LETTURE CONSIGLIATE

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Credente.
00Wednesday, September 2, 2015 3:33 PM
Il calo del tasso di lettura suggerito dalle statistiche ci ha spinto ad aggiustare la ratio dei libri in modo realistico.

Le statistiche indicano che c'è anche un calo dei romanzi cattolici, e la polemica più recente versa sull'ipotesi che questo tipo di romanzo stia arrivando alla fine, ma dovremmo avere le idee chiare. Non si può parlare tecnicamente della cattolicità di un romanzo in quanto oggetto.

La soluzione della polemica è quindi che il romanzo cattolico esisterà fin quando ci saranno cattolici che leggono romanzi, ma soprattutto finché ci saranno cattolici che li scrivono. E questa è la nostra modesta selezione di alcuni di questi romanzi.

1. Il potere e la gloria, di Graham Greene

L'opera è ambientata in Messico durante la persecuzione religiosa del Presidente Díaz Cases, e narra la storia di un sacerdote che resta nel suo Paese e fugge da un luogo all'altro. È però un sacerdote debole, che ha avuto vari figli con donne indigene e si ubriaca spesso. L'unica cosa che ha ben chiara è il fatto di avere la vocazione sacerdotale e di essere consacrato a Dio con questo fine. Il buon officio di Greene, che dosa le emozioni in modo ascendente, fa sì che accompagniamo il sacerdote il tutto il suo percorso fino all'epilogo.

2. Ultime lettere (1532-1535), di Tommaso Moro

Redatte con serenità e nello stile elisabettiano dell'epoca, caratterizzato da frasi lunghe ed eleganti, queste lettere del nobile Cancelliere ci mostrano il suo ultimo dilemma: firmare l'atto di successione di Enrico VIII o difendere le proprie convinzioni morali. 

3. Il diario di Anna Frank

L'autrice del diario non è cattolica, ma letta con quegli occhi – cattolico significa cuore grande – la storia della ragazza ebrea ad Amsterdam fa del popolo eletto nell'Antica Alleanza un simbolo universale. Questo spiega le controversie che ha avuto la sua diffusione. Il diario, però, si concentra maggiormente sull'interiorità dell'adolescente. L'introspezione fa sì che affiorino le rotture che si producono in quella tappa della vita. Per questo il padre, tempo dopo, ha deciso di eliminare alcune annotazioni della ragazza in occasione di litigi avuti con la madre. Al di sopra di tutto questo, il diario di Anna Frank è uno dei libri più belli e sconcertanti di tutta la letteratura.

4. Diario di un curato di campagna, di Georges Bernanos

Un parroco arriva nel paese al quale è stato appena destinato. È notte, ma vede da lontano luci e musica. Il ballo in cui osserva i suoi futuri fedeli lo turba fin nel profondo, e pensa di essere arrivato in un luogo di peccato. Il romanzo colloca gli eventi nel contesto della battaglia cosmica tra il bene e il male, che si supera nella Grazia, perché, come dice uno dei personaggi, “Tutto è grazia”.

5. La liberazione del gigante, di Louis de Wohl

Tratta della vita di San Tommaso d'Aquino e del suo rapporto con le personalità dell'epoca medievale, come l'imperatore Federico II. Si mostra la grande intelligenza del santo, ma anche la sua ingenuità infantile, che a volte è motivo di derisione da parte dei suoi confratelli. L'autore, Louis de Wohl, è un fenomeno personalissimo del panorama letterario del XX secolo, perché scriveva biografie storiche con una talento speciale per recuperare personaggi del passato.

6. The Golden Thread 

Dello stesso autore dell'opera precedente, è la biografia di Sant'Ignazio di Loyola. Narra la storia di questo soldato di Guipúzcoa che venne ferito mentre difendeva Pamplona nel 1521. Durante la convalescenza sperimentò una notevole conversione grazie alle sue letture. Il suo pellegrinaggio successivo a Manresa, gli studi alla Sorbona e la fondazione della Compagnia di Gesù insieme ai suoi amici, tra i quali spicca San Francesco Saverio, completano l'itinerario. È una raccomandabile biografia storica.
Credente.
00Wednesday, September 2, 2015 3:34 PM
7. Loss and Gain, del beato John Henry Newman

Ci troviamo davanti a un'autobiografia. L'autore narra il periodo in cui è passato dall'essere pastore anglicano a battezzarsi nella Chiesa cattolica. Questo passo presupponeva una grande discriminazione in Inghilterra, ma il beato Newman per quanto riguarda le cose personali non ha sempre voluto difendersi. Quando ha scritto questo libro, tuttavia, ha deciso di difendere la sua nuova Chiesa, e lo ha fatto in questa proposta narrativa in base alle sue grandi capacità, non lasciando senza risposta neanche una domanda né in piedi un'argomentazione contraria.

8. El tiempo en un hilo, di Maruja Moragas Freixa

È un romanzo testimoniale in cui una donna affronta le avversità di una separazionematrimoniale e tutto ciò che questa comporta, come tornare a lavorare fuori casa o assumere il vuoto di responsabilità lasciato dalla persona assente. Moragas utilizza metafore marine trasmettendo l'idea che una donna separata non deve essere ansiosa al momento di rifarsi una vita, perché quella che ha già è una possibilità di trasformazione cristiana.

