New Thread
Reply
 
Facebook  

INNI E CANTI AL SIGNORE (testi)

Last Update: 11/28/2020 12:04 PM
Author
Print | Email Notification    
5/7/2011 9:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

NELLA TUA TENDA

Nella tua tenda, Signore con Te
fammi restare perché
ora ho capito che un posto non c'è
ch'è più sicuro per me.
Voglio servirti e voglio amarti
con tutto il cuore per sempre.

Nella tua tenda fammi restare,
sarò sicuro, là ci sei Tu.

Alle tue mani mi affido, Signor,
la mia salvezza sei Tu;
e della roccia più forte sarò
se accanto a Te resterò.
Voglio servirti e voglio amarti
con tutto il cuore per sempre.

Tu che sei tutto
il mio mondo quaggiù
no, non lasciarmi mai più;
guida i miei passi, così non cadrò
sulle strade, Signor.
Voglio servirti e voglio amarti
con tutto il cuore, per sempre.

GUARDA QUESTA OFFERTA

Guarda questa offerta guarda a noi, Signor,
tutto noi t'offriamo per unirci a Te.

Nella tua Messa la nostra Messa
nella tua vita la nostra vita. (2v)

Che possiamo offrirti nostro Creator?
Ecco il nostro niente, prendilo o Signor.

L'UOMO VA

L'uomo va: triste è il suo cuor
e non sa se pace troverà.
L'uomo va e cerca Te,
dolce Madre Maria.

L'uomo ha peccato e si sente solo,
ha una grande nostalgia
di grazia e di bontà.

Tu sei la Bellezza, tu sei l'innocenza;
Madre a Te guarda l'uomo;
vuol essere come Te.

Tu in cielo nella gloria brilli dinanzi a noi;
Tu sei segno di speranza
finché verrà il Signore.
5/12/2011 8:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LE MANI ALZATE

Le mani alzate verso Te, Signor
per offrirti il mondo.
Le mani alzate verso Te Signor
gioia è in me nel profondo.

Guardaci Tu, Signore, siamo tuoi
piccoli siam davanti a Te.
Come ruscelli siamo d'acqua limpida
semplici e puri innanzi a Te.

Guidaci Tu, Signore, siamo tuoi
nulla noi siamo senza di Te
fragili tralci uniti alla tua vita
fecondi solo uniti a te.

Formaci Tu, Signore, siamo tuoi
sei via, vita e verità
Se ci terrai la mano nella mano
il cuore più non temerà.

Riempici Tu, Signore, siamo tuoi
donaci Tu il consolator
vivremo in Te nella tua gioia
daremo gioia al mondo inter.

Usaci, Signore, siamo tuoi
nulla possiamo senza di te,
nel nome tuo potremo far prodigi
nulla potremo senza di te.

NOI SAREMO IL PANE

Un chicco da solo che fa?
Non fa un campo di grano
né un pane!
Un chicco da solo non potrà
esser la gioia di chi ha fame!
Ma uniti insieme...
Tanti chicchi, un solo pane!

Noi saremo il pane,
noi sarem l'amore,
noi sarem la gioia
per un mondo
che ha fame d'infinito!
Noi saremo il pane,
noi sarem l'amore,
noi sarem la gioia
per un mondo
che ha fame di te!

Un acino solo che fa?
Non è uva
che matura sui colli!
Un uomo da solo non potrà
essere "segno" dell'amore!
Ma uniti insieme...
Tutti insieme "Chiesa" viva!

VOCAZIONE

Era un giorno come tanti altri,
e quel giorno Lui passò;
era un uomo come tutti gli altri,
e passando mi chiamò.
Come lo sapesse che il mio nome
era proprio quello
come mai vedesse proprio me
nella sua vita non lo so;
era un giorno come tanti altri
e quel giorno mi chiamò.

Tu Dio, che conosci il nome mio
fa che ascoltando la tua voce
io ricordi dove porta la mia strada
nella vita, all'incontro con Te:

Era l'alba triste e senza vita,
e qualcuno mi chiamò
era un uomo come tanti altri,
ma la voce, quella no.
Quante volte un uomo
con il nome giusto mi ha chiamato,
una volta sola l'ha sentito
pronunciare con amore
era un uomo come nessun altro
e quel giorno mi chiamò.
5/19/2011 10:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

VOCAZIONE

Era un giorno come tanti altri,
e quel giorno Lui passò;
era un uomo come tutti gli altri,
e passando mi chiamò.
Come lo sapesse che il mio nome
era proprio quello
come mai vedesse proprio me
nella sua vita non lo so;
era un giorno come tanti altri
e quel giorno mi chiamò.

Tu Dio, che conosci il nome mio
fa che ascoltando la tua voce
io ricordi dove porta la mia strada
nella vita, all'incontro con Te:

Era l'alba triste e senza vita,
e qualcuno mi chiamò
era un uomo come tanti altri,
ma la voce, quella no.
Quante volte un uomo
con il nome giusto mi ha chiamato,
una volta sola l'ha sentito
pronunciare con amore
era un uomo come nessun altro
e quel giorno mi chiamò.

UN SOL CORPO UN SOL SPIRITO

Un sol corpo un sol spirito un solo signore
una sola fede ci accomunerà
un sol corpo un sol spirito un solo signore
questa è la speranza che uniti ci renderà

Rendici umili o Dio, mansueti e pazienti
facci amare di più chi vive accanto a noi,
conservaci nell'unità con vincoli di pace
avremo un solo padre che vive in mezzo a noi.

Rinnovaci con il tuo spirito nel corpo e nella mente
guidaci alla santità rafforza in noi la fede,
rivestici dell'uomo nuovo per essere più puri
e forti nella verità la vita cambierem.

Fa’ scomparire da noi asprezza sdegno ed ira
le nostre bocche signor proclamino il tuo amor
dacci il coraggio di aver per sempre in Te fiducia
e creature nuove insieme diverrem

IL SIGNORE HA MESSO UN SEME

IL Signore ha messo un seme
nella terra del mio giardino
Il Signore ha messo un seme
nel profondo del mio mattino.

Io appena me ne sono accorto
sono sceso dal mio balcone
e volevo guardarci dentro
e volevo vedere il seme.

Ma il Signore ha messo un seme
nella terra del mio giardino,
Il Signore ha messo un seme
all'inizio del mio cammino.

Io vorrei che fiorisse il seme
io vorrei che nascesse il fiore
ma il tempo del germoglio
lo conosce il mio Signore.

Il Signore ha messo un seme
nella terra del mio giardino.
Il Signore ha messo un seme
nel profondo del mio mattino.
OFFLINE
5/22/2011 10:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CANZONE DI MARIA CHIARA

RIT.    Se non ritornerete come bambini non entrerete mai. (bis)

La mia porta sarà chiusa per il ricco e per il forte,
per tutti quelli che non hanno amato, per chi ha giocato con la morte.
Per gli uomini perbene, per chi cerca la sua gloria, per tutti quelli
che non hanno amato e per i grandi della storia.

Non c'é posto per quell'uomo che non vende la sua casa,
per acquistare il campo dove ho nascosto il mio tesoro.
Ma per tutti gli affamati, gli assetati di giustizia, ho spalancato
le mie porte, ho preparato la mia gioia.
    
Per chi fu perseguitato, per chi ha pianto nella notte,
per tutti quelli che hanno amato, per chi ha perduto la sua vita;
la mia casa sarà aperta, la mia tavola imbandita,    
per tutti quelli che hanno amato, per chi ha perduto la sua vita;

TU SEI VENUTO

Tu sei venuto dal buio e il mio mantello di notte hai folgorato di
splendore.  Tu sei venuto dal nulla e il mio groviglio d'attesa
ha germogliato la vita.

Grazie di questo mondo che mi hai donato, grazie di avermi fatto tua
creatura. Grazie di questo amore che non conosco grazie di questo
canto che non é mio.

Tu sei venuto dal silenzio e alle mie parole senza eco hai dato
un suono per cantarti.

IL DISEGNO

Nel mare del silenzio, una voce si alzò, da una notte senza confini
una luce brillò, dove non c'era niente quel giorno.

   Avevi scritto già, il mio nome lassù nel cielo, avevi scritto già
   la mia vita insieme a te, avevi scritto già di me.

E quando la Tua mente fece splendere le stelle, e quando le Tue mani
modellarono la terra, dove non c'era niente quel giorno.
E quando hai calcolato la profondità del cielo, e quando hai colorato
ogni fiore della terra, dove non c'era niente quel giorno.

