New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 | Next page
Facebook  

RIFLESSIONI SU VARI ARGOMENTI CHE RIGUARDANO I NUOVI MOVIMENTI

Last Update: 4/8/2020 12:23 PM
Author
Print | Email Notification    
1/23/2020 6:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il problema se il giudizio riguarderà la vita presente o quella dei mille anni, come sostiene la wt, è importante da capire perchè uno potrebbe illudersi di non dover rispondere dei propri atti attuali qualora riuscisse a morire prima di armagheddon.
2Corinzi 5,10 dice
Tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, ciascuno per ricevere la ricompensa delle opere compiute finché era nel corpo, sia in bene che in male.------
Apoc. 20,12 riguardo ai morti che risorgeranno DOPO I MILLE ANNI:
Poi vidi i morti, grandi e piccoli, ritti davanti al trono. Furono aperti dei libri. Fu aperto anche un altro libro, quello della vita. I morti vennero giudicati in base a ciò che era scritto in quei libri, ciascuno secondo le sue opere.

Un altro chiaro ammonimento a riguardo viene proprio da Gesù stesso che in Mt 25, 31 ss fa un'ampia disamina di come si svolgerà il giudizio e soprattutto SU COSA SAREMO GIUDICATI.
Si comprende bene che quei bisognosi a cui noi dobbiamo offrire aiuto amorevole, non potrebbero trovarsi durante i 1000 anni di abbondanza e pace. E' evidente che si riferisce al tempo presente in cui abbiamo tanta miseria intorno a noi.
OFFLINE
1/27/2020 10:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Personalmente non ce l'ho con i tdg, molti dei quali sono persone che si sono fidate di altri che a loro volta si sono fidati di una classe dirigente senza scrupoli, magari per una parvenza di ostentata purezza (che abbiamo visto non sempre esserci).

E' contro questa pretesa di voler guidare gli altri, da parte di alcuni presunti "unti", senza averne titolo, nè mandato, nè credibilità, nè ispirazione, che vi è da combattere sul piano dottrinale, morale e Scritturale.

Su questi fronti i vari CD della wt sono da riprovare, e i tdg sinceri, che vogliono darsi ragione della fede che professano, e si documentano, man mano possono rendersi conto della inconsistenza di quasi tutti i loro insegnamenti, eccetto qualcosa di buono che serve poi per rifilare tutto ciò che c'è di sbagliato.
OFFLINE
1/27/2020 10:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sono persuaso che la questione sulla scelta divina del "corpo direttivo" della wt, sia uno dei più scottanti per esaminare il fondamento su cui essa cerca di legittimare se stessa.
Ebbene la risposta che danno i dirigenti wt è più che inconsistente. Direi che cerca disperatamente un appiglio ma non riesce a trovarlo. Paragonare la sua semplice sussistenza in mezzo ai travagli del secolo 20°, che hanno visto comunque sussistere la maggioranza delle organizzazioni religiose, non è una dimostrazione di essere detentrice di verità, e neppure quella di portare un annuncio alle persone, perchè questo lo hanno fatto e lo fanno anche gli altri in maniera molto più esteso di quanto non riescano a fare loro. ----

Se si vuole seguire la loro logica, dovremo concludere che quando i cristiani affrontavano le persecuzioni crudeli degli imperatori romani fino al tempo del feroce Diocleziano (anno 303 D.C) e quando sono passati attraverso prove di ogni genere attraverso 20 secoli di storia, rimanendo in piedi nonostante non solo le guerre mondiali, ma anche durante tutte le vicende umane di 2000 anni, allora questa sì che può essere ritenuta una prova forte della chiara predilezione divina, secondo la promessa fatta da Gesù stesso in Mt 16,18 Le porte degli inferi non prevarranno. --- Ed anche Gamaliele disse una cosa che ricalca questa indicazione di Gesù. At 5,38...: Non occupatevi di questi uomini e lasciateli andare. Se infatti questa teoria o questa attività è di origine umana, verrà distrutta.

Ora, secondo la wt invece i cristiani si sarebbero invece estinti dopo il primo secolo e questo sbugiarda Gesù e Gamaliele, per poter accreditare se stessa come l'unico canale voluto da Dio, che si sarebbe ricordato solo nel 1919 di eleggerli, ma lasciando un vuoto di sussistenza di oltre 18 secoli, contrariamente alle tante indicazioni bibliche di sussistenza permanente.