9. Il prezzo da pagare, di Joseph Fadelle

Il romanzo racconta l'odissea del suo autore, un iracheno che per la sua nuova fede cristiana dovrà fuggire dal suo Paese, dai suoi fratelli e dai propri genitori. L'evento che scatena la sua paura è il pronunciamento di una fatwa, una sentenza per la quale qualsiasi musulmano che ponga fine alla sua vita godrà di benefici in Cielo. Il titolo del libro mostra che in Paesi come l'Iraq lo sforzo per praticare la fede comporta un prezzo da pagare, mentre in altri Paesi è minimo, ma gli diamo ben poco valore.

10. L'assassino moderato, di Gilbert K. Chesterton

È un romanzo di mistero dal taglio classico, in cui fino all'ultima pagina non si conoscono l'assassino, il movente e il modus operandi. Un artista si innamora di un albero, e intorno ad esso pianta un giardino e costruisce la sua casa. L'artista vive con la figlia, che ogni giorno riceve la visita di un giovane medico, che a ogni visita trova più sinistra la visione dell'albero. Questo romanzo è ideale per una lettura di mero intrattenimento, perché non è ambizioso a livello letterario, nonostante il prestigio del suo autore.
Credente.
00Sunday, November 8, 2015 5:39 PM
Copertina anteriore



Edizioni Mondadori, 2007 - 367 pagine


 
Da qualche tempo, fisici, astronomi e cosmologi hanno iniziato a rendersi conto di quanto molti dei parametri fondamentali dell'universo - dalla velocità della luce, alle caratteristiche dell'atomo di carbonio - siano calibrate in modo apparentemente miracoloso per permettere l'esistenza della vita: spostamenti anche minimi nei valori di queste costanti porterebbero ad universi altrettanto fisicamente realistici del nostro, ma senza alcuna speranza di ospitare qualcosa di simile a uomini, piante e animali. Nel suo nuovo libro, il fisico Paul Davies esamina la possibilità che esistano infiniti universi paralleli al nostro, ipotesi presto scartata: secondo Davies, non esistono universi alternativi, ma solo questo, in cui le osservazioni che l'uomo compie oggi potrebbero contribuire a modellare la natura della realtà nel passato remoto. La vita e la coscienza umana non sarebbero casuali sottoprodotti dell'evoluzione cosmica, bensì i suoi attori decisivi.

Credente.
00Monday, November 9, 2015 5:43 PM

I libri che dovete assolutamente leggere




Ma anche attraverso le ragioni che sappiamo dare della nostra fede e delle nostre posizioni. Un grande aiuto a questo è senz’altro leggere e documentarsi continuamente in modo da fortificare i nostri giudizi sui grandi temi del mondo. Ogni mese vengono pubblicati libri molto interessanti che purtroppo non raggiungono mai il grande pubblico, abbiamo così deciso di segnalare di volta in volta la loro pubblicazione e dedicare ad alcuni delle specifiche recensioni invitando all’acquisto. In questo articolo ci limitiamo a segnalare quelli che riteniamo i libri più importanti usciti in questo ultimo periodo.


 


Gesù figlio di Dio – Approccio biblico-teologico di Gérard Rossé (Edizioni Dehoniane Bologna 2015)
Il prof. Rossé è ordinario di Teologia biblica all’Istituto universitario Sophia (Firenze) e affronta in questo libro la divinità di Gesù Cristo, rispondendo alle obiezioni di chi lo vuole un uomo divinizzato dai suoi seguaci. Dalle testimonianze più antiche che si ricavano dai testi del Nuovo Testamento emerge invece una coscienza relazionale e funzionale tra Gesù e Dio, cioè l’orizzonte di un Gesù “innestato in Dio”, non uomo divinizzato né altro Dio accanto a JHWH, ma volto del Dio unico nella sua realtà di comunione.

Apparizioni, malati e guarigioni a Lourdes di Antonino Grasso (Edizioni Segno 2015)
L’autore, docente all’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Luca di Catania, si occupa in modo approfondito della prodigiosa guarigione di Letizia Cirolli, il miracolo n° 65 di Lourdes riconosciuto dalla Chiesa cattolica, ripercorrendo tutto l’iter per il riconoscimento, sia dal punto di vista medico che da quello teologico. 360 pagine dedicate ad una guarigione miracolosa, con tanto di riproduzione fotografica della documentazione teologica e scientifica.

2015. La nuova indagine sulla Sindone – Pierluigi Baima Bollone (Priuli & Verlucca 2015)
Il prof. Baima Bollone, ordinario di Medicina Legale all’Università di Torino (e autore di 120 pubblicazioni scientifiche), è uno dei più preparati esperti della Sindone. In questo aggiornato volume presenta tutti i risultati delle indagini storiche e delle ricerche scientifiche realizzate. Il libroè stato presentato anche durante il programma televisivo Geo & Geo, sullo stesso argomento consigliamo anche il libro La Sindone um mistero lungo duemila anni di E. Marinelli (Mimep-Docete 2015).

