New Thread
Reply
 
Facebook  

INNI E CANTI AL SIGNORE (testi)

Last Update: 11/28/2020 12:04 PM
Author
Print | Email Notification    
3/28/2012 12:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

BENEDETTO SEI TU

Benedetto sei tu, Signore, Dio dei padri nostri,
degno di lode e di gloria in eterno.

Amen.

Benedetto il tuo nome glorioso e santo,
degno di lode e di gloria in eterno.

Benedetto sei tu nel trono del tuo regno,
degno di lode e di gloria in eterno.

Benedite opere tutte del Signore, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo in eterno.

Benedite, sorgenti, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo in eterno.

Benedite, o servi del Signore, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo in eterno.

Diamo lode al Padre e al Figlio e allo Spirito santo,
lodiamolo ed esaltiamolo in eterno.


BENEDETTO SIA DIO

Benedetto sia Dio che rinnova la vita (2 volte)

Il Dio che ti scelse nel popolo santo
toccò la mia carne consunta dal tempo;
sorella che vieni ripiena di grazia
il Figlio esulta nel grembo di gioia.

Gioisce il mio cuore dell’immenso dono
a un’umile serva del Dio Signore,
da questo momento col canto e la lode
un popolo nuovo ricorda il mio nome.

Gioisce il mio cuore dell’immenso dono
a un’umile serva del Dio Signore,
salvò Israele con braccio potente
le scelse per sempre tra tutte le genti.

Benedetto sia Dio nel suo popolo santo (3 volte)
Santo, Santo, Santo il Signore,
Dio dell’universo, Dio dell’universo.


BENEDICIAMO IL SIGNORE

Benediciamo il Signore:
a lui onore e gloria nei secoli.

Angeli del Signore, benedite il Signore!
E voi, o cieli, benedite il Signore!
Acque sopra il cielo, benedite il Signore!
Potenze del Signore, benedite il Signore!
Sole e luna, benedite il Signore!
Astri del cielo, benedite il Signore!
Piogge e rugiade, benedite il Signore!
O venti tutti, benedite il Signore!

Fuoco e calore, benedite il Signore!
Freddo e rigore, benedite il Signore!
Rugiade e brine, benedite il Signore!
Gelo e freddo, benedite il Signore!
Ghiaccio e nevi, benedite il Signore!
Notti e giorni, benedite il Signore!
Luce e tenebre, benedite il Signore!
Lampi e tuoni, benedite il Signore!

Tutta la terra, benedica il Signore!
Monti e colli, benedite il Signore!
Ogni vivente, benedica il Signore!
Acque e fonti, benedite il Signore!
Mari e fiumi, benedite il Signore!
Cetacei e pesci, benedite il Signore!
Uccelli del cielo, benedite il Signore!
Belve e armenti, benedite il Signore!

Figli degli uomini, benedite il Signore!
Popolo di Dio, benedici il Signore!
Sacerdoti del Signore, benedite il Signore!
Servi del Signore, benedite il Signore!
Anime dei giusti, benedite il Signore!
Umili di cuore, benedite il Signore!
Santi di Dio, benedite il Signore!
Ora e per sempre, benedite il Signore!
3/29/2012 2:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

BENEDICI IL SIGNORE

Benedici il Signore, anima mia,
quant’è in me benedica il suo nome;
non dimenticherò tutti i suoi benefici,
benedici il Signore, anima mia.

Lui perdona tutte le tue colpe
e ti salva dalla morte.
Ti corona di grazia e ti sazia di beni
nella tua giovinezza.

Il Signore agisce con giustizia,
con amore verso i poveri.
Rivelò a Mosè le sue vie, ad Israele
le sue grandi opere.

Il Signore è buono e pietoso,
lento all’ira e grande nell’amor.
Non conserva in eterno il suo sdegno e la sua ira
verso i nostri peccati.

Come dista Oriente da Occidente
allontana le tue colpe.
Perché sa che di polvere siam tutti noi
plasmati, come l’erba i nostri giorni.

Benedite il Signore voi angeli
voi tutti suoi ministri
beneditelo voi tutte sue opere e dominii
benedicilo tu, anima mia.


BENEDICI IL SIGNORE

Nebbia e freddo,
giorni lunghi e amari,
mentre il seme muore.
Poi il prodigio
antico e sempre nuovo
del primo filo d’erba.
E nel vento dell’estate
ondeggiano le spighe;
avremo ancora pane.

Benedici, o Signore,
questa offerta che portiamo a te.
Facci uno come il pane
che anche oggi hai dato a noi.

Nei filari,
dopo il lungo inverno
fremono le viti.
La rugiada
avvolge nel silenzio
i primi tralci verdi.
Poi i colori dell’autunno
coi grappoli maturi:
avremo ancora vino.

Benedici, o Signore,
questa offerta che portiamo a te.
Facci uno come il vino
che anche oggi hai dato a noi.

Benedici, o Signore,
questa offerta che portiamo a te.
Facci uno come il pane
che anche oggi hai dato a noi.


BENEDICI QUESTO AMORE

Il Signore fece l’uomo e la donna
e li ha fatti abitare la terra
da quel giorno nel creato la vita
fu affidata all’amore per sempre.

Insieme nella gioia
quest’oggi ti preghiamo, Signore
un uomo ed una donna
che amiamo come nostri fratelli
uniscono la vita nel segno dell’amore
fidando nella Tua parola. (2 volte)

Il mistero dell’amore di Cristo
è la vita della Chiesa nel mondo
chi si unisce nella fede rinnova
questo amore per la vita dell’uomo.

Ascolta Padre buono
la voce della nostra preghiera
sii Tu la loro forza
la luce che rischiara il cammino
sorgente della gioia amore che da vita
speranza che non muore mai. (2 volte)
4/2/2012 8:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

BENEDIRO' IL SIGNORE

Benedirò il Signore in ogni tempo,
sempre avrò sul labbro la sua lode.

Il Signore con me magnificate
esaltiamo insieme il suo nome.

Gustate quanto è buono il Signore
e com’è felice chi lo invoca.


BENEDITE CREATURE TUTTE

Benedite creature tutte il Signore
lodatelo ed esaltatelo nei secoli.

Angeli del Signore benedite il Signore
e voi o cieli benedite il Signore
acque sopra i cieli benedite il Signore
potenze del Signore benedite il Signore.

Tutta la terra benedite il Signore
figli di Dio benedite il Signore
servi del Signore benedite il Signore
ogni vivente benedite il Signore.

Umili di cuore benedite il Signore
santi di Dio benedite il Signore
e voi fanciulli benedite il Signore
ora e sempre benedite il Signore.


BENEDIZIONE

Chiesa redenta dal sangue di Cristo:
Canta al tuo Dio!
Chiesa feconda nel sangue dei martiri:
Loda l’Altissimo!
Chiesa gloriosa nei Santi tuoi figli:
Rendiamo grazie al Signore, grida la sua bontà!
Gloria e lode a Te, Signore,
nei secoli dei secoli sia lode e gloria a Te!

Chiesa donata da Cristo a Maria:
Chiesa ricolma di varie chiamate:
Chiesa splendente di nuova bellezza:

Chiesa guidata da santi pastori:
Chiesa provata nel corso dei secoli:
Chiesa ministra di pace e perdono:

Chiesa aperta al grido dei poveri:
Chiesa votata alla lode del Padre:
Chiesa protesa all’incontro con Cristo:

Chiesa che incroci le strade dell’uomo:
Chiesa che soffri negli uomini deboli:
Chiesa sostegno dei cuori angosciati:

Chiesa rifugio di noi peccatori:
Chiesa lucente di vari carismi:
Chiesa amata da Cristo tuo sposo:

Chiesa diffusa su tutta la terra:
Chiesa che ascolti le nuove chiamate:
Chiesa che anticipi il mondo futuro:

Chiesa strumento di pace e perdono:
Chiesa gioiosa in attesa del Regno:
Chiesa ripiena di Spirito santo:
4/12/2012 8:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

BENVENUTO A TE

Oggi è grande festa:
siamo uniti dal tuo amore,
nella gioia siamo figli tuoi
Tu, Signore della vita e della verità,
sei speranza dell’umanità.
Sei nel sole nuovo
che ci accoglie ogni mattina,
sei nel cielo azzurro e trasparente,
sei nell’acqua viva che purifica la vita:
a Te consacriamo il nostro “sì”.

Benvenuto a Te,
Tu, tenerezza immensa.
Tu ei libertà:
Tu sei l’amore in noi!
Benvenuto a Te,
Tu tenerezza immensa.
Tu sei libertà:
Tu sei l’amore, Tu sei “Amore” in noi!

Tu ci chiami a vivere
nell’amicizia vera,
quando annunciamo il tuo Vangelo.
Poi saremo le tue mani
Noi, la tua parola,
per chi soffre o cerca libertà.
Tu sarai “Amore”
nell’amore che unisce
o in chi lascia tutto e segue te.
Sulle strade del tuo Regno
insieme camminiamo:
noi per una nuova civiltà!

