    AmarDio
    00 2/8/2010 11:43 AM
    In quest'Anno Sacerdotale, preghiamo il Padrone della messe, perche' mandi operai alla sua messe e perche' quanti sentono l'invito del Signore a seguirlo, dopo il necessario discernimento, sappiano rispondergli con generosita', non confidando nelle proprie forze, ma aprendosi all'azione della sua grazia.


    Benedetto XVI - Angelus 7 febbraio 2010
  • OFFLINE
    AmarDio
    00 2/9/2010 3:45 PM
    Solo ponendo Cristo al centro dell'esistenza personale e di coppia e' possibile vivere l'amore autentico e donarlo agli altri: "Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perche' senza di me non potete far nulla" ci ricorda Gesu' (Gv 15,5).

    Benedetto XVI - Discorso 8 febbraio 2010
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/20/2010 7:16 PM
    Papa Benedetto al riguardo ci ha rivolto parole preziose, da meditare nel silenzio del cuore:
    " Conversione è andare controcorrente, dove la 'corrente' è lo stile di vita superficiale, incoerente e illusorio, che spesso ci trascina, ci domina e ci rende schiavi del male o comunque prigionieri della mediocrità morale. Con la conversione, invece, si punta alla misura alta della vita cristiana, ci si affida al Vangelo vivente e personale, che è Gesù Cristo.
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/23/2010 10:09 PM
    Sono certamente utili e necessari i beni materiali - del resto Gesu' stesso si e' preoccupato di guarire i malati, di sfamare le folle che lo seguivano e di certo condanna l'indifferenza che anche oggi costringe centinaia di milioni di essere umani alla morte per mancanza di cibo, di acqua e di medicine -, ma la giustizia "distributiva" non rende all'essere umano tutto il "suo" che gli e' dovuto. Come e piu' del pane, egli ha infatti bisogno di Dio.
    Benedetto XVI - Messaggio per la Quaresima 2010
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/24/2010 10:45 AM
    Se portiamo nella mente e nel cuore la Parola di Dio, se questa entra nella nostra vita, se abbiamo fiducia in Dio, possiamo respingere ogni genere di inganno del Tentatore.

    Benedetto XVI - Angelus 21 febbraio 2010
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/24/2010 10:47 AM
    Oggi le nuove generazioni chiedono di sapere chi sia l'uomo e quale sia il suo destino e cercano risposte capaci di indicare loro la strada da percorrere per fondare l'esistenza sui valori perenni. In particolare, nelle proposte formative circa i grandi temi dell'affettivita' e della sessualita', così importanti per la vita, occorre evitare di prospettare agli adolescenti e ai giovani vie che favoriscono la banalizzazione di queste fondamentali dimensioni dell'esistenza umana.


    Benedetto XVI - Discorso 14 gennaio 2010
  • OFFLINE
    AmarDio
    00 2/28/2010 8:09 PM
    La vita e' come un viaggio sul mare della storia, spesso oscuro ed in burrasca, un viaggio nel quale scrutiamo gli astri che ci indicano la rotta. Le vere stelle della nostra vita sono le persone che hanno saputo vivere rettamente. Esse sono luci di speranza. Certo, Gesu' Cristo e' la luce per antonomasia, il sole sorto sopra tutte le tenebre della storia.
    Benedetto XVI - Lettera Enciclica Spe Salvi
  • OFFLINE
    Credente.
    00 3/1/2010 3:37 PM
    Cio' di cui l'uomo ha piu' bisogno non puo' essergli garantito per legge. Per godere di un'esistenza in pienezza, gli e' necessario qualcosa di piu' intimo che puo' essergli accordato solo gratuitamente: potremmo dire che l'uomo vive di quell'amore che solo Dio puo' comunicargli avendolo creato a sua immagine e somiglianza.
    Benedetto XVI - Messaggio per la Quaresima 2010
  • OFFLINE
    Credente.
    00 3/16/2010 12:50 PM
    Nonostante le difficolta', non lasciatevi scoraggiare e non rinunciate ai vostri sogni! Coltivate invece nel cuore desideri grandi di fraternita', di giustizia e di pace. Il futuro e' nelle mani di chi sa cercare e trovare ragioni forti di vita e di speranza. Se vorrete, il futuro e' nelle vostre mani, perche' i doni e le ricchezze che il Signore ha rinchiuso nel cuore di ciascuno di voi, plasmati dall'incontro con Cristo, possono recare autentica speranza al mondo!
    Benedetto XVI Messaggio ai giovani per la XXV giornata mondiale della Giovent�
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 9:46 PM

    "La nostra speranza è in Dio, non nel senso di una generica religiosità, o di un fatalismo ammantato di fede. Noi confidiamo nel Dio che in Gesù Cristo ha rivelato in modo compiuto e definitivo la sua volontà di stare con l'uomo, di condividere la sua storia, per guidarci tutti al suo regno di amore e di vita. E questa grande speranza anima e talvolta corregge le nostre speranze umane".

