New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

LA BELLEZZA DEL CREATO : MANIFESTAZIONE di DIO

Last Update: 8/30/2013 11:24 AM
Author
Print | Email Notification    
5/15/2010 11:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

          La santa Rivelazione, sotto l’illuminazione divina, illumina così bene la natura visibile come Creazione da parte della Trinità sovrannaturale che anche la ragione naturale dell’uomo, nella sua ingratitudine, può accedere alla convinzione dell’esistenza di Dio.
        Tutta la Creazione edificata da Dio è come un cartello segnaletico che rinvia incessantemente al Dio-Creatore: I cieli narrano la gloria di Dio, e le opere delle sue mani annunzia il firmamento (Sm 18, 1). Il Dio invisibile s’è reso visibile nella natura; il Dio inconoscibile s’è reso conoscibile attraverso la natura; quelle persone non hanno nessuna scusa che non trovano abbastanza ragioni nella natura visibile per credere nell’esistenza del Dio invisibile. Ciò che si può conoscere di Dio è evidente per loro: Dio gliel’ha manifestato, poiché ciò che di Lui è invisibile – la sua potenza infinita e la sua divinità – può essere visto benissimo, dalla Creazione del mondo perché possa essere percepito dalle sue creature – che sono ingiustificabili (Rm 1, 19-20). Stupito dinanzi alla grandezza e alla bellezza del mondo creato da Dio, il ben amato della saggezza di Dio esclama: Dalla grandezza invero e dalla bellezza delle creature si può conoscere, per analogia, il loro Creatore (Sap 13, 5). Non soltanto l’esistenza della natura visibile ma anche l’esistenza della vita, del movimento e dell’essere degli uomini mostra con il loro mistero che hanno in Dio la fonte di questa vita, di questo movimento e del loro essere stesso: Perché in lui abbiamo la vita, il movimento e l’essere (Atti 17, 28).

           Vivendo in questo mondo pieno dei misteri e delle forze di Dio, l’uomo non saprebbe avere pretesti per ignorare Dio. È per questo che san Giovanni Crisostomo vedeva nella Creazione la “maestra della conoscenza di Dio”. Dio è così evidente nelle sue opere, che circondano l’uomo da tutti i lati, che soltanto un insensato, solo un uomo che ha perso lo spirito, solo un uomo dal cuore impuro, può negare Dio: Lo stolto dice in cuor suo: “Iddio non c’è!” (Sm 13, 1). È per questo che sant’Atanasio il Grande può a buon diritto sostenere che “negare Dio, che ci ha fatti e che ci ha creati, è proprio di quelli che non hanno lo spirito”.
Admin Thread: | Unlock | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
LUNA ATTUALE
--Clicca sotto e ascolta >> RADIO MARIA<< =============

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:02 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2021 www.freeforumzone.com