Diritti umani e cristianesimo – La Chiesa alla prova della modernità di Marcello Pera (Marsilio 2015).
Il filosofo e politico Marcello Pera, già autore del bellissimo Perché dobbiamo dirci cristiani (Mondadori 2008), in questo libro riflette sui diritti umani e sull’approccio della Chiesa cattolica. In particolare per quanto riguarda i diritti sociali, l’autore sostiene che la Chiesa abbia riveduto il suo tradizionale insegnamento che mette al centro del comportamento cristiano i doveri dell’uomo verso Dio, non i suoi diritti verso gli altri uomini. Una tesi originale, certamente uno spunto di riflessione inedito.

Nel segno del nulla – Critica all’ateismo moderno di Roberto Timossi (Lindau 2015)
Il noto filosofo, da tempo impegnato nella riflessione sulla secolarizzazione (già autore de L’illusione dell’ateismo), analizza nel suo ultimo libro i diversi tipi di ateismo presenti nelle nostre società, presentando i diversi argomenti a loro supporto anche attraverso il pensiero dei principali negatori dell’esistenza di Dio e della religione. Una visione completa dell’orizzonte ateo e una risposta adeguata alle sue convinzioni.

Storia di una egiziana musulmana che si è convertita al cristianesimo di Fiby Abdel Messih Salib (Edizione Segno 2015)
L’autrice presenta la storia della sua conversione, la mancanza di soddisfazione nell’Islam e la rinascita dopo l’incontro con Gesù Cristo. Per questo è stata condannata a morte secondo le leggi islamiche, perseguitata dalla polizia della Sicurezza di Stato in Egitto e dai suoi stessi figli.

La grande cronologia – Tempo e spazio nel racconto biblico della storia di Meir Sternberg (San Paolo 2015)
Sternberg è uno studioso ebreo dell’Antico Testamento e critico letterario presso la Tel Aviv University. Nel suo libro riflette sull’ordine cronologico degli eventi biblici, sui salti temporali e sull’arte della narrazione della storiografia biblica.

Sindone segreta di Thomas De Wesselow (Piemme 2015)
Tra i molti libri pubblicati sulla Sindone in questo periodo merita la segnalazione del lavoro del laico De Wesselow, storico dell’arte medievale al King’s College di Cambridge. Lo studioso analizza le prove a favore e contro l’attribuzione della Sindone al telo che avvolse il corpo di Gesù confutando però la “teoria del dipinto” non solo su base scientifica, ma ricorrendo alla storia dell’arte medievale. In un’intervista al TelegraphDe Wesselow si definisce un agnostico ma dopo il suo lavoro afferma di credere di più alla Sindone del Papa stesso, si è infatti convinto che si tratta del lenzuolo che avvolse Gesù.

Le cellule staminali e l’embrione. Elementi biologici e questione etica di Gabriele Semprebon (Edizioni Dehoniane Bologna 2015)
L’autore, bioeticista e membro del Comitato Etico provinciale di Modena, affronta gli aspetti biologici, sociali, etico-giuridici e religiosi che si intrecciano nella complessa questione delle cellule staminali. Il testo offre un quadro dell’universo scientifico ed etico attraverso la descrizione della natura di queste cellule, delle dinamiche della ricerca clinica e della loro reale applicazione in campo medico. Il volume si focalizza sulla riflessione etica e giuridica, in particolare sull’identità e lo statuto dell’embrione umano.

In catene per Cristo – Diari di martiri nella Cina di Mao di Gerolamo Fazzini (EMI Editrice Missionaria Italiana 2015)
Un documento tragico ed eccezionale scritto dai testimoni diretti che hanno subito lunghi anni di prigionia nei laogai cinesi di Mao, considerati pericolosi “nemici del popolo” solo perché cristiani. La violenza del comunismo ateo e maoista contro il cristianesimo è una pagina di storia troppo a lungo dimenticata e queste voci costituiscono una testimonianza di fede preziosa ancor oggi.

L’uomo oltre l’uomo – Per una critica teologica a Transumanesimo e Post-umano di Tiziano Tosolini (Edizioni Dehoniane Bologna 2015)
Il prof. Tosolini dirige il Centro studi asiatico dei missionari saveriani a Osaka (Giappone) ed è ricercatore al Nanzan Institute for Religion and Culture di Nagoya. Nel libro critica la correnti di pensiero denominate Transumanesimo e Post-umano, che guardano con favore alla creazione di un homo novus in grado di raggiungere perfezione, resistenza e stabilità psico-fisica esercitando nel contempo un controllo totale sull’evoluzione. Si può sostituire l’amore con il perfezionismo e la tecnologia? E la salvezza cristiana con una versione secolare di immortalità prodotta dall’uomo? Si può concepire la redenzione limitandola al solo corpo? E sostituire il creatore con esseri che si ritengono a tutti gli effetti co-creanti e non più bisognosi di alcun Dio?