Benvenuto a Te.........

Quando il tramonto
della vita arriverà,
canteremo la tua fedeltà.
Dopo tanta attesa
i nostri nomi chiamerai:
figli amati per l’eternità.

Benvenuto a Te.........
Benvenuto a Te! Benvenuto a Te!
Benvenuto a Te!


BETANIA

Betania, tu racconti l’amicizia del mio Dio.

Vieni senza indugio alla cena:
il Maestro è qui e ti chiama!
Tu sei l’Amico, Signore!

Betania, sei la casa del silenzio e dell’ascolto.

Betania, ci ricordi che con lui non c’è che vita.

Betania, sei la casa del profumo più gradito.


BRILLA UNA LUCE IN CIELO

Brilla una luce in cielo,
svegliatevi, pastori!
Su, presto, uscite fuori,
scuotete il sonno
e sopportate il gelo.

Gloria al Signor,
per l’universo intero,
e pace in terra
ad ogni uom sincero.
Gloria al Signor,
per l’universo intero,
e pace in terra
ad ogni uom sincero.

Presto, correte tutti,
con dolci canti e suoni,
recate i vostri doni:
gustoso pane
e saporosi frutti.

Là, nella grotta, giace,
con la Vergine Madre,
Gesù, Figlio del Padre,
dal ciel venuto
a portar gioia e pace.
4/14/2012 11:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

BUON PASTORE

Buon pastore, che conosci le tue pecorelle, Signore pietà.
Signore pietà.
Tu, che vai in cerca della pecorella smarrita, Cristo pietà.
Cristo pietà.
Tu, che ci guidi ai pascoli eterni, Signore pietà
Signore pietà.

Tu, che hai parole di vita eterna, Signore pietà.
Signore pietà.
Tu, che sei mite e umile di cuore, Cristo pietà.
Cristo pietà.
Tu, che per noi ti sei fatto obbediente fino alla morte, Signore pietà.
Signore pietà.


BUSSA SIGNORE

Bussa il Signore alla porta del mondo:
apre con gioia la sua piccola serva.

Ave, ave, ave Maria! (2 volte)

Ora l’eterno ha trovato una casa!
Corre Maria a portare il Signore.

Vieni a Betlemme a vedee il bambino:
è il nostro Dio nella greppia per noi.

Entra il Signore nel suo tempio glorioso;
lo riconosce chi lo attende con fede.

Dopo tre giorni fu ritrovato nel tempio:
è la sua casa, la dimora del Padre.

Là tra gli ulivi sta gemendo il Signore;
veglia e prega per la nostra salvezza.

flagellato l’innocente per noi,
per risanare ogni piaga del mondo.

Noi lo adoriamo coronato di spine:
regna glorioso con il volto di sangue.

Sale in silenzio trascinando la Croce;
cerca con ansia d’incontrare il mio sguardo.

Tutto è compiuto: esce un fiume di vita.
Nasce la Chiesa: ci è donata una madre.

Canta, o Maria: il tuo Figlio è risorto!
Pace alla terra: egli ha vinto la morte.

Cristo è nei cieli, ma rimane con noi;
siamo in cammino verso il monte di Dio.

Erano uniti, con Maria, in preghiera,
un cuore solo ed un’anima sola.

Donna gloriosa che anticipi l’ora,
vivi nel cielo e sei sempre tra noi.

Ave, regina della terra e del cielo:
canti con noi e ci colmi di gioia.


CAMMINA CON LUI

Cammina con lui fratello che vai,
cammina con Lui se forza più non hai.
La strada è più dolce fratello che vai,
cammina con Lui la strada troverai.

Ma dove, ma dove andrò
se luce per la strada io non ho?
Ma tu guarda lontano quel cenno di una mano
e la voce che ti dice “amico vai”!

Ma dove, ma dove andrò
se pane per la strada io non ho?
Ricorda che alla folla un giorno Cristo disse
“Il pane della vita sono io”!

Ma dove, ma dove andrò
se acqua per la strada io non ho?
Ricorda che a una donna un giorno Cristo disse
“Se bevi la mia acqua tu vivrai!”
4/15/2012 3:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CAMMINANDO CON TE

Camminando con te il cuore ci bruciava!
Dividendo con te il Pane della Pasqua,
Cristo, ti abbiamo riconosciuto!
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.
Cammineremo nella libertà
Camminando sui fiumi
sulle acque perenni
piedi freddi ed un cuore
sempre pieno d’amore
toccheremo il tuo cielo
immacolata dimora
dove tu ci attendevi
dalla tua eternità.

Cammineremo nella libertà’
per dare amore a questa umanità
e se la notte ci sorprenderà
il sole all’alba presto ritornerà.

Una casa ci doni
fuoco sotto le stelle
ed un cuore che batte
nella vita dei fiori,
e ti senti più uomo
veramente te stesso
l’infinito ti canta
le canzoni del cuore.

Tra la gente mi porta
il sentiero che vivo
a scoprire la vita
che ciascuno ha in sé,
nel profondo mi nasce
la preghiera al mio Dio
ogni giorno la pace
solo lui mi dà.
4/17/2012 8:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CAMMINERO'

Camminerò, camminerò
sulla tua strada, Signor.
Dammi la mano, voglio restar
per sempre insieme a te.

Quando ero solo, solo e stanco nel mondo,
quando non c’era l’amor,
tante persone vidi intorno a me;
sentivo cantare così.

Io non capivo ma rimasi a sentire
quando il Signor mi parlò:
lui mi chiamava, chiamava anche me,
e la mia risposta si alzò.

Or non m’importa se uno ride di me,
lui certamente non sa
del gran regalo che ebbi quel dì,
che dissi al Signore così.

A volte son triste ma mi guardo intorno
scopro il mondo e l’amor;
son questi i doni che lui fa a me,
felice ritorno a cantar.


CAMMINIAMO SULLA STRADA

Camminiamo sulla strada
che han percorso i santi tuoi:
tutti ci ritroveremo
dove eterno splende il sol.

E quando in ciel dei santi tuoi
la grande schiera arriverà,
o Signor, come vorrei
che ci fosse un posto per me.
E quando il sol si spegnerà,
e quando il sol si spegnerà,
o Signor, come vorrei
che ci fisse un posto per me.

C’è chi dice che la vita
sia tristezza e sia dolor,
ma io so che viene il giorno
in cui tutto cambierà.

E quando in ciel risuonerà
la tromba che tutti chiamerà,
o Signor, come vorrei
che ci fosse un posto per me.
Il giorno che la terra e il ciel
a nuova vita risorgeran,
o Signor, come vorrei
che ci fosse un posto anche per me


CANA
Il terzo giorno vennero le nozze,
in Cana di Galilea.

Da dove questo vino buono?
Anfore per tutto il mondo...
Vino per l’eterna festa
vino della chiesa.

Preparerà il Signore degli eserciti
un banchetto di vini eccellenti.

Eliminerà la morte per sempre,
asciugherà le lacrime su ogni volto.

Sono giunte le nozze dell’Agnello,
la sua sposa è pronta.
4/19/2012 8:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CANTANO GLI ANGELI

Cantano gli angeli: gloria al Signore,
pace in terra agli uomini!
Nasce per noi Cristo Signore,
dono di Dio agli uomini!

Tutti cantiamo: alleluia!
Al Figlio di Dio! Alleluia!

Cristo Signore, noi ti accogliamo
come fratello che viene a noi.
Figlio di Dio, noi ti adoriamo:
resta per sempre in mezzo a noi!

Cristo amore, luce da luce,
splenda nel mondo la verità.
Tu sei la via che ci conduce
verso la patria, l’eternità!

Cristo, parola di Dio Padre
sveli il suo volto, la sua bontà.
Nato da donna vergine e madre,
viene a salvare l’umanità.



CANTO O LINGUA

Canta, o lingua, il gran mistero
di quel corpo nobile,
e del sangue prezioso
sparso al mondo riscattar.
Fior d’un seno generoso
effuse il re dei popoli.

A noi noto, a noi donato
da una pura Vergine.
Qui vissuto, il germe santo
di dottrina seminò,
chiuse il suo mortale stato
con mirabile ordine.

Alla mensa coi fratelli
nella notte dell’amor,
ossequiante al sacro rito,
celebrando gli azzimi,
dei suoi dodici più fidi
è cibo mirabile.

Il divin Verbo incarnato,
ad un verbo, il calice
in suo sangue muta, e in carne
il pan vero; a credere,
se i sensi sono vani,
la sola fede basterà.

Così eccelso Sacramento,
umili, adoriamo;
e l’antico documento
ceda al nuovo rito.
Dia la fede supplemento
al mancar dei sensi.

Lode e gloria al Genitore
ed al Generato.
Forza sia, salute,
onore e benedizione.
Venga reso al primo amore
un uguale omaggio. Amen.