E quando hai disegnato le nubi e le montagne, e quando hai disegnato
il cammino d'ogni uomo, l'avevi fatto anche per me.
    Se ieri non sapevo, oggi ho incontrato Te, e la mia libertà
é il tuo disegno su di me: non cercherò più niente perché tu mi salverai.
5/28/2011 7:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

SE QUALCUNO HA DEI BENI

Se qualcuno ha dei beni
in questo mondo
e chiudesse il cuore
agli altri nel dolor.
Come potrebbe la carità di Dio
rimanere in Lui.

Insegnaci, Signore,
a mettere la nostra vita
a servizio di tutto il mondo.

Il pane e il vino
che noi presentiamo
siano il segno dell'unione fra noi.

La nostra messa sia l'incontro con Cristo
la comunione
con quelli che soffrono.

Signore, santifica questi umili doni
e concedi la pienezza
della tua grazia.

SIAMO ARRIVATI

Siamo arrivati
da mille strade diverse,
in mille modi diversi
in mille momenti diversi....
perché il Signore ha voluto così.

Ci ha chiamato per nome,
ci ha detto: "Siete liberi!
Se cercate la mia strada,
la mia strada è l'amore!".

Ci hai donato questa casa,
ci hai detto: "Siate uniti!
Se amate la mia casa,
la mia casa è la pace!".

Siamo arrivati
da mille strade diverse,
con mille cuori diversi;
ora siamo un unico cuore
perché il Signore ha voluto così,
ha voluto così.
5/30/2011 9:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' GIUNTA L'ORA

E' giunta l'ora, Padre, per me
Ai miei amici ho detto che
questa è la vita: conoscere Te
e il Figlio tuo, Cristo Gesù.

Erano tuoi, li hai dati a me;
ed ora sanno che torno a te;
hanno creduto: conservali tu
nel tuo amore, nell'unità.

Tu mi hai mandato ai figli tuoi,
la tua parola è verità.
E il loro cuore sia pieno di gioia:
la gioia vera viene da te.

Io sono in loro e tu in me:
che sian perfetti nell'unità;
e il mondo creda
che tu mi hai mandato,
li hai amati come ami me.

BEATI QUELLI CHE POVERI SONO

Beati quelli che poveri sono
beati quanti son puri di cuore
beati quelli che vivono in pena
nell'attesa di un nuovo mattino.

Saran beati, vi dico beati,
perché di essi è il regno dei cieli (bis).

Beati quelli che fanno la pace.
Beati quelli che insegnano l'amore
beati quelli che hanno la fame
e la sete di vera giustizia.

Beati quelli che un giorno saranno
perseguitati a causa di Cristo
perché nel cuore
non hanno violenza
ma la forza di questo vangelo.

RESTA QUI CON NOI

Le ombre si distendono
scende ormai la sera
e s'allontanano dietro i monti
i riflessi di un giorno
che non finirà,
di un giorno che ora correrà
sempre perché sappiamo
che una nuova vita
da qui è partita
e mai più si fermerà.

Resta qui con noi
il sole scende già,
resta qui con noi
Signore è sera ormai.
Resta qui con noi
il sole scende già,
se tu sei fra noi
la notte non verrà.

S'allarga verso il mare
il tuo cerchio d'onda
che il vento spingerà
fino a quando
giungerà ai confini di ogni cuore,
alla porte dell'amore vero.
Come una fiamma
che dove passa brucia
così il tuo amore
tutto il mondo invaderà.

Davanti a noi l'umanità
lotta, soffre e spera
come una terra che nell'arsura
chiede l'acqua
da un cielo senza nuvole,
ma che sempre le può dare vita.
Con te saremo
sorgente d'acqua pura
con te fra noi
il deserto fiorirà.

6/8/2011 6:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

DACCI SIGNORE QUESTO PANE

Io sono il pane di vita
chi viene a me non ha più fame.
Io sono l'acqua viva:
chi crede in me non ha più sete,
ma vivrà della vita del Padre
che dà il pane disceso dal cielo.

Dacci, Signore questo pane
che tu hai inventato per noi.
Saremo più forti, saremo più vivi,
saremo risorti con te.
Dacci, Signore l'acqua viva
che tu hai creato per noi.
Saremo più veri, saremo più liberi,
saremo risorti con te.

Io sono la vera vite
chi rimane in me porterà frutto.
Io sono la luce del mondo:
chi mi segue non sarà nel buio.
Ma avrà la luce della vita
e vivrà l'amicizia con me.

PENTECOSTE

Erano poveri uomini, come me,
come te, avevano gettato
le reti nel lago o riscosso
le tasse alle porte della città.
Ch'io mi ricordi, tra loro non c'era
neanche un dottore
e quello che chiamavano "maestro"
era morto e sepolto anche lui.

Se senti un soffio nel cielo,
un vento che scuote le porte,
ascolta: è una voce che chiama
e l'invito ad andare lontano.
C'è un fuoco che nasce
in chi sa aspettare,
sa nutrire speranze d'amor.

Avevano un cuore nel petto,
come me, come te,
che una mano di gelo stringeva;
avevano occhi nudi
di pioggia e un volto grigio
di febbre e paura;
pensavano certo all'amico perduto,
alla donna lasciata sulla soglia di casa,
alla croce piantata
sulla cima di un colle.

E il vento bussò alla porta di casa,
entrò come un pazzo
in tutta la stanza ed ebbero
occhi e voci di fiamma:
uscirono in piazza a cantare la gioia.
Uomo che attendi nascosto
nell'ombra, la voce che parla
è proprio per te,
ti porta una gioia, una buona notizia:
il Regno di Dio è arrivato già.
6/11/2011 8:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

IL MISTERO

Chi accoglie nel suo cuore il volere del Padre mio
sarà per me fratello, fratello, sorella e madre.

Con occhi semplici voglio guardare della mia vita svelarsi il mistero
là dove nasce profonda l'aurora di una esistenza chiamata al tuo amore.
M'hai conosciuto da secoli eterni, m'hai costruito in un ventre
di donna ed hai parlato da sempre al mio cuore
perché sapessi ascoltar la tua voce.
Guardo la terra e guardo le stelle e guardo il seme caduto nel campo
sento che tutto si agita e freme mentre il tuo regno Signore già viene.
Se vedo l'uomo ancora soffrire, se il mondo intero nell'odio si spezza
io so ch'é solo il travaglio del parto di un uomo nuovo che nasce alla
vita.

MAGNIFICAT

RIT. L'anima mia magnifica il Signore e si allieta il mio spirito
in Dio mio salvatore.

Ha guardato all'umile sua ancella e tutti i tempi mi diranno beata.
Poiché il Potente mi ha fatto grandi cose e Santo, Santo é il suo nome.

E il suo amore é nei secoli dei secoli su tutti quelli che han creduto
in Lui. Con il suo braccio Egli compie meraviglie, i disegni
distrugge ai superbi.

Ha rovesciato i potenti dai troni ed ha innalzato gli umili di cuore
e gli affamati li sazia d'ogni bene, ma gli avidi rimanda a mani vuote.

Ha salvato Israele suo servo, perché ricorda il suo patto d'amore;
che aveva fatto un tempo ai nostri padri, ad Abramo e ai suoi figli
per sempre.

MA NON AVERE PAURA

RIT. Ma non avere, non ti fermare mai,
perché il mio amore é fedele e non finisce mai.

Guardo sempre dentro me e non vedo Te
c'é rumore nel mio cuor e non so perché. RIT.

Non sapere cosa dir, non saper che far:
fai silenzio dentro te ed ascolta me. RIT.

Ogni volta che tu vuoi tu mi troverai
e l'amore mio lo sai, non finisce mai. RIT.
6/14/2011 7:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

NOI CANTEREMO GLORIA

Noi canteremo gloria a te, Padre che dai la vita,
Dio d'immensa carità, Trinità infinita.

Tutto il creato vive in te, segno della tua gloria
tutta la storia ti darà onore e vittoria.

La tua parola viene a noi, annuncio del tuo dono,
la tua promessa porterà salvezza e perdono.

Dio si é fatto come noi, é nato da Maria;
Egli nel mondo ormai sarà, verità, vita e via.

Cristo é apparso in mezzo a noi, Dio ci ha visitato;
tutta la terra adorerà quel Bimbo che ci é nato.

Cristo il Padre rivelò, per noi aprì il suo cielo,
Egli un giorno tornerà, glorioso nel suo regno.

Manda Signore in mezzo a noi, manda il Consolatore,
lo Spirito di santità, Spirito dell'amore.

Vieni Signore, in mezzo ai tuoi, vieni nella tua casa;
dona la pace e l'unità, raduna la tua chiesa.