    Benedetto 16

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 9:47 PM

    In realta', solo se abbiamo Dio nel cuore, siamo in grado di cogliere nel volto dell'altro un fratello in umanita', non un mezzo ma un fine, non un rivale o un nemico, ma un altro me stesso, una sfaccettatura dell'infinito mistero dell'essere umano. La nostra percezione del mondo e, in particolare, dei nostri simili, dipende essenzialmente dalla presenza in noi dello Spirito di Dio.


    Benedetto XVI

     
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 9:48 PM

    La fede in Dio apre all'uomo l'orizzonte di una speranza certa, che non delude; indica un solido fondamento su cui poter poggiare senza timore la vita; chiede di abbandonarsi con fiducia nelle mani dell'Amore che sostiene il mondo.


    Benedetto XVI -
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 9:56 PM

    I cristiani continuano a credere, malgrado tutte le incomprensioni e confusioni del mondo circostante, nella ' bonta' di Dio ' e nel ' suo amore per gli uomini ' (Tt 3, 4). Essi, pur immersi come gli altri uomini nella drammatica complessita' delle vicende della storia, rimangono saldi nella certezza che Dio e' Padre e ci ama, anche se il suo silenzio rimane incomprensibile per noi.


    Benedetto XVI � Lettera Enciclica Deus Caritas est 38

  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 9:56 PM
    Dio ci da' i comandamenti perche' ci vuole educare alla vera liberta', perche' vuole costruire con noi un Regno di amore, di giustizia e di pace. Ascoltarli e metterli in pratica non significa alienarsi, ma trovare il cammino della liberta' e dell'amore autentici, perche' i comandamenti non limitano la felicita', ma indicano come trovarla.
    Benedetto XVI - Messaggio ai giovani per la XXV giornata mondiale della Giovent�
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 9:57 PM
    Le biografie dei santi descrivono uomini e donne che, docili ai disegni divini, hanno affrontato talvolta prove e sofferenze indescrivibili, persecuzioni e martirio. Hanno perseverato nel loro impegno, "sono passati attraverso la grande tribolazione - si legge nell'Apocalisse - e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell'Agnello" (v. 14). I loro nomi sono scritti nel libro della vita.
    Benedetto XVI
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 3/18/2010 10:11 PM

    Gesù non è venuto a insegnarci una filosofia, ma a mostrarci una via, anzi, la via che conduce alla vita. Questa via è l'amore, che è l'espressione della vera fede. Se uno ama il prossimo con cuore puro e generoso, vuol dire che conosce veramente Dio.

    Benedetto XVI –
  • OFFLINE
    Credente.
    00 3/21/2010 9:43 PM
    DISCORSO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
    AI VESCOVI DELLA CONFERENZA EPISCOPALE
    DI UGANDA IN VISITA "AD LIMINA APOSTOLORUM"

    Venerdì, 5 marzo 2010

    Vi raccomando di aiutare sacerdoti e laici a resistere alla seduzione della cultura materialistica dell'individualismo che ha messo radici in così tanti Paesi … Spingeteli a rifiutare sentimenti superficiali e una predicazione che renderebbe vana la croce di Cristo … Un grande bene può derivare da laici ben preparati e attivi nei mezzi di comunicazione sociale, nella politica e nella cultura ... per una formazione adeguata, in particolare nella dottrina sociale cattolica

  • OFFLINE
    Credente.
    00 3/23/2010 12:15 PM
    Dio desidera per noi soltanto il bene e la vita; Egli provvede alla salute della nostra anima per mezzo dei suoi ministri, liberandoci dal male col Sacramento della Riconciliazione, affinche' nessuno vada perduto, ma tutti abbiano modo di convertirsi.
    Benedettop XVI - Angelus 21 marzo 2010
  • OFFLINE
    Credente.
    00 3/24/2010 7:18 PM
    Carissimi Fratelli e Sorelle! Chiediamo alla Vergine Santa di accompagnarci nel cammino spirituale verso la Pasqua ormai vicina. Questi giorni siano caratterizzati da piu' intenso raccoglimento, da un'umile revisione di vita, da una piu' generosa carita'.
    Giovanni Paolo II - Angelus 24 marzo 1996
  • OFFLINE
    Credente.
    00 3/27/2010 12:22 PM
    L'arte di vivere, di essere se stesso, l'arte di essere uomo esige rinunce, e le rinunce vere, che ci aiutano a trovare la strada della vita, l'arte della vita, ci sono indicate nella Parola di Dio e ci aiutano a non cadere - diciamo - nell'abisso della droga, dell'alcool, della schiavitu' della sessualita', della schiavitu' del denaro, della pigrizia. Tutte queste cose, in un primo momento, appaiono come azioni di liberta'. In realta', non sono azioni di liberta', ma inizio di una schiavitu' che diventa sempre piu' insuperabile.
    Benedetto XVI - Discorso ai giovani - 25 marzo 2010
  • OFFLINE
    Coordinatrice
    00 4/12/2010 7:17 PM
    Dappertutto, dunque, il Signore ci manda come suoi testimoni. Ma possiamo essere tali solo a partire e in riferimento continuo all’esperienza pasquale, quella che Maria di Magdala esprime annunciando agli altri discepoli: "Ho visto il Signore" (Gv 20,18). La Vergine Maria ci sostenga con la sua protezione e ci aiuti a gustare pienamente la gioia pasquale, perché sappiamo portarla a nostra volta a tutti i nostri fratelli.