Gender – L’anello mancante? di Giorgio Maria Carbone (ESD Edizioni Studio Domenicano 2015)
Il prof. Carbone, docente di Bioetica e Teologia morale alla Facoltà di Teologia dell’Emilia Romagna, si occupa del Gender, ovvero la moda del momento secondo cui ogni persona potrebbe scegliere e cambiare liberamente nel corso della sua vita il suo genere sessuale, a prescindere dalla sua identità genetica e anatomica. Il volume spiega chi e perché ha introdotto la distinzione tra genere e identità genetica e con metodo oggettivo e razionale analizza criticamente gli argomenti usati dai promotori.

La bella morte dell’ateismo moderno di Philippe Nemo (Rubattino Editore 2015)
Il noto filosofo francese, direttore del Centro di ricerche in Filosofia economica presso la prestiosa ESCP Europe, mostra come il filone di ricerche intellettuali sulle presunte colpe ed errori del cristianesimo ha esaurito la spinta iniziale. L’ateismo è morto di morte naturale, afferma, perché non ha saputo proporre una visione filosofica alternativa di un qualche valore e che offra un senso all’esistenza umana, nonostante l’abbondante tempo a disposizione.


Credente.
00Friday, June 8, 2018 11:30 AM

Ecco i migliori libri che non potete perdere 



«Una fede che non diventa cultura è una fede non pienamente accolta, non interamente pensata, non fedelmente vissuta», disse Giovanni Paolo II.


Non possiamo ricominciare senza segnalare quelle che consideriamo le migliori novità editoriali, che integrano la nostra biblioteca virtuale. Qui sotto elenchiamo le pubblicazioni consigliate, uscite tra gennaio e maggio 2018.


 


La genetica di Dio di Francis Collins (Castelvecchi 2018)
Forse il più importante scienziato vivente, Collins ha guidato il team di ricercatori che ha decifrato il genoma umano ed è l’attuale direttore del National Institutes of Health (NIH). Nel libro spiega come sia stata la ricerca scientifica a convincerlo che una visione puramente materialistica fosse così limitante, tanto da condurlo all’adesione del cristianesimo.

Fake Pope. Le false notizie su papa Francesco di Nello Scavo e Roberto Beretta (San Paolo 2018)
A seguito della guerra aperta del mondo tradizionalista nei confronti della Chiesa e del Papa, i due giornalisti hanno raccolto 80 delle principali accuse, realizzando un’accurata controinchiesta.

Un ebreo marginale. Ripensare il Gesù storico [vol. 4]. Legge e amore di John P. Meier (Queriniana 2018)
Seconda ristampa del quarto volume della poderosa opera del principale biblista vivente sul Gesù storico. L’opera riguarda l’analisi storica degli insegnamenti del Gesù storico sulla Legge di Mosè e sull’etica (quali il divorzio, i giuramenti, il sabato, le regole di purità ecc.), con lo stesso imparziale rigore scientifico mostrato nei suoi precedenti tre volumi.

Gli scienziati davanti al mistero del cosmo e dell’uomo. Piccoli dialoghi su grandi temi di Francesco Agnoli (Dominus Production 2018)
Lo scrittore bolognese si cimenta in interessanti dialoghi con uomini di scienza su grandi tematiche, dalla filosofia alla teologia, dalla scienza alla metafisica. Tra gli intervistati: Luca Surian (neuroscienziato), Alfio Quarteroni (matematico), Piero Benvenuti (astrofisico), Matteo Bertelli (genetista), Enrico Bombieri (matematico), Giuseppe Baldacchini (fisico), Francesco Malaspina (matematico).

Pensieri segreti di una improbabile convertita. Il percorso di una docente di letteratura verso la fede cristiana di Rosaria Champagne Butterfield (BE edizioni 2018)
Insegnante, lesbica e impegnata nel mondo Lgbt, almeno fino ai 40 anni. Poi, l’atroce sospetto: e se il cristianesimo avesse ragione? L’autrice racconta di sé, gli antefatti della sua conversione e il radicale cambio di vita.

Sull’infinito di Sergio Givone (Il Mulino 2018)
Il noto filosofo dell’Università di Firenze tratteggia una riflessione sull’infinito e sulla apparente contraddizione tra la sua sproporzione e l’inestirpabile attrazione presente nell’uomo, citando le biografie di famosi pittori, filosofi, matematici e letterati. Da Leopardi a Pascal, da Schopenhauer a Nietzsche, sotto lo sguardo di De Chirico.

Scoprirsi Down. La storia di Alberto, raccontata da lui stesso di Alberto Meroni (San Paolo 2018)
Alberto, affetto da sindrome di Down, racconta in prima persona la sua vita, non certo facile ma felice ed assolutamente convinto che valga la pena viverla.

Aspettare si può. Purezza e sessualità alla prova del mondo di oggi di Jason e Crystal Evert (Fede&Cultura 2018)
Nel 2013 pubblicavamo un video della coppia americana che, davanti ad una platea di giovani studenti, testimoniava in modo convincente le ragioni dell’insegnamento cattolico sulla castità prematrimoniale. Le loro ragioni sono raccolte in questo nuovo libro.