COME E' GRANDE

Come é grande la tua bontà, che conservi per chi ti teme!
e fai grandi cose per chi ha rifugio in te,
e fai grandi cose per chi ama solo te.

Come un vento silenzioso, ci hai raccolti dai monti e dal mare;
come un'alba nuova sei venuto a me,
la forza del tuo braccio mi ha voluto qui con te.

Come é chiara l'acqua alla tua fonte,
per chi ha sete ed é stanco di cercare: sicuro a ritrovato
i segni del tuo amore che si erano perduti nell'ora del dolore.

Come un fiore nato tra le pietre, va a cercare il cielo su di lui
così la tua grazia il tuo Spirito per noi,
nasce per vedere il mondo che tu vuoi.


CHE SIANO UNA SOLA COSA

Che siano una sola cosa, perché il mondo veda,
che siano un solo amore perché il mondo veda.

La macchina del mondo, l'egoismo della gente
schiacciano e condannano chi non vale niente;
davanti a queste cose c'é chi maledice
ma il Figlio del Potente, Cristo cosa chiede? (rit.)

Che tutto il nostro male non ci porti delusione
abbiamo la promessa che tutto salverà,
ed anche se il tuo sforzo non sembra cambiar niente,
no, non ti fermare ma come Cristo prega. (rit.)
7/1/2011 9:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

IL SEME

Il Signore ha messo un seme nella terra del mio giardino.
Il Signore ha messo un seme nel profondo del mio mattino.
Io appena me ne sono accorto sono sceso dal mio balcone
e volevo guardarci dentro e volevo vedere il seme.
Ma il Signore ha messo il seme nella terra del mio giardino.
Il Signore ha messo il seme all'inizio del mio cammino.
Io vorrei che fiorisse il seme, io vorrei che nascesse il fiore,
ma il tempo del germoglio lo conosce il mio Signore.






RESTA CON NOI SIGNORE LA SERA

Resta con noi Signore la sera, resta con noi e avremo la pace
resta con noi, non ci lasciar, la notte mai più scenderà.
Resta con noi, non ci lasciar, per le vie del mondo Signor.

Ti porteremo ai nostri fratelli, ti porteremo lungo le strade,
Resta con noi, non ci lasciar, per le vie del mondo Signor.

Voglio donarti queste mie mani, voglio donarti questo mio cuore
Resta con noi, non ci lasciar, per le vie del mondo Signor.


DIO SI E' FATTO COME NOI

Dio si é fatto come noi per farci come lui

RIT. Vieni Gesù, resta con noi, resta con noi

Vieni dal grembo di una donna, la Vergine Maria (RIT)
Tutta la storia lo aspettava il nostro Salvatore (RIT)
Egli era un uomo come noi e ci ha chiamato amici (RIT)
Egli ci ha dato la sua vita, insieme al suo amore (RIT)


LUI CI HA DATO

Non so proprio come far per ringraziare il mio Signor
mi ha dato i cieli da guardar e tanta gioia dentro al cuor.

Lui ci ha dato i cieli da guardar
Lui ci ha dato la bocca per cantar
Lui ci ha dato il mondo per amar
e tanta gioia dentro al cuor
e tanta gioia dentro al cuor.

Si é chinato su di noi ed é disceso giù dal ciel
per abitare in mezzo a noi e per salvare tutti noi. (RIT)

E quando un dì con Lui sarem, nella sua casa abiterem
nella sua casa tutta d'or, con tanta gioia dentro al cuor.(RIT)

7/9/2011 11:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

HO ABBANDONATO

Ho abbandonato dietro di me, ogni paura ogni dubbio perché,
una grande gioia, mi sento in cuor, se penso a quanto é buono il mio Signor.
Ha fatto i cieli sopra di me, ha fatto il sole il mare e i fior
ma il più bel dono che mi ha fatto il mio Signor,
é stata la vita ed il suo amor.
Ho abbandonato dietro di me, ogni tristezza, ogni dolor,
e credo ancora, in un mondo che sarà diverso a causa del suo amor.

Se poi un giorno mi chiamerà, un lungo viaggio io farò,
per monti e valli allor, a tutti io dirò,
sappiate che buono é il mio Signor.



CAMMINERO'

Camminerò, camminerò, nella tua strada Signor
dammi la mano voglio restar, per sempre insieme a te.

Quando ero solo, solo e stanco nel mondo, quando non c'era l'amor,
tante persone vidi intorno a me, sentivo cantare così.

Io non capivo ma rimasi a sentire, quando il Signor mi parlò,
lui mi chiamava, chiamava anche me, e la mia risposta s'alzò.

Or non m'inporta se uno ride di me, lui certamente non sa
del gran regalo che ebbi quel dì, che dissi al Signore così.

A volte son triste ma mi guardo intorno, scopro il mondo e l'amor,
son questi i doni che lui fa a me; felice ritorno a cantar.

IN COMUNIONE

Signore ti ringrazio perché tu hai voluto che io sedessi a mensa con te
e per il Tuo corpo che in cibo mi hai dato e per il Tuo sangue che nel
calice hai versato.

Allora vieni con me, in comunione con me, sino all'eternità.
Signore, per tutti i dolori che hai sopportato, per tutte le lacrime
che hai versato, per tutte le gioie che non mi hai negato,
per tutto l'amore che mi hai donato.

Allora vieni con me, in comunione con me, sino all'eternità vivrai.


IL NOSTRO CUORE

RIT. Il nostro cuore non si é perduto,
i nostri passi non hanno smarrito la tua strada.

Né l'angoscia, né il dolore, la paura e la spada;
mai il tuo sguardo fuggirò, la tua casa lascerò.

Della morte, della vita, del presente, del futuro,
la tua gente non ha paura, la tua rocca sta sicura.

Col mio canto, la mia gioia, con l'amore e le parole,
la tua gloria loderò, la tua forza griderò.

LA PIETRA
RIT. La pietra che i costruttori hanno scartato
ora é pietra angolare ora é pietra angolare.

E' meglio rifugiarsi nel Signore che sperare negli uomini.
E' meglio rifugiarsi nel Signore che sperare nei principi.
Ti ringrazio perché mi hai esaudito, fosti per me la salvezza.
La pietra scartata dai costruttori ora é pietra angolare.
Benedetto chi viene nel nome del Signore, vi benediciamo dalla
casa del Signore. Tu sei il mio Dio, io ti ringrazierò;
mio Dio ti esalterò.
7/11/2011 7:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


SE IL SIGNORE NON COSTRUISCE

RIT: Se il Signore non costruisce la città, invano noi mettiamo
pietra su pietra. Se la nostra strada non fosse la sua strada,
invano camminiamo, camminiamo insieme.

Cosa serve a noi lavorare tutto il giorno, per costruire cose che
non han valore; non sono altro che gioie di un momento,
ma che poi svaniscono, svaniscono come il vento ?

Cosa serve a noi piangere di dolore, ridere di gioia, giocare con
un fiore; dare il nostro pane a muore sulla strada, se non speriamo
solo nel suo amore ?

GRAZIE SIGNORE

Grazie Signore che m'hai dato in tuo nome tanti fratelli per venire
fino a te; Grazie Signore perché hai dato il sorriso al nostro volto
per parlarci del tuo amore.

Grazie Signore, perché hai fatto del mondo, la tua casa il tuo regno
divino; perché potessimo amarti ed amarci, ovunque andremo, ovunque
saremo.

PERDONAMI MIO SIGNORE
RIT. Perdonami mio Signore, di tutto il male mio,
perdonami mio Signore, perdonami mio Dio
Senza di Te si spacca il cuore mio bianco come la morte, ti chiamo o Dio.
Come é pesante il male, il male che ti faccio, e come é duro il cuore
é freddo più del ghiaccio.
No, non mi abbandonare e dammi la tua pace, sia tutta la mia vita
solo ciò che ti piace.

IN CHI
La mia forza sta in chi mi saprà liberare.
La mia forza sta in chi mi ha salvato dal male.
La mia fede sta in chi ha sofferto per me,
la mia fede sta in chi ha pagato per me.
La mia pace sta in chi ha un amore profondo
La mia pace sta in chi é il Signore del mondo.
La mia gloria sta in chi é alla destra del Padre.
la mia gloria sta in chi presto ritornerà.
7/12/2011 2:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

POVERA VOCE

Povera voce di un uomo che non c'é, la nostra voce se non ha più
un perché. Deve gridare, deve implorare che il respiro della vita
non abbia fine. Poi deve cantare, perché la vita c'é,
tutta la vita chiede l'eternità. Non può morire, non può finire
la nostra voce che la vita chiede all'amor. Non é povera voce di
un uomo che non c'é, la nostra voce canta con un perché.