Cantate al Signore un canto nuovo alleluia
Cantate al Signore
un canto nuovo,
un canto nuovo:
Alleluia! Alleluia! Alleluia!


CANTATE AL SIGNORE UN CANTO NUOVO

Cantate al Signore un canto nuovo:
cantate al Signore da tutta la terra.

Lodate il Signore, egli è buono,
eterno è il suo amore per noi;
cantate al suo nome glorioso,
eterno è il suo amore per noi.

I cieli ha creato con potenza,
eterno è il suo amore per noi;
la terra ha stabilito sui mari,
eterno è il suo amore per noi.
4/28/2012 7:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CANTERO' AL SIGNORE

Canterò al Signore, nostro Salvator!
Suonerò sempre la sua gloria nei cieli!

Dio forte, vieni presto e salva il tuo popolo!
Dio santo, porta a tutti pace e gioia!

Canterò cieli e terra nuova nell’amor!
Griderò: salvami, perché tu sei buono!


CANTERO' SENZA FINE

Canterò senza fine la bontà del Signore.

Ho stretto un’alleanza col mio eletto
ho giurato a Davide mio servo:
Renderò stabile la tua discendenza,
ti darò un trono che duri nei secoli.

Ho trovato Davide mio servo,
l’ho consacrato con l’olio mio santo;
la mia mano è il suo sostegno,
nel mio braccio sta la sua forza.

Sarà con lui il mio amore fedele
e nel mio nome si innalzerà la mia potenza.
Mi invocherà: Padre mio tu sei,
e la roccia della mia salvezza.


CANTIAMO A DIO

Cantiamo a Dio, nostro creatore,
a lui la gloria per sempre sia!

A lui la saggezza e la forza,
Padre di verità:
grande è la sua giustizia e santità.

lui che conosce gli abissi,
ogni segreto è suo,
e presso lui risplende la luce.

A lui sia gloria e lode.
Dio di immenso Amor
doni la tua saggezza e intelligenza.

Sia gloria a Dio nostro Padre,
al Figlio suo Gesù,
gloria allo Spirito santo in eterno.
5/2/2012 8:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


CANTIAMO AL SIGNORE CON GIOIA

Cantiamo al Signore con gioia:
è Cristo la nostra salvezza!

Io canto al Signor, perché è grande,
esulto nel Dio che salva;
?Beata? diran le nazioni;
su me s’è posato il suo sguardo.

Ha fatto in me cose grandi:
l’amore è più forte che il tempo,
trionfa sul male del mondo,
abbatte ogni uomo superbo.

Depone dal trono i potenti,
e l’umile invece lo esalta,
riempie di beni chi ha fame,
e lascia chi è ricco con nulla.

Compiendo l’eterna promessa,
già fatta al suo popolo eletto,
fa liberi gli uomini tutti,
le genti di tutta la terra.


CANTIAMO A TE

Cantiamo a Te, Signore della vita:
il nome tuo è grande sulla terra
tutto parla di Te e canta la tua gloria.
Grande Tu sei e compi meraviglie: Tu sei Dio.

Cantiamo Te, Signore Gesù Cristo:
Figlio di Dio venuto sulla terra,
fatto uomo per noi nel grembo di Maria.
Dolce Gesù risorto dalla Morte sei con noi.

Cantiamo Te, Amore senza fine:
Tu che sei Dio lo Spirito del Padre
vivi dentro di noi e guidi i nostri passi.
Accendi in noi il fuoco dell’eterna carità.


CANTIAMO LA NOSTRA LODE

A Cristo Signore,
vivente nella Chiesa.

Cantiamo la nostra lode,
cantiamo il nostro amen!
Alleluia! Alleluia!

A Cristo pastore,
presente nella Chiesa.


CANTIAMO LE MERAVIGLIE

Ho visto una folla immensa:
cantavano un canto ineffabile. Alleluia!

Cantiamo le meraviglie
del Signore dell’universo.
Le genti innanzi a lui verranno
inneggiando per l’eternità.

Ho visto volti di gioia,
ho udito arpe celesti. Alleluia!

L’agnello che vinto la morte,
nel sangue ha portato vittoria. Alleluia!
5/3/2012 8:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CANTICO DEI REDENTI

Il Signore è la mia salvezza
e con lui non temo più,
perché ho nel cuore la certezza,
la salvezza è qui con me.

Ti lodo Signore perché
un giorno eri lontano da me:
ora invece sei tornato
e mi hai preso con te.

Berrete con gioia alle fonti,
alle fonti della salvezza
e quel giorno voi direte:
lodate il Signore invocate il suo nome.

Fate conoscere ai popoli
tutto quello che lui ha compiuto
e ricordino per sempre,
ricordino sempre che il suo nome è grande.

Cantate a chi ha fatto grandezze
e si è fatto sapere nel mondo;
grida forte la tua gioia, abitante di Sion,
perché grande con te è il Signore.


CANTICO DELLE CREATURE

Laudato si’ mi’ Signore
per frate sole, sora luna,
frate vento, il cielo, le stelle
per sora acqua, frate focu.

Laudato si’ mi’ Signore
per la terra e le tue creature

Laudato si’ mi’ Signore
quello che porta la tua pace:
e saprà perdonare,
per il tuo amore saprà amare.

Laudato si’ mi’ Signore
per sora morte corporale
dalla quale homo vivente
non potrà mai, mai scappare


CANTICO DI NOZZE

Tu che inventi per ognuno di noi
un cammino che porta verso te.
Tu che chiami ognuno per il suo nome, Tu,
oggi ci chiami insieme.
Tu che hai in mente per ognuno di noi
una strada bellissima con te,
Tu stavolta parli di un’avventura che,
che si percorre insieme.

Rendi agile il vascello dell’amore nostro
docile al soffio del tuo spirito.
E per gli immaginabili mari conducilo,
quelli che tu sai.
Rendi agile il vascello dell’amore nostro
che tocchi lidi che tu solo sai
e la scia della rotta disegni un’onda:
quella che tu vuoi.

Dacci forza perché ognuno di noi
con la vita dispieghi la tua idea.
Dacci forza per svelare il pensiero tuo
su questa vita insieme


CANTICO DI ZACCARIA

Sia benedetto il Signore, Dio d’Abramo,
perché ha visitato e redento il suo popolo,
come aveva promesso, come aveva promesso.

? la salvezza da tutti i nostri nemici
e dalla mani di quanti ci odiano.
Ha avuto misericordia di noi,
si è ricordato del suo patto santo.
Gioisci popolo fedele, perché da quel giorno
tu non sei più schiavo
un’alba nuova è sorta per te,
un’alba nuova è sorta per te.

Quando sei stanco, quando non sai più cosa fare,
quando sei riste e quando sei tanto solo
e perfino quando la vita ti lascia
ricordati che è stata detta una parola di vita.

Gioisci popolo fedele, perché da quel giorno
tu non sei più schiavo
un’alba nuova è sorta per te,
un’alba nuova è sorta per te.
5/12/2012 8:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CANTO A DIO LE SUE GRANDEZZE

Canto a Dio le sue grandezze:
le racconti il padre ai propri figli.
Apre il Signore la sua mano:
egli libera i ciechi e i prigionieri.

Manda a noi la sua parola:
come il vento corre sulla terra.
Cade la neve come lana,
come cenere scende la brina.

Dio si china sul dolore
e guarisce il cuore che è spezzato;
gli umili innalza fino al cielo
e abbassa gli empi fino a terra.

Conta in cielo le sue stelle
e le chiama tutte con un nome:
egli è sapienza sconfinata,
la sua forza domina sui cieli.

Dona a tutti il nutrimento,
anche al piccolo che pigola nel nido.
Dio respinge chi è potente,
ma accoglie chi cerca il suo amore.


CANTO A TE

Nessuno è così solo sulla terra
da non avere un Padre nei cieli.
Nessuno è così povero nel mondo
da non avere Te.
Mi sento più sicuro
se ti penso qui vicino,
di nulla ho più paura,
se ti so sul mio cammino;
rinasce la speranza
nel mio cuore un po’ deluso,
sul volto delle cose
io ritrovo il tuo sorriso.

Canto a te, Signore della vita,
che hai fatto tutto questo per amore:
la terra, l’aria, l’acqua
ed ogni cosa di quaggiù,
perché i tuoi figli avessero una casa.
Canto a te, Signore Padre buono,
io canto dell’amore che mi dai,
del tuo perdono
e della nuova vita che è tra noi:
è nata con il Figlio tuo Gesù.

Non c’è che una ragione sulla terra
per vivere sperando: l’Amore.
Il nome dell’Amore lo conosco,
me l’hai insegnato Tu.
Se anche in questo mondo
non trovassi più nessuno
che amasse come è scritto
nel Vangelo di Gesù,
io so che nella vita
rimarrebbe una speranza:
il Padre mio nei cieli
non si stanca mai d’amare.


