Freeforumzone mobile

La mia FEDE

  • Posts
  • OFFLINE
    zeus(74)
    00 4/24/2017 4:49 PM
    Salve a tutti ragazzi,
    assieme ad Arrival2017 sono l'admin del forum Real UFO (http://www.freeforumzone.com/f/196626/Real-UFO-/forum.aspx)


    La mia fede deriva dal CONTATTISMO.
    Il contattismo é quella branca dell'ufologia che vuole che alcuni uomini vengano contattati da entitá extraterrestri, o angeli.

    I contattisti (cioé quelli che dicono di avere contatti con queste entitá extraterrestri) suddividono tutti gli abitanti dell'universo in gerarchie: a partire dalla forma piú elementare di energia e materia (cioé le cd particelle elementari) fino alla forma piú evoluta di questo (questi?) universo che é DIO.
    Chiaramente un atomo non é vita, non ha un sistema nervoso.
    E' cmq una forma di energia psichica: cioé si lega con gli altri atomi, vibra, ha un'intelligenza sociale (e non individuale come l'uomo); ha una SUA funzione all'interno dell'economia creativa del cosmo.


    Ora, il contattista Eugenio Siragusa (se volete informazioni su di lui, chiedete oppure cercate anche in rete) diceva che DIO é l'Onnipotente, Colui che sta sopra a tutti, angeli e déi compresi, Colui che non ha un inizio né una fine ma preesiste da sempre e a tutto.
    Lo chiamava POIMANDRES.
    Poimandres altro non é che l'intelligenza cosmica, ció che dá vita a tutto l'universo (da quello che gli scienziati chiamano big bang, fino ai giorni nostri e oltre).
    Poimandres é scienza, é fisica, chimica, energia, materia, antimateria, é forza di gravitá, é TUTTO.
    E' dentro di noi e fuori di noi;'
    é nel visibile e nell'invisibile.
    Gli esseri dell'universo (comprese le gerarchie piú alte degli arcangeli cherubini e serafini), invece, sono un'altra cosa: sono gli abitanti dell'universo.

    Quindi bisogna distinguere tra gli abitanti dell'universo e Dio.
    Dio é l'universo (o gli universi);
    é materia antimateria energia ed antienergia;
    é forza di gravita: la forza di gravitá dá vita a tutto, perché é grazie ad essa se due o piú corpi si scontrano e danno vita ad altro.
    Gli angeli l'uomo gli animali e tutte le altre forme di vita, invece, sono gli abitanti dell'universo.

    Ora, tramite la reincarnazione (dogma sul quale potremo discutere, se volete - ma mica sempre su questo forum, ogni tanto parliamone ANCHE sul mio [SM=g27990] ) gli esseri viventi vivono cicli di nascita e rinascita allo scopo di fare esperienza in vita; evolversi e cambiare regno di appartenenza.
    Quindi il minerale andrá a vivificare il regno vegetale,
    il regno vegetale andrá a vivificare quello animale,
    il regno animale serve a dar vita all'uomo

    Finita l'esperienza nella materia,
    gli esseri viventi non hanno piú bisogno di trarre nutrimento dai regni inferiori.
    Quando si entra nel regno spirituale, e si abbandona quello materiale, cambiano i valori e i paradigmi esistenziali: si diventa autosufficienti; non c'é piú bisogno di trarre nutrimento dagli altri; non c'é piú bisogno di sfruttare qualcuno per i propri scopi.

    E' stato detto e scritto: "voi farete cose piú grandi di Me" (Gesú).
    Quindi tutti noi grazie al continuo ciclo di nascita morte e rinascita, un giorno abbandoneremo il mondo materiale per diventare angeli, e cosí via.


    Cmq, quello che mi premeva sottolinare é la DISTINZIONE TRA DIO E GLI ESSERI VIVENTI.
    A noi non ci ha creato Dio, quello stesso Dio di cui ne ho appena data definizione.
    A noi ci hanno creato gli abitanti dell'universo, quelli che hanno una consapevolezza e uno sviluppo tale da conoscere quando e dove deve nascere la vita nell'universo; quando e dove due corpi si devono scontrare per dar vita ad altro; ecc ecc

    Nella Bibbia é tutto scritto, é chiaro.
    ELOHIM = coloro che scesero dal cielo.
    Anche nella Genesi c'é scritto: CREIAMO L'UOMO A NOSTRA IMMAGINE E SOMIGLIANZA.

