CORONA DI LODE ALLO SPIRITO SANTO

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Coordinatrice
00Saturday, March 13, 2010 8:58 PM
INTRODUZIONE ALLA

PREGHIERA DI LODE
PER lo SPIRITO E NEL FIGLIO a DIO PADRE
 

Chi offre il sacrificio di lode, questi mi onora (Salmo 49, 23) 

Avvertenza

 Questa Corona di Lode, simile alla corona del Rosario di Maria, vuole dare voce biblica alle operazioni trinitarie della Salvezza e può risonare nel cuore dei credenti per dare lode a Dio nello Spirito, che è Signore e dà la vita, e si rende presente con il suo amore nella vita di tutti gli uomini che desiderano essere aperti e pronti alla sua azione.
    Perciò, in questa preghiera di lode, invochiamo e chiediamo lo Spirito Santo e ci verrà dato; ma anche camminiamo e rimaniamo nello Spirito per piacere a Dio! 

   
In questa Corona di Lode c'è una preghiera nuova allo Spirito Santo:

 Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.

Essa è simile al Padre nostro e all'Ave Maria,  si può approfondire  nella sezione confronto.

La Corona di Lode si compone di tre parti:
la prima che celebra il Padre Creatore,
la seconda celebra Gesù Redentore,
la terza che celebra lo Spirito Santificatore.
Ogni parte contiene una litania di invocazioni di sette settine (49) ognuna per celebrare nello Spirito i riferimenti trinitari creduti e pregati.
Alcune invocazioni delle litanie sono spiegate e commentate in una sezione a parte.



Coordinatrice
00Saturday, March 13, 2010 9:01 PM
CORONA DI LODE (CREAZIONE)
PREGHIERA DI LODE  

Misteri  della Creazione
Lunedì e Giovedì o anche tutti i giorni  
       
 
Si inizia segnandosi con queste parole: 

       
O Padre, 
manda il tuo Spirito,
facci ripieni della tua Conoscenza. 
        
Gloria...

1° MISTERO: LA CREAZIONE        
Contempliamo Dio che crea il mondo mediante la sua Parola e il suo Spirito;
e vede che tutto quello che ha creato è cosa molto buona e gioisce per le sue creature. 

(lettura facoltativa)
Dal libro della Genesi  Gn 1,-1ss         
“In principio Dio creò il cielo e la terra. Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo Spirito di Dio aleggiava sulle acque. Dio disse: “Sia la luce!”. E la luce fu... Dio disse: “Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque. E così avvenne.” Dio disse: “Le acque che sono sotto il cielo, si raccolgano in un solo luogo e  appaia l'asciutto”. E così avvenne... E Dio vide che era cosa buona. 
        
Parola di Dio.
      
   
Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
 
       
G
loria al Padre...
 

2° MISTERO: L’ALITO DI VITA         
Contempliamo Dio che crea l’uomo a sua immagine e somiglianza,
soffia su di lui lo Spirito, l’Alito della Sua Vita, e l’uomo diventa un essere Vivente.         
(lettura facoltativa)
Dal libro della Genesi (Gn 1,-26 e 2,7)       
E Dio disse: “Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini  sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra”. Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò. 
        
Allora il Signore Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l'uomo divenne un essere vivente. 
        
Dio li benedisse e disse loro: “Siate fecondi”.
Parola di Dio.
    
     
Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
        
G
loria al Padre...

3° MISTERO: L’ELEZIONE          
Contempliamo Dio che si sceglie un popolo, chiama i profeti, infonde il suo Spirito su di loro e li consacra per far conoscere la grazia e la fedeltà del suo amore.
   
      
(lettura facoltativa)
Dai libri di Samuele e del Deuteronomio.
In quel tempo Samuele gli ordinò (a Iesse): ”Manda a prender (Davide), perché non ci metteremo a tavola prima che egli sia venuto qui”. Samuele prese il corno dell'olio e lo consacrò con l'unzione in mezzo ai suoi fratelli, e lo Spirito del Signore si posò su Davide da quel giorno in poi (1Sam 16,13). 
        
Il Signore tuo Dio ti ha scelto per essere il suo popolo privilegiato fra tutti i popoli che sono sulla terra. Il Signore ti renderà popolo a lui consacrato, come ti ha giurato, se osserverai i comandi del Signore tuo Dio e se camminerai per le sue vie (Dt 7,26). Parola di Dio.
   
      
Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
        
G
loria al Padre...
 

PREGHIERA LITANICA

1ª parte la creazione         
Con un grande, vivo, profondo desiderio di Dio ripetiamo ad ogni invocazione: vieni!
1 Spirito Santo, eterna Vita di Dio      vieni
2 Spirito Santo, che procedi dal Padre e dal Figlio
3 Spirito Santo, Bacio del Padre e del Figlio
4 Spirito Santo, Gloria del Padre e del Figlio
5 Spirito Santo, Dono del Padre e del Figlio
6 Spirito Santo, Amore del Padre per il Figlio
7 Spirito Santo, Amore del Figlio per il Padre
Poi Insieme: Vieni e donaci l’Amore di Dio 

8 Spirito Santo, che formi il Figlio nel seno del Padre
9 Spirito Santo, che rendi Uno il Padre col Figlio
10 Spirito Santo, adorato con il Padre e il Figlio
11Spirito Santo, glorificato con il Padre e il Figlio
12Spirito Santo, che doni Dio all'uomo mortale
13Spirito Santo, che porti al possesso di Dio
14Spirito Santo, che rendi beati nella povertà
Insieme: Vieni e donaci l’Agire di Dio 

15 Spirito Santo, che rendi beati nelle afflizioni
16Spirito Santo, che rendi i miti eredi del regno
17Spirito Santo, che doni fame e sete di Dio
18Spirito Santo, che rendi misericordiosi come il Padre
19Spirito Santo, che mostri Dio ai puri di cuore
20Spirito Santo, che generi gli operatori di pace figli di Dio
21Spirito Santo, che doni il Regno di Dio ai giusti perseguitati
 
Insieme: Vieni e donaci la Comunione con Dio 

22 Spirito Santo, che aleggi sulle acque della creazione
23 Spirito Santo, che rendi fecondo il grembo della terra
24 Spirito Santo, che dai capacità di vita al grembo di donna
25Spirito Santo, che mi hai intessuto nel grembo di mia madre
26 Spirito Santo, che susciti il gusto della Parola 
27Spirito Santo, che susciti il gusto della preghiera
28 Spirito Santo, che all'uomo fai gustare Dio
Insieme: Vieni e rendici fedeli come Dio 

29 Spirito Santo, che hai costituito la Chiesa come luogo di salvezza 
30 Spirito Santo, che elimini l'odio che fa morire
31 Spirito Santo, che abbatti dal cuore dell'uomo il muro dell' inimicizia
32 Spirito Santo, che rimuovi dal cuore dell'uomo il velo del pregiudizio
33 Spirito Santo, che rimuovi dall'uomo il velo dell'ignoranza
34 Spirito Santo, che trasformi i nemici in fratelli
35Spirito Santo, che parli per mezzo dei profeti
 
Insieme:Vieni e facci perdere e trovare in Dio 

36 Spirito Santo, che susciti l'arte a gloria di Dio
37 Spirito Santo, che comunichi agli artisti il linguaggio della pittura e della grafica
38 Spirito Santo, che comunichi agli artisti il ministero della musica e dell'armonia
39 Spirito Santo, che comunichi agli artisti l'esultanza del canto e della danza
40 Spirito Santo, che comunichi agli scienziati l'ordine profondo della tua Bellezza
41 Spirito Santo, che comunichi agli studiosi il senso della filosofia e della matematica
42 Spirito Santo, che comunichi ai ricercatori il senso della scienza e della tecnica
Insieme: Vieni e donaci l’Abbandono in Dio 

43 Spirito Santo, che offri all'uomo la grazia per scoprirsi "figlio!"
44  Spirito Santo, che offri al figlio la tenerezza per gridare "Padre!"
45 Spirito Santo, che offri al figlio la grazia di accogliere l'Amore
46  Spirito Santo, Consolatore che esulti e fai gioire le tue creature
47 Spirito Santo, che fai gustare le lacrime della tua consolazione
48Spirito Santo, che doni di gustare lo spettacolo della creazione
49 Spirito Santo, che fai conoscere lo splendore della Gloria di Dio
Insieme: Vieni nel tempo e riempilo di Te 

Padre Santo, nel nome di Gesù, ascoltaci
Padre Santo, ascoltaci
Signore Gesù, secondo la tua promessa, ascoltaci         
Signore Gesù, ascoltaci
Spirito Santo, nel nome di Gesù, ascoltaci
Spirito Santo, ascoltaci
 

(una pausa di silenzio e, volendo, un momento di preghiera spontanea)
 
Padre nostro... 
 Vieni, Santo Spirito, e crèaci nuovi.
Compi in noi l’opera della nuova creazione.         

PREGHIAMO:
O Dio onnipotente ed eterno, ammirabile in tutte le opere del tuo amore, che in modo mirabile ci hai creati a tua immagine, e in modo più mirabile ci hai rinnovati e redenti, tu hai preannunziato con il messaggio dei profeti i misteri che oggi si compiono; ravviva la nostra sete di salvezza, perché soltanto con l’azione dello Spirito possiamo progredire nelle vie della tua giustizia. Per Cristo nostro Signore.
Amen.
 
(se si termina qui, si conclude segnandosi:


        
Ci benedica Dio onnipotente: 
Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.
)

Coordinatrice
00Saturday, March 13, 2010 9:03 PM
CORONA DI LODE (REDENZIONE)
Misteri  della Redenzione

Martedì e venerdì o anche tutti i giorni 

        
(Se si inizia qui, segnandosi, si dice: 

    O Padre,  manda il tuo Spirito,
facci ripieni della tua Conoscenza.         
Gloria)

4° MISTERO: L’INCARNAZIONE         
Contempliamo Dio che si fa uomo nel seno di Maria.
Lo Spirito di Dio rende fecondo il grembo della Vergine perché Dio stesso, l' Emmanuele, è in mezzo agli uomini.         

(lettura facoltativa)
Dal Vangelo secondo Luca e Matteo.        
Maria disse all'angelo: “Come è possibile? Non conosco uomo”. Rispose l'angelo: “Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell'Altissimo”. (Lc 1,34) / E l’angelo disse: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù”. Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: “Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi” (Mt 1,20s).
Parola di Dio.
    
     
Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen
.
    
    
G
loria al Padre...  