CANTO DELLA GRATITUDINE

Ringrazia con noi,
ringrazia con noi,
Maria!

Ti ringrazio, Signore,
perché mi ami
nonostante
la mia povertà.
Ti ringrazio, Signore,
perché sono tuo figlio
e tempio
dello Spirito santo.

Ti ringrazio, Signore,
perché ci dai il tormento per la sofferenza del mondo
e susciti il bisogno di comunicare
e dividere.
Ti ringrazio, Signore,
per tanta bontà che incontriamo ogni giorno sul nostro cammino.
Grazie, perché accanto al male
ci fai sempre trovare
una speranza per il bene.

Ti ringrazio, Signore,
perché misuri sempre le croci sulle nostre forze
e porti le croci con noi.
Ti ringrazio, Signore,
perché in ogni tua prova
sai sempre nascondere un dono.

Ti ringrazio, Signore,
perché per trasfonderci forza hai ideato l’Eucaristia.
Ti ringrazio, Signore,
perché in ogni situazione esiste la luce della tua Parola
che è forza, orientamento, e vita.

Ti ringrazio, Signore,
perché apri i nostri cuori al bisogno della preghiera.
Ti ringrazio, Signore,
perché ci hai dato in Maria
la più dolce di tutte le madri.
5/18/2012 7:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Canto di Ezechia

Pensavo un giorno:
Io me ne andrò, termino i miei giorni sulla terra.
Pigolo come una rondine,
alzo verso il cielo i miei occhi in lacrime.

Ora in me è tornata la pace,
tutta l’amarezza è finita;
torna in me la speranza.
Canteremo a te con la cetra!
Con la nostra vita canteremo a te!

La mia tenda sarà distrutta
come una capanna di pastori.
L’anima è nel dolore,
tendo le mie mani e grido al mio Dio.


Canto di lode

Lodate il Signore perché egli è buono
perché il suo amore rimane per sempre.

Uccelli del cielo e pesci dell’acqua
e voi animali di tutta la terra
insieme cantate la sua creazione
cantate al Signore, benedite il suo nome.

Potente è il Signore e grande è il suo nome
ha fatto prodigi in mezzo a Israele
a noi suo popolo ha portato salvezza
ci ha ricolmati della sua dolcezza.

Sia gloria al Padre, sia gloria al Figlio
sia dato onore allo Spirito Santo
da ora e per sempre cantate l’amore
la pace, la gioia, la vita di Dio.


Canto d’umiltà

O Signore, non si esalta il mio cuore,
i miei occhi non si alzano superbi,
non inseguo cose grandi,
troppo grandi per me.
O Signore, a te canto in umiltà.

O Signore, ho placato il desiderio,
ho finito di ambire all’infinito,
ora affido la mia mente,
ora affido a te il mio cuore.
O Signore, a te canto in umiltà.

O Signore, non abbiamo più bisogno
d’innalzare grandi torri fino al cielo,
non il mio, ma il tuo volere
sia annunziato sulla terra.
O Signore, a te canto in umiltà.
5/29/2012 8:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Canto la tua gloria

Canto la tua gloria, Dio della vita:
cantano i secoli per te!
Canto la tua gloria, Dio dell’amore:
Signore della verità!
Mai cesserò di cantare per te!
E canterò la tua bontà,
la tua pazienza di Padre
che vede e comprende,
e la tua forza che mi sostiene.
Alleluia!


Canto per te Gesù

Canto per te, Gesù, canto per te:
oggi mi rendi felice.
Canto per te, Gesù, canto per te:
vieni, e vivi con me.

Hai scelto la mia casa per abitar con me:
è piccola, Signore, ma io vivrò con te.

Nel pane che mangiamo, Gesù, tu vieni a noi:
e un giorno, su nel cielo, sarem fratelli tuoi.

Mi parli con amore di grandi verità:
ti ascolterò, Signore, con gioia e fedeltà.

Gesù, tu sei risorto, e vivi in mezzo a noi:
fedele nostro amico, ci rendi amici tuoi.

I bimbi chi abbracciavi ti amavano, Gesù.
A te noi promettiamo di amarti sempre più.

Passavi fra la gente, chiedevi la bontà:
con te l’amore vero più facile sarà.

La strada spesso è buia: il sole chi sarà?
Amici, non temete: Gesù ci guiderà!

Quest’oggi ho tanti amici che pregano con me;
ma il mondo è ancor più grande: io l’amerò con te.

La gioia del mio cuore a tutti canterò,
perché Gesù mi ha detto: ?Per sempre ti amerò?.

Lo Spirito che doni, la terra cambierà:
Signore, noi speriamo nel Regno che verrà.


Canzone di San Damiano

Ogni uomo semplice porta in cuore un sogno,
con amore ed umiltà potrà costruirlo.
Se davvero tu saprai vivere umilmente
più felice tu sarai anche senza niente.

Se vorrai ogni giorno con il tuo sudore
una pietra dopo l’altra alto arriverai.

Nella vita semplice troverai la strada
che la calma donerà al tuo cuore puro
E le gioie semplici sono le più belle
sono quelle che alla fine sono le più grandi

Dai e dai ogni giorno con il tuo sudore
una pietra sopra l’altra alto arriverai.
6/6/2012 8:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Celebrate il Signore

Celebrate il Signore,
egli è buono: alleluia.

Mia forza e mio canto è il Signore,
egli è stato la mia salvezza.
Grida di giubilo e di vittoria
nelle tende dei giusti.

La destra del Signore ha fatto meraviglie,
la destra del Signore si è innalzata.
Non morirò, resterò in vita
e annunzierò le opere del Signore.

Questo è il giorno fatto dal Signore:
rallegriamoci ed esultiamo in esso.
Celebrate il Signore, perché è buono;
perché eterna è la sua misericordia.


Celeste Padre

Celeste Padre, dinanzi all’altare,
la nostre colpe a te confessiamo.
Noi confidiamo nel tuo perdono,
perché immensa la tua bontà.

Tu ci raccogli in popolo santo
attorno a Cristo, l’eterno tuo Figlio:
da lui abbiamo parole di vita:
in lui risplende la tua verità.

Per ricreare lo spirito nostro
al santo altare ci chiami a convito.
vi pregustiamo la gioia celeste
dove vuoi tutti beati con Te.


Cerco il tuo volto

Cerco il tuo volto,
Signore, mio Dio,
in ogni uomo
che nasce e che muore.
Cerco nel mondo
un segno di te,
segno di speranza
e di fraternità.
In te solo è gioia e pace,
in te solo è libertà.
Se amiamo i fratelli con verità,
noi vivremo in te, Signor.
Non sei lontano,
Signore, mio Dio,
tu sei rimasto
per sempre tra noi.
Ogni fratello
è segno di te,
luce di salvezza
per questa umanità.
Ti cerco nel sole,
nel mare e nel cielo,
ti cerco in coloro
che non sono niente.
Ti cerco là dove
c’è amore per l’uomo,
tra chi sa
parlarmi di te.
6/13/2012 8:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cesarea di Filippo

La gente chi dice ch’io sia?
Che sei Geremia
Che pensa del figio dell’uomo?
Che Tu sei il Battista
Uno mi ha detto che
Ma io credo che
sei un rivoluzionario,
Che Tu sei il Messia
sei un profeta vero
Che sei il Figlio
o un illuso?
di Dio.

Ma Cristo è un amico che
non condanna mai, non tradisce mai
ma Cristo è la speranza per noi
è la forza che ci accompagnerà.

Io sono la strada e la vita
Sei la verità
Io sono il Pastore che cerca
Tu sei il mio papà
Uno mi ha detto che
Ma io credo che
non hai vinto il mondo
Che Tu hai vinto il mondo
tutto è rimasto il male
Tu mi dai
come prima.
speranza!

Nessuno di voi mi domanda
Dove va il Signore
L’angoscia si abbatte su voi
Tu ci lasci soli
Uno mi ha detto che
Ma io credo che
Tu non ritornerai
manderai il Tuo Spirito
che Tu non sarai
a cambiare
più con noi.
il mondo.


Che gioia ci hai dato

Che gioia ci hai dato, Signore del cielo,
Signore del grande universo!
Che gioia ci hai dato vestito di luce,
vestito di gloria infinita,
vestito di gloria infinita!

Vederti risorto, vederti Signore,
il cuore sta per impazzire!
Tu sei ritornato, tu sei qui tra noi,
e adesso ti avremo per sempre,
e adesso ti avremo per sempre.

Chi cercate, donne, quaggiù?
Chi cercate, donne, quaggiù?
Quello che era morto non è qui:
è risorto sì come aveva detto anche a voi,
voi gridate a tutti che è risorto lui,
a tutti che è risorto lui.

Tu hai vinto il mondo, Gesù!
Tu hai vinto il mondo, Gesù!
Liberiamo la felicità
e la morte, no, non esiste più, l’hai vinta tu,
hai salvato tutti noi, uomini con te,
tutti noi, uomini con te.