Ad avvalorare la pretesa della wt, non è venuto nè fuoco dal cielo, nè vi sono stati prodigi e segni che avrebbero dovuto accompagnare i discepoli di Cristo (Mc 16,17) .
Vi sono invece state una serie di profezie, fatte dalla wt, tutte sbagliate, ad avvalorare la tesi che essi non sono stati nè voluti nè scelti da Dio. (Deut.18,21-22)
OFFLINE
1/29/2020 10:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

L'unzione ricevuta, se è autentica, deve innanzitutto portare a riconoscere quanto Paolo dice in Efesini 4,11-12
11 È lui che ha stabilito alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e MAESTRI, 12 per rendere idonei i fratelli a compiere il ministero, al fine di edificare il corpo di Cristo.---
Ora, nelle questioni ordinarie, proprie del singolo cristiano, lo Spirito Santo illumina col Suo consiglio, le decisioni e le azioni, ma nel discernimento proprio che riguarda delicate e complesse questioni dottrinali, lo Spirito Santo illumina e guida chi è preposto alla funzione di dirimere tali questioni, come avvenne ad esempio al concilio di Gerusalemme.
In quel caso non furono i singoli a districare le problematiche sorte, ma furono coloro che ne avevano l'autorità per farlo. Se ogni cristiano potesse rivendicare in autonomia la prerogativa di poter discernere e decidere tutto, si avrebbe un dedalo inestricabile di dottrine diverse, come dimostra la effettiva realtà delle oltre 40000 confessioni cristiane, ognuno rivendicanti la guida autonoma dello Spirito Santo.
OFFLINE
2/4/2020 9:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ritengo non casuale che Gesù racconti sottoforma di parabola l'esperienza ultraterrena del povero LAZZARO descritto in Luca 16,19ss in cui conclude "......Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi». E questo accadde effettivamente nonostante Lazzaro fosse stato risuscitato.da Gesù.

A nulla serve dunque la loro testimonianza dell'aldilà se non si è disposti a crederci. Lo confermano le testimonianze di oltre 10 milioni di persone monitorate e descritte nella sola America di chi ha avuto esperienza di ECG e EEG piatto, e che solo ultimamente si comincia a non sottovalutare.
OFFLINE
2/6/2020 2:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

In che modo la wt opera una distruzione seriale della Bibbia? Interpretando in modo simbolico ciò che è letterale, e letterale ciò che è simbolico. Interpretando in Nuovo Testamento alla luce del Vecchio e non il Vecchio Testamento alla luce del Nuovo.
Di ciò che resta, procede a una alterazione della traduzione, e se per caso dovesse ancora restare in piedi qualcosa, allora dice che non si riferisce a tutti ma solo a indeterminati 144000.
Al netto di quanto espresso resta solo ciò che favorisce l'azienda. E voilà il gioco è fatto. Ecco come la wt ha conciato l'intera Bibbia
OFFLINE
2/8/2020 12:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Quando si dice UOMO non si intende solo il maschio, ma anche la donna che insieme a lui forma una sola cosa e il figlio che da essi viene generato. In modo ANALOGO, ma sul piano spirituale, di cui noi siamo IMMAGINE E SOMIGLIANZA, quando noi diciamo DIO, dobbiamo intendere non solo il Padre ma anche il Figlio e lo Spirito Santo, che formano INSIEME UNA SOLA FAMIGLIA, e quindi UN SOLO DIO, pur essendo Persone divine distinte.

Ecco perchè, quindi Gv 1,1 dice che in cielo la Parola era CON DIO, ed era al tempo stesso DIO. Ecco come mai la voce del Padre, annunciò nel Giordano di ascoltare il suo Figlio prediletto, ed ecco perchè il Figlio pregava suo Padre. Ecco perchè Stefano vide Gesù alla destra del Padre, (come già Daniele) e tante volte Gesù viene visto da Giovanni insieme a Dio Padre. Solo se si ritiene DISTINTE le Persone divine, che formano UNA SOLA FAMIGLIA si riesce a mettere insieme tutti gli elementi della Scrittura.
OFFLINE
2/18/2020 7:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote





Purtroppo per i tdg che credono di aver fatto il battesimo, quando fanno il bagno associativo, non viene usata NESSUNA formula battesimale, ma vengono solo rivolte 2 DOMANDE, che tra l'altro non vengono fatte nel Nome di nessuno e non c'entrano col battesimo ma solo con una risposta affermativa che si è compresi di essersi ASSOCIATI all'organizzazione. Inoltre, questa formula postata, non è l'ultima, perchè l'ultima in vigore da maggio 2019, NON CONTIENE più neppure il vago riferimento allo SPIRITO SANTO, che prima c'era. Allego il testo così come pubblicato dalla wt.--- Insomma da una luce progressiva all'altra, sono riusciti a snaturare talmente il battesimo da far inorridire e certamente, cosa che tutti i tdg dovrebbero assolutamente sapere, NULLO A TUTTI GLI EFFETTI, come lo era d'altra parte, anche in precedenza, a prescindere dalle tante specifiche DOMANDE adottate. Ma il battesimo vero è uno delle condizioni basilari poste da Cristo per la salvezza e i tdg rischiano seriamente. CI PENSINO BENE