5° MISTERO: BATTESIMO DI GESU’         
Contempliamo Dio che nel battesimo al Giordano riconosce Gesù Figlio suo prediletto
attraverso lo Spirito Santo che scende su di Lui. Si riaprono per noi i cieli.         
(lettura facoltativa)
Dal Vangelo secondo Marco (1,9 s)          
In quei giorni Gesù venne da Nazareth di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni.  E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito discendere su di lui come una colomba.  E si sentì una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto".  
Parola di Dio.        
 
Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
    
    
G
loria al Padre...  

 6° MISTERO: LA CONSEGNA DELLO SPIRITO         
Contempliamo Gesù che consegna il suo Spirito nelle mani del Padre portando a compimento la sua “sete” di effondere lo Spirito all’umanità: pieno adempimento della Scrittura.
        

(lettura facoltativa)
 
Dal Vangelo secondo Giovanni e Luca   
Gesù, sapendo che ogni cosa era stata ormai compiuta, disse per adempiere la Scrittura: "Ho sete".Vi era lì un vaso pieno d'aceto; posero perciò una spugna imbevuta di aceto in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. E dopo aver ricevuto l'aceto, Gesù disse: "Tutto è compiuto!" (Gv 19,28s).
        
Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio.  Il velo del tempio si squarciò nel mezzo.  Gesù, gridando a gran voce, disse: "Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito". Detto questo effuse lo Spirito  (Lc 23,44s).
        
Parola di Dio.
    
     
Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
   
      
Gloria al Padre... 

PREGHIERA LITANICA

2ª parte: la redenzione          
Con un grande, vivo, profondo desiderio di Dio ripetiamo ad ogni invocazione: vieni!
50 Spirito Santo, Redentore che tutto rigeneri in Cristo vieni
51 Spirito Santo, che abbassi Dio fino all'uomo
52 Spirito Santo, che ungi Gesù Figlio di Dio
53 Spirito Santo, che disponi il cuore del Figlio di Dio a venire tra noi
54 Spirito Santo, che formi Gesù Figlio nel grembo di Maria
55Spirito Santo, che disponi il cuore di Maria a dire il suo sì
56Spirito Santo, che fai esultare lo spirito di Maria per la salvezza del suo Dio
Poi Insieme: Vieni e donaci l’Amore di Dio 

57Spirito Santo, che disponi il cuore di Giuseppe a dire il suo sì 
58 Spirito Santo, che fai sussultare di gioia il grembo di Elisabetta per il saluto di Maria 
59 Spirito Santo, che formi il Figlio di Dio nel grembo del credente
60Spirito Santo, che disponi il credente al suo sì
61  Spirito Santo, che manifesti la Verità della Parola di Dio
62  Spirito Santo, che fai l'uomo capace della gratuità
63  Spirito Santo, che liberi l'uomo dalla schiavitù del tornaconto personale
Insieme: Vieni e donaci l’Agire di Dio 

64 Spirito Santo, che muovi a credere in Dio
65Spirito Santo, che muovi il cuore a convertirsi
66 Spirito Santo, che rendi forti nelle avversità e nelle prove della vita
67  Spirito Santo, effuso sul pane e sul vino perché diventino corpo e sangue di Cristo
68  Spirito Santo, datore di ogni dono
69 Spirito Santo, che fai l'uomo capace di amore
70 Spirito Santo, che fai capace di gioia
Insieme:. Vieni e donaci la Comunione con Dio 

71 Spirito Santo, che fai capace di pace 
72 Spirito Santo, che fai capace di pazienza
73 Spirito Santo, che fai capace di benevolenza
74 Spirito Santo, che fai capace di bontà  
75 Spirito Santo, che fai capace di fedeltà
76 Spirito Santo, che fai capace di mitezza  
77 Spirito Santo, che fai capace di dominio di sé 
Insieme: Vieni e rendici fedeli come Dio 

78 Spirito Santo, che doni sapienza
79 Spirito Santo, che doni intelletto  
80 Spirito Santo, che doni consiglio  
81 Spirito Santo, che doni fortezza  
82 Spirito Santo, che doni scienza  
83 Spirito Santo, che doni pietà  
84 Spirito Santo, che doni santo timore  
Insieme:Vieni e facci perdere e trovare in Dio 

85 Spirito Santo, che liberi dal potere del maligno
86 Spirito Santo,che liberi dalle insidie del maligno
87 Spirito Santo, che liberi dall'idolatria
88 Spirito Santo, che liberi dall'empietà
89 Spirito Santo, che liberi dallo scoraggiamento
90 Spirito Santo, che liberi dalla disperazione
91
Spirito Santo, che liberi dalla insicurezza
Insieme: Vieni e donaci l’Abbandono in Dio 

92 Spirito Santo, che liberi dalla indecisione
93 Spirito Santo, che liberi dalla pigrizia
94 Spirito Santo, che liberi dalla noia
95 Spirito Santo, che liberi dalla prepotenza
96 Spirito Santo, che liberi dal disprezzo della vita
97 Spirito Santo, che liberi dalla cattiva abitudine
98 Spirito Santo, che liberi dai capricci sentimentali
Insieme: Vieni nel tempo e riempilo di Te 

Padre Santo, nel nome di Gesù, ascoltaci 
Padre Santo, ascoltaci
Signore Gesù, secondo la tua promessa, ascoltaci 
Signore Gesù, ascoltaci
Spirito Santo, nel nome di Gesù, ascoltaci 
Spirito Santo, ascoltaci
 
(una pausa di silenzio e, volendo, un momento di preghiera spontanea)
Padre nostro...
 -Vieni, Santo Spirito, e crèaci nuovi.
-Compi in noi l’opera della redenzione. 

PREGHIAMO

 O Padre, che hai mandato tuo Figlio, Verbo Santo, Coeterno in Te, che si è  incarnato nel grembo della Vergine Maria e si è fatto per noi obbediente fino alla morte consegnando il suo Spirito a Te, dona anche a noi lo Spirito della tua carità perché nutriti dai sacramenti pasquali viviamo concordi nell’opera del tuo amore.          Per Cristo nostro Signore. Amen.


          (se si conclude, si dice segnandosi:)        
Ci benedica Dio onnipotente: 
Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.
Coordinatrice
00Saturday, March 13, 2010 9:04 PM
Al seguente collegamento si trova il testo STAMPABILE della CORONA DI LODE ALLO SPIRITO SANTO

http://it.gloria.tv/?media=161936
AmarDio
00Saturday, March 13, 2010 9:06 PM
MISTERI DELLA SANTIFICAZIONE

Misteri della Santificazione
Mercoledì, Sabato e Domenica o anche tutti i giorni 

         (Se si inizia qui, segnandosi, si dice:

 O Padre, U manda il tuo Spirito,
facci ripieni della tua Conoscenza.         
Gloria... -)

 7° MISTERO: IL NUOVO ÀLITO         
Contempliamo Gesù che, nel giorno di Pasqua, àlita di nuovo il suo Spirito sugli Apostoli perché è Risorto. Essi diventano “nuovi esseri Viventi” sono mandati al mondo per l’annuncio di questa vita nuova nella remissione dei peccati.
         

(lettura facoltativa)
Dal Vangelo secondo Giovanni         

La sera di quello stesso giorno, il primo dopo il sabato, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, si fermò in mezzo a loro e disse: "Pace a voi!".  Detto questo, mostrò loro le mani e il costato. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: "Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch'io mando voi". Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: "Ricevete lo Spirito Santo;  a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete, resteranno non rimessi" (Gv 20,19ss).
Parola di Dio
.
         

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.

Gloria al Padre...
  
8° MISTERO: L’EFFUSIONE DELLO SPIRITO
(la pienezza del Dono)         
Contempliamo Gesù risorto e asceso al cielo che, nel giorno di Pentecoste nel cenacolo, effonde su Maria e sugli Apostoli il suo Spirito e dà inizio al tempo della Chiesa.
         

(lettura facoltativa)
Dagli atti degli Apostoli (At 2,1ss)        
Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all'improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano. Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro; ed essi furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d'esprimersi. 
        
Parola di Dio.
         

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
Gloria al Padre...  

9° MISTERO: LA MISSIONE DI SANTIFICAZIONE         
Contempliamo Gesù risorto, asceso al cielo e costituito Signore a gloria di Dio Padre, che resta sempre presente in mezzo ai suoi e dona lo Spirito a chi si converte, credendo in Lui, e riceve i sacramenti.
         

(lettura facoltativa)
Dal Vangelo secondo Marco e Matteo.        
Gesù disse loro: "Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato (Mc 16,15s).
        
E disse loro: "Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra.  Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo" (Mt 28,18ss). 
        
Parola di Dio.
         

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.
        
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
        

G
loria al Padre...
  

PREGHIERA LITANICA
3ª parte: la santificazione          
Con un grande, vivo, profondo desiderio di Dio ripetiamo ad ogni invocazione: vieni! 
 
99
Spirito Santo, che crei e rinnovi continuamente tutte le cose  vieni
100 Spirito Santo, che hai risuscitato Gesù dai morti
101 Spirito Santo, che hai allietato Maria della risurrezione del suo Figlio
102 Spirito Santo alitato da Gesù risorto sugli Apostoli per la nuova vita
103 Spirito Santo, che fai conoscere tutto quello che Dio ci ha donato
104 Spirito Santo, che susciti il carisma dell’apostolato
105 Spirito Santo, che dai il carisma della  profezia
Poi Insieme:Vieni e donaci l’Amore di Dio 

106 Spirito Santo, che susciti il carisma dell’insegnamento
107 Spirito Santo, che susciti  il carisma della conoscenza
108 Spirito Santo, che susciti  il carisma di scrutare i cuori
109 Spirito Santo, che susciti il carisma delle guarigioni
110 Spirito Santo, che susciti il carisma dei miracoli 
111 Spirito Santo, che susciti il carisma delle lingue 
112 Spirito Santo, che susciti il carisma della interpretazione
Insieme: Vieni e donaci l’Agire di Dio 

113 Spirito Santo, che doni il pensiero di Cristo
114 Spirito Santo, che doni all'uomo perseveranza fino alla morte
115 Spirito Santo, che rendi intrepidi nel dolore offerto per amore
116  Spirito Santo, che comunichi al figlio la fecondità del tempo presente
117 Spirito Santo, che comunichi al figlio la scienza del tempo che passa
118 Spirito Santo, che comunichi al figlio la vigilanza del tempo futuro
119  Spirito Santo, che fai ricordare all'uomo quanto Dio ha fatto per lui
Insieme: Vieni e donaci la Comunione con Dio
 