Che male ho fatto mai

Che male ho fatto mai,
popolo mio?
Perché mi fai soffrire?
Morirò per te!

Io per te ho flagellato l’Egitto,
e tu mi hai fatto flagellare.
Ho sommerso nel mare i tuoi nemici,
e tu mi hai consegnato alla morte!

Per salvarti ho aperto il Mar Rosso,
e tu hai squarciato il mio cuore.
Ho tracciato a te una strada nel deserto,
e tu mi hai trascinato alla Croce!

Ti ho nutrito con la manna nel deserto,
e tu mi hai ricoperto con gli sputi.
Per te ho colpito i tuoi nemici,
e tu hai percosso il mio volto!
Ti ho dissetato con l’acqua della roccia,
e tu mi hai dissetato con l’aceto.
Ho dato a te lo scettro regale,
e tu mi hai incoronato con le spine!

Io ti ho dato la terra promessa,
e tu mi hai chiuso la tua casa.
Ti ho difeso dalla spada dei nemici,
e tu mi hai trafitto con la lancia!

Ti ho coperto con un manto di giustizia,
e tu mi hai rivestito di disprezzo.
Ti ho innalzato con grande potenza,
e tu mi hai sospeso ad una Croce!
6/14/2012 8:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Che siano una sola cosa

Che siano una sola cosa perché il mondo veda
che siano un solo amore perché il mondo creda.

La macchina del mondo, l’egoismo della gente
schiacciano e condannano chi non vale niente;
davanti a queste cose c’è chi maledice,
ma il Figlio del Potente, Cristo, cosa dice?

Tutto il nostro male non ci porta delusione,
abbiamo la promessa che tutto salverà,
ed anche se il tuo sforzo non sembra cambiar niente,
no, non ti fermare, ma come Cristo prega:


Chi?

Filtra un raggio di sole
fra le nubi del cielo,
strappa la terra al gelo:
e nasce un fiore!
E poi mille corolle
rivestite di poesia,
in un gioco d’armonia
e di colori.
Ma chi veste i fiori dei campi?
Chi ad ognuno dà colore?
Via col vento leggera
una rondine in volo:
il suo canto sa solo
di primavera!
E poi intreccio di ali
come giostra d’allegria,
mille voli in fantasia
fra terre e mari.
Ma chi nutre gli uccelli del cielo?
Chi ad ognuno dà un nido?
Chi?
Tu, creatore del mondo.
Tu, che possiedi la vita.
Tu, sole infinito:
Dio Amore.
Tu degli uomini Padre.
Tu che abiti il cielo.
Tu, immenso mistero:
Dio Amore.
Un’immagine viva
del Creatore del mondo
un riflesso profondo
della sua vita.
L’uomo centro del cosmo,
ha un cuore per amare
e un mondo da plasmare
con le sue mani.
Ma chi ha dato all’uomo la vita?
Chi a lui ha dato un cuore?
Chi?
Tu, creatore del mondo.
Tu, che possiedi la vita.
Tu, sole infinito:
Dio Amore.
Tu degli uomini Padre.
Tu che abiti il cielo.
Tu, immenso mistero:
Dio Amore.


Chi abita al riparo

Chi abita al riparo dell’Altissimo
e rimane all’ombra dell’Eterno,
dice a lui: “Mio rifugio e mia fortezza,
mio Dio a cui mi affido”.

Ti libera dal laccio del nemico,
ti è vicino nel buio della notte;
vincerai le battaglie dei tuoi giorni:
confida nel suo nome.

Il Dio che protegge il tuo cammino
e ti affida agli angeli del cielo,
dice a te “Se mi invochi, io rispondo:
io sono il Dio che salva”.
6/25/2012 7:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Chiara è la tua sorgente

Chiara è la tua parola
che guida i passi del mio cammino.
Chiara è la tua sorgente:
quest’acqua viva che mi ristora.
Chiara è la luce amica
del sole nuovo che mi riscalda.
Chiara è la notte stessa
perché tu vegli sui figli tuoi.

E non andrò lontano mai da te,
e canterò la vita che mi dai
e seguirò la strada che tu fai
ed amerò i figli che tu avrai.

Amo la tua bellezza
che mi sorride nei miei fratelli.
Amo la tenerezza
che mi circonda di mani amiche.
Amo il tuo canto eterno
dietro lo sguardo di un nuovo figlio.
Amo anche il silenzio
perché vuol dire che ascolti me.


Chi è questa che sorge?

Chi è questa,
che sorge come l’aurora,
bella come la luna,
splendente come il sole,
terribile, come un esercito schierato!

Le sue fondamenta sono sui monti santi,
il Signore ama le porte di Sion.
Di te si dicono cose stupende,
città di Dio.

Si dirà di Sion: “L’uno e l’altro è nato in essa,
e l’Altissimo la tiene salda”.
Il Signore scriverà nel libro dei popoli:
Là costui è nato.


Chiesa di Dio

Chiesa di Dio, popolo in festa,
alleluia, alleluia!
Chiesa di Dio, popolo in festa,
canta di gioia il Signore è con te.

Dio ti ha scelto, Dio ti chiama,
nel suo amore ti vuole con sé:
spargi nel mondo il suo Vangelo,
seme di pace e di bontà.

Dio ti guida come un padre:
tu ritrovi la vita con lui.
Rendigli grazie, sii fedele,
finché il suo regno ti aprirà.

Dio ti nutre col suo cibo,
nel deserto rimane con te.
Ora non chiudere il tuo cuore:
spezza il tuo pane con chi non ha.

Dio mantiene la promessa:
in Gesù Cristo ti trasformerà.
Porta ogni giorno la preghiera
di chi speranza non ha più.

Chiesa che vivi nella storia,
sei testimone di Cristo quaggiù:
apri le porte ad ogni uomo,
salva la vera libertà.

Chiesa, chiamata al sacrificio
dove nel pane si offre Gesù,
offri gioiosa la tua vita
per una nuova umanità.
6/26/2012 8:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Chiesa di Dio (canone)

Chiesa di Dio, popolo in festa,
canta la Pasqua di Gesù.

Chiesa di Dio, popolo in festa,
canta di gioia il Signore è con te.
Alleluia.

Alleluia, alleluia
Alleluia, alleluia
il Signore è con te!

Alleluia, alleluia
Alleluia, alleluia
Il Signore è con te!


Chiesa redenta

Chiesa redenta dal sangue di Cristo:
canta al tuo Dio!
Chiesa feconda nel sangue dei martiri:
loda l’altissimo!
Chiesa gloriosa nei santi tuoi figli:
rendi grazie al Signore, grida la sua bontà!

Gloria e lode a te, Signore:
nei secoli dei secoli
sia gloria e lode a te!

Chiesa donata da Cristo a Maria:
Chiesa ricolma di molte chiamate:
Chiesa splendente di nuova bellezza:

Chiesa guidata da santi pastori:
Chiesa provata nel corso dei secoli:
Chiesa ministra di pace e perdono:

Chiesa aperta al grido dei poveri:
Chiesa votata alla lode del Padre:
Chiesa protesa all’incontro con Cristo:

Chiesa che incroci le strade dell’uomo:
Chiesa che soffri neli uomini deboli:
Chiesa sostegno dei cuori angosciati:

Chiesa rifugio di noi peccatori:
Chiesa lucente di vari carismi:
Chiesa amata da Cristo tuo sposo:

Chiesa diffusa su tutta la terra:
Chiesa che ascolti le nuove chiamate:
Chiesa che anticipi il mondo futuro:

Chiesa strumento di pace e perdono:
Chiesa gioiosa in attesa del Regno:
Chiesa ripiena di Spirito Santo:


Chi la Croce accoglierà

Chi la Croce accoglierà
come te, Maria,
Cristo Redentore lo salverà.

Condannato sei per noi,
o Figlio di Dio:
mite ed innocente, tu morirai.

Questa pena preparata
per noi peccatori,
questo grande peso tu porterai.

Come un debole mortale
vacilli, Signore,
come un peccatore tu cederai.

Se qualcuno chiederà
dov’è Maria,
cerchi sul Calvario: la troverà.

Chi la Croce accoglierà
come te, Maria,
Cristo Redentore lo salverà.

Il suo volto insanguinato,
oscuro di pena,
presto nella gloria risplenderà.

Ora cade sulla strada
il re della gloria:
presto nel suo cielo risalirà.

Se qualcuno piangerà
come te, Maria,
Cristo tormentato conforterà.

Se il tuo Spirito abbandona
la carne mortale,
chi di noi, Signore, resisterà?

Tu donavi all’assetato
un’acqua di vita:
egli amaro fiele ti preparò.

Tu versavi tenerezza
nel cuore dell’uomo:
egli con i chiodi ti trapassò.

Da quell’albero fatale
è venuta la morte:
questa santa Croce ci salverà.

Quel tuo Figlio,
che nutrivi d’amore infinito,
morto per amore, ritorna a te.