AMICO GESU'

Nella mia strada un giorno t'incontrai, eri venuto perché volevi me;
m'hai regalato l'Amore che Tu sei, m'hai regalato, m'hai regalato Te.
Hai fatto di me la creatura più felice, nata mai dalle Tue mani,
dolce Amico Gesù, ora sei qui con me.
-Tu sei l'Amore che ha generato me, Tu sei l'Amore che ci ha voluto qui,
Tu sei l'Amore che ci ha voluto insieme, Tu sei l'Amore in cui siamo uno.
-Qual'é la gioia che al mondo troverò, cercando amore tra tutto ciò che ho
se non la gioia di aver avuto Te, ed alla vita l'avere detto sì.
APPARIRA'

Apparirà nel suo splendore il signor dell'umanità
ed ecco l'alba che aspettate là in mezzo all'oscurità.
E' come un bimbo nel deserto della città: é il Dio d'ogni bontà.

A Israele, fuggito dal male, nel deserto la legge donò;
ma Israele era ancora bambino per restare fedele al suo amor.
A Mosé solitario e fedele, che la pietra in sorgente mutò,
Egli pose Aronne vicino, come una fonte d'eterno perdono.

Ma Israele avuta la legge, chiese un re al signore Yahvé,
perché il popolo ancora bambino non sapeva ordinarsi da sé.
Ebbe Davide il generoso, lo splendore di Salomone,
poi tutti i re che tradiron l'antica alleanza di Yavhé.

Lungo i fiumi di Babilonia, un popolo versa il suo pianto,
da primavera all'autunno sugli anni del suo dolor.
Per lui non più canti né feste, poiché non si sente un profeta,
che porti una nuova speranza di ritornare a vedere Sion.
7/13/2011 2:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LODATE LODATE

RIT. Lodate lodate lodate il Signore, cantate cantate cantate il Suo Nome.

Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore voi tutti del mondo.
Parlate ed annunciate di giorno in giorno la sua salvezza.
Raccontate fra le genti le meraviglie, la gloria Sua.
Di tutti gli dei é il più potente,é creatore di tutti i cieli.
Gioiscano i cieli, esulti la terra, si commuova il mare e quanto contiene.
Esulti la campagna e tutto ciò che racchiude.
Gioiscano gli alberi delle foreste davanti al Signore, poiché Egli viene.
Viene il Signore, viene il Signore a giudicare tutta la terra.

TU SEI UN DIO FEDELE

Signore a Te cantiamo un cantico di lode,
o Dio noi ringraziamo l'immensa tua bontà.
RIT: Tu sei un Dio fedele per l'eternità.
Signore la tua luce diriga i nostri passi
risplenda al nostro volto l'eterna verità. RIT.
Il dono del Tuo amore rinnovi o Dio la vita
rinfranchi il nostro cuore la vera libertà. RIT.
Che sia la nostra vita un segno del tuo amore
fiorisca in tutto il mondo l'eterna carità.

LA FEDELTA'

Signore, fammi continuare nella fedeltà.
Signore voglio restare, nella comunità.
Ora che ho veduto come é grande il tuo amore che porto dentro al cuore
la felicità, come potrò dimenticare,come potrò andare via, ora ?
Ora che ho provato come é bello e come é dolce che noi viviamo insieme
nel Tuo nome, come potrò dimenticare,come potrò andare via, ora ?
Quello che ho sempre cercato, io l'ho trovato qui e solo tu hai donato
la libertà. Come potrò dimenticare, come potrò andare via ?
Signore, fammi continuare a vivere insieme a Te e col Tuo aiuto
lavorare perché venga il Tuo regno sulla terra.
7/14/2011 12:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

IL FIGLIUOL PRODIGO
Ritornerò alla casa del Padre mio e poi gli chiederò perdono
perché ho sbagliato; Padre no, non sono degno di restare qui,
ma tienimi con te, qui con te.

Ma il Padre che da lontano lo vide si alzò e poi gli corse incontro
ed a lungo lo abbracciò; si faccia festa perché questo figlio che
era perduto, é tornato qui.

IO NON SONO DEGNO
Io non sono degno di ciò che fai per me, Tu che ami tanto uno come me,
Vedi non ho nulla da donare a Te, ma se Tu lo vuoi, prendi me.

Sono come la polvere alzata dal vento, sono come la pioggia caduta dal cielo. Sono come una canna spezzata dall'uragano, se Tu o Signore
non sei con me.

Contro i miei nemici Tu mi fai forte, io non temo nulla e aspetto
la morte. Sento che sei vicino, che mi aiuterai,
ma non sono degno di quello che mi fai.

LASCIATI FARE
RIT. Lasciati fare da chi ti conosce, lasciati fare da chi ama te.

Il Signore sa perfino quanti capelli hai sulla testa;
il Signore sa perfino i nomi delle stelle.

Non ti affannare per sapere cosa mangiare o cosa bere;
il Signore veste anche i gigli del campo.

IN CROCE
Beati tutti quelli che soffrono: domani saranno con me.
Beati tutti quelli che piangono: domani rideranno con me.

RIT. E tu fratello verrai, ti porterò con me
prima che sorga l'alba, sarai alla mensa del Re.

Tu vedi le mie mani bagnate: é il sangue mio per te.
e il sangue é diventato acqua: é per salvare te.

Fa freddo qui sulla croce, svanisce lontano il sole;
alza la tua voce, non sento più le parole.

7/15/2011 10:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ORA SO
Ora so che il suo amore é grande, che Lui m'amerà, e m'amerà per sempre,
e so che, Lui resterà fedele e che poi mi seguirà in ogni strada che io,
che io prenderò; e luce ai miei passi sarà il mio Signor.
Oh oh oh.... Lui m'assicura che fatica e dolore non sono senza una,
senza una speranza, per questo io lo seguo e lui é il mio Signor.

MARTA MARTA
Non so proprio come fare perché non capisco niente;
io non sento più le voci, non vedo la mia gente.

RIT. Buia era la notte e senza stelle, buia era la notte perché,
Buia era la notte e senza stelle, vedevo solo me.

Ma non vedi come sono, perché non mi vuoi aiutare ?
vedi come sono stanca, nessuno mi sa ascoltare.

Marta, Marta tu t'inquieti e t'affanni per mille cose,
mentre una sola é quella, é quella che vale.
NARRANO I CIELI

RIT. Narrano i cieli la gloria di Dio, l'opere sue proclama il firmamento.

Ciascun giorno con l'altro ne parla, l'una notte con l'altra ne ragiona.
Non v'é lingua, non vi sono parole che comprendano la sua grandezza.

La sua legge é in tutto perfetta e rallegra l'anima mia: sono veraci i
giudizi di Dio, sono preziosi più che l'oro ai miei occhi.

Per ogni terra ne corre la voce, ne giunge l'eco ai confini del mondo;
é per questo che ti seguo con gioia, la Tua parola é più dolce del miele.

OFFERTORIO

Stasera sono a mani vuote o Dio; niente ti posso regalare o Dio;
solo l'amarezza, solo il mio peccato, solo l'amarezza e il mio peccato
o Dio.
Quel cielo chiaro che mi ha svegliato, ed il profumo delle rose il fiore;
poi l'amarezza, poi il mio peccato, poi l'amarezza, poi il mio peccato
o Dio.
Son questi i miei poveri doni, o Dio, sono l'offerta di stasera o Dio;
poi la speranza, poi la certezza, poi la speranza del tuo perdono o Dio;
O Dio.

VISITAZIONE

RIT. Benedetto sia Dio che rinnova la vita. (bis)

Il Dio che ti scelse nel popolo santo toccò la mia carne consunta
dal tempo. Sorella fedele ripiena di grazia, il figlio mi esulta nel
grembo di gioia.

Gioisce il mio cuore dell'immenso dono a un'umile serva del Dio Signore,
da questo momento col canto e la lode un popolo nuovo ricorda il mio nome.

Promessa di vita si compie in coloro che sperano in Dio misericordioso.
Salvò Israele con braccio potente, lo scelse per sempre tra tutte le genti.

Benedetto sia Dio nel suo popolo santo (3 volte)
Santo, santo, santo é il Signore ;
Dio dell'universo. (2 volte)

7/22/2011 8:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

TU MI GUARDI DALLA CROCE

Tu mi guardi dalla croce questa sera o mio Signor,
ed intanto la tua voce mi sussurra "dammi il cuor."

Questo cuore sempre ingrato, oh comprenda il tuo dolor,
e dal sonno del peccato lo risvegli alfin l'amor.

Madre afflitta, tristi giorni ho trascorso nell'error.
Madre buona fa ch'io torni, lagrimando al Salvator.