120 Spirito Santo, che dai ciò che naturalmente 
      né occhio, né orecchio, né cuore umano riesce a percepire
121 Spirito Santo, che rendi saldo nell'esercizio delle virtù
122 Spirito Santo, che rendi sempre la Chiesa di Cristo senza macchia e senza ruga
123 Spirito Santo, che rendi Uno chi fa' comunione al corpo e al sangue di Cristo
124 Spirito Santo, che manifesti al cuore dell'uomo i segreti di Dio
125 Spirito Santo, che conduci il cuore dell'uomo a scrutare le profondità di Dio
126 Spirito Santo, che offri all'uomo la pienezza di Dio
 
Insieme: Vieni e rendici fedeli come Dio 

127 Spirito Santo, che rendi  il cuore dell'uomo appassionato per Dio
128 Spirito Santo, che susciti nella bocca dell' uomo la lode a Dio
129 Spirito Santo, che susciti negli occhi dell' uomo la contemplazione di Dio
130 Spirito Santo, che susciti nel cuore dell' uomo l'adorazione a Dio
131 Spirito Santo, che realizzi in noi l'affinità a Dio
132 Spirito Santo, che fai gustare già da ora quanto Dio ha preparato per chi lo ama
133 Spirito Santo, che rendi l'uomo un'offerta viva a Dio
Insieme: Vieni e facci perdere e trovare in Dio 

134 Spirito Santo, Sigillo dei credenti in Cristo
135 Spirito Santo, che dai la vittoria sulla morte
136 Spirito Santo, Sostegno e Speranza dei morenti
137 Spirito Santo, Balsamo che risani ogni ferita
138 Spirito Santo, che comunichi all'anima la gioia della sposa per lo sposo
139 Spirito Santo, che introduci l'anima alla comunione con Dio
140 Spirito Santo, che realizzi nell'anima l'unione mistica con Dio
 
Insieme: Vieni e donaci l’Abbandono in Dio 

141 Spirito Santo, che fai conoscere al figlio la santità e la maestà di Dio
142 Spirito Santo, che susciti la capacità di darsi per amore
143 Spirito Santo, che trasformi l'uomo in Dio
144 Spirito Santo, Luce della Lampada dell’Agnello
145 Spirito Santo, Potenza e Splendore della Gloria  di Dio
146 Spirito Santo, Acqua viva che zampilla per la Vita eterna
147 Spirito Santo, Santificatore, che tutto riconduci alla santità di Dio
Insieme: Vieni nel tempo e riempilo di Te

 Padre Santo, nel nome di Gesù, ascoltaci
Padre Santo, ascoltaci
Signore Gesù, secondo la tua promessa, ascoltaci
Signore Gesù, ascoltaci
Spirito Santo, nel nome di Gesù, ascoltaci
Spirito Santo, ascoltaci 

(una pausa di silenzio e, volendo, un momento di preghiera spontanea)
Padre nostro...

Vieni, Santo Spirito, e crèaci nuovi.
Compi in noi l’opera della santificazione. 

PREGHIAMO
O Padre, che hai costituito Signore Gesù Cristo dando a lui ogni potere in cielo e terra, mediante la sua glorificazione ci ha alitato di nuovo il tuo Spirito facendo di noi creature nuove e con la grazia dei sacramenti ci ha unito alla sua stessa vita di risorto, donaci di accogliere il prodigio della sua Pasqua per venire a te in santità di vita.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.
        
si conclude segnandosi:
        
Ci benedica Dio onnipotente:
U Padre e Figlio e Spirito Santo.
 Amen.
 

AmarDio
00Saturday, March 13, 2010 9:27 PM
SPIEGAZIONI DELLE INVOCAZIONI LITANICHE ALLO SPIRITO SANTO

SPIEGAZIONI

Le invocazioni suscitano l’interesse, la conoscenza dei doni, aprono, nella preghiera, alla grazia dello Spirito che compie la sua opera. Vengono qui suggerite alcune riflessioni di ordine spirituale-teologico su alcune delle invocazioni litaniche.
 

1 Spirito, eterna Vita di Dio.         
Invocazione tratta dalla teologia.
        

Nel credo si professa: “Credo nello Spirito che è Signore e dà la vita”. Questa proposizione di fede ci dice che lo Spirito dona la vita, ogni vita, perché lo Spirito è la Vita. Dona la Vita in Dio, in Cristo, nell’uomo, nella creazione. La Vita increata si chiama Spirito, la vita creata si chiama creatura, la vita del credente, (quando è vivo per lo Spirito) si chiama figlio. Lo Spirito è Colui che ha il potere di generare la Vita di Dio e la genera nel Seno di Dio, nel seno di Maria, nel seno della Chiesa, nel seno del credente.
        
Lo Spirito è anche il “Respiro” che custodisce viva la vita. Come la vita umana è legata al respiro, - un uomo che respira, normalmente, è segno che è vivo,-  così l’anima dell’uomo, che è spirituale, ha la sua relazione allo Spirito, perciò ha bisogno nello Spirito di respirare la vita e la comunione con Dio. Questo aspetto è evidenziato dalla S. Scrittura nel soffio, simbolo di grande espressività: Dio creando l’uomo a sua immagine, ha alitato in lui lo Spirito, stupendo e chiaro riferimento alla sua Vita: l’Alito di Vita o Spirito di Vita. Il soffio di Dio sull’uomo è la diversità che distingue l’uomo da tutte le altre realtà create e fa dell’uomo, il capolavoro della creazione, l’unica creatura che ha l’immagine e la somiglianza con Dio. È il più bello, ed è la “cosa più buona” (Gn 1,31), non per un particolare segno di grandezza o aspetto esteriore ma per il suo intimo che è Spirito, per Cui somiglia a Dio e può conoscerLo, amarLo, relazionarsi a Lui; e per il Quale Dio stesso può rivelarsi all’uomo.
        
Come l’azione dello Spirito è stata presente in Cristo per la sua nascita e per la sua vita, anche per la risurrezione di Gesù l’opera dello Spirito è ugualmente presente, anzi si manifesta con più evidenza. Infatti nel tempo della storia visibile di Cristo, chi vedeva Gesù non avrebbe mai potuto scoprire in Lui la presenza della Divinità fatta carne. Anche quando parlava ed operava, solo in alcuni momenti questo suo essere Dio si manifestava con evidenza che qualcuno dei discepoli esclamava: “tu sei il Santo di Dio”, così pure nel battesimo e nella trasfigurazione. Per la risurrezione si avverte tutta la potenza di Dio, che opera nello Spirito. Infatti S. Pietro afferma: “Anche Cristo è morto una volta per sempre; messo a morte nella carne, ma reso vivo nello spirito” (1 Pt 3,18), qui S. Pietro afferma con Chi, per Chi e in Chi Gesù è reso vivo. S. Paolo, inoltre, riferendosi a Gesù risorto parla dello “Spirito di santificazione”: “ costituito Figlio di Dio con potenza secondo lo Spirito di santificazione mediante la risurrezione dai morti” (Rm 1,4), questa rigenerazione di Cristo avviene per una particolare azione dello Spirito, quello di santificazione, che è appunto la risurrezione dai morti. È lo Spirito di Santificazione che viene comunicato al credente perché partecipi alla risurrezione di Cristo, per mezzo del Quale Gesù Cristo è diventato “ principio e primogenito di coloro che risuscitano dai morti” (Col 1,18). 
        
In Dio lo Spirito è Vita, così è espresso in questa invocazione, come Colui per il quale il Padre è Vivo e il Figlio è Vivo; lo Spirito è Colui per cui Dio “È Vita”, perché “Dio È Spirito” (Gv 4,24) e nello Spirito Vive.
Questa Vita di Dio è eterna perché è da sempre ed è per sempre.
 

2 Spirito, che procedi dal Padre e dal Figlio         
Invocazione tratta dal Credo.
        

Si riporta una proposizione di fede che ha suscitato anche profonde discussioni teologiche nella Chiesa ed è stata formulata in questo modo. Sotto questo aspetto teologico, lo Spirito Santo procede non solo dal Padre, ma anche dal Figlio. A noi interessa sottolineare soprattutto l’aspetto spirituale di questa invocazione per la nostra edificazione e salvezza. Lo Spirito dal Padre viene al Figlio (noi-compresi) e da noi (figli nel Figlio) deve tornare al Padre. Questo avviene nella lode, nella preghiera, nella gratitudine, nell’amore; anche nella morte. Tornare al Padre è il segno della giustizia e della gloria. Per Gesù, la Pasqua è tornare al Padre. Così dice S. Giovanni: “Prima della festa di Pasqua Gesù, sapendo che era giunta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, dopo aver amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine” (Gv 13,1).
        
Inoltre Gesù chiama giustizia questo tornare al Padre: è bene per voi che io me ne vada... se non me ne vado, non verrà a voi il Consolatore; ma quando me ne sarò andato, ve lo manderò. E quando sarà venuto, egli convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio. Quanto alla giustizia, perché vado dal Padre e non mi vedrete più” (Gv 16,10).
        
Lo Spirito Santo procede anche da noi mediante l’amore che si fa perdono. Per questo Gesù ci fa pregare: “rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori.” In questo caso lo Spirito torna a Dio attraverso i fratelli perdonati da noi. 
 


3 Spirito, Bacio del Padre e del Figlio
Invocazione tratta dalla teologia mistica.        

S. Paolo esprime alcune volte la parola “santo” collegandolo indirettamente allo Spirito chiamandolo “bacio” e indica il segno che deve circolare tra i santi come segno di amore vicendevole, poiché lo Spirito li ha resi santi mediante i sacramenti, e come “santi” essi devono scambiarsi questo bacio e passarlo a tutti i fratelli. 
        
-“Salutatevi gli uni gli altri con il bacio santo” (Rom 16, 16).
        
-“Salutatevi a vicenda con il bacio santo” (1 Cor 16, 20. 
        
-“Salutatevi a vicenda con il bacio santo” (2 Cor 13, 12). 
        
-“Salutate tutti i fratelli con il bacio santo” (1 Tess 5, 26). 
        
L’apostolo Pietro invece parla della carità come caratteristica del bacio che i cristiani si scambiano, come segno di fede e di unità: “Salutatevi l'un l'altro con il bacio di carità” (1 Pt 5, 14).
        
Anche in Dio c’è uno scambio caloroso di Amore paragonabile al bacio, come Sigillo dell’Amore di Dio stesso.
        
Nella consacrazione profetica di Davide il bacio è unito all’ unzione: “Samuele prese allora l'ampolla dell'olio e gliela versò sulla testa, poi lo baciò dicendo: “Ecco: il Signore ti ha unto capo sopra Israele suo popolo. Questo ti sarà il segno che proprio il Signore ti ha unto capo sulla sua casa (1Sam 10,1). 
        