Chi in quest’ora veglierà
con te, Maria,
presto col tuo Figlio, risorgerà.
7/11/2012 7:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Chi mi vuol seguire

Chi mi vuol seguire rinneghi se stesso,
prenda la sua Croce e mi segua!

Tu, Signore, hai detto che non hai una pietra
per posare il capo quando scende la notte...
Eppure a te, o Signore,
ho deciso di donare la mia vita.

Tu, Signore, hai detto che chi ama la sua casa
più di te non è degno di seguirti nel tuo Regno...
Eppure a te, o Signore,
ho deciso di donare la mia vita.

Tu, Signore, hai detto d’annunziarti in tutto il mondo,
ma io so che saremo disprezzati ed oltraggiati...
Eppure a te, o Signore,
ho deciso di donare la mia vita.


Chi potrà varcare

Chi potrà varcare Signor la tua soglia
chi fermare il piede sul tuo monte santo?

Uno che per vie diritte cammini,
uno che in opere giuste s’adopri.
Uno che conservi un cuore sincero,
uno che abbia monde le labbra da inganni.

Uno che al prossimo male non faccia,
uno che al fratello non rechi offesa.
Uno che all’infame la stima rifiuti,
uno che onori gli amici di Dio.

Uno che mantenga le sue promesse,
uno che non presti denaro ad usura.
Uno che non venda per lucro il giusto
costui mai nulla avrà da temere




Christus vincit

Christus vincit! Christus regnat!
Christus, Christus imperat!

A te, N.N., successore di Pietro
e pastore di tutto il gregge di Dio,
pace, vita e salvezza
in questo giorno e per sempre!

A te, N.N., vescovo di questa Chiesa,
a tutti i ministri e a tutto il popolo dei credenti
pace, vita e saòvezza
in questo giorno e per sempre.

Venga la gioia di Cristo!
Venga la pace di Cristo!
Venga il regno di Cristo!
7/13/2012 7:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ci chiama una voce

Ci chiama una voce:
andiamo incontro a Cristo Signore
che a tutte le genti
salvezza porterà.

Cerchiamo con fede nell’oscurità,
ma Cristo è la luce.
Apriamo le menti alla sua verità
e tutto splenderà.

Oppresso da colpe, teme il nostro cuor,
ma Cristo è il perdono.
Le nostre fatiche, pietoso, guarirà
e l’anima vivrà.

Nel mondo viviamo, stretti dal dolor,
ma Cristo è la gioia.
Speranza e letizia quaggiù per noi sarà
fin ch’egli tornerà.


Cieli e terra nuova

Cieli e terra nuova il Signor darà,
dove la giustizia sempre abiterà.

Tu sei Figlio di Dio e dai la libertà
il tuo giudizio finale sarà la carità.

Vinta sarà la morte in Cristo risorgerem
e nella gloria di Dio per sempre abiterem.

Il suo regno è di vita, di amore e verità,
di pace e di giustizia, di gloria e santità.


Cieli stillate rugiada

Cieli, stillate rugiada: piova il giusto dall’alto;
s’apra la terra, fiorisca salvezza
e germogli insieme la giustizia!

Scenderà qual rugiada sull’erba,
come pioggia che irrora la terra;
fiorirà la giustizia e la pace,
finché nel cielo splenderò la luna.

In eterno perduri il suo Regno,
più che il sole il suo nome risplenda;
la sua gloria riempia la terra:
egli è il Signore, Dio d’Israele!
7/14/2012 7:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Col cuore aperto

Col cuore aperto
ti chiediamo Signore:
ascolta le nostre preghiere.

Accetta, o Padre,
con il pane e il vino
tutte le cose che ci hai donato.

Poniamo o Padre,
sulla mensa del tuo altare
le gioie e le pene di ogni giorno.


Colui che dal seno materno

Colui che dal seno materno
ci sceglie, ci chiama per nome
ci unisce a voi popolo santo
che già dimorate nei cieli.

Da quando sul vostro orizzonte
è apparso il Cristo risorto
trafitti negli occhi e nel cuore
voi siete i segnati di Dio.

Correste su tutte le strade
per dire quell’unico nome
ripetere l’unico annuncio
del Regno imminente di Cristo.

Col sangue, la voce, il silenzio
con l’umile ardente preghiera
nel dono di tutta la vita
voi siete gli amici di Dio.

Con voi nella certa speranza
con voi nella fede provata
con voi resi un corpo cantiamo
di Dio l’infinito splendore. Amen!


Come acqua pura

Come acqua pura
sgorgata dal Cristo,
sorgente nuova, o Dio,
il tuo Spirito rinnova la nostra vita.

A limpida sorgente,
sgorgata dalla roccia,
miracolo d’amore,
Dio, i nostri padri
bevvero per non morire.

Nel tempo del perdono
cammino dei peccatori
una sosta tu prepari.
Dio, la tua acqua spenga
la nostra sete.
7/16/2012 7:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cittadini del cielo

Cittadini del cielo, familiari di Dio,
ci presentiamo al Padre per Cristo nello Spirito.

Tu sei, o Cristo, la nostra speranza,
il desiderio di tutta la terra:
in te l’amore ricrea e redime,
o Dio e uomo: la fine dei tempi.

Tu sei disceso nel regno dei morti
e dell’abisso hai violato i confini:
ora nell’alto ascendi portando
come trofeo le nostre catene.

Vera dimora di Dio è il cielo,
la creazione intera è sua tenda;
suo tabernacolo è il corpo dell’uomo,
suo corpo è tutto il genere umano.

Tu primogenito eterno dell’uomo,
principe ora di tutti i fratelli,
che riconcili per te ogni cosa,
sei compimento di ogni alleanza.

A te che segni il nostro destino,
di tutto l’uomo salvato per sempre,
a te, al Padre, allo Spirito santo
canta l’intero creato con noi.


Come è bello stare insieme

Come è bello stare insieme,
essere tra noi fratelli,
camminare nella gioia,
figli di un solo Padre.

Viene dall’alto la sua grazia,
viene su di noi la pace,
come rugiada che dall’Ermon
scende sul monte santo.

Gloria in eterno a Dio Padre,
gloria a Cristo amico,
gloria allo Spirito che ci unisce,
Trinità di immenso amore.


Come è bello come dà gioia

Come è bello, come dà gioia
che i fratelli stiano insieme.

? come unguento che dal capo discenda giù
sulla barba di Aronne. (2 volte)

? come unguento che dal capo discenda giù
sugli orli del manto. (2 volte)

Come rugiada che dall’Ermon discenda giù
sui monti di Sion. (2 volte)

Li benedice il Signore dall’alto
la vita gli dona in eterno. (2 volte)
7/20/2012 6:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Come è bello Signor stare insieme

Come è bello, Signor,
stare insieme,
ed amarci come ami tu:
qui c’è Dio. Alleluia!

La carità è paziente,
la carità è benigna,
comprende, non si adira,
e non dispera mai.

La carità perdona,
la carità si adatta,
si dona senza sosta
con gioia ed umiltà.

La carità è la legge,
la carità è la vita,
abbraccia tutto il mondo,
e in ciel si compirà.

Il pane che mangiamo,
il corpo del Signore,
di carità è sorgente,
e segno di unità.


Come è grande la tua bontà

Come è grande la tua bontà
che conservi per chi ti teme,
e fai grandi cose per chi ha rifugio in te
e fai grandi cose per chi ama solo te.

Come un vento silenzioso
ci hai raccolti dai monti e dal mare,
come un’alba nuova sei venuto a me,
la forza del tuo braccio mi ha voluto qui con sé.

Come è chiara l’acqua alla tua fonte
per chi ha sete ed è stanco di cercare,
sicuro ha ritrovato i segni del tuo amore
che si erano perduti nell’ora del dolore.

Come un fiore nato fra le pietre
va a cercare il cielo su di lui,
così la tua grazia, il tuo spirito in noi
nasce per vedere il mondo che tu vuoi.

Come è grande la tua bontà
che conservi per chi ti teme
e fai grandi cose per chi ha rifugio in te
e fai grandi cose per chi ama solo te.


Come il fiume

Come il fiume,
che scende nel mar,
come il vento, su nel ciel.

Canterò la mia libertà
quando io vivrò nell’immensità.

Se la vita
con te io vivrò,
la tristezza svanirà.

La mia sete
di felicità
solo Cristo spegnerà.
7/24/2012 8:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Come la pioggia e la neve

Come la pioggia e la neve
vengono giù dal cielo
e non vi tornano senza irrigare
e far germogliare la terra,
così ogni mia parola
non tornerà a me senza operare
quanto desidero,
senza avere compiuto
ciò per cui l’avevo mandata

Ogni mia parola
Ogni mia parola (finale: 2 volte)

Come rami d’ulivo
Come rami d’ulivo
intorno alla mensa, Signor,
così sono i figli della Chiesa.

A te cantiamo, o Dio,
la nostra lode.
Accogli i tuoi figli,
Padre buono.