Pietro. Il primo degli apostoli di Claudio Gianotto (Il Mulino 2018)
Interessante e documentato studio di Gianotto, storico del Cristianesimo all’Università di Torino, sulla figura di Pietro. Localizza il suo martirio a Roma e motiva, così, il primato romano nella compagine delle chiese cristiane.

Prova del teismo di John Henry Newman (Castelvecchi 2018)
Un classico intramontabile di Newman, un’analisi fenomenologica scritta nel 1859 a sostegno dell’esistenza di Dio, a partire dalla coscienza morale insita in ogni uomo.

Uomo, natura, cultura. Una prospettiva evolutiva, di Fiorenzo Facchini (Itaca 2018)
Impossibile perdere anche quest’ultima pubblicazione del prof. Facchini, emerito di Antropologia presso l’Università di Bologna, il quale dipana con la sua solita chiarezza una prospettiva evolutiva aperta agli orizzonti della fede.

La voce dell’ideale di Julian Carron (San Paolo 2018)
In attesa del Sinodo dei giovani, il teologo Carron spiega con un linguaggio moderno e comprensibile come di fronte al dilagante disagio giovanile c’è bisogno di una proposta che sia all’altezza del desiderio sterminato del loro cuore. Di una fede che c’entra con la vita e la riempie di senso.

La voracità del cervello. Cosa spinge la nostra coscienza verso un’insaziabile ricerca del significato di Daniel Bor (Castelvecchi 2018)
Curioso e sorprendente volume del neuroscienziato americano Bor, ricercatore presso l’Università di Cambridge. Analizzando l’attuale panorama scientifico, l’autore riflette sulla coscienza e sulla specialità dell’essere umano, impossibile da ridurre o paragonare ad un software.

Caro amico ti scrivo. E altri racconti ascoltando le canzoni di Lucio Dalla di Guido Mezzera (Itaca 2018)
Un ricordo del grande cantautore attraverso la profondità di molti suoi testi.

Sulla natura umana di Roger Scruton (Vita e Pensiero 2018)
Il più famoso filosofo anglicano in difesa dell’unicità umana, replicando ai filosofi materialisti e riduzionisti. Un’opera ben riuscita.

Non doveva morire. Come Paolo VI cercò di salvare Aldo Moro di Riccardo Ferrigato (San Paolo 2018)
Una buona ricostruzione storica sui tragici eventi della primavera del 1978, il sequestro di Aldo Moro ad opera delle Brigate rosse. Attraverso documenti finora inediti si svela un Paolo VI deciso, attivo, pronto a far pesare tutta la sua influenza nel salvataggio del presidente della Democrazia Cristiana.

Sui sentieri dell’essere. Introduzione alla metafisica di Adriano Alessi (LAS editrice 2018)
Docente di Filosofia teoretica all’Università Pontificia Salesiana di Roma, Alessi riflette sull’ansia del conoscere dell’uomo che può ben definirsi necessità di un Assoluto.

Perché non mi definisco gay. Come mi sono riappropriato della mia realtà sessuale e ho trovato la pace di Daniel C. Mattson(Cantagalli 2018)
Una biografia coraggiosa di un giovane americano del Michigan, il suo viaggio dall’infelice mondo gay alla felice riscoperta dell’identità sessuale, anche grazie all’accoglienza della Chiesa cattolica.

Enrico Medi. Stupore, armonia e mistica di uno scienziato credente di Davide Barazzoni (Cittadella 2018)
Originale biografia di uno dei protagonisti scientifici del Novecento.


Credente.
00Friday, June 8, 2018 11:32 AM

Il nostro elenco dei libri più interessanti 



Oltre all’informazione-formazione quotidiana, obiettivo primario di questo sito web, un ottimo supporto ad una religiosità seriamente impegnata, che permetta alla fede di prendere il sopravvento sul dubbio, è la lettura di validi libri.


Occorre una cultura personale per poter oggi rendere ancor meglio ragione delle proprie posizioni. Per questo periodicamente abbiamo preso l’impegno di segnalare quelle che riteniamo essere le migliori novità editoriali, che integrano la nostra biblioteca virtuale. Qui sotto le migliori pubblicazioni uscite tra giugno e dicembre 2016.


 


False testimonianze – Come smascherare alcuni secoli di storia anticattolica di Rodney Stark (Lindau 2016)
Certamente tra i migliori libri dell’anno, il celebre sociologo americano, avvalendosi di una sterminata bibliografia, sfata uno a uno i miti anticattolici prodotti dal pensiero protestante e illuminista.

Filosofia, religione, politica in Einstein di Francesco Agnoli (Edizioni Studio Domenicano 2016)
Il bellissimo libro di Agnoli, che abbiamo avuto l’onore di leggere in anteprima, rivela un profilo completamente inedito del più importante fisico della storia, le cui convinzioni filosofiche e religiose sono spesso terreno di scontro. Attraverso sue citazioni e dichiarazioni dei suoi biografi, l’autore mostra un ritorno alla fede biblica -e l’abbandono di Spinoza- di Einstein nell’ultima parte della sua vita. Qui una nostra approfondita recensione del consigliatissimo volume.