Nel Cantico dei Cantici viene espresso l’amore sponsale tra Dio e la sua creatura: “Mi baci con i baci della sua bocca! Sì, le tue tenerezze sono più dolci del vino”(1,2).
        
In Luca è il segno del padre che accoglie il figlio che ritorna a lui: “Quando era ancora lontano il padre lo vide e commosso gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò. (Lc 15 ,20)
        
Ci sono purtroppo anche altre situazioni dove il bacio può diventare segno di tradimento. Gesù disse: “Giuda, con un bacio tradisci il Figlio dell'uomo?” (Lc 22,48); infatti in questo caso manifesta cioè la sua fragilità ed è per questo che per i credenti, la parola: “bacio” viene accompagnata sempre con la parola: “santo” per indicare la verità della sua natura e il riferimento alla santità dello Spirito.


 4 Spirito, Gloria del Padre e del Figlio         
Invocazione tratta dalla teologia.
        
Nella S. Scrittura e nella Patristica la parola “gloria” è citata molte volte come Gloria di Dio e molte volte ancora come gloria che risplende nella creazione. Non possiamo riferire tutti questi brani, sono più di 500 nella sacra Scrittura e altrettante volte ancora nella patristica. Ne basti qualcuno.
        
Nel Vangelo di Giovanni la Gloria viene espressa come “realtà” che procede dal Padre. Chi più del Figlio, che viene dal Padre, può essere chiamato: “Gloria”? Chi procede dal Padre e dal Figlio se non lo Spirito? “E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità. (1,14)
        
La Gloria di Dio, che risplende nella Creazione, diventa molto più evidente nel Figlio. Niente più del Figlio può dare Gloria al Padre; e niente più del Figlio può manifestare la Gloria del Padre. “E` un'emanazione della potenza di Dio, un effluvio genuino della gloria dell'Onnipotente, per questo nulla di contaminato in essa s'infiltra” (Sap. 7,25). La gloria di Dio può essere contemplata presente nel cielo e nella terra, ma una mamma ed un papà dove riusciranno a trovare un’immagine più evidente della Gloria di Dio, se non nel proprio figlio?
        
Quando nasce Gesù, c’è nel Vangelo un evidente riferimento a questa Gloria di Dio: “Un angelo del Signore si presentò davanti a loro e la gloria del Signore li avvolse di luce.” “Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che egli ama” (Lc 2 , 9. 14). Da Chi proviene la Gloria se non da Dio? In S. Giovanni Gesù afferma: “Io non ricevo gloria dagli uomini.” e “E come potete credere, voi che prendete gloria gli uni dagli altri, e non cercate la gloria che viene da Dio solo? (5, 41.44) 
        
Gesù Dice: “Chi ha sete venga a me e beva chi crede in me; fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno”. e aggiunge: “Questo egli disse riferendosi allo Spirito che avrebbero ricevuto i credenti in lui: infatti non c'era ancora lo Spirito, perché Gesù non era stato ancora glorificato (Gv 7,37-39). Dalla “Glorificazione” di Gesù viene lo Spirito, perché è nello Spirito che il Padre gli dà Gloria. Per questo, solo dopo la risurrezione e l’ascensione al cielo, Gesù ha mandato a noi il suo Spirito. Ed è per questo che ha detto: “è meglio per voi che io me ne vada se non me ne vado, non verrà a voi il Consolatore (Gv 16,10). Il Padre, da solo, non dà lo Spirito, ma sempre insieme al Figlio. Ed è per questo che lo Spirito è la Gloria del Padre e del Figlio.
        
Gesù inoltre, riceve la Gloria da Dio, non la prende da sé: “Io non cerco la mia gloria; vi è chi la cerca e giudica.” e ancora “Se io glorificassi me stesso, la mia gloria non sarebbe nulla; chi mi glorifica è il Padre mio(Gv 8, 50. 54). 
        
E nella preghiera aggiunge che questa gloria è prima di tutte le cose create: “E ora, Padre, glorificami davanti a te, con quella gloria che avevo presso di te prima che il mondo fosse(Gv 17 ,5).
        
In quale maniera il Figlio possedeva la gloria del Padre se non nello Spirito? Cioè nel Segno dell’amore del Padre? Infatti ha chiesto per noi la stessa Gloria come segno del suo amore: “Padre, voglio che anche quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché contemplino la mia Gloria, quella che mi hai dato; poiché tu mi hai amato prima della creazione del mondo. (Gv 17, 24) 
        
Il giorno di Pentecoste lo Spirito si manifesta agli uomini in un modo particolare “in lingue” per la glorificazione di Dio: “li udiamo annunziare nelle nostre lingue le grandi opere di Dio” “li sentivano infatti parlare lingue e glorificare Dio” (At 2, 11 e10,46). 
        
La Gloria di Dio ha risuscitato Gesù e ci permette di camminare nello Spirito: “perché come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della Gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuova” (Rm 6, 4). Infatti è nello Spirito che è stato risuscitato Gesù: “messo a morte nella carne, ma reso vivo nello spirito” (1 Pt 3,18).
         Al contrario sono privi della gloria di Dio coloro che non posseggono la sua Santità: “Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio” (Rm 3,23).        
E ancora chi non rende gloria a Dio è reo di empietà: “essi sono dunque inescusabili, perché, pur conoscendo Dio, non gli hanno dato gloria né gli hanno reso grazie come a Dio” (Rm 1,21).
        
S. Ireneo, uno dei padri della Chiesa, sottolinea un aspetto sorprendente della Gloria di Dio: l’uomo che vive: “Infatti la gloria di Dio è l`uomo vivente, e la vita dell`uomo consiste nella visione di Dio: se già la rivelazione di Dio attraverso la creazione dà la vita a tutti gli esseri che vivono sulla terra, quanto più la manifestazione del Padre attraverso il Verbo è causa di vita per coloro che vedono Dio!” (Ireneo di Lione, Contro le eresie, 4,20,5-7 [10]). Giustamente per vivente non indica solo la vita naturale ma soprattutto quella che si riceve dalla contemplazione di Cristo, Verbo, causa di Vita.
        
S. Pietro chiama espressamente lo Spirito come Spirito della gloria, come Colui che dà gloria a quanti vengono insultati per Cristo ripetendo con parole diverse una delle beatitudini proclamate nel Vangelo: “Beati voi, se venite insultati per il nome di Cristo, perché lo Spirito della gloria e lo Spirito di Dio riposa su di voi” (1Pt 4,14).
        
Infine l’invocazione vuole essere una esortazione per noi a vivere nella luce di Gesù per diventare “lode di gloria viventi”di Dio: “Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al vostro Padre che è nei cieli”. (Mt 5 16).
 


5 Spirito, Dono del Padre e del Figlio         
Invocazione tratta dalla teologia.
        
Chi più dello Spirito Santo può essere chiamato dono in Dio e di Dio?
        
La storia di una grappolo d’uva, che un marito porta alla moglie, che questa donna dà alla sua bambina e che questa bambina offre al padre, sottolinea l’ amore che c’è in questa famiglia dove ognuno fa dello stesso dono, dono all’altro. In Dio non è un grappolo d’uva che viene donato tra Padre e Figlio, ma tutto Dio Stesso. Lo Spirito è Colui attraverso il Quale il Padre si Dona al Figlio e il Figlio al Padre. Lo Spirito è insieme Dono e Datore di ogni dono.
         Ora anche a noi il Padre fa Dono del Figlio, mediante il suo Spirito, ci dà il Figlio come segno del Suo Amore: “Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito” (Gv 3,16). Mediante lo Spirito Santo Gesù si è incarnato; mediante lo Spirito continua a farsi eucaristia, dono di Dio per noi; mediante lo Spirito prende carne nel corpo del credente.         

Anche Gesù ci ha promesso il suo Dono: Quando verrà il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito di verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza; (Gv 15,26). “E io manderò su di voi quello che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall'alto” (Lc 24,49). “Ora io vi dico la verità: è bene per voi che io me ne vada, perché, se non me ne vado, non verrà a voi il Consolatore; ma quando me ne sarò andato, ve lo manderò” (Gv 16,7). 
        
Quando Gesù disse alla Samaritana: “Se tu conoscessi il dono di Dio” (Gv 4,10), allude con chiarezza allo Spirito Santo.
        
Quando Pietro viene interrogato riguardo alla salvezza risponde: “Pentitevi e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; dopo riceverete il dono dello Spirito Santo (At 2,38), chiama lo Spirito Santo “il Dono”.
         Quando Pietro rimprovera Simon Mago di un atto irriverente “perché hai osato pensare di acquistare con denaro il dono di Dio(At 8,20) con grande fermezza afferma che “il Dono” è di Dio ed è gratuito e non si può acquistare con denaro o con altri beni o poteri umani.         L’apostolo Paolo parla del Dono di Dio che si riceve per la fede in lui, non viene da potere di uomini: “Per questa grazia infatti siete salvi mediante la fede; e ciò non viene da voi, ma è dono di Dio; (Ef 2,8).        
Anche la lettera agli Ebrei chiama il dono,  partecipazione dello Spirito: “Quelli infatti che sono stati una volta illuminati, che hanno gustato il dono celeste, sono diventati partecipi dello Spirito Santo (Eb 6,4).
        
Il Dono dello Spirito fa rimanere in Dio: “Da questo si conosce che noi rimaniamo in lui ed egli in noi: egli ci ha fatto dono del suo Spirito” (1Gv 4,13).
        
Ci sono tanti altri brani biblici sullo Spirito Santo dono sia del Padre che del Figlio che possono ampliare la spiegazione di questa invocazione.


 6 Spirito, Amore del Padre per il Figlio  / e
7 Spirito, Amore del Figlio per il Padre         
Invocazioni tratte dalla teologia.
        

Sono due invocazioni, ma si riferiscono ad un unico Amore: lo Spirito Santo. Sgorga dal Padre, va al Figlio e sgorga dal Figlio e torna al Padre. Un Amore che va e che ritorna. C’è un Movimento dentro Dio stesso. Una Realtà che si “muove”. Se Dio fosse “solo”, “solitario”, “un unico-IO-di-Dio” non sarebbe possibile l’amore. Chi ama solo sé, è egoista, non dona, non riceve. Sarebbe, rimarrebbe l’egoismo in “persona” sarebbe l’egoismo più grande che si possa immaginare. Invece Dio Padre, per Amore, genera il Figlio, come Colui, nel quale, può riversare tutto il suo Amore! Ma anche il Figlio di Dio, non può tenere per sé tutto questo Amore, e lo riversa per gratitudine e riconoscenza nel Grembo del Padre. L’Amore di Dio chiude il suo circuito, e ripete continuamente questo Movimento di Dono di sé per Amore dal Padre al Figlio, dal Figlio al Padre; dall’eternità e per sempre. 
        