A te la gloria, o Cristo,
Signore nostro.
Fratelli noi siamo
nel tuo nome.

O Spirito di amore,
sei nostra vita.
La Chiesa per sempre
in te confida.

Signore, ascolteremo
la tua Parola:
è guida sicura
ai nostri passi.

Il corpo tuo spezzato
per nostro amore
è il pane che doni
a tutto il mondo.

Sei mite, sei fedele,
sei vero amico:
crediamo, Signore,
nostra pace.

Chi teme il Signore
sarà beato,
beato chi segue
le sue vie.

Il Signore benedice
i suoi fedeli,
li nutre con pane
del cielo.

Sia gloria
al Signore Onnipotente:
a noi il suo amore
per sempre.

Il lavoro delle mani
tu offri a Dio;
da lui ricevi la vita.

Nella gioia della casa
la tua sposa
sarà come vite feconda.

I figli dei tuoi figli
per te diranno
la gloria
al Dio dell’amore.

Benedetto dal Signore
sarà per sempre
colui che rimane fedele.


Come segno regale

Come segno regale si avanza
questa Croce col suo mistero;
l’ha voluta i Signore del mondo
per morirvi e per darci la vita.

Fu trafitto il fianco di Cristo
da una lancia di ferro spietato;
scese sangue frammisto con acqua
per lavare i peccati del mondo.

Come albero splendido e santo
sei ornata di un manto regale;
fosti scelta fra tutte le piante
per portare il corpo di Cristo.

Abbracciasti il Cristo morente
e portasti il prezzo del mondo;
sostenesti quel corpo prezioso
che ha vinto l’infernmo e la morte.

Ti adoriamo, o Croce di Cristo,
sei l’altare del gran sacrificio:
su di te fu immolato il Signore
che morendo ci ha dato la vita.

Croce santa, speranza e salvezza,
fa’ rivivere in noi la passione;
noi voglioamo seguirti al calvario
per risorgere a Pasqua con Cristo. Amen.
7/25/2012 7:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Come sigillo

Quando un dì verrò
chiamando il tuo nome
alzati dolce mia bella amica.
Sarò con te
da quando l’inverno
lascerà posto al tempo del canto.
Mettimi come sigillo sul tuo cuore
seguimi, più forte della morte è l’amore

Che mai ci potrà dividere
dal grande amore di Dio
che mai potrà spegnere l’amor
che unisce gli uomini che si amano.

“Chi è come te
mio dolce diletto”.
“Tutta bella sei tu
amica mia”.
Per lui è il mio cuore
e il suo è per me
né un fiume in piena
potrebbe travolger l’amor.
Mettimi come sigillo sul tuo cuore
seguimi, più forte della morte è l’amore.


Come solida roccia

Ho cercato da sempre nella mia libertà
come l’acqua che infine arriva al mare;
ho aspettato da tempo l’occasione che poi
mi donasse lo slancio per amare;
ho ascoltato il silenzio, mi ha parlato di te
io ti incontro nel vuoto e scopro che...

Sei per me come solida roccia
sul tuo amore la mia vita sarà.
Sei per me come solida roccia
la tua parola al mondo io porterò.

Ora posso fidarmi ed ho capito chi sei
sei venuto per l’uomo per donare;
sulla solida roccia la mia casa costruirò
l’uragano non la farà cadere;
tu sorgente d’amore luce sui passi miei
infinito sostegno adesso sei...

Il figlio alla madre chiede la verità
per poter nel cammino proseguire,
col medesimo amore Padre tu parli a me
fiducioso che io potrò capire;
sei parola vivente sei la mia libertà
scelta per il mio tempo che verrà...


Come te

Come te, che sei sceso dal cielo
ad insegnarci l’amore di Dio
e hai preso su di te
la nostra povera e fragile umanità.

Come te che non ti sei tenuto
come segreto l’amore di Dio,
ma sei venuto qui
a rinnovare la vita dell’umanità.

Io non mi tirerò indietro,
io non avrò più paura
di dare tutto di me.
Per amore dell’uomo,
d’ogni uomo come me,
mi son fatto silenzio
per diventare come te.
Per amore tuo mi farò
servo d’ogni uomo che vive,
servo d’ogni uomo per amore.
Come te, che hai lasciato le stelle
per farti proprio come uno di noi,
senza tenere niente
hai dato anche la vita, hai pagato per noi.

Davanti a questo mistero
come potrò ricambiare,
che cosa mai potrò fare?
7/28/2012 7:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Come tu nel Padre

Come tu nel Padre e il Padre in te,
rendici perfetti nell’unità.

Manda su noi il tuo Spirito santo:
la nostra vitasarà rinnovata.

La tua parola sia luce alla Chiesa,
a tutto il mondo riveli il tuo amore.

Il pane e il vino sian segno di pace,
la comunione sia gioia perfetta.

Dissipa liti, dicordie e contese:
regni nei cuori l’amore sincero.

Abbi pietà e perdona il tuo popolo:
tu l’hai redento con sangue prezioso.

Splenda su noi il tuo volto, Signore,
e resti salda la nostra speranza.


Come una cerva sospira alle fonti

Come una cerva sospira alle fonti,
anela a te la mia vita o Dio:
l’anima mia ha sete di Dio,
del Dio vivente; e quando verrò
e potrò il volto di Dio vedere?

Le mie lacrime sono il mio pane,
giorno e notte io piango e sempre
mi sento dire: “Il tuo Dio dov’è?”.
Il mio cuore si strugge al ricordo,
l’anima evoca il tempo felice:

Ero tra i primi, attraverso la folla
io avanzavo su verso la tenda,
fino alla santa Dimora di Dio,
in mezzo a canti festosi di lode
che giubilanti innalzavan le schiere!

Perché mia anima sei così triste,
perché sospiri e t’abbatti su me?
Nel tuo Dio e Signore confida!
Potrò ancora cantar le tue lodi:
lui, del mio volto salvezza, mio Dio!

L’anima mia s’abbatte su me,
quando mi prende il tuo ricordo
e dalla terra giordana e dell’Ermon
io ti penso, dal monte Misar.
Ora un abisso richiama un abisso:

Qui al fragore di queste cascate
su di me passano a ondate i tuoi flutti!
Ma Dio mi dà la sua grazia nel giorno,
di notte innalzo a lui il mio canto,
la mia preghiera al Dio vivente.

Dirò a Dio, mia rupe e difesa:
“Perché, perché mi hai abbandonato?
perché io devo aggirarmi in pianto,
vestito a lutto per strazio d’iniqui,
sotto le beffe dei miei avversari?”.

Tutte le membra mie sono spezzate,
infrante le ossa: i nemici mi opprimono,
essi mi sfidano tutto il giorno
e mi domandano sempre una cosa:
“Ma dov’è il tuo Dio e Signore?”.

Perché, mia anima, sei così triste
perché sospiri e t’abbatti su me?
Nel tuo Dio e Signore confida!
Potrò ancora cantar le tue lodi:
lui, del mio volto salvezza, mio Dio!


Come un bambino

Signore, non s’innalza il mio cuore,
non è superbo il mio sguardo,
non vado in cerca di cose grandi,
troppo alte per me.

Io sono tranquillo e sereno
come un bimbo svezzato.
Come un bimbo in braccio a sua madre,
così l’anima mia.

Spera sempre nel tuo Signore,
spera Israele in Dio.
Ogni giorno, ora e sempre,
spera nel tuo Signore.
7/30/2012 8:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Come un fiume in piena

Come un fiume in piena che la sabbia non può arrestare,
come l’onda che dal mare si distende sulla riva:
ti preghiamo, Padre, che così si sciolga il nostro amore
e l’amore, dove arriva, sciolga il dubbio e la paura.

Come un pesce che risale a nuoto
fino alla sorgente,
va a scoprire dove nasce
e si diffonde la sua vita,
ti preghiamo, Padre, che
noi risaliamo la corrente
fino ad arrivare alla vita nell’amore.

Come l’erba che germoglia,
cresce senza far rumore,
ama il giorno della pioggia,
si addormenta sotto il sole,
ti preghiamo, Padre, che
così, in un giorno di silenzio,
anche in noi germogli questa vita nell’amore.

Come un albero che affonda
le radici nella terra
e su quella terra un uomo
costruisce la sua casa:
ti preghiamo, Padre buono,
di portarci alla tua casa,
dove vivere una vita piena nell’amore.
Come unico Pane
Come unico pane
anche noi qui formiamo un solo corpo,
perché tutti mangiamo
il pane vivo di Cristo.

questa la vita per noi,
è questa la gioia:
il vivere uniti con Cristo
facendo la Chiesa.

Per un unica fede
noi crediamo a questa santa cena
e cantiamo all’amore
di un Dio fattosi carne.

Siamo quelli di sempre,
ma l’amore di Cristo ci trasforma
e vogliamo gridarlo
a chi ricerca la pace.

