Freeforumzone mobile

Siamo un movimento ecclesiale e non ci occupiamo di partiti e di potere”

  • Posts
  • OFFLINE
    ulisseitaca
    11/20/2013 9:53 AM
    Siamo un movimento ecclesiale e non ci occupiamo di partiti e di potere”

    In riferimento all’articolo apparso oggi sul quotidiano “La Repubblica” a firma del giornalista Claudio Tito, il Rinnovamento nello Spirito Santo smentisce categoricamente di avere mai preso parte, anche solo indirettamente, a riunioni nelle quali si sia valutata o decisa la costituzione di soggetti politici, non solo nel tempo presente ma anche in passato.

    Inoltre, sempre in riferimento al quotidiano “La Repubblica” e all’articolo apparso nell’inserto “Affari&Finanza” a firma del giornalista Alberto Statera, che recensisce una pubblicazione di Carlotta Zavattiero, il Rinnovamento nello Spirito rifiuta con assoluta fermezza tanto la definizione di “setta” quanto di “lobby”, dal momento che è da sempre estraneo a iniziative volte a perseguire interessi economici di parte o qualsivoglia forme di potere.

    La missione del Movimento, infatti, consiste nella formazione spirituale di laici cristiani che si impegnano nella Chiesa e nella società mediante la testimonianza della propria fede e il servizio gratuito all’uomo in ossequio agli ideali evangelici.

    Pertanto, il Rinnovamento nello Spirito si riserva di adire le vie legali nei confronti di quanti, a mezzo stampa o con pubblicazioni editoriali, dichiarano il contrario ledendo il buon nome e la credibilità del Movimento, dei suoi dirigenti e dei suoi aderenti.

    rns-italia
  • OFFLINE
    Credente.
    11/20/2013 1:44 PM
    Per quanto mi risulta, il RnS ha sempre perseguito fini di natura prettamente spirituale e anche se qualcuno in forma privata può aver preso parte ad iniziative di natura sociale, (penso ad esempio ad iniziative a favore dei carcerati) questo rientra nei programmi caritativi e non può essere riferito ad impegni politici.
    Certo se vi fosse qualche impegno per contribuire a mantenere quei valori "non negoziabili" (eutanasia, difesa della vita nascente, matrimonio tra uomo e donna, ecc..) per i quali la Chiesa stessa prende posizione, credo che anche il RnS, si renderebbe partecipe, come è giusto che sia.
  • OFFLINE
    ulisseitaca
    11/20/2013 2:09 PM
    Alcuni elementi del RnS fanno o hanno fatto parte di schieramenti politici, ma a nome proprio.

    L'impegno per i carcerati, come per gli emigrati a Lampedusao per la Moldavia, fa parte di quella Cultura di Pentecoste che dovrebbe animare semprte e in ogni luogo lo spirito dei credenti a testimonianza del dono ricevuto.