E in questo circuito Dio colloca anche l’uomo, lo fa capace di ricevere e di donare amore. Per questo crea l’uomo, non singolo ma complementare: maschio e femmina, e li fa capaci, insieme, di generare la vita, perché siano immagine di questa sua Gloria, circuito di amore vicendevole non solo tra loro ma anche con il loro Creatore.
 

8 Spirito Santo, che formi il Figlio nel seno del Padre        
Cfr. Gv 1,18 “il Figlio unigenito, che è nel seno del Padre” 
        
L’uomo nasce una sola volta dal seno della madre. È impossibile rinascere naturalmente: “Può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere?” (Gv 3,4). Il Figlio di Dio è Colui che nasce sempre dal seno del Padre: “tu sei mio figlio: oggi ti ho generato” (Eb 1,5 e 5,5). Infatti il Figlio si trova nel seno del Padre, come il vangelo afferma:“il Figlio unigenito, che è nel seno del Padre” Gv 1,18.  e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità” (Gv 1,14). Questo Figlio è la continua generazione del Padre. Il tempo ha i suoi ritmi, i suoi momenti, il prima e il dopo; l’eternità è diversa: è “omnia-simul” cioè “tutto-insieme” e ancora “tutto-contemporaneamente”; tutto è “oggi, ora, qui”. E in quest’oggi di Dio è presente anche il tuo tempo, la tua attesa, il tuo sì. 
        
Solo lo Spirito Santo ha la capacità di intervenire nel tuo tempo e dilatarlo in pienezza fino a farlo diventare eternità. È lo Spirito Santo colui che fa venire la pienezza dei tempi. Dice la scrittura: “Ma quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge, per riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessimo l'adozione a figli. E che voi siete figli ne è prova il fatto che Dio ha mandato nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio che grida: Abbà, Padre! “
Il “quando venne” potrebbe essere giustamente interpretato solo il riferimento al tempo che è stato scelto da Dio che fa venire il Figlio, e potrebbe sembrare che il tempo divenne pienezza quando giunse a quello stabilito, e Dio mandò suo Figlio. Così interpretato il brano non spiegherebbe il perché. Invece si allarga di significato quando lo si interpreta che è venuta la pienezza del tempo perché Dio ha mandato lo Spirito Santo. In questo modo si capisce bene perché e come mai e Chi ha reso il tempo-pienezza, ... Chi ha riempito il grembo di Maria in pienezza, ... e Chi ha riempito l’uomo in pienezza fino a farlo diventare figlio di Dio: S. Paolo vuol darci la motivazione che è prova: “questa è la prova!” e non solo la storia. È lo Spirito santo che “incarna la Parola” nella storia, nel grembo di Maria e nel grembo del credente, perché Egli ha il potere di “generare Dio”. Ha il potere di intervenire nella vita del Figlio per generarlo a Dio, nel seno del Padre; ha il potere, di intervenire nella storia del tempo che diviene pienezza nel grembo di Maria tanto da generare l’Unigenito, il Quale nel tempo diventa Primogenito di ogni figlio, rigenerato per una nuova creazione; ha il potere di intervenire nella vita di ogni uomo che crede al Vangelo, lo stesso ed unico Figlio di Dio: “questa è la prova!”.         
È sempre il seno del Padre che è il “luogo” dove il Figlio di Dio viene generato. Lo Spirito Santo rende presente ed operante, nel seno di Maria, questo seno del Padre. Il seno di Maria e il seno di ogni credente diventa per mezzo dello Spirito, “il luogo-materiale” dove avviene questa generazione, è sempre lo Spirito santo che concepisce e genera il Figlio di Dio nell’unico seno.
        
Che anche il Padre sia presente nel credente lo dice Gesù nel Vangelo: “Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui (Gv14,23). Gesù qui afferma che: 1- il Padre amerà, e che: 2- prende dimora. L’amore del Padre e del Figlio non si chiama forse: Spirito Santo? (rileggi la 6ª e la 7ª invocazione), non è forse lo Spirito Santo Colui attraverso il Quale il Padre ci amerà? e “dove” si trova il Figlio che è generato dal Padre se non nel seno del Padre? 
        
Inoltre lo Spirito Santo è Colui che ti fa conoscere di essere figlio e ti fa sapere di essere nel Padre. Anche Gesù, promettendoci lo Spirito ci chiede la prova di amore: Se mi amate, osserverete i miei comandamenti. Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre... In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi.” 
        
Quando noi sappiamo di essere in Gesù sappiamo di essere con Lui nel Padre. Questo, il mondo non lo può sapere, ma noi, sì. “Ora, noi non abbiamo ricevuto lo spirito del mondo, ma lo Spirito di Dio per conoscere tutto ciò che Dio ci ha donato” (1Cor 2,12):io sono nel Padre e voi in me e io in voi.
 

9 Spirito Santo, che rendi Uno il Padre col Figlio         
Dalla teologia.
        
“La moltitudine di coloro che erano venuti alla fede aveva un cuor solo ed un’anima sola” (At 4,32). Come mai? Perché pur essendo una moltitudine erano un cuor solo? Il motivo è espresso nel versetto precedente: “tutti furono ripieni di Spirito Santo” (31). Lo stesso Spirito è Colui che rende “Uno” il Padre e il Figlio. Non è una unità matematica o formale, ma Spirituale. Come l’amore unisce lo sposo alla sposa, e pur essendo due diventano “una cosa sola”, così in Dio. Anzi quello che avviene per l’uomo è solo un’immagine, una somiglianza, un riflesso di quanto avviene in Dio: lo Spirito Santo unisce il Figlio al Padre tanto da essere “Una cosa sola” (Gv 10,30). Quando Gesù prega il Padre chiede di realizzare di nuovo nei suoi discepoli questa realtà presente tra loro, perchè diventino di nuovo questa immagine e somiglianza persa a motivo del peccato: Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch'essi in noi una cosa sola”. Non è una unità meccanica, formale, ma condivisa, voluta e custodita. E mentre per la creatura l’amore è come una forza d’attrazione, un sentimento istintivo, in Dio è Persona: Colui per il quale Dio è “perché Dio è Amore” (1Gv 4,8), è la Vita, l’Attività, l’Essenza per cui Dio “È”. È l’Attività amorosa che rende “Uno”Dio stesso, che muove il Padre verso il Figlio e il Figlio verso il Padre, e che fa dono di sè reciprocamente. È la “Santità” che circola tra Padre e Figlio e, come movimento amoroso e come dono, manifesta, realizza e rende continuamente vivo questo unico essere senza il Quale il Padre non potrebbe essere Padre nè il Figlio, Figlio; (un padre senza figlio non sarebbe padre nè un figlio potrebbe esistere senza padre!) invece mentre c’è un Unico Dio che vive, ci sono tre che lo rendono vivo: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Posseggono un’unica Vita che vivono e posseggono insieme “Tutte le cose mie sono tue e tutte le cose tue sono mie” (Gv 17.10). Quando Dio ha comunicato la vita alla sua creatura l’ha fatto a sua immagine e somiglianza. La fa maschio e femmina dicendo loro: “siate fecondi”. Li fa capaci insieme di amore e di vita, li fà trinitario: maschio, femmina, siate fecondi. 
        
L’amore, che tra l’uomo e la donna rende possibile la fecondità, è la partecipazione dell’Amore, della Fecondità e dell’Unità di Dio.
 

continua... 
AmarDio
00Saturday, March 13, 2010 9:37 PM
AmarDio
00Saturday, March 13, 2010 9:47 PM
CONFRONTO: "LODE, SPIRITO SANTO" CON ALTRE PREGHIERE

Preghiera allo Spirito Santo:

  
 L
ode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.    
   
Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.

Spiegazione delle relazioni

( La preghiera di Lode allo Spirito santo è una preghiera che lega insieme il Padre nostro  all’ Ave Maria, quasi spiegandola e arricchendola di significato spirituale e mostra il legame mediante lo Spirito Santo al Padre nostro. Ponendo ogni preghiera affiancata su 10 righe si possono leggere queste riflessioni). 

Concordanza e confronto tra le preghiere
1Padre nostroLode, Spirito SantoAve, Maria,
2che sei nei cieliVita di Dio,piena di grazia
3sia santificato il tuo nomeRespiro del Padre e del Figlio,il Signore è con te
4venga il tuo regnoAmore, Esultanza, Pace,tu sei benedetta fra le donne
5sia fatta la tua volontà come in cielo così in terraOspite dell’anima.e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù
6Dacci oggi il nostro pane quotidianoVieni,Santa Maria
7e rimetti a noi i nostri debiticrèaci nuovi,Madre di Dio
8come noi li rimettiamo ai nostri debitori,plasma la mente e il cuore,prega per noi
9non abbandonarci in tentazione,intercedi per i credenti,peccatori
10ma liberaci dal male.compi la nostra santificazione.adesso e nell’ora della nostra morte
 Amen.Amen.Amen.