  • OFFLINE
    Credente.
    00 4/18/2010 9:27 PM

    DISCORSO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
    AI VESCOVI DELLA CONFERENZA EPISCOPALE DEL BRASILE
     (REGIONE NORTE 2) IN VISITA "AD LIMINA APOSTOLORUM"

    Giovedì, 15 aprile 2010

    La minore attenzione che a volte si presta al culto del Santissimo Sacramento è indice e causa dell'oscuramento del significato cristiano del mistero, come avviene quando nella Santa Messa non appare più preminente e operante Gesù, ma una comunità indaffarata in molte cose, invece di essere raccolta e di lasciarsi attrarre verso l'Unico necessario: il suo Signore. Ora l'atteggiamento principale e fondamentale del fedele cristiano che partecipa alla celebrazione liturgica non è fare, ma ascoltare, aprirsi, ricevere.


  • OFFLINE
    Credente.
    00 4/19/2010 11:12 AM
    Come cristiani siamo chiamati a manifestare l'amore di Dio che comprende tutti. Dobbiamo percio' soccorrere il povero, il debole, l'emarginato; dobbiamo avere una cura speciale per coloro che sono in difficolta', che patiscono la depressione o l'ansia; dobbiamo aver cura del disabile e fare tutto quello che possiamo per promuovere la loro dignita' e qualita' di vita; dovremmo prestare attenzione ai bisogni degli immigrati e di coloro che cercano asilo nelle nostre terre; dovremmo tendere la mano con amicizia ai credenti e non. Questa e' la nobile vocazione di amore e di servizio che tutti noi abbiamo ricevuto.

    Benedetto XVI � La Valletta 18 Aprile 2010
  • OFFLINE
    Credente.
    00 4/28/2010 9:16 AM
    IL PAPA: Cristo è la vera medicina per i mali del nostro tempo.

    [Edited by Credente. 4/28/2010 9:17 AM]
  • OFFLINE
    Credente.
    00 5/9/2010 10:05 PM
    L’unica soluzione alla gravissima crisi morale dei nostri tempi sta nello spirito di vera riforma della Chiesa indicato da Benedetto XVI nella Lettera ai cattolici di Irlanda. Il richiamo alla penitenza che costituisce il filo conduttore del documento non è mai disgiunto dall’appello «agli ideali di santità, di carità e di sapienza trascendente» che nel passato resero grande l’Irlanda e l’Europa e che ancora oggi possono rifondarla (n. 3).
    L’invito ai fedeli irlandesi «ad aspirare ad alti ideali di santità, di carità e di verità e a trarre ispirazione dalle ricchezze di una grande tradizione religiosa e culturale» (n. 12) suona come un appello a tutti i cattolici e agli uomini di buona volontà per ritrovare l’unico fondamento della ricostruzione morale e sociale in Gesù Cristo, «che è lo stesso ieri, oggi e sempre» (Eb. 13,8) .

    (RC n. 54 - Maggio 2010)
  • OFFLINE
    Credente.
    00 5/10/2010 9:27 PM

    Negli ultimi decenni, vi sono state tendenze orientate a far prevalere, nell’identità e nella missione del sacerdote, la dimensione dell’annuncio, staccandola da quella della santificazione; spesso si è affermato che sarebbe necessario superare una pastorale meramente sacramentale.
    [...] E’ necessario riflettere se, in taluni casi, l’aver sottovalutato l’esercizio fedele del munus sanctificandi, non abbia forse rappresentato un indebolimento della stessa fede nell’efficacia salvifica dei Sacramenti e, in definitiva, nell’operare attuale di Cristo e del suo Spirito, attraverso la Chiesa, nel mondo.
    [...] Cari sacerdoti, vivete con gioia e con amore la Liturgia e il culto: è azione che il Risorto compie nella potenza dello Spirito Santo in noi, con noi e per noi. Vorrei rinnovare l’invito fatto recentemente a "tornare al confessionale, come luogo nel quale celebrare il Sacramento della Riconciliazione, ma anche come luogo in cui ‘abitare’ più spesso, perché il fedele possa trovare misericordia, consiglio e conforto, sentirsi amato e compreso da Dio e sperimentare la presenza della Misericordia Divina, accanto alla Presenza reale nell’Eucaristia"

    Benedetto XVI
    UDIENZA GENERALE
    05.05.2010

  • OFFLINE
    Credente.
    00 5/12/2010 7:32 PM
    Mercoledi 12 Maggio 2010
    La risurrezione di Cristo ci assicura che nessuna potenza avversa potra' mai distruggere la Chiesa. Quindi la nostra fede ha fondamento, ma c'e' bisogno che questa fede diventi vita in ognuno di noi. C'e' dunque un vasto sforzo capillare da compiere affinche' ogni cristiano si trasformi in un testimone in grado di rendere conto a tutti e sempre della speranza che lo anima (cfr 1Pt 3,15)
    Benedetto XVI - Lisbona, Omelia 11 maggio 2010