Siamo quelli che ha scelto
per portare la vita ai suoi fratelli:
noi saremo la voce
di Cristo, Dio e uomo.
Come virgulti d’ulivo
Come virgulti di ulivo
sono i figli della Chiesa;
essi siedono fratelli,
alla mensa del Signore.

Beato l’uomo che teme il Signore
e cammina nelle sue vie.
Vivrai del lavoro delle tue mani
sarai felice e godrai di ogni bene.

La tua sposa come vite feconda
nell’intimità della tua casa;
i tuoi figli come virgulti di ulivo
intorno alla tua mensa.

Così sarà benedetto chi teme il Signore.
Ti benedica il Signore da Sion.
Possa tu vedere la prosperità di Gerusalemme
per tutti i giorni della tua vita.


Confido in te Signore in te che chiamo Padre

Confido in te Signore sei tu la mia speranza
Confido in te, Signore,
sei tu la mia speranza:
vinta è la morte
dal Dio della vita.

Sorgente della vita è il Dio vivente,
salvezza della morte è un Dio morente:
ridona la speranza ad ogni uomo
la morte del Signore.

Adamo ci condanna col peccato,
il Cristo ci redime con la Croce:
riporta l’armonia nell’universo
la morte del Signore.

Sconfitta sulla Croce sta la morte,
da Cristo riceviamo nuova vita:
mistero d’un amore senza fine,
la morte del Signore.
Con il mio canto
Con il mio canto, dolce Signore,
voglio danzare questa mia gioia,
voglio destare tutte le cose,
un mondo nuovo voglio cantare.
Con il mio canto, dolce Signore,
voglio riempire lunghi silenzi,
voglio abitare sguardi di pace,
il tuo perdono voglio cantare.

Tu sei per me
come un canto d’amore
resta con noi
fino al nuovo mattino.

Con il mio canto, dolce Signore,
voglio plasmare gesti d’amore,
voglio arrivare oltre la morte
la tua speranza voglio cantare.
Con il mio canto, dolce Signore,
voglio gettare semi di luce,
voglio sognare cose mai viste,
la tua bellezza voglio cantare.

Se tu mi ascolti, dolce Signore,
questo mio canto sarà una vita,
e sarà bello vivere insieme
finché la vita un canto sarà.


Con la tua Parola

Con la tua parola
ci hai parlato, o Signore:
ci hai detto di te;
è la tua parola
che ci ha iniziato alla vita,
che viene da te.
Alla tua parola abbiamo creduto
e vogliamo stare con te;
questa tua parola
ci ha preparato all’offerta,
che piace a te.

Con i nostri doni
che ti portiamo, noi vogliamo
offrirci a te;
sono nostri doni,
ma noi sappiamo che ci vengono
sempre da te.
Sii benedetto in eterno, Signore,
per la tua grande bontà;
per il pane e il vino,
che diverranno sacrificio
e vivente realtà.



Con noi divise il pane
Io camminai per giorni, giunsi dalla mia città
e vidi poi quell’uomo che chiamavano Maestro,
sulle rive del lago c’era gente come me
con l’identica fame, aspettando un suo gesto:
poi la bocca si dischiuse, la parola si diffuse tra di noi.
La voce che ascoltammo rivelò la sua bontà,
davvero le sue mani insegnavano l’amore.
Quando giunse la sera, Lui si accorse che la folla
non aveva pensato di sfamare il proprio corpo:
fu così che prese il pane, alzò gli occhi e si raccolse per pregare.

Con noi divise il pane, con noi cinque pani e due pesci:
è tutto quello che trovammo tra la gente,
ma lui il Signore, col suo amore tutti noi sfamò.
Con noi divise il pane, con noi cinque pani e due pesci:
bastò quel gesto per comprendere il suo cuore; dalle rive,
una voce: “Tu sei il nostro re... nostro re”.

Dal pane che ci diede ne avanzò in quantità,
ma sopra ogni cosa ci saziò la sua parola,
cibo per ogni uomo che ricerca la pienezza
senso della mia vita che si nutre dal tuo amore:
ora sì posso gioire quando penso alle parole del Signore.
8/2/2012 8:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Con Te faremo cose grandi

Con Te faremo cose grandi,
il cammino che percorreremo insieme.
Di Te si riempiranno sguardi,
la speranza che risplenderà nei volti.
Tu la luce che rischiara,
Tu la voce che ci chiama,
Tu la gioia che dà vita ai nostri sogni.

Parlaci, Signore, come sai,
sei presente nel mistero in mezzo a noi;
chiamaci col nome che vorrai
e sia fatto il tuo disegno su di noi.
Tu la luce che rischiara,
Tu la voce che ci chiama,
Tu la gioia che dà vita ai nostri sogni.

Guidaci, Signore, dove sai,
da chi soffre e chi è più piccolo di noi;
strumenti di quel regno che tu fai,
di quel regno che ora vive in mezzo a noi.
Tu l’amore che dà vita,
Tu il sorriso che ci allieta,
Tu la forza che raduna i nostri giorni.

Con Te faremo cose grandi
il cammino che percorreremo insieme.
Di Te si riempiranno sguardi
la speranza che risplenderà nei volti.


Con te Gesù

Con te, Gesù, raccolti qui sostiamo:
crediamo in te, che sei la verità.
Per te, Gesù, rendiamo grazie al Padre,
speriamo in te, immensa bontà.
In te, Gesù, abbiamo la salvezza:
amiamo te, o “Dio con noi!”

Un giorno a te verremo, o Signore:
l’eternità germoglierà in noi.
Verremo a te, provati dalla vita,
ma tu sarai salvezza per noi.
Sia lode a te, Signore della vita!
Sia lode a te, o “Dio con noi!”

Questo fratello accogli tu, Signore,
nelle tue mani, o Dio di bontà.
Chiediamo a te la gioia senza fine:
amici tuoi, per sempre, lassù.
Speriamo in te, Signore della pace:
vieni, Gesù, o “Dio con noi!”


Contemplerò la bontà

Contemplerò la bontà del Signore
nella terra die vienti.

Il Signore è mia luce e mia salvezza,
di chi avrò timore?
Il Signore è difesa della mia vita,
di chi avrò terrore?

Sono certo di contemplare la bontà del Signore
nella terra dei viventi.
Spera nel Signore, sii forte,
si rinfranchi il tuo cuore e spera nel Signore.
8/9/2012 9:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Con Te faremo cose grandi

Con Te faremo cose grandi,
il cammino che percorreremo insieme.
Di Te si riempiranno sguardi,
la speranza che risplenderà nei volti.
Tu la luce che rischiara,
Tu la voce che ci chiama,
Tu la gioia che dà vita ai nostri sogni.

Parlaci, Signore, come sai,
sei presente nel mistero in mezzo a noi;
chiamaci col nome che vorrai
e sia fatto il tuo disegno su di noi.
Tu la luce che rischiara,
Tu la voce che ci chiama,
Tu la gioia che dà vita ai nostri sogni.

Guidaci, Signore, dove sai,
da chi soffre e chi è più piccolo di noi;
strumenti di quel regno che tu fai,
di quel regno che ora vive in mezzo a noi.
Tu l’amore che dà vita,
Tu il sorriso che ci allieta,
Tu la forza che raduna i nostri giorni.

Con Te faremo cose grandi
il cammino che percorreremo insieme.
Di Te si riempiranno sguardi
la speranza che risplenderà nei volti.


Con te Gesù

Con te, Gesù, raccolti qui sostiamo:
crediamo in te, che sei la verità.
Per te, Gesù, rendiamo grazie al Padre,
speriamo in te, immensa bontà.
In te, Gesù, abbiamo la salvezza:
amiamo te, o “Dio con noi!”

Un giorno a te verremo, o Signore:
l’eternità germoglierà in noi.
Verremo a te, provati dalla vita,
ma tu sarai salvezza per noi.
Sia lode a te, Signore della vita!
Sia lode a te, o “Dio con noi!”

Questo fratello accogli tu, Signore,
nelle tue mani, o Dio di bontà.
Chiediamo a te la gioia senza fine:
amici tuoi, per sempre, lassù.
Speriamo in te, Signore della pace:
vieni, Gesù, o “Dio con noi!”


Contemplerò la bontà

Contemplerò la bontà del Signore
nella terra die vienti.

Il Signore è mia luce e mia salvezza,
di chi avrò timore?
Il Signore è difesa della mia vita,
di chi avrò terrore?

Sono certo di contemplare la bontà del Signore
nella terra dei viventi.
Spera nel Signore, sii forte,
si rinfranchi il tuo cuore e spera nel Signore.
New Thread
Reply
CANTATE AL SIGNORE UN CANTO NUOVO, SUONATE LA CETRA CON ARTE E ACCLAMATE (Sal.32,3)
LUNA ATTUALE
--Clicca sotto e ascolta >> RADIO MARIA<< =============

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:36 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2020 www.freeforumzone.com