BALLATA DELL'AMORE VERO

Io vorrei volerti bene, come ti ama Dio, con la stessa passione,
con la stessa forza, con la stessa fedeltà che non ho io.

Mentre l'amore mio é piccolo come un bambino, solo senza la madre,
sperduto in un giardino.

Io vorrei volerti bene, come ti ama Dio, con la stessa passione,
con la stessa fede, con la stessa libertà, che non ho io.

Mentre l'amore mio, é fragile come un fiore,
ha sete della pioggia, muore se non c'é il sole.

Io ti voglio bene e ne ringrazio Dio che mi dà la tenerezza,
che mi dà la forza, che mi dà la libertà che non ho io.

LIBERAZIONE

Non mi basta stasera un libro, una canzone, o un amore di donna.
Né può la confusione respingere la noia di una vita mancata.

RIT. Ma Tu, Tu solo puoi riempire il vuoto della mia mente,
aprire il cuore di chi non sente; e poi giocare coi miei pensieri,
farmi sentire come é nato ieri.

Non darò la mia vita, unica eppure vuota alla politica idiota,
o ad un falso ideale inventato da me, di cui resto padrone e schiavo.

Questo amore strano é nato come un figlio che nessuno ha aspettato.
Ma perché proprio adesso vogliam farci padroni di un amore donato ?
7/23/2011 9:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ALLELUJA DELLA FORZA

RIT. Viva l'anima mia per cantare le tue lodi.

Signore sulla mia cetra io ti canto e lodo il Tuo nome.
Del fiume scorre l'acqua a me d'accanto e io vivo la tua immensa pace.

Nella Tua mano io sono sicuro, come roccia alla furia del vento;
la spada e lo scudo che n'hai dato sono forti e non temono ferro.

La mia gente non vuole che io beva alla Tua fonte, ma la gente
non sa che chi beve alla fonte non avrà più sete.

La Tua pace é immensa come il mare che rispecchia il cielo infinito;
il Tuo amore é rosso come il sole che fa rosso il cielo e il mare.

DISCENDI SANTO SPIRITO

Discendi Santo Spirito, le nostre menti illumina
del ciel la grazia accordaci, Tu Creator degli uomini.

Chiamato sei Paraclito e dono dell'Altissimo;
sorgente limpidissima, d'amore fiamma vivida.

I sette doni mandaci, Onnipotente Spirito
le nostre labbra trepide, in Te sapienza attingano

I nostri sensi illumina, fervor nei cuori infondici,
rinvigorisci l'anima, nei nostri corpi deboli.

Dal male tu ci libera serena pace affrettaci,
con te vogliamo vincere, ogni mortal pericolo.

Il Padre tu rivelaci e il Figlio Unigenito,
per sempre tutti credano, in Te divino Spirito. Amen.


AVANTI FORZA

Avanti forza, dammi la mano e corri, corri con noi verso l'eternità !
E' un girotondo che abbraccia tutto il mondo; ora tu non puoi mancar.

Lasciati andare, allarga il tuo cuore, volgilo verso il cielo;
fatti piccino come un bambino che vuole far l'eroe;
dovrai lottare, dovrai soffrire, potrai anche cadere, tutti noi t'aiuterem

Tutto risplende, tutto é più bello, dimentica ogni affanno;
questa é la vita, questo é l'amore, ora lo sai anche tu.
Con un sorriso ti scopri nell'eterno, provi la felicità.

Avanti forza, dammi la mano e corri, corri con noi verso l'eternità !
E' un girotondo che abbraccia tutto il mondo: ora devi farlo tu.


BALLATA DELL'UOMO VECCHIO

La tristezza che c'é in me, l'amore che non c'é, hanno mille secoli.
Il dolore che ti dò, la fede che non ho, hanno mille secoli.

1 RIT. Sono vecchio ormai, sono vecchio sì, questo tu lo sai ma resti qui.

2 RIT. Io vorrei vedere Dio, vorrei vedere Dio ma non é possibile.
Ha la faccia che tu hai, il volto che tu hai e per me é terribile. 1 RIT

3 RIT. Ascoltami, rimani ancora qui, ripeti ancora a me la tua parola.
Ripetimi quella parola che un giorno hai detto a me, che mi liberò. 2 RIT.

La paura che c'é in me, l'amore che non c'é, hanno mille secoli.
Tutto il male che io so, la fede che non ho hanno mille secoli.
Sono vecchio ormai, sono vecchio sì, ma se tu vorrai mi salverai. 3 RIT.
7/29/2011 10:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LA GUERRA

Nella mia guerra contro la falsità, contro l'ingiustizia,contro la povertà
ho imparato soltanto ad ingannar me stesso, ho imparato soltanto la viltà.

La mia terra non l'ho difesa mai, sono fuggito ancora, io fuggo sempre sai
Ho imparato soltanto ad ingannar me stesso, ho imparato soltanto la viltà.

RIT. A questo mondo non ci sarà dunque giustizia ? (2 Volte)

Ho trascinato tutti i pensieri miei nell'illusione di quello che vorrei,
i nemici di un tempo tornano vincitori: é una guerra perduta per me.

Nelle mie mani non é rimasto che terra bruciata, nomi senza un perché.
I nemici di un tempo tornano vincitori: é una guerra perduta per me.

Con le mie mani non potrò mai fare giustizia ! (2 volte)

Ora son solo a ricordare che: mi son perduto quando ho creduto in me:
resta solo il rimpianto di un giorno sprecato e forse l'attesa di Te.(2)

BALLATA DEL POTERE

Lo dicevo tutto il giorno: questo mondo non é giusto !
e pensavo anche di notte: questa vita non dà gusto!
E dicevo: é colpa vostra o borghesi maledetti
tutta colpa dei padroni e noi altri poveretti.

E noi altri a lavorare, sempre lì nell'officina,
senza il tempo di pensare dalla sera alla mattina.

RIT. Forza, compagni, rovesciamo tutto e costruiamo un mondo meno brutto!

Per un mondo meno brutto, quanti giorni, quanti mesi,
per mandare alla malora le carogne dei borghesi !
Ma i compagni furon forti e si presero il potere;
i miei amici furon morti e li vidi io cadere.

Ora tu dimmi come può sperare un uomo che ha in mano tutto ma non ha il
perdono ?

Come può sperare un uomo quando il sangue é già versato, quando l'odio
in tutto il mondo nuovamente ha trionfato ?
C'é bisogno di qualcuno che ci liberi dal male,
perché il mondo tutto intero é rimasto tale e quale.

NOI NON SAPPIAMO CHI ERA

Noi non sappiamo chi era, noi non sappiamo chi fu;
ma si faceva chiamare Gesù.

Pietro lo incontrò sulla riva del mare, Paolo lo incontrò sulla via di
Damasco; Vieni fratello, ci sarà un posto, posto anche per te.

Maria lo incontrò sulla pubblica strada. Disma lo incontrò in cima
alla croce; Vieni fratello, ci sarà un posto, posto anche per te.

Noi lo incontrammo all'ultima ora, io l'ho incontrato all'ultima ora.
Vieni fratello, ci sarà un posto, posto anche per te.

Ora sappiamo chi era, ora sappiamo chi fu:
era colui che cercavi, si faceva chiamare Gesù.
8/2/2011 10:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

HO UN AMICO

1 RIT. Ho un amico grande grande, di più giusti non ce n'é:
mi ha donato tutto il mondo, é più forte anche di un re.

Se io tremo Lui é sicuro e non ha paura mai;
é l'amico più sincero sai e ti segue ovunque vai.

2 RIT. Però talvolta lo fuggo e voglio fare da me
ma crolla presto il mio mondo perché lui é più forte di me. 1 RIT.

Una volta io credevo di potere amare da me,
non pensavo e non sapevo che non può nemmeno un re. 2 RIT.


PRENDI PURE LA MIA VITA

Quant'é dolce o Salvatore di servire a Te;
ed offrire con amore questo core a Te.

Prendi pure la mia vita, io la dono a Te;
la tua grazia m'hai largita vivo della fé.

La tua vita per salvarmi desti con amor;
fa' ch'io possa consacrarmi tutto a Te, Signor.

Fa' ch'io fissi il guardo mio sempre solo in Te;
ch'io Ti serva ognora o Dio con costante fé.
8/10/2011 8:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

SE TU M'ACCOGLI

Se tu m'accogli o Padre buono prima che venga sera,
se tu mi doni il tuo perdono avrò la pace vera.
Ti chiamerò mio Salvator, e tornerò Gesù con Te.

Pur nell'angoscia più profonda, quando il nemico assale,
se la tua grazia mi circonda non temerò alcun male.
T'invocherò mio Redentor e resterò sempre con te.