La Chiesa e gli schiavi – Testimonianze e documenti dalla Bibbia ai giorni nostri di Roberto Reggi (Edizioni Dehoniane Bologna 2016)
L’autore, collaboratore di questo sito web, ha mostrato tramite un oggettivo esame delle fonti – dall’Antico Testamento al Catechismo del 1994- come la Chiesa si è approcciata alla schiavitù.

Ci alzeremo in piedi – L’Italia dall’aborto alle unioni civili di Olimpia Tarzia (Lateran University Press 2016)
L’instancabile attivista, politica e docente cattolica Olimpia Tarzia si racconta ed espone il suo coraggioso ed appassionante pensiero, certamente controcorrente.

Martin Lutero – Il grande rivoluzionario di Angela Pellicciari (Cantagalli 2016).
A partire dai documenti, analizzando da vicino gli scritti di Lutero, sopratutto i meno conosciuti, la storica e insegnante Pellicciari porta a galla una verità scomoda e non raccontata dalla storiografia ufficiale, mettendo in risalto le incongruenze e gli aspetti meno conosciuti del pensiero di Lutero e della Riforma.

Il mondo letterario del Medioevo di Brinker Von Der Heyde Claudia (Jaca Book 2016)
Il vicepresidente dell’Università di Kassel, Brinker-von der Heyde, dimostra che solo a partire dal Medioevo si formò una vera e propria cultura del libro e i numerosi esempi di letteratura medioevale analizzati permettono di scoprire e apprezzare la cultura creata nel Medioevo.

Ragioni della scienza, ragioni della carità di Giovanni Doria e M. Chiara Malaguti (Libreria Editrice Vaticana 2016)
Un’opera poderosa (528 pagine) contenente scritti e riflessioni di diversi docenti universitari sul tema del rapporto tra scienza e fede.

LegGender metropolitane, di Renzo Puccetti (Edizioni Studio Domenicano 2016)
Sempre più competente nel ruolo di divulgatore scientifico, Puccetti affronta domande e risposte nell’ambito dell’omosessualità e del gender. Un ottimo manuale da tenere a portata di mano.

Benedetto & Francesco – Successori di Pietro al servizio della Chiesa del card. Gerhard L. Müller (Ares 2016)
Prendendo le distanze dai gruppi anti-bergoglio che lo proclamano a gran voce, il ratzingeriano card. Müller sceglie di tratteggiare la continuità tra Francesco e il suo predecessore, valorizzando le originalità di ognuno come preziosi strumenti al servizio della Chiesa.

Psicologia e cattolicesimo di Rudolf Allers (D’Ettoris 2016)
Il celebre psichiatra austriaco cattolico Allers è stato definitivo “l’anti-Freud”, proponendo la visione dell’uomo come un “intero”, una interrelazione di parti non separabili l’una dalle altre e strettamente interconnesse tra loro. Questo volume, edito nel 1932, è il suo lavoro più importante.

Scegliere un film 2016 di Armando Fumagalli e Raffaele Chiarulli (San Paolo 2016)
Un libro originale, una guida schematica che abbiamo trovato molto utile e che certamente sarà apprezzata dagli appassionati di cinema. I consigli degli autori sono validi ed elencano, commentandoli, i film più interessanti -da un punto di vista cristiano- usciti durante il 2016.

Un cristiano davanti alle grandi religioni di Varillon François (Jaca Book 2016)
Il gesuita francese, autore del libro, non punta ad un’introduzione delle varie religioni ma valuta l’arricchimento che da esse deriva e, simultaneamente, la presa di coscienza di ciò che costituisce l’originalità e l’irriducibilità del mistero cristiano.

Si vive solo per morire? di Mauro Giuseppe Lepori (Cantagalli 2016)
L’autore, abate Generale dell’Ordine Cistercense, propone una bella riflessione sul senso della vita e, quindi, su quello della morte, legando il significato all’esperienza dell’incontro cristiano, l’unico capace di soddisfare realmente le attese del cuore umano, placando la sua naturale inquietudine.


Credente.
00Wednesday, September 5, 2018 3:10 PM

"Entropia genetica" di J. Sanford.

Sanford è un genetista famoso in tutto il mondo, tra i maggiori esperti di ingegneria genetica. Il 20 settembre, presso la libreria CULTORA  (Via Alfonso Lamarmora 24, Milano (MM Crocetta) Fabrizio Fratus e Carlo Cossano presenteranno il libro dal titolo "Entropia genetica" di J. Sanford. 

Il libro è assolutamente devastante per l’idea di una evoluzione biologica, ipotesi materialista che ne esce a pezzi, relegata nel campo della fantasia: un processo immaginario del quale neanche vale la pena di calcolare la “probabilità”.

