00 10/22/2018 9:53 AM


Fu quel venticello che mi mandasti al cuore
Quando intrapresi il sentiero stretto
Che mi mise dritto e mi cambiò in valore.

Mi sembrò d’udire il rumor di molte acque
E appena avanzai un passo vidi un angelo
Che prima di parlar, ogni cosa tacque.

Poi vestiti di lino bianco mi furono portati
E come un nuovo nato, il mio nome fu scritto
Nel libro dei figli che furono salvati.

Questa è la grazia che mandi a chi ti trova.
Questo è l’amore tuo che accoglie i prediletti,
E chi nel camino è tentato e supera la prova.


giudrago.blogspot.com