1- Padre nostro / Lode, Spirito santo / Ave, o Maria.
2-Che sei nei cieli, indichiamo dove Dio abita, / Vita di Dio dove Dio vive perché Dio è Spirito (Gv 4,24). / Piena di Grazia La grazia è: "la vita di Dio in noi" di cui Maria è ripiena.
3-Sia santificato il tuo nome: proclamiamo la santità di Dio che deve venire, / Respiro del Padre e del Figlio: Respiro è la santità che circola tra Padre e Figlio, nella teologia si chiama "circolo trinitario" che circola dal Padre al Figlio e dal Figlio al Padre. Anche nel "Credo" esprimiamo questo duplice riferimento: procede dal Padre e dal Figlio. La Santità di Dio è come il "sangue di Dio" che circola in Dio stesso e che Lo  rinnova continuamente; è lo scambio d’amore di Dio nella sua vita intima: Padre ->Figlio e Figlio-> Padre. Colui che dal Padre va al Figlio e dal Figlio va al Padre, indicato nel segno "->", in Dio è lo Spirito Santo/ Il Signore è con te: È lo Spirito Santo che dona a Maria la presenza di Gesù
4- Venga il tuo Regno: qui invochiamo la venuta del Regno di Dio. / Amore, Esultanza, Pace: indichiamo in Chi consiste il Regno di Dio: nell’Amore nell’Esultanza e nella Pace (Lo Spirito che è espresso in queste parole)  Anche la Scrittura conferma il Regno di Dio dicendo di Esso:  “Il Regno di Dio... è Amore, Pace e Gioia nello Spirito Santo"  (Rm 14,17). / Benedetta tu fra le donne: La benedizione manifesta, dona e fa venire il Regno di Dio.
5- Sia fa tta la tua volontà...  Preghiamo perché si compia il volere di Dio. / Ospite dell’anima, perché si compia la volontà creatrice di Dio che ha soffiato sull’uomo l’alito di Vita e vuole rimanere ospite nell’anima (Gn 2,7).  / Benedetto è il frutto del tuo seno Gesù: La volontà di Dio di rimanere nell’uomo è già presente in Maria anche corporalmente in Maria e non solo ma anche nella volontà dello Spirito e nella memoria.
6- Dacci oggi il nostro pane quotidiano... si  chiede il pane del corpo e quello eucaristico. / Vieni si  chiede il pane dell’anima / Santa Maria: si invoca Maria come Santificata. 
7 e 8 - Rimetti... come noi. La remissione dei peccati ci rigenera / creaci... plasma... ci fa persone nuove  perché lo Spirito ci rigenerare come figlio Dio abita in noi. / Madre di Dio: Maria è stata preservata libera dal peccato per essere la Madre di coloro che rinascono come nuove creature.
9- Non abbandonarci... è la richiesta d’intercessioni nelle prove e nelle tentazioni, / intercedi per i credenti... è l’azione viva dello Spirito per farci abbandonare ai voleri di Dio (Rm 8, 26). /Prega per noi peccatori: Il peccato è vinto in Cristo ma rimane la natura (l’insidia al calcagno), da cui Maria ci guarda.10- Ma liberaci dal male... Chiediamo di essere liberati dal maligno e da ogni male/ Compi la nostra santificazione L’azione sovrabbondante dello Spirito che non solo libera, ma arricchisce della santità di Dio. “Laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia” (Rm 5, 20). / adesso e nell’ora della nostra morte La morte è passaggio e compimento della vita La liberazione dal peso della carne per accogliere il frutto maturo della santificazione.
Amen.

AmarDio
00Saturday, March 13, 2010 10:17 PM
consacrazione

Consacrazione
        

Ti benediciamo, Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo che dall’eternità ci hai amati e ci hai chiamati in Gesù Cristo ad essere santi ed immacolati nell’amore, predestinandoci ad essere tuoi figli adottivi in Cristo Gesù, Signore nostro per la grazia della Spirito Santo. (Ef 1,3ss)
        

Padre, ti ringrazio che mi hai creato a tua immagine e somiglianza e mi hai infuso il tuo Spirito (Gn 2,7) perché la mia umana natura partecipasse nello Spirito alla tua. Ti ringrazio che nel battesimo mi hai liberato dal peccato che aveva impedito al tuo Spirito di rimanere in me, (Gn 6,3) e per mezzo del tuo figlio Gesù Cristo ora mi hai ridonato il tuo Soffio perché con me rimanga per sempre, nel tempo e nell’eternità. Tu vuoi solo che io non Lo contristi ma che lo faccia agire e da Lui mi lasci condurre (Gv 14,16). Voglio riconoscere la tua sovranità su di me, su tutte le facoltà della mia vita, che io consacro a te per vivere per Te. Desidero e invoco su di me questa alleanza d’amore realizzata per me nel sangue di Gesù Cristo perché io possa vivere sempre nella conoscenza e nella gratitudine per questo dono: tu mi hai creato per Te, e per riacquistarmi a Te, hai sacrificato per me il tuo Figlio, perché io non vivessi più per me stesso ma per lui che è morto e risuscitato per tutti noi (2Cor 5,15).
        

Signore Gesù, mio Signore, ti lodo e ti benedico. Ti ringrazio che mi unisci a te, al tuo corpo e al tuo sangue, alla tua morte e alla tua risurrezione, alla tua ascensione al cielo e alla tua glorificazione. Hai portato la mia, la nostra umanità, accanto a te nella gloria e attendi che persino la mia morte sia deposta ai tuoi piedi perché tu possa essere tutto mio, tutto nostro. Mi chiedi di camminare nella strada che tu hai percorso e che hai ora aperto per noi. In attesa della completa redenzione di quelli che hai chiamato perché fossimo a lode della Gloria del Padre (Ef 1,12).
        

Spirito Santo, Vita, Potenza, amore del mio Dio dato a me, intercedi per me secondo i disegni di Dio, compi in me e in tutti noi, l’opera della santificazione. Forma nel mio corpo, il corpo di Gesù, donami i suoi sentimenti, segnami nella sua morte e risurrezione, imprimi nella mia anima il Sigillo della sua Gloria, effonditi su di me, come sul pane e sul vino, perché anche questo mio corpo diventi corpo di Gesù Cristo. Prendi possesso della mia anima come tempio della tua presenza e reale luogo della tua dimora, dove tu continui ad incarnare, nella mia esistenza, il corpo del Figlio di Dio, compiendo nella mia carne quello che manca al corpo di Cristo a favore del suo corpo completo che è la Chiesa (Col 1,24).
        

Maria, Madre nostra amata, proclamata beata da tutte le generazioni perché hai creduto, mostrami il figlio tuo benedetto, e, nello Spirito, riconoscimi, nel tuo Figlio Gesù e custodisci e proteggi quanti ti appartengono a motivo di Gesù Cristo. Prega per noi ora e nell’ora della nostra morte.
Amen.

CONSIDERAZIONI E RIFLESSIONI SULL'IMPORTANZA DI DESIDERARE
 ED ACCOGLIERE LO SPIRITO SANTO

LO SPIRITO SANTO
Desiderato, Invocato e Accolto
        
Qual’è il contenuto della nostra preghiera? La vita, la salute, le cose, il pane quotidiano, il lavoro, l’amore fraterno... Quando chiediamo Dio stesso? Mi sembra come se lo Spirito mi gemesse dentro: “Mi chiedete la santità di Francesco, di P. Pio, ma, quando vi decidete a chiedere Me?! Se conosceste quanto desidero donarmi, se conosceste l’ardore della mia “Sete”, come pieno adempimento della Scrittura?!
Viviamo, come momento favorevole, questo tempo: il tempo dello Spirito aperto ed inaugurato per noi con la morte e risurrezione di Gesù.
 

Il Cuore di Gesù è aperto, Sacrario dello Spirito         
Gesù è venuto sulla terra ed ha aperto il cielo e, morendo, ha lasciato aperto anche il suo Cuore, sacrario dello Spirito Santo; ora, chiunque ha sete, può bere e zampillare per la Vita eterna. Il Cuore di Cristo è l’immagine visibile dell’Amore invisibile è il “luogo di carne” dove ha spirato e spira lo Spirito Santo, l’Amore di Dio che salva. Tu vedi un cuore, ma il riferimento divino di quel cuore è lo Spirito. Dal quel Cuore l’amore di Dio ha raggiunto i nostri cuori: “perché l'amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato” (Rom 5,5).
 

Lo spirito dell’uomo conosce lo Spirito di Dio
Creando l’uomo, Dio l’ha fatto a “sua immagine e somiglianza” (Gn 1,26) dandogli il suo Spirito (Gn 2,7); il peccato però ha infranto questa immagine, e l’uomo deve “tornare in polvere”(Gn 3,19) perché lo Spirito non può rimanere sempre nell’uomo(Gn 6,3).         Con la grazia del battesimo, il cristiano, riceve in sé di nuovo lo Spirito Santo ed diventa Tempio della sua Presenza. Ed è solo mediante lo spirito ricevuto che l’uomo riesce ad avvertire lo Spirito Santo come Amore, Gioia, Pace, Consolazione, Potenza e Presenza. È l’esperienza di Dio, per fede, di quelle cose che “né occhio, né orecchio, né cuore umano può percepire naturalmente ma che sono donate a noi solo attraverso lo Spirito Santo” (2 Cor 2, 9).  

Nulla, di quello che si può dire, è Lui        
Nessuna parola umana è capace di esprimere in maniera adeguata questa Presenza o partecipare questa Esperienza. La parola può rivelare quello che Lui ha fatto in te, ma non è Lui; può riferire quello che Lui ti ha donato, ma non è Lui. Nulla di quello che si può dire è Lui, perché solo Dio può pienamente “Essere” ed “Esprimere” lo Spirito. È come la corrente elettrica: puoi parlarne delle caratteristiche, di come è prodotto, ma nessuna parola o spiegazione è corrente elettrica. Dagli effetti si può capire qualcosa: diventa luce in una lampada, diventa suono nello stereo, diventa freddo nel frigo e tanto ancora... ma è un effetto; così pure dello Spirito, si possono riferire alcuni effetti che produce,... ma Lui solo è Spirito Santo.
 

Non sai di dove viene e dove va        
Gesù ci spiega e ci aiuta a capire: “Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va: così è di chiunque è nato dallo Spirito” (Gv 3,8). È come il vento ne avverti alcuni aspetti o fenomeni che si verificano al suo passaggio, ma il resto ti è sconosciuto.
 

Nell’obbedienza a Dio si riceve lo Spirito
a- Lo Spirito si riceve nella sottomissione a Dio. Così dice la Scrittura: “E di questi fatti siamo testimoni noi e lo Spirito Santo, che Dio ha dato a coloro che si sottomettono a lui” (At 5,32). Lo Spirito Santo viene non da ciò che si sa su Dio (il conoscere intellettuale e razionale), ma dall’ubbidire a Dio, cioè dal fare la sua Volontà. Anche il diavolo sa che Dio c’è, ma non gli ubbidisce (Gc 2,19). La Bibbia chiama empi coloro che “pur conoscendo Dio, non gli hanno dato gloria né gli hanno reso grazie come a Dio, ma hanno vaneggiato nei loro ragionamenti”... (Rm 1,27). 

Il Padre DARÀ lo Spirito a chi Lo chiede.
b- Bisogna chiedere lo Spirito e ti verrà dato, ogni volta, sempre. Così ha promesso Gesù: “Il Padre vostro celeste darà lo Spirito Santo a coloro che glieLo chiedono” (Lc 11,13). Quando preghi per la liberazione da qualche dolore o per il superamento di qualche prova, può accadere che ti sembra di non essere esaudito; invece, quando chiedi lo Spirito, ti viene dato, tutte le volte, sempre. È importante che Lo chieda sinceramente, che tu nutra un grande, vivo, profondo desiderio e ti verrà dato, perché lo Spirito scruta il cuore e conosce se tu lo desideri davvero: Gesù ha detto; “il Padre darà lo Spirito” 

Anche il Padre vuole donare lo Spirito      
E’ desiderio anche del Padre donare lo Spirito. Egli cerca adoratori di Dio in Spirito e Verità (Gv 4,24), per questo è necessario che ci sia verità in te come profondo desiderio. La preghiera nella fede e nella sottomissione a Dio è l’ambito straordinario dove lo Spirito viene. Ed è per questo che Gesù ha detto di pregare sempre (Lc 18,1). La preghiera è il “luogo” che lo Spirito riempie di Sé quando tu Lo chiedi. La preghiera nello Spirito ti manifesta la Potenza di Dio che riempie la tua impotenza e la trasforma in gloria. 
 