 







L'immagine può contenere: testo






 


[Edited by Credente. 2/18/2020 7:53 PM]
OFFLINE
2/18/2020 9:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Perchè allora Gesù ha detto di essere il pastore BUONO?
Sicuramente, se egli ha detto che solo Dio è buono in maniera enfatica, non avrebbe dovuto usare tale attributo per se stesso se non fosse stato Dio. Ed allora la sua domanda al giovane ricco non era un rimprovero ma uno stimolo a suscitargli una riflessione : Perchè mi chiami buono se solo Dio BUONO? Riconosci dunque in tale bontà la divinità.
OFFLINE
2/22/2020 3:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LE BATTITURE PER I FIGLI RIBELLI

L'uso delle battiture per i propri figli testardi, che Salomone raccomanda nel libro dei Proverbi, possono essere compresi se pensiamo che anche nella nostra cultura, fino ad alcuni decenni orsono, i maestri delle elementari avevano una bacchetta, talora anche spigolosa, con cui colpivano le manine degli scolaretti impertinenti.
E nessuno sembrava nè scandalizzato, nè preoccupato, perchè la mentalità comune accettava come opportuni e necessari tali strumenti "educativi".
Inoltre occorre tener presente, nel valutare questa questione che i Proverbi sono una raccolta di consigli, che vanno inquadrati nella introduzione che Salomone stesso fa in Prov.1,2 "perché l'uomo conosca la saggezza, l'istruzione e comprenda i detti SENSATI; 3 perché riceva istruzione sul BUON SENSO.
Per cui non si tratta di COMANDI ma solo un mezzo di cui, con discernimento e tatto oltre che con delicatezza estrema, ci si potrebbe, se NECESSARIO, avvalere.

Ora, tenendo conto della finalità di tali percosse, della cultura in cui ci si trova e della opportunità di farvi ricorso, a seconda dei casi, e soprattutto del BUON SENSO che sta alla base di questi proverbi, non è detto che uno debba obbligatoriamente, NELLA NOSTRA ATTUALE CULTURA, usare bacchette, o peggio, bastoni o cinghie che ai nostri giorni otterrebbe effetti contrari a quanto forse si riusciva ad ottenere un tempo, con i figli più ostinati. Oggi occorrono tanto dialogo, affetto e pazienza e solo in estremis qualche sculacciatina.

Per quanto riguarda il Vecchio Testamento, di cui ti poni la domanda se sia ispirato o meno, o se riguardi addirittura un altro "dio", occorre ricordare che Gesù stesso lo ha spesso citato e considerato di pedagogo, di simbolo e e di introduzione al Nuovo che ne è il completamento. Inoltre nel Vecchio Testamento soprattutto, occorre distinguere i comandi divini diretti, dalle concessioni o permessi dati attraverso determinati uomini. Si pensi ad esempio a quanto dice Gesù riguardo alla dura cervice degli antichi ebrei e del motivo per cui Dio dovette adattare il permesso ad essi concesso per mezzo di Mosè. Inoltre bisogna distinguere se in un certo brano biblico parlano demoni (si pensi alle tentazioni di Gesù), oppure uomini insolenti (si pensi agli amici di Giobbe) oppure se il testo preso in considerazione è il frutto delle riflessioni dell'autore umano (si pensi al libro dell'ecclesiastico=Qoelet).
Quindi tutta la Bibbia riporta detti e fatti che sono realmente di edificazione anche quando riportano cose accadute o dette ma non ascrivibili direttamente a Dio, che ha permesso che avvenissero e fossero riferite per la nostra edificazione.
Gesù avallò l'intero canone del Vecchio Testamento così come lo avevano in uso alla sua epoca, nella versione della Settanta greca, e che usavano sia i suoi connazionali che i suoi apostoli. Perciò ritenere che il Padre nel Vecchio Testamento sia un altro soggetto rispetto a quello del Nuovo Testamento non è fondato, stando alla conferma che Gesù stesso ha dato, e cioè che il Padre suo è proprio Quello che ha parlato, che si è manifestato e che ha accompagnato, in modo anche forte, il suo popolo dal collo molto duro, e che per amore, ha usato, con chi era duro d'orecchi, la correzione dei corpi, per salvarne lo spirito. (1 Cor.5,5)
OFFLINE
3/3/2020 11:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La penetrazione e la incidenza sulle culture di tutti i popoli della terra da parte del cristianesimo, sin da quello primitivo, ha raggiunto durante i secoli, dove più, dove meno, ormai il mondo intero, soprattutto grazie ai missionari prima, e ai mezzi di diffusione di massa ai nostri giorni. I tdg invece, prima non esistevano e quindi non potevano annunciare nulla, ed ora che esistono hanno raggiunto una minima parte dell'umanità. Qualcuno ha fatto osservare che se dovessero dover raggiungere tutti avrebbero bisogno ancora di molte centinaia di anni il che è incompatibile col loro credo che pone la fine come imminente. Per cui non sono la vera organizzazione di cui Dio si debba o si voglia servire.
OFFLINE
3/3/2020 12:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Vi sono diversi significati, espressi nella Scrittura, nell'uso della parola MONDO, come si può vedere dai versetti che seguono, che sono alcuni esempi tra i tanti.