CRISTO RISUSCITI

Cristo risusciti in tutti i cuori.
Cristo si celebri, Cristo s'adori. Gloria al Signor !
Chiamate, o popoli del regno umano, Cristo sovrano.
Cristo si celebri, Cristo s'adori. Gloria al Signor !
Dense le tenebre son del pensiero, Cristo é la fulgida luce del vero.
Gloria al Signor !
Del ciel la patria che il cuor desia Cristo é la via.
Cristo si celebri, Cristo s'adori. Gloria al Signor !

AL MATTINO

Al mattino SIgnore al mattino, la mia anfora é vuota alla fonte
e nell'aria che vibra e traspare, so che puoi farmi grande Signor.

E le ore del giorno, al mattino di Tua grazia son tenera argilla.
Uno é l'alveo del mio desiderio: ch'io ti veda, ed é questo il mattin.

ANDATE IN MEZZO A LORO

Signore com'é bello, non andiamo via, faremo delle tende, dormiremo qua.
Non scendiamo a valle, dove l'altra gente non vuole capire quello che tu sei.
Ma il vostro posto é là, là in mezzo a loro; l'Amore che vi ho dato
portatelo nel mondo; Io sono venuto a salvarvi dalla morte;
Mio Padre mi ha mandato ed io mando voi.

Quando vi ho chiamati eravate come loro, col cuore di pietra, tardi
a capire; ciò che io dicevo non lo sentivate; "E' pazzo" si pensava
"non sa quello che dice."

Adesso che capite cos'é la miaparola, volete stare soli e non pensare a loro. A cosa servirà l'amore che vi ho dato, se la vostra vita da soli
vivrete ?

Il tempo si é fermato, é bello stare insieme, perché pensare agli altri
che non ti hanno conosciuto ? Possiamo mascherare la sete d'amore
facendo del bene solo se ne abbiamo voglia.

Il nostro posto é là, là in mezzo a loro; l'amore che ci hai dato
portiamolo nel mondo. Tu sei venuto a salvarci dalla morte, Tuo Padre
Ti ha mandato e Tu mandi noi.

Scendete nella valle, vivete nel mio amore, da questo capiranno che
siete miei fratelli. Parlategli di me, arriveranno al Padre;
se li saprete amare, la strada troveranno.
8/18/2011 8:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

BEATO L'UOMO

Beato l'uomo che retto procede e non entra a consiglio con gli empi
e non va per la via dei peccatori, nel convegno dei tristi non siede.

Nella legge del Signore ha riposto la sua gioia,
se l'é scritta sulle porte e la medita di giorno e di notte.

E sarà come l'albero che é piantato sulle rive del fiume;
che dà frutto alla sua stagione, né una foglia a terra cade.

Non sarà così per chi ama il male; la sua via andrà in rovina,
il giudizio del Signore é già fatto su di lui.

ANNUNCIO

Quel che era fin da principio, quello che abbiamo udito, quello che
abbiamo veduto con i nostri occhi: lo annunciamo a voi.
Lo annunciamo a voi. La la la .....

Quel che abbiamo contemplato e le nostre mani hanno toccato a riguardo
della Parola della vita: lo annunciamo a voi.

E la vita si é manifestata e noi abbiamo veduto e rendiamo testimonianza
e lo annunciamo a voi.

E vi annunciamo la vita eterna che era presso il Padre e che si é a noi
manifestata. E lo annunciamo a voi.

CANTICO DEI REDENTI

RIT. Il Signore é la mia salvezza, e con lui non temo più,
perché ho nel cuore la certezza: la salvezza é qui con me.

Ti lodo Signore perché un giorno eri lontano da me;
ora invece sei con me e mi ha preso con Te.

Berrete con gioia alle fonti, alle fonti della salvezza e quel
giorno voi direte: lodate il Signore, invocate il Suo nome.

Fate conoscere ai popoli tutto quello che Lui ha compiuto
e ricordino per sempre, ricordino sempre che il Suo nome é grande.

Cantate a chi ha fatto grandezze e sia fatto sapere nel mondo;
grida forte la tua gioia, abitante di Sion, perché grande con Te
é il Signore.
8/23/2011 7:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LASCIA CHE IL MONDO

Lascia che il mondo rida di te se la tua vita cambiarlo potrà:
lascia che il mondo rida di te se la tua vita la gioia ti dà.

Chi io sia molti non sanno che cosa c'entri con il mondo;
ma se un giorno di me si accorgeranno la loro vita di certo cambierà.

Non ti fermare quando mi incontri a ricercare la verità,
ma se accetti la mia parola al mondo intero portarla dovrai.

Credimi, in fondo non é difficile questa tua vita dentro nel mondo:
basta soltanto che u impari cosa vuol dire amare gli altri.

MA PERCHE'

Ma perché, perché perché tu non ti lasci fare da me ?
Ma perché, perché perché tu non ti lasci amare da me ?

Tutte le volte che sono fuggito col tuo cavallo mi hai inseguito
ma il tuo cavallo correva più forte e mi hai strappato dalla morte.

Tutte le volte che ho preso un fiore dal tuo giardinol'ho strappato,
il fiore ha perso il suo colore nelle mie mani si é seccato

Tutte le volte che ho detto :"io sono", tu mi hai spezzato le reni
di schianto, poi mi hai donato il tuo perdono e mi hai coperto col tuo
manto.

VENGO SIGNORE

Vengo Signore per fare la tua volontà ed ho riposto ogni speranza in te.

Tu non gradisci sacrificio né vittima ma mi hai aperto l'orecchio;
hai ascoltato il grido del mio cuore, allora T'ho detto "vengo !"

Perché ho sperato e confidato in te, mi hai sottratto dall'inganno;
hai posto sul mio labbro un canto nuovo ed ora il mio cuore esulta.

QUANT'E' DOLCE

Quant'é dolce o Re del cielo il tuo giogo a questo cor.
La parola del Vangelo ne compenetra d'amor.
Provo in esso tanta pace, luce e forza all'alma dà.
Deh ne infonda tanta pace o Signor la tua bontà.
Son nascosti i tuoi tesori ai sapienti di quaggiù;
ma i celesti tuoi favori mi svelasti o buon Gesù.
Al più umil dei tuoi igli la tua grazia splende in cor.
Tu sol grati farne puoi di tai doni, o Redentor.
8/24/2011 7:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

INNALZATE NEI CIELI (Avvento)

Innalzate nei cieli lo sguardo: / la salvezza di Dio é vicina!
Risvegliate nel cuore l'attesa, / per accogliere il Re della gloria.
Sorgerà dalla casa di David / il Messia da tutti invocato;
prenderà da una Vergine il corpo,/ per potenza di Spirito Santo.
Vieni o Re messaggero di pace!/ Reca al mondo il sorriso di Dio!
Nessun uomo ha mai visto il suo volto:/ solo Tu puoi svelarci il mistero.
Ora visita noi nella fede,/ per donarci la vita di Dio:
Tu ci offri il Tuo Corpo e il Tuo Sangue,/a salvezza del nostro peccato
Noi crediamo che all'ultimo giorno/ tornerai con potenza e splendore,
per premiare in eterno gli eletti/ e punire col fuoco i cattivi.
Fa che allora guardiamo sereni/ il Tuo volto raggiante di gloria,
per seguirti lassù dove regni/ con il Padre e lo Spirito Santo. Amen

RAGGIANTE FRA TENEBRE DENSE (Avvento)

Raggiante fra tenebre dense,/ viene tra noi Gesù, la luce vera;
cammineran le genti al Suo fulgore,/ a Lui si volgeranno con amore.
La via prepariamo per Lui,/ esulteremo innanzi al nostro Dio,
che viene a noi qual fonte di salvezza, che viene a noi con equità ed amore.
Venuto a redimere l'uomo,/ l'attira a sé con umiltà e mitezza;
la fedeltà e la grazia manifesta,/ presente in mezzo a noi sarà per sempre.
Ai poveri porta l'annunzio:/ saranno i primi nel regno dei cieli;
saran chiamati popolo di Dio, farà con loro un'alleanza eterna.
Un giorno avrà fine l'attesa:/ saranno cieli nuovi e terra nuova!
Dice il Signore: "Ecco vengo presto!"/ Dice la sposa: Sì,vieni Signore! Amen.

