CREDENTI

Visita a Enna - Agira

  • Posts
  • OFFLINE
    mmarcella601
    2/8/2019 11:45 AM
    Ciao a tutti! Ho parlato in vari post di San Filippo d'Agira ma oggi voglio raccontare semplicemente il mio viaggio e descrivervi alcuni bellissimi posti.
    Mesi fa insieme alla mia famiglia spinti dal desiderio di vedere i luoghi e la basilica di San Filippo D’Agira decidiamo di partire per Agira, un piccolo borgo in Sicilia, in provincia di Enna.
    Agira è famosa per la sua Abbazia e per il suo patrimonio naturalistico.
    I luoghi di San Filippo sono molti e c’è proprio un itinerario specifico che permette di vivere l’esperienza dei luoghi sospesi tra culto e leggenda.
    Abbiamo visitato la grotta dove visse e dietro la quale si tramandano numerose leggende e la famosa Abbazia. La cripta dell’Abbazia custodisce i resti del Santo collocati in un’urna d’argento. Poi ci sono la cappella di S. Filippo ‘a tripuzzedda e la fontana di Maimone.
    Agira è un paese in salita, con piazze, luoghi, cortili ed un castello arabo.



    Questo castello ospitò nel 1354 Ludovico d'Aragona. Nei secoli XVI e XVII cominciò a decadere sino a diventare una rovina già nel secolo XVIII. Il castello presenta oggi frammenti di mura perimetrali della torre ottagonale sveva, di una torre a 2 piani pericolante, una torre a piano terra, una stanza sotto il livello attuale del terreno, brevi tratti di gallerie sotterranee e due pareti. Delle antiche mura rimane solo la torre di sud-est, detta di S. Nicola. Il panorama dal castello è spettacolare. La visione del lago di Pozzillo con in fondo l'Etna lascia senza fiato. Grazie alle associazioni del luogo è possibile vivere esperienze e tramonti unici ed indimenticabili.
    Agira vanta 31 chiese e in una di queste Chiese, si trova ora un reperto importante della religione ebraica, un ARON, l'Arca Santa, degli ebrei. L'assoluta rarità del reperto archeologico medievale (il più antico Aron d'Europa e l'unico in pietra in Sicilia) e la religiosità del sito dove sorgono i ruderi della sinagoga, danno un significato particolare ad Agira tanto da candidarla come percorso ideale della memoria degli Ebrei in Sicilia e ad essere culla di una nuova Koinè mediterranea.
    Organizzare una vacanza ad Agira permette di vivere esperienze: Naturalistiche, Sportive, Storiche, Etno antropologiche, del Tempo libero e dello Shopping. Da visitare è anche il Museo Etnoantropologico e di Cultura Materiale Nasca di Agira e la Riserva naturale orientata "Vallone di Piano della Corte".
    Vi auguri di riuscire ad organizzare una vacanza in questi luoghi poco conosciuti ma che a me hanno lasciato tanto. Se volete visitare Agira sono a vostra disposizione per qualsiasi tipo di consiglio. Potete contattarmi in privato e se lo desiderate posso anche farvi avere il numero di un gestore che vi aiuterà, come ha fatto con me, nell’organizzazione della vacanza.
    Grazie per l'ascolto!
  • OFFLINE
    Credente.
    2/8/2019 4:24 PM
    Grazie per le indicazioni riguardanti questa località piena di interessanti siti religiosi e non solo.
  • OFFLINE
    mmarcella601
    2/12/2019 4:52 PM
    E' un piacere condividere le bellezze di posti che rimangono nel cuore non solo per la bellezza paesaggistica e storica ma soprattutto per la moltitudine di esperienze che permette di vivere da quella religiosa a quella prettamente turistica. Tutto il borgo è antichissimo e ricco di storia. Ti consiglio prima o poi di andare :)