Sempre lo Spirito accompagna l’opera di Gesù      
Lo Spirito ha accompagnato sempre l’opera di Cristo, dall’Incarnazione alla Risurrezione e, secondo la promessa stessa di Gesù Cristo, la presenza di Cristo, mantenuta viva, attuale, salvifica dallo Spirito, accompagnerà la Chiesa e i credenti fino alla fine dei tempi. Lo Spirito però, per nostra consolazione, resterà per sempre nel credente in Gesù: “Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre(Gv 14,16). 
  

Il Padre ci ha dato il Figlio e lo Spirito         
Il Padre una volta per sempre ha mandato il Figlio sulla terra. Ora Gesù Cristo, risorto e salito al Cielo, viene a noi solo nello Spirito, e, solo nello Spirito, resta con noi. L’eucaristia è la presenza viva di Gesù, ma è nello Spirito che si rende presente e si rinnova. Lo Spirito compie ora l’opera di Gesù Cristo. La Parola di Dio, ha il potere di generare i figli di Dio, comunica la vita di Gesù Cristo a quelli che credono, ma è lo Spirito che lo rende vivo nel cuore di chi crede, senza il Quale anche la “parola” può essere “lettera” e rimanere “morte”, “perché la lettera uccide, lo Spirito dá vita” (2Cor 3,6). Infatti S. Pietro afferma che Gesù Cristo è “messo a morte nella carne, ma reso vivo nello spirito” (1 Pt 3,18). Ora Dio, il Padre, ci ha dato suo Figlio e il suo Spirito perché noi fossimo suoi figli per mezzo loro.
        

 
In questi giorni lo Spirito parla ancora alla sua Chiesa, chiede di aver orecchi per ascoltare quello che Egli anche oggi dice al suo cuore: “Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese” (Ap 3,22): c’è un gemito, un’ inondazione spirituale nuova che invita alla glorificazione di Dio nello Spirito.
    
Il Padredarà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono” (Lc 11,13) dice Gesù.
     Il Figlio, ascoltato, creduto, seguito e glorificato dona lo Spirito (At 5,32). Gesù vuole donare lo Spirito ad ogni creatura: “chi ha sete venga a me e beva chi crede in me” (Gv7, 37), ci ripete:“ho sete”(Gv 19, 28).    
Lo Spirito, invocato, accolto, seguito e glorificato fa conoscere e invocare “Gesù Signore” e Lo rende vivo nel cuore di chi crede (Rm 8,14). E anche lo Spirito desidera donarsi per far venire Gesù (Rm 8,23).
        

Coordinatrice
00Sunday, June 5, 2011 7:41 PM
CELEBRAZIONE DELLA NOVENA
1 GIORNO: DIO CREA E GIOISCE PER LE SUE CREATURE.

O Padre, manda il tuo Spirito,
- facci ripieni di ogni Conoscenza. Gloria.

A-Tempi del Padre: La Creazione

1° GIORNO: LA CREAZIONE
Contempliamo Dio che crea il mondo mediante la sua Parola e il suo Spirito; e vede che tutto quello che ha creato è cosa molto buona e gioisce per le sue creature.

Dal libro della Genesi Gn 1,-1ss
“In principio Dio creò il cielo e la terra. Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo Spirito di Dio aleggiava sulle acque. Dio disse: “Sia la luce!”. E la luce fu... Dio disse: “Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque. E così avvenne.” Dio disse: “Le acque che sono sotto il cielo, si raccolgano in un solo luogo e appaia l'asciutto”. E così avvenne... E Dio vide che era cosa buona. Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione.
Amen.

Gloria al Padre...

Coordinatrice
00Sunday, June 5, 2011 7:43 PM
CELEBRAZIONE DELLA NOVENA ALLO SPIRITO SANTO,
2 giorno DIO ALITA ALL'UOMO IL SUO SPIRITO. l'UOMO DIVENTA UN ESSERE VIVENTE.

2° GIORNO: L’ALITO DI VITA

Contempliamo Dio che crea l’uomo a sua immagine e somiglianza, soffia su di lui lo Spirito, l’Alito della Sua Vita, e l’uomo diventa un essere Vivente.

Dal libro della Genesi (Gn 1,-26 e 2,7)

E Dio disse: “Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini
sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra”. Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò.

Allora il Signore Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l'uomo divenne un essere vivente. Dio li benedisse e disse loro: “Siate fecondi”.
Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.

Gloria al Padre..
Coordinatrice
00Sunday, June 5, 2011 7:50 PM
3° GIORNO: L’ELEZIONE
Contempliamo Dio che si sceglie un popolo, chiama i profeti, infonde il suo Spirito su di loro e li consacra per far conoscere la grazia e la fedeltà del suo amore.

Dai libri di Samuele e del Deuteronomio. In quel tempo Samuele ordinò a Iesse: ”Manda a prender (Davide), perché non ci metteremo a tavola prima che egli sia venuto qui”. Samuele prese il corno dell'olio e lo consacrò con l'unzione in mezzo ai suoi fratelli, e lo Spirito del Signore si posò su Davide da quel giorno in poi (1Sam 16,13). Il Signore tuo Dio ti ha scelto per essere il suo popolo privilegiato fra tutti i popoli che sono sulla terra. Il Signore ti renderà popolo a lui consacrato, come ti ha giurato, se osserverai i comandi del Signore tuo Dio e se camminerai per le sue vie (Dt 7,26).
Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen. G
loria al Padre...

Coordinatrice
00Sunday, June 5, 2011 7:51 PM
CELEBRAZIONE DELLA NOVENA ALLO SPIRITO SANTO 4 giorno incarnazione del Verbo

4° GIORNO: L’INCARNAZIONE

Contempliamo Dio che si fa uomo nel seno di Maria. Lo Spirito di Dio rende fecondo il grembo della Vergine perché Dio stesso, l' Emmanuele, fosse in mezzo agli uomini.

Dal Vangelo secondo Luca e Matteo.

Maria disse all'angelo: “Come è possibile? Non conosco uomo”. Rispose l'angelo: “Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell'Altissimo”. (Lc 1,34) E l’angelo disse: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù”. Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: “Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi” (Mt 1,20s). Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.

Coordinatrice
00Wednesday, June 8, 2011 7:12 PM
5° GIORNO: BATTESIMO DI GESU’
Contempliamo Dio che nel battesimo al Giordano riconosce Gesù Figlio suo prediletto attraverso lo Spirito Santo che scende su di Lui. Si riaprono per noi i cieli.

Dal Vangelo secondo Marco (1,9 s) In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito discendere su di lui come una colomba. E si sentì una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto". Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen. Gloria al Padre..

Coordinatrice
00Thursday, June 9, 2011 9:56 PM
6° GIORNO: LA CONSEGNA DELLO SPIRITO

Contempliamo Gesù che consegna il suo Spirito nelle mani del Padre portando a compimento la sua “sete” di effondere lo Spirito all’umanità: pieno adempimento della Scrittura.

Dal Vangelo secondo Giovanni e Luca. Gesù, sapendo che ogni cosa era stata ormai compiuta, disse per adempiere la Scrittura: "Ho sete".Vi era lì un vaso pieno d'aceto; posero perciò una spugna imbevuta di aceto in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. E dopo aver ricevuto l'aceto, Gesù disse: "Tutto è compiuto!" (Gv 19,28s). Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. Il velo del tempio si squarciò nel mezzo. Gesù, gridando a gran voce, disse: "Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito". Detto questo effuse lo Spirito (Lc 23,44s).
Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen. G
loria al Padre..

Coordinatrice
00Friday, June 10, 2011 9:19 AM
-Tempi dello Spirito: la Santificazione
7° GIORNO: IL NUOVO ÀLITO
Contempliamo Gesù che, nel giorno di Pasqua, àlita di nuovo il suo Spirito sugli Apostoli perché è Risorto. Essi diventano “nuovi esseri Viventi” sono mandati al mondo per l’annuncio di questa vita nuova nella remissione dei peccati.

Dal Vangelo secondo Giovanni La sera di quello stesso giorno, il primo dopo il sabato, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, si fermò in mezzo a loro e disse: "Pace a voi!". Detto questo, mostrò loro le mani e il costato. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: "Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch'io mando voi". Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: "Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete, resteranno non rimessi" (Gv 20,19ss). Parola di Dio
.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
Coordinatrice
00Saturday, June 11, 2011 8:27 AM
Ottavo giorno: LA PENTECOSTE
Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.

Gloria al Padre...