SEMPRE CANTIAMO (Quaresima)

Sempre cantiamo al rifiorir del giorno,/ onnipotente Dio le tue lodi:
sei fonte di bontà, Tu, sommo bene,/ e misericordioso nel perdono.
Con cuore aperto e colmo di fiducia,/dinanzi a Te, Signore ci prostriamo
allora l'umiltà diviene luce, la Via alla verità a noi dischiude.
Nel nostro nulla solo in Te speriamo,/ in Te la vita é nella sua pienezza:
la doni a noi per sempre nel Tuo Figlio,che nel suo grande amore s'é immolato.
Rifioriranno in Lui tutte le cose,/ nel giorno della luce e della gloria;
verrà quel giorno, lo celebreremo,/ un canto nuovo allora canteremo.
O Trinità, nel gaudio ti adoriamo;/ o Luce indefettibile ed eterna,
con il perdono dona nuova vita/ e canteremo sempre le Tue lodi. Amen

LIBERATI DAL GIOGO DEL MALE (Quaresima)

Liberati dal giogo del male,/ battezzati nell'acqua profonda,
noi giungiamo alla terra di prova/ dove i cuori saran resi puri.
Dal paese d'Egitto ci hai tratti/ e cammini con noi nel deserto,
per condurci alla Santa montagna/ sulla quale s'innalza la Croce.
Tu sei l'acqua che sgorga dal sasso,/ sei la manna che sazia la fame,
sei la nube che guida il cammino/ e sei legge che illumina i cuori.
Su Te roccia che t'alzi tra noi,/ troveremo difesa ed appoggio;
e berremo alla fonte di vita,/ che ci lava dai nostri peccati.
Tu ci guidi nell'Esodo nuovo,/ alla gioia profonda di Pasqua:
dalla morte passando alla vita,/ giungeremo alla terra promessa. Amen

COM'E' BELLO, COM'E' DOLCE

Rit. Com'é bello, com'é dolce che i fratelli siano insieme.

-E' come unguento che dal capo discende/ sulla barba di Aronne. (x 2) Rit.
-E' come unguento che dal capo discende/ sugli orli del manto. (x 2) Rit.
-Come rugiada che dall'Ermon discende/ sui monti di Sion. (x 2) Rit.
-Ci benedice il Signore dall'alto,/ la vita ci dona in eterno.(x 2) Rit.

ANDIAM VERSO IL SIGNOR
Rit. Andiam verso il Signor, cantando con allegrezza.

Loda il Signore o terra tutta, servi Iahvé nell'allegrezza,
va da Lui con canti di gioia.
Sappi che Iahvé é il Signore, Lui ci creò e noi siamo suoi,
suo popolo, gregge del suo ovile.
Và nel Suo tempio a rendere grazie, leva inni al Signor nella Sua casa
ringraziando, benedici il Suo Nome.
Sì, il Signore é buono, sì, eterno é il Suo amore,
e la Sua fedeltà dura per sempre.
Rendiamo gloria al Padre onnipotente, a Suo Figlio Gesù, nostro Signore,
allo Spirito che vive in ogni cuore.
9/12/2011 8:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ALLELUJA
Rit. Alleluja, gloria alleluja (x 2)

Popoli tutti, lodate il Signore! Amen./Cantiamo amici, gloria al Signore, Amen
-Dio ci ama, ci ama tutti! Amen/ Eterno sarà il Suo amore per noi! Amen
-Dio che ci ascolti, noi ti preghiamo! Amen/Dona la pace ai nostri cuori, Amen
-In Gesù Cristo, nostro Signore! Amen./Sia benedetto il nome di Dio! Amen

IL MONOLOGO DI GIUDA
Rit. Non fu per i trenta denari, ma per la speranza che Lui uel giorno,
aveva suscitato in me.

Io ero un uomo tranquillo, vivevo bene del mio, rendevo anche gli onori
alla casa di Dio./ Ma un giorno venne quest'uomo, parlò di pace e d'amore
diceva ch'era il Messia, il mio Salvatore.

Per terre arate dal sole, per strade d'ogni paese, ci soffocava la folla con le mani tese. / Ma poi passavano i giorni e il regno Suo non veniva,
gli avevo dato ormai tutto e Lui mi tradiva.

Divenne il cuore di pietra e gli occhi scaltri a fuggire: m'aveva dato
l'angoscia e doveva morire./ Appeso all'albero un corpo, che non é certo
più il mio, ora lo vedo negli occhi : é il Figlio di Dio.

IL GIOVANE RICCO
Lui stava parlando, seduto sopra i gradini, di quella casa bianca, in mezzo
a tanti bambini./ Erano tutti sudati, Pietro cercava da bere; c'erano anche
i soldati, io non riuscivo a vedere.
Rit. Và, vendi tutto quello che hai e vieni con me (x 2).
Mi feci avanti pian piano, finché non giunsi tra i primi, tenevo la testa
bassa e gli occhi fissi ai gradini,/ Lui continuava a parlare: sembrava
dicesse a me. Guardavo fisso la terra e mi chiedevo perché.

Sentivo quelle parole, ma non volevo capire; poi mi riprese la folla e non
lo volli seguire./ Lui stava parlando, seduto sopra i gradini di quella
casa bianca, in mezzo a tanti bambini.

IL PANE DEL CAMMINO
Rit. Il tuo popolo in cammino, cerca in Te la guida. Sulla strada verso il
regno, sei sostegno col tuo corpo: resta sempre con noi, o Signore

E' il tuo pane , Gesù, che ci dà forza e rende più sicuro il nostro passo.
Se il vigore nel cammino si svilisce, la tua mano dona lieta la speranza.
E' il tuo vino Gesù che ci disseta e sveglia in noi l'ardore di seguirti
Se la gioia cede il passo alla stanchezza,la tua voce fa rinascere freschezza
E' il tuo sangue Gesù che ci fa Chiesa, fratelli sulle strade della vita.
Se il rancore toglie luce all'amicizia, dal tuo cuore nasce giovane il perdono
E' il tuo sangue Gesù il segno eterno dell'unico linguaggio dell'amore.
Se il donarsi come te richiede fede, nel tuo Spirito sfidiamo l'incertezza.
9/22/2011 8:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ABBIAMO CONTEMPLATO

Abbiamo contemplato o Dio,
le meraviglie del tuo amore.

Celebrate il Signore perché è buono,
eterna è la sua misericordia.
Dica Israele che Egli è buono
eterna è la sua misericordia.

Lo dica la casa di Aronne
eterna è la sua misericordia.
Lo dica chi teme Dio:
eterna è la sua misericordia.

Mia forza e mio canto è il Signore
egli è stato la mia salvezza.
Grida di giubilo e di vittoria
nelle tende dei giusti.

La destra del Signore si è alzata
la destra del Signore ha fatto meraviglie.
Non morirò, resterò in vita
e annunzierò le opere del Signore.

La pietra scartata dai costruttori
è divenuta testata d’angolo;
ecco l’opera del Signore:
una meraviglia ai nostri occhi.

Sei tu il mio Dio e ti rendo grazie,
sei il mio Dio e ti esalto.
Celebrate il Signore, perché è buono,
eterna è la sua misericordia.

ABBIAMO TROVATO IL MESSIA

È venuto, è qui tra noi
il Messia è disceso per le strade.

Non veste come un re
non ha case né granai
sorride con gli amici come tutti noi.

Si è seduto a mensa con noi
fa prodigi ed è profeta fra la gente.

Sa parlare insieme con tutti
trova il tempo di giocare con i bambini.

ABBIAMO UN TESORO IN VASI DI CRETA

Quando le vicende che voi conoscete
vi sembrano intrecci senza passaggio;
quando i fratelli che voi troverete
vi parlano smarriti senza coraggio,
voi allora non dite:
«Siamo giovani ancora, risparmiaci Signore!»;
ecco, questo è il momento, vi basti la mia grazia.

“Abbiamo un tesoro in vasi di creta”:
questa, amici, è giusta memoria,
questo, Signore, è il tuo giogo leggero.
Questo Vangelo è il nostro mistero,
questa, ogni giorno, è la nostra libertà.

Quando le risorse che voi dispiegate
insinuano attese poco esigenti;
quando i disegni che voi coltivate
promettono pianure troppo indulgenti,
voi allora non dite:
«Siamo abili e pronti, inviaci Signore!»;
ecco, questo è il momento, vegliate nel mio nome.

Quando le parole che voi pronunciate
rimbalzano indietro come straniere;
quando i disagi che voi affrontate
vi piagano il cuore contro il potere,
voi allora non dite:
«Siamo esuli in patria, congedaci Signore!»;
ecco, questo è il momento, vi regga la mia Croce
9/24/2011 10:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ACCENDI LA VITA
Come il vento infrange il mare a riva
così il tempo agita il mio cuore
cerca il senso della sua esistenza
cerca il volto mite del Signore
ed ho cercato
per ogni via
su ogni vetta i miei piedi han camminato
e nel dolore
mi son piegato
nella fatica il tuo nome io negai
ma poi...
Ancora ho preparato le mie cose
pronto per un viaggio che verrà
affidando al sonno della notte
sogni di un incontro che sarà
finché una voce
mi ha destato
finché il mio nome nel vento ha risuonato
è come un fuoco
che incendia il cuore
un fuoco che caldo si libererà.

