00 11/2/2017 6:30 PM
"MA ORA, UNA VOLTA SOLA, È STATO MANIFESTATO PER ANNULLARE IL PECCATO CON IL SUO SACRIFICIO". Ebrei 9:26

Ogni dettaglio del Tabernacolo aveva uno scopo preciso. Però mancavano del tutto le sedie. Il motivo? Perché il lavoro del sacerdote non finiva mai. Il popolo peccava continuamente e i sacrifici di purificazione erano una necessità costante. Tuttavia quando Gesù morì, risuscitò e ascese al cielo, la prima cosa che fece fu sedersi alla destra di Dio (Ebrei 10:12). Questo perché il lavoro per ottenere la nostra salvezza era stato portato a termine.

La Bibbia afferma: "Cristo... non [offrì] se stesso più volte, come il sommo sacerdote, che entra ogni anno nel luogo santissimo con sangue non suo... ma ora una volta sola... è stato manifestato per annullare il peccato con il suo sacrificio" (Ebrei 9:24-26). Il sacrificio di Cristo in croce, una volta e per sempre, ci consente di entrare alla presenza di Dio in qualsiasi momento. Nell'istante in cui tu preghi: "Padre, vengo nel Nome di Gesù", sei certo di essere accolto ed ascoltato.

Si narra un episodio della Guerra Civile Americana, in cui un soldato dall'aspetto depresso era seduto nei pressi della Casa Bianca. Un ragazzino di passaggio gli chiese quale fosse il problema: voleva incontrare il Presidente Lincoln, ma le guardie non gli permettevano di entrare. Il ragazzo allora lo prese per mano e lo accompagnò nello studio del Presidente, disse: "Papà, quest'uomo deve parlarti con urgenza". Era il figlio di Lincoln e poteva andare da suo padre in qualsiasi momento. Tu appartieni a Gesù, quindi questa libertà è anche tua!