Freeforumzone mobile

LE IMMAGINI IN DETTAGLIO DELLA SINDONE

  • Posts
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:10 AM
    LE IMMAGINI CHE SEGUONO SONO STATE RICAVATE DA UNA ELABORAZIONE TRIDIMENSIONALE DI TUTTA L'IMMAGINE CHE APPARE SULLA SINDONE

    PER POTERLE VISUALIZZARE IN MODO APPROPRIATO, E' NECESSARIO FAR USO DI UN OCCHIALINO APPOSITO (quello proprio per vedere immagini tridimensionali che hanno una finestrella rossa per l'occhio sinistro e una finestrella verde per l'occhio destro) PER POTER NOTARE L'EFFETTO IN RILIEVO DI CIASCUNA IMMAGINE.

    A seconda della grandezza del proprio schermo occorre posizionarsi a distanza adeguata. Pertanto si consiglia di avvicinarsi o allontanarsi dallo schermo, dopo aver messo l'occhialino, e fermarsi quando si è ottenuta la visualizzazione ottimale.

    Si ricorda comunque,  che chi non dispone di occhialini, può vedere le immagini dettagliate in modo normale, che sono inserite alla pagina 1 (per aprirla, cliccare sul quadratino n.1 posto in basso a destra della presente pagina)



    [Edited by Credente. 4/15/2014 7:01 PM]
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:11 AM
    SIND13
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:13 AM
    SIND10
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:16 AM
    SIND16
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:18 AM
    SIND15
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:21 AM
    SIND06
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:22 AM
    SIND11
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:25 AM
    SIND03
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:32 AM
    SIND07
  • OFFLINE
    Credente.
    00 7/7/2013 8:34 AM
    SIND14
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/26/2014 2:34 PM
    «La Sindone è del primo secolo». Dall'università di Padova la misurazione che smentisce il carbonio 14



    «Grazie a un progetto di ateneo dell’Università di Padova è stato possibile sviluppare metodi alternativi di datazione della Sindone basati sull’analisi meccanica e opto-chimica, dopo ovvie tarature. I risultati di queste analisi hanno prodotto datazioni tutte tra loro compatibili fornendo una data del 33 a.C. con un’incertezza di 250 anni». Lo annuncia Giulio Fanti, professore associato di Misure meccaniche e termiche all’Università di Padova,  che pubblica gli esiti del suo lavoro nel volume “La Sindone: primo secolo dopo Cristo!”, scritto insieme a Pierandrea Malfi con approfondimento di Marco Conca.

    Così dice Fanti: «Sappiamo che la radiodatazione del 1988 ha sbagliato: è dimostrato anche da diversi articoli pubblicati su riviste italiane ed estere: non ha considerato un effetto sistematico fondamentale, probabilmente un fenomeno ambientale come un incendio, di cui oggi non siamo a conoscenza. Dopo le analisi del 1978 e 1988 la Sindone è stata esposta al timolo, un battericida molto forte che però altera la percentuale di carbonio 14 soprattutto su tessuti antichi; quindi dal punto di vista chimico si sa che se oggi venisse radiodatata di nuovo ci sarebbe l’effetto dell’esposizione al timolo. Lo dico non per criticare quello che è stato fatto, però ciò che viene fuori è che nel giro di venti o trent’anni la Sindone può essere ringiovanita. E alla luce di quello che è successo in questi decenni, chi ci può dire che nel I millennio d.C. la Sindone non sia stata conservata con qualche conservante che ha influito notevolmente? Oggi come oggi quindi noi sappiamo che il carbonio 14 sulla Sindone ha dato grossi problemi con un effetto sistematico. Ecco perché allora abbiamo eseguito queste datazioni alternative: io le ho fatte a livello più scientifico con l’appoggio dell’Università, ma già qualche anno fa il chimico americano Ray Rogers aveva realizzato un’analisi che ha definito la Sindone come più antica del medioevo. Io presento tre metodi indipendenti che danno risultati coerenti tra di loro: tutti collocano la Sindone a molto tempo prima del medioevo, addirittura intorno al I secolo. Dunque abbiamo cinque metodi: quello del carbonio 14, i tre miei e quello di Rogers. Potremmo avere sbagliato anche noi, però con quattro metodi diversi e indipendenti che hanno gli stessi risultati, chi è che può avere ragione? Fintantoché non verrà fuori – e io sono convinto che non verrà fuori – che tutti noi abbiamo sbagliato, allora diventa più attendibile quella del I secolo, coerente con l’epoca in cui Gesù di Nazareth visse in Palestina. Adesso aspetto i commenti dei vari scienziati, che per il momento sono positivi: ho avuto solo conferme e nessuna contrarietà». 

     


  • OFFLINE
    Credente.
    00 9/10/2015 9:15 PM
    Questa è una fotografia di una immagine in 3d. Ovviamente ne risulta una immagine in 2d che tuttavia rende bene l'immagine originale

  • OFFLINE
    Credente.
    00 9/10/2015 9:16 PM
    La stessa immagine precedente in formato ridotto

  • OFFLINE
    Credente.
    00 9/11/2015 2:23 PM
    IMMAGINE IN NEGATIVO DEL VOLTO SINDONICO IN HD

  • OFFLINE
    Credente.
    00 10/16/2015 5:51 PM
    OLOGRAMMA TRIDIMENSIONALE DEL VOLTO SINDONICO

    [Edited by Credente. 2/13/2019 11:29 PM]
  • OFFLINE
    Credente.
    00 11/3/2015 9:42 PM


    [Edited by Credente. 11/23/2015 5:41 PM]
  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/29/2016 10:48 PM

  • OFFLINE
    Credente.
    00 2/13/2019 11:27 PM
    SEQUENZA DELLE IMMAGINI SINDONICHE CHE SI SUSSEGUONO IN QUESTO VIDEO

2 / 2