Se uno dovesse leggere un solo libro antievoluzionista, questo libro è Genetic Entropy.

https://www.youtube.com/watch?v=tUQzbNsasAI

 

https://www.youtube.com/watch?v=eY98io7JH-c

 

http://www.origini.info/shop/410-entropia-genetica.html


Credente.
00Thursday, December 20, 2018 9:17 PM

I migliori libri da regalare
e leggere nel periodo natalizio 

natale libri più belliLa rubrica di UCCR dedicata ai libri più interessanti. Ecco le novità editoriali che consigliamo di acquistare, pubblicate tra giugno e dicembre 2018.

 

Si avvicina il Santo Natale, regalate cultura. Ecco l’ultima puntata dell’anno della nostra rubrica, in cui segnaliamo quelle che riteniamo essere le migliori novità editoriali, che integrano la nostra biblioteca virtuale.

Qui sotto elenchiamo le pubblicazioni consigliate, uscite tra giugno e dicembre 2018.

 

Il giorno del giudizio – Conflitti, guerre di potere, abusi e scandali. Cosa sta davvero succedendo nella Chiesa di Andrea Tornielli e Gianni Valente (Piemme 2018)
I due autori sono tra i pochi che hanno scelto di smentire puntualmente il golpe giornalistico tentato ai danni di Papa Francesco. Un attacco cattolico che ha avuto il suo culmine con l’invettiva dell’ex nunzio Carlo Maria Viganò. Ma c’è poco di vero e gli omissis svelano la strumentalità di tante operazioni mediatiche, del tentativo di bollare come eretico Francesco e della rete politico-economica internazionale che sostiene la battaglia contro di lui.

Il centenario delle stigmate di San Padre Pio – Nuova luce da documenti inediti di Enrico Malatesta (Mimep-Docete 2018)
L’autore è uno dei massimi esperti di Padre Pio e in questo affascinante libro presenta documenti inediti in occasione del centenario dell’apparizione delle stigmate del santo. In particolare Malatesta ha attinto dall’archivio privato delle lettere del prof. Giorgio Festa, uno dei pochi medici che visitò Padre Pio e ne studiò le stigmate.

Quant’è vero Dio – Perché non possiamo fare a meno della religione di Sergio Givone (Solferino 2018)
Il bisogno di Dio sembra tornare alla ribalta ovunque nel mondo, in modi anche drammatici. Il filosofo Givone, docente all’Università di Firenze, risponde al perché. Soprattutto smentisce che la religione sia un’invenzione per consolare gli uomini. Al contrario, nel momento in cui risponde alla domanda sul senso della vita, la religione riguarda la nostra libertà, perché della libertà è l’ultima difesa e non la soppressione.

Felice colpa – L’antropologia rivelata alla luce dell’esegesi di Gen 3 di Giosuè Francesco Voltaggio e Germano Lori (Chirico 2018)
Due presbiteri della diocesi di Roma rimettono al centro dell’evangelizzazione il peccato originale, opponendosi al tentativo di “abbassare l’asticella” del Cristianesimo per timore che la gente fugga. Se non c’è nulla da cui essere salvati, a cosa servirebbe evangelizzare?

«Vogliamo tutto» – 1968-2018 (Itaca 2018)
Alcuni docenti dell’Università Cattolica di Milano, assieme ai loro studenti, hanno realizzato un percorso di approfondimento sul Sessantotto davvero interessante. Una rivoluzione esistenziale ed antropologica che è però fallita, restituendo quell’individualismo radicale che ispira la società odierna.

Ho scommesso sulla libertà del card. Angelo Scola (Solferino 2018)
Una bella autobiografia del brillante e stimato ex arcivescovo di Milano, un ricco affresco di aneddoti e profonde riflessioni e un pensiero sulla Chiesa attuale.

Ecco, io vedo i cieli aperti… – Psicopatologie, fenomeni mistici, demonologia di Raffaele Talmelli (OCD 2018)
Una tematica complessa, ma l’esorcista padre Talmelli ha l’esperienza giusta per affrontarla. Soprattutto ha il merito di tenere stretta la scienza medica, la psichiatria e la psicologia, collaborando con gli specialisti. Ma non tutto è riconducibile alle psicopatologie e il libro insegna a riconoscere le differenze tra possessioni reali e patologie mentali.

Dio chiama con arte – Parole e immagini vocazionali di Andrea Dall’Asta (Ancora 2018)
L’autore, un gesuita, propone un interessante cammino: dalla contemplazione di sedici opere d’arte all’approfondimento del proprio cammino di fede.

 

Voi chi dite che io sia? – Storia di un profeta ebreo di nome Gesù di Giorgio Jossa (Paideia 2018)
Docente di Storia della Chiesa antica all’Università Federico II di Na­poli, Giorgio Jossa presenta da un punto di vista laico la storicità di Gesù di Nazareth, ripercorrendo le tappe fondamentali della sua vita. A questo libro abbiamo destinato una recensione più approfondita.