PREGHIERA LITANICA

3ª parte: la santificazione

Ripetiamo ad ogni invocazione: vieni!
99 Spirito Santo, che crei e rinnovi continuamente tutte le cose:
vieni
100 Spirito Santo, che hai risuscitato Gesù dai morti
101 Spirito Santo, che hai allietato Maria della risurrezione del suo Figlio
102 Spirito Santo alitato da Gesù risorto sugli Apostoli per la nuova vita
103 Spirito Santo, che fai conoscere tutto quello che Dio ci ha donato
104 Spirito Santo, che susciti il carisma dell’apostolato
105 Spirito Santo, che dai il carisma della profezia
Insieme: Spirito Santo, vieni e donaci l’Amore di Dio

106 Spirito Santo, che susciti il carisma dell’insegnamento
107 Spirito Santo, che susciti il carisma della conoscenza
108 Spirito Santo, che susciti il carisma di scrutare i cuori
109 Spirito Santo, che susciti il carisma delle guarigioni
110 Spirito Santo, che susciti il carisma dei miracoli
111 Spirito Santo, che susciti il carisma delle lingue
112 Spirito Santo, che susciti il carisma della interpretazione
Insieme: Spirito Santo, vieni e donaci l’Agire di Dio

113 Spirito Santo, che doni il pensiero di Cristo
114 Spirito Santo, che doni all'uomo perseveranza fino alla morte
115 Spirito Santo, che rendi intrepidi nel dolore offerto per amore
116 Spirito Santo, che comunichi al figlio la fecondità del tempo presente
117 Spirito Santo, che comunichi al figlio la scienza del tempo che passa
118 Spirito Santo, che comunichi al figlio la vigilanza del tempo futuro
119 Spirito Santo, che fai ricordare all'uomo quanto Dio ha fatto per lui
Insieme: Spirito Santo, vieni e donaci la Comunione con Dio

120 Spirito Santo, che dai ciò che naturalmente né occhio, né orecchio, né cuore umano riesce a percepire
121 Spirito Santo, che rendi saldo nell'esercizio delle virtù
122 Spirito Santo, che rendi sempre la Chiesa di Cristo senza macchia e senza ruga
123 Spirito Santo, che rendi Uno chi fa' comunione al corpo e al sangue di Cristo
124 Spirito Santo, che manifesti al cuore dell'uomo i segreti di Dio
125 Spirito Santo, che conduci il cuore dell'uomo a scrutare le profondità di Dio
126 Spirito Santo, che offri all'uomo la pienezza di Dio
Insieme: Spirito Santo, vieni e rendici fedeli come Dio

127 Spirito Santo, che rendi il cuore dell'uomo appassionato per Dio
128 Spirito Santo, che susciti nella bocca dell' uomo la lode a Dio
129 Spirito Santo, che susciti negli occhi dell' uomo la contemplazione di Dio
130 Spirito Santo, che susciti nel cuore dell' uomo l'adorazione a Dio
131 Spirito Santo, che realizzi in noi l'affinità a Dio
132 Spirito Santo, che fai gustare già da ora quanto Dio ha preparato per chi lo ama
133 Spirito Santo, che rendi l'uomo un'offerta viva a Dio
Insieme: Spirito Santo, vieni e facci perdere e trovare in Dio

134 Spirito Santo, Sigillo dei credenti in Cristo
135 Spirito Santo, che dai la vittoria sulla morte
136 Spirito Santo, Sostegno e Speranza dei morenti
137 Spirito Santo, Balsamo che risani ogni ferita
138 Spirito Santo, che comunichi all'anima la gioia della sposa per lo sposo
139 Spirito Santo, che introduci l'anima alla comunione con Dio
140 Spirito Santo, che realizzi nell'anima l'unione mistica con Dio
Insieme : Spirito Santo, vieni e donaci l’Abbandono in Dio

141 Spirito Santo, che fai conoscere al figlio la santità e la maestà di Dio
142 Spirito Santo, che susciti la capacità di darsi per amore
143 Spirito Santo, che trasformi l'uomo in Dio
144 Spirito Santo, Luce della Lampada dell’Agnello
145 Spirito Santo, Potenza e Splendore della Gloria
di Dio
146 Spirito Santo, Acqua viva che zampilla per la Vita eterna
147 Spirito Santo, Santificatore, che tutto riconduci alla santità di Dio
Insieme : Spirito Santo, vieni nel tempo e riempilo di Te

PREGHIAMO: O Padre, che hai costituito Signore Gesù Cristo dando a lui ogni potere in cielo e terra, mediante la sua glorificazione ci ha alitato di nuovo il tuo Spirito facendo di noi creature nuove e con la grazia dei sacramenti ci ha unito alla sua stessa vita di risorto, donaci di accogliere il prodigio della sua Pasqua per venire a te in santità di vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Se si conclude qui ci si segna: Ci benedica Dio onnipotente: Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.

chi desidera tutta la novena nei formati diversi
una sola pagina ante retro (con le letture)
http://it.gloria.tv/?media=163379

una sola pagina ante retro (senza le letture)
http://it.gloria.tv/?media=163275

NOVENA ALLO SPIRITO SANTO (stampa libretto quartine)
4 fogli A4 ante retro un libricino in 32 paginette
http://it.gloria.tv/?media=162019

Coordinatrice
00Saturday, June 11, 2011 10:20 PM
Nono giorno: LA MISSIONE DI SANTIFICAZIONE


Contempliamo Gesù risorto, asceso al cielo e costituito Signore a gloria di Dio Padre, che resta sempre presente in mezzo ai suoi e dona lo Spirito a chi si converte, credendo in Lui, e riceve i sacramenti.

Dal Vangelo secondo Marco e Matteo.

Gesù disse loro: "Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato (Mc 16,15s). E disse loro: "Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo" (Mt 28,18ss).
Parola di Dio.

Invocazione allo Spirito (per 3 oppure per 7 volte)

Lode, Spirito Santo, Vita di Dio, Respiro del Padre e del Figlio, Amore, Esultanza, Pace, Ospite dell’anima.

Vieni, crèaci nuovi, plasma la mente e il cuore, intercedi per i credenti, compi la nostra santificazione. Amen.
Gloria al Padre...

PREGHIERA LITANICA 3ª parte: la santificazione

Ripetiamo ad ogni invocazione: vieni!
99 Spirito Santo, che crei e rinnovi continuamente tutte le cose:
vieni
100 Spirito Santo, che hai risuscitato Gesù dai morti
101 Spirito Santo, che hai allietato Maria della risurrezione del suo Figlio
102 Spirito Santo alitato da Gesù risorto sugli Apostoli per la nuova vita
103 Spirito Santo, che fai conoscere tutto quello che Dio ci ha donato
104 Spirito Santo, che susciti il carisma dell’apostolato
105 Spirito Santo, che dai il carisma della profezia
Insieme: Spirito Santo, vieni e donaci l’Amore di Dio

106 Spirito Santo, che susciti il carisma dell’insegnamento
107 Spirito Santo, che susciti il carisma della conoscenza
108 Spirito Santo, che susciti il carisma di scrutare i cuori
109 Spirito Santo, che susciti il carisma delle guarigioni
110 Spirito Santo, che susciti il carisma dei miracoli
111 Spirito Santo, che susciti il carisma delle lingue
112 Spirito Santo, che susciti il carisma della interpretazione
Insieme: Spirito Santo, vieni e donaci l’Agire di Dio

113 Spirito Santo, che doni il pensiero di Cristo
114 Spirito Santo, che doni all'uomo perseveranza fino alla morte
115 Spirito Santo, che rendi intrepidi nel dolore offerto per amore
116 Spirito Santo, che comunichi al figlio la fecondità del tempo presente
117 Spirito Santo, che comunichi al figlio la scienza del tempo che passa
118 Spirito Santo, che comunichi al figlio la vigilanza del tempo futuro
119 Spirito Santo, che fai ricordare all'uomo quanto Dio ha fatto per lui
Insieme: Spirito Santo, vieni e donaci la Comunione con Dio

120 Spirito Santo, che dai ciò che naturalmente né occhio, né orecchio, né cuore umano riesce a percepire
121 Spirito Santo, che rendi saldo nell'esercizio delle virtù
122 Spirito Santo, che rendi sempre la Chiesa di Cristo senza macchia e senza ruga
123 Spirito Santo, che rendi Uno chi fa' comunione al corpo e al sangue di Cristo
124 Spirito Santo, che manifesti al cuore dell'uomo i segreti di Dio
125 Spirito Santo, che conduci il cuore dell'uomo a scrutare le profondità di Dio
126 Spirito Santo, che offri all'uomo la pienezza di Dio
Insieme: Spirito Santo, vieni e rendici fedeli come Dio

127 Spirito Santo, che rendi il cuore dell'uomo appassionato per Dio
128 Spirito Santo, che susciti nella bocca dell' uomo la lode a Dio
129 Spirito Santo, che susciti negli occhi dell' uomo la contemplazione di Dio
130 Spirito Santo, che susciti nel cuore dell' uomo l'adorazione a Dio
131 Spirito Santo, che realizzi in noi l'affinità a Dio
132 Spirito Santo, che fai gustare già da ora quanto Dio ha preparato per chi lo ama
133 Spirito Santo, che rendi l'uomo un'offerta viva a Dio
Insieme: Spirito Santo, vieni e facci perdere e trovare in Dio

134 Spirito Santo, Sigillo dei credenti in Cristo
135 Spirito Santo, che dai la vittoria sulla morte
136 Spirito Santo, Sostegno e Speranza dei morenti
137 Spirito Santo, Balsamo che risani ogni ferita
138 Spirito Santo, che comunichi all'anima la gioia della sposa per lo sposo
139 Spirito Santo, che introduci l'anima alla comunione con Dio
140 Spirito Santo, che realizzi nell'anima l'unione mistica con Dio
Insieme : Spirito Santo, vieni e donaci l’Abbandono in Dio

141 Spirito Santo, che fai conoscere al figlio la santità e la maestà di Dio
142 Spirito Santo, che susciti la capacità di darsi per amore
143 Spirito Santo, che trasformi l'uomo in Dio
144 Spirito Santo, Luce della Lampada dell’Agnello
145 Spirito Santo, Potenza e Splendore della Gloria
di Dio
146 Spirito Santo, Acqua viva che zampilla per la Vita eterna
147 Spirito Santo, Santificatore, che tutto riconduci alla santità di Dio
Insieme : Spirito Santo, vieni nel tempo e riempilo di Te

PREGHIAMO: O Padre, che hai costituito Signore Gesù Cristo dando a lui ogni potere in cielo e terra, mediante la sua glorificazione ci ha alitato di nuovo il tuo Spirito facendo di noi creature nuove e con la grazia dei sacramenti ci ha unito alla sua stessa vita di risorto, donaci di accogliere il prodigio della sua Pasqua per venire a te in santità di vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Se si conclude qui ci si segna: Ci benedica Dio onnipotente: Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.
Coordinatrice
00Tuesday, June 14, 2011 8:17 AM
CONSACRAZIONE ALLO SPIRITO SANTO


Spirito Santo, Vita, Potenza, amore del mio Dio dato a me, intercedi per me secondo i disegni di Dio, compi in me e nei miei fratelli, l’opera della santificazione.

Forma nel mio corpo, il corpo di Gesù, donami i suoi sentimenti, segnami nella sua morte e risurrezione, imprimi nella mia anima il Sigillo della sua Gloria, effonditi su di me, come sul pane e sul vino, perché anche questo mio corpo diventi corpo di Gesù Cristo.

Prendi possesso della mia anima come tempio della tua presenza e reale luogo della tua dimora, continua ad incarnare nella mia esistenza il corpo del Figlio di Dio, compiendo nella mia carne quello che manca al corpo di Cristo a favore del suo corpo completo che è la Chiesa
(Col 1,24).

Amen.
Coordinatrice
00Thursday, November 14, 2013 5:43 PM
Coordinatrice
00Friday, November 15, 2013 1:55 PM
Dal seguente link è possibile scaricare la versione STAMPABILE del libretto sopra postato:

http://it.gloria.tv/?media=526487
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:59 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com