    PIú chiaro di cosí...
  • OFFLINE
    zeus(74)
    00 4/24/2017 4:50 PM
    On vorrei sembrare presuntuoso,
    ma la Bibbia (e non solo Essa) é piena di riferimenti.

    Io se volete vi faccio scoprire un mondo nuovo: conoscerete tanti di quei versetti biblici dai quali si evince che la religione é una rivelazione prettamente ufologica (o meglio, l'ufologia é una rivelazione prettamente messianica), che rimarrete sbalorditi.

    Vi cambierá la vita;
    scoprirete DAVVERO cosa é la fede.
    Acquisirete consapevolezza,
    vi slegherete da quelle concezioni religiose che vi rendono schiavi.


    CONOSCERETE LA VERITÁ, E LA VERITÁ VI FARÁ LIBERI (Gv 8, 32)




    Non sono qui a cercare adepti.
    Se volete lo possiamo davvero affrontare questo argomento portandovi tutti gli elementi necessari per una seria discussione
    Se invece volete approfondire la questione cercando di capire se l'ufologia é materia davvero seria oppure no, per quello c'é il mio forum (Real UFO).

    Poi se mi dite che si puó parlare di ufologia anche qua, va bene lo stesso (ma non so se l'admin me lo permette).

    Io sto facendo questa fatica per farvi capire che ufologia e religione sono ESTREMAMENTE collegati.
    Ragazzi guardate che le occasioni non si ripetono sempre nella vita....
  • OFFLINE
    Credente.
    00 4/25/2017 10:54 PM
    Caro Zeus
    la possibilità che esistano altre forme di vita cosciente nell'universo, non è esclusa dalla teologia.
    Il fatto che nella Bibbia si possano trovare vari versetti in cui è possibile avere una qualche conferma di questo indica appunto che tale possibilità non è in contrasto con la fede, la quale però, è bene sottolinearlo, si occupa soprattutto del messaggio per la salvezza della nostra umanità.

    Ciò che deve importare maggiormente al credente è il rapporto tra la nostra umana condizione e ciò che lo porta verso la redenzione.
    Ora, tale redenzione, è stata operata dal Creatore di tutte le cose, (compreso altre eventuali esistenze in altri eventuali residenze del cosmo), attraverso Cristo, che ci ha fornito con il suo sacrificio e con il suo insegnamento, tutto ciò che occorre all'uomo, per salvarsi.
    Quindi se le conclusioni a cui si perviene ipotizzando o analizzando i dati ufologici, sono compatibili con i dati certi dell'insegnamento di Cristo e dei suoi apostoli, incaricati di insegnare la sua verità, allora si possono anche accettare. Ma se tali conclusioni, come spesso purtroppo accade, sono antitetici rispetto a quanto la Scrittura, correttamente interpretata, ci manifesta come rivelazione del divino Autore, allora sono da considerare ragionamenti umani fallaci o al massimo degli inganni di esseri decaduti che desiderano fuorviarci dalla verità.
    Quindi attenzione nel percorrere strade tanto ipotetiche, e che possono sovvertire il nostro credo, ricordando il monito di s.Paolo:
    Ga 1,6 Mi meraviglio che così in fretta da colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo passiate ad un altro vangelo. 7 In realtà, però, non ce n'è un altro; solo che vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo.
    8 Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anàtema!
  • OFFLINE
    Pio..
    00 4/29/2017 9:58 PM
    Caro Zeus,
    a me non pare che ELOHIM si possa tradurre come tu dici.

    Nella Bibbia ebraica elohim, quando significa Dio d'Israele, è di solito grammaticalmente al singolare. In Genesi 1:26 abbiamo un connubio di entrambe le forme(singolare prima e plurale poi): "E Dio disse: 'Facciamo (plurale) l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza'." L'orientalista Wilhelm Gesenius (1786–1842) e altri grammatici ebraisti tradizionalmente lo descrivono come pluralis excellentiae (plurale d'eccellenza), che è simile al pluralis majestatis (plurale maiestatico, o il "Noi reale").
    Io personalmente quindi preferirei tradurre NOI SIAMO DIO.
    Il che risponde anche al resto della rivelazione biblica dove troviamo in Dio una UNITA' composta, che io definirei UNA FAMIGLIA, di cui la famiglia umana (formata da maschio+femmina+figlio) è immagine, almeno in forma analogica.
    Con stima [SM=g3228754]