Accendi la vita che Dio ti dà
brucia d’amore non perderti mai
accendi la vita perché ora sai
che il nostro viaggio porta al Signor.

Come il sole dona il suo calore
tu o Signore doni verità
luce di una fiamma senza fine
alba di una nuova umanità
ed ho ascoltato
le tue parole
mi son nutrito di nuovo nel tuo amore
ho aperto gli occhi
alla mia gente
con te vicino la vita esploderà.


ACCETTA QUESTO PANE

Accetta questo pane,
o Pare altissimo,
perché di Cristo il Corpo
divenga sull’altar.
Che sia la nostra vita
ostia gradita a te;
la vita sia del Cristo,
o Santa Trinità.

T’offriamo ancora il vino,
di questo calice,
perché divenga il Sangue
del nostro Redentor.
Che i nostri sacrifici
sian puri accetti a te,
offerti dal tuo Cristo,
o Santa Trinità.
Acclamate acclamate
Acclamate, acclamate al Signore, voi giusti:
acclamate, acclamate al Signore!
Accogli i nostri doni
Accogli, Signore, i nostri doni, in questo misterioso incontro
tra la nostra povertà e la tua grandezza.

Noi ti offriamo le cose che tu stesso ci hai dato,
e tu in cambio donaci, donaci te stesso.
[Edited by Coordinatrice 9/24/2011 10:43 AM]
9/29/2011 8:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ACCOGLIMI

Accoglimi, Signore, secondo la tua Parola.
Accoglimi, Signore, secondo la tua Parola.
Ed io lo so che tu Signore,
in ogni tempo sarai con me.
Ed io lo so che tu Signore,
in ogni tempo sarai con me.

Ti seguirò, Signore, secondo la tua Parola.
Ti seguirò, Signore, secondo la tua Parola.
Ed io lo so che in te, Signore,
la mia speranza si compirà.
Ed io lo so che in te, Signore,
la mia speranza si compirà.

Amen.

ACCOGLI PADRE BUONO

Accogli, Padre buono,
le suppliche che il pianto
che effonde la tua Chiesa,
in questo tempo santo.

Tu scruti nel segreto,
conosci i nostri cuori.
Concedi la tua grazia,
perdona i peccatori.

Se grandi son gli errori,
più grande è il tuo amore.
Soccorri chi è caduto,
lenisci il suo dolore.

Risplenda nella sera
la luce celestiale;
ci guidi la tua mano
al giubilo pasquale.

A te la lode, o Padre,
che regni con il Figlio
in vincolo d’Amore
nei secoli in eterno. Amen.


ACCOGLI SIGNORE IL MIO GRIDO

Accogli, Signore, il mio grido,
nel cuore ho cercato il tuo volto:
quel volto non nascondermi, Signore

Ricorda che sempre benigno
tu fosti in passato con noi:
in te speriamo, nostro redentore.

Con cuore pentito e sincero
perdono imploriamo, Signore:
perdona chi confessa il suo errore.

Con animo puro, Signore,
veniamo a te, nostra salvezza:
Gesù, che dai la vita ad ogni uomo.
A colui che risuscitò
= Alleluia a colui che risuscitò
9/30/2011 3:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ACQUA DI FONTE CRISTALLINA

Acqua di fonte cristallina e pura,
sei l’innocenza ed il candore, o Madre;
o terra fertile aperta al sole,
su te lo sguardo posa il tuo Signore.

Al messaggero del divino annuncio
con umiltà e fede hai creduto;
è ormai compiuto il tempo dell’attesa:
accogli nel tuo grembo la Parola.

Tu sei Maria, fonte di speranza:
verso di te la Chiesa si rivolge,
e nel tuo amore, nella tua obbedienza,
cammina per le strade del Signore.

Presente in mezzo a noi il Figlio tuo
al Regno guida tutti i suoi fratelli;
per lui sia gloria al Padre che è nei cieli,
nel Santo Spirito eterna vita!

Amen!

ACQUA SIAMO NOI

Acqua siamo noi
dall’antica sorgente veniamo,
fiumi siamo noi
se i ruscelli si mettono insieme,
mari siamo noi
se i torrenti si danno la mano,
vita nuova c’è
se Gesù è in mezzo a noi.

E allora diamoci la mano
e tutti insieme camminiamo
ed un oceano di pace nascerà
e l’egoismo cancelliamo
un cuore limpido sentiamo
è Dio che bagna
del suo amor l’umanità.

Su nel cielo c’è
Dio Padre che vive per l’uomo
crea tutti noi
e ci ama di amore infinito,
figli siamo noi
e fratelli di Cristo Signore,
vita nuova c’è
quando lui è in mezzo a noi.

Nuova umanità
oggi nasce da chi crede in lui,
nuovi siamo noi
se l’amore è la legge di vita,
figli siamo noi
se non siamo divisi da niente,
vita eterna c’è
quando Lui è dentro a noi.


A CRISTO RE GLORIOSO

A Cristo Re glorioso, speranza delle genti,
potenza, lode e onore nei secoli per sempre!

O Re di eterna gloria, che irradi sulla Chiesa
i doni del tuo amore, assisti i tuoi fedeli.

Illumina le menti, la volontà rinfranca;
infondi in ogni cuore propositi di pace.

E quando tornerai a rinnovare il mondo,
accoglici, Signore, nel regno dei beati.
10/1/2011 8:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ADESTE FIDELES
Adeste fideles
Adeste, fideles, laeti, triumphantes;
venite, venite in Bethlehem:
natum videte regem angelorum.

Venite, adoremus; venite, adoremus;
venite, adoremus Dominum.

En, grege relicto, humiles ad cunas,
vocati, pastores adproperant;
et noi ovanti gradu festinemus.

Aeterni Parentis splendorem aeternum,
velatum sub carne videbimus;
Deum infantem, pannis involutum.

Ergo qui natus die hodierna,
Jesu, tibi sit gloria,
Patris aeterni, Verbum caro factum est.


ADORIAMO GESU' CRISTO

Adoriamo Gesù Cristo,
Dio dei cieli, Dio con noi.
Se tu credi nel suo dono,
la tua fame sazierai:
è la tavola del Regno,
pegno d’immortalità.

Qui ti nutre la Parola
che il Signore rivelò.
Se l’accogli con le fede,
la tua sete spegnerai:
è certezza, nel mistero,
che la Pasqua è verità.

Nuova cena, nuovo invito,
dono per l’umanità.
Se tu entri, sei l’atteso,
ai fratelli tu unirai:
è il convito della pace,
Cristo il pane spezzerà.

Vera carne, vero sangue,
vincoli di carità.
Se ti siedi, sei l’amico,
il perdono gusterai:
è la festa d’alleanza,
Cristo il vino verserà.

Corpo dato, Sangue sparso:
egli al limiti ci amò.
Se tu mangi, se tu bevi,
la sua sorte sceglierai:
è l’offerta della Croce,
qui la Chiesa nascerà.

Sangue ed acqua, dono estremo:
si apre il cuore di Gesù.
Se ricevi questa linfa,
nello spirito vivrai:
è il mistero delle nozze,
sposo e spsa in unità.

Ora canta! Spunta l’alba
che tramonto non vedrà.
Se ti svelgi, splende il giorno
ed in Cristo brillerai:
è l’incontro col Signore
fino a quando apparirà.

Vieni, Spirito di Dio,
cuore della Trinità!
Se tu bruci, fuoco ardente,
gioia immensa accenderai.
Viene il Padre, viene il Figlio:
canta in noi l’eternità. Amen.


ADORIAMO IL REDENTORE

Ti adoro, Redentore,
di spine coronato:
per ogni peccatore
sei stato condannato.

Ti adoro, Gesù buono,
schernito, schiaffeggiato:
tu doni il tuo perdono
a chi ti ha flagellato.

Ti adoro, mio Signore,
per noi sacrificato:
ti porto nel mio cuore
poiché mi hai tanto amato. Amen.
New Thread
Reply
CANTATE AL SIGNORE UN CANTO NUOVO, SUONATE LA CETRA CON ARTE E ACCLAMATE (Sal.32,3)
LUNA ATTUALE
--Clicca sotto e ascolta >> RADIO MARIA<< =============

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:18 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2020 www.freeforumzone.com