Scegliere un film 2018 di Armando Fumagalli e Eleonora Recalcati (San Paolo 2018)
Gli appassionati di cinema non possono perdere l’annuale appuntamento con i due autori, esperti critici cinematografici che orientano il lettore tra le centinaia di pellicole uscite durante il 2018. Con un solo criterio: che siano film arricchenti sul piano umano e culturale, che abbiamo qualcosa di interessante da dire. La chiave di lettura è quello dell’antropologia cristiana. Sullo stesso tema proproniamo: Per un cinema di idee – Lettura di cinquanta film d’autore di Olinto Brugnoli (Messaggero 2018).

Quando il cielo ci fa segno – Piccoli misteri quotidiani, di Vittorio Messori (Mondadori 2018)
Il noto scrittore e giornalista cattolico Messori ritorna sulla scena dopo un lungo silenzio, lo fa con un libro interessante in cui parla di sé, della sua vita e di quanto gli è accaduto dopo la conversione. Concentrandosi su alcune esperienze che identifica come “segni” di Dio.

Il grande codice – Bibbia e letteratura di Northrop Frye (Vita e pensiero 2018)
Un libro storico, pubblicato nel 1982, con il quale il noto critico letterario canadese individua nei racconti biblici l’oggetto di ispirazione per tutti i grandi successi letterari. La Bibbia ha profondamente plasmato il nostro immaginario, senza la quale due millenni della nostra cultura non sono minimamente decifrabili.

Testimonianze extrabibliche su Gesù – Da Giuseppe Flavio al Corano di Frederick F. Bruce (Claudiana 2018)
Il celebre biblista americano, alfiere dell’affidabilità del Nuovo Testamento, presenta le prove storiche dell’esistenza di Gesù concentrandosi sulle testimonianze al di fuori del Nuovo Testamento. Lo studio è rivolto a diverse fonti: ebraiche, pagane, apocrife e islamiche, con particolare riferimento a Giuseppe Flavio, ai manoscritti del Mar Morto, al Vangelo di Tommaso e al Corano.

Fine dell’eccezione umana? – La sfida delle scienze all’antropologia di Giacomo Canobbio (Morcelliana 2018)
Un bel tentativo di comprendere i dati offerti alla teologia da parte delle neuroscienze le quali, secondo alcuni, metterebbero in discussione le acquisizioni della tradizione filosofica e teologica nonché la grandezza dell’uomo rispetto agli altri esseri viventi, essendo dotati anche di un principio spirituale.

Miracoli a Lourdes di Fabio Bolzetta (Paoline 2018)
Il libro nasce dagli incontri personali dell’Autore con i cinque miracolati italiani di Lourdes. Ogni testimonianza è spiegata e accompagnata dalle documentazioni originali custodite dalle Commissioni collegiali mediche e canoniche presso gli archivi diocesani e presso il Bureau des Constatation Médical di Lourdes.

Oltre la paura – Lettere sul nostro presente inquieto di Massimo Camisasca e Mattia Ferraresi (Lindau 2018)
Mons. Camisasca è uno dei vescovi più illuminati d’Italia. Interrogato dal giornalista Ferraresi riflette sull’Occidente e sulla crisi della modernità, in particolare sul ruolo riservato alla religione in questo momento storico. Sullo stesso tema proponiamo: Dov’è Dio? – La fede cristiana al tempo della grande incertezza di Julian Carron e Andrea Tornielli (Piemme 2018).

Un cardiologo visita Gesù – I miracoli eucaristici alla prova della scienza di Franco Serafini (ESD 2018)
L’autore è un noto cardiologo bolognese e guida il lettore nelle analisi cliniche, nei test di laboratorio, nelle indagini istologiche e genetiche che sono stati effettuati sulle ostie consacrate che apparentemente hanno sanguinato in diverse parti del mondo. I miracoli eucaristici possono infatti parlare con il linguaggio asettico e insieme autorevole della scienza.

Dieci brevi lezioni di filosofia – L’essenziale è invisibile agli occhi di Francesco Agnoli (Gondolin 2018)
Le neuroscienze, il dibattito sull’Intelligenza Artificiale, la Cosmologia del Big Bang, la dinamica del nostro venire alla luce, il sapere dell’uomo di oggi può dialogare con le riflessioni dei grandi filosofi che chi ci hanno preceduto?

Gesù di Nazaret di Romano Penna (San Paolo 2018)
Il noto biblista italiano, Romano Penna, tra i massimi esperti dell’apostolo Paolo, riflette su Gesù di Nazareth e soprattutto su cosa egli personalmente pensava di essere. Quale autoconsapevolezza aveva Gesù di Nazaret? Il Messia? Un semplice profeta? Un uomo qualunque?

Eutanasia e morale di Giuseppe Summa (EDS 2018).
Un agile volume nel quale si approfondiscono le ragioni di chi sostiene la vita e respinge la cultura dello scarto. Dello stesso autore segnaliamo anche: Aborto, risvolti giuridici ed etici (EDS 2018) e Fecondazione artificiale, umana e morale (EDS 2018).

De Sindone – Nova et Vetera di Maria Elisabetta Patrizi (Tau editrice 2018).
Un compendio storico e scientifico aggiornato sugli studi sulla Sindone, correggendo confusione e superficialità.


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:20 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com