Giovanni 3,16 Dio infatti ha tanto amato il MONDO da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna.

Giovanni 9,5 Finché sono nel MONDO, sono la luce del MONDO».

Giovanni 15,19 Se foste del MONDO, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del MONDO, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo il MONDO vi odia.

Come si può notare già dai pochi versetti citati, il termine MONDO, a volte significa TERRA, a volte significa UOMINI, a volte significa il complesso di tutto ciò che si oppone a Dio.
-------------------
Ciò premesso occorre dire che la wt ha fatto credere ai suoi adepti che essi sono al di fuori di quel MONDO che si oppone a Dio, e che si trovano preservati da tutte le contaminazioni in una pura organizzazione.
Nella realtà invece essi sono inconsapevolmente parte integrante e propositiva proprio di una delle tante forme di tale MONDO, che si oppone a Dio, in cui il cosiddetto "principe", e cioè il diavolo, cerca di affermare il proprio dominio, anche attraverso la distorsione della autentica prassi cristiana e della Verità che è Cristo e che ha conquistato molta parte dell'umanità, attirandola a se durante i secoli fino ad oggi, ma non attraverso la wt che invece li trattiene nel "mondo" oscuro dell'errore.






OFFLINE
3/13/2020 4:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Gesù ha fatto il nuovo patto per un regno senza confini ed eterno, come affermato in molte Scritture del Vecchio e del nuovo Testamento e non solo con un gruppo ristretto come erroneamente insegna la wt. Inoltre i figli di Dio, sono TUTTI COLORO CHE CREDONO IN CRISTO come afferma Gv1,12 "...a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, 13 i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d'uomo, ma sono nati da Dio."
Per cui anche in questo caso l'insegnamento wt è erroneo, perchè ritiene che solo 144000 siano "figli di Dio". Inoltre sbaglia perchè pensa che solo loro possano prendere i simboli del Corpo di Cristo. Infatti tale interpretazione e tale restrizione non è scritturale. Primo perchè non si tratta di semplice simbolo, secondo perchè Gesù ha detto che CHI NON NE MANGIA NON HA LA VITA. E ciò valeva per tutti, sia per chi è rimasto con lui, sia per chi lo ha abbandonato. Alla fine al tdg che segue le opinioni NON ISPIRATE E NON INFALLIBILI del loro CD non gli resta che guardare un semplice simbolo che in questo caso aveva assunto addirittura la forma tutt'altro che del "pane"
OFFLINE
4/1/2020 9:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Considerato che nelle lettere apostoliche si citano in diversi casi il ruolo di "maestro" e di "padre" esercitato appunto dai cristiani più ragguardevoli, allora perchè Gesù dice di non chiamare nessuno in tal modo? La risposta è semplice.
Gesù non voleva che gli uomini venissero definiti padri o maestri IN SENSO ASSOLUTO, poichè è evidente che il senso assoluto di tali termini competono ESCLUSIVAMENTE al Padre celeste e al Suo UNIGENITO.

Mentre ad altre persone ragguardevoli compete solo il SENSO RELATIVO di tali termini.
Relativo cioè a Chi lo è per antonomasia. Faccio un esempio. Uno sarà un maestro se insegna ciò che insegnava IL MAESTRO.
Nel nostro caso nessun tdg può essere considerato maestro di nulla, in quanto insegna ciò che insegna il CD/wt che a sua volta insegna l'errore, non permettendo neppure di distinguere tra ciò che è assoluto e ciò che è relativo.
Infatti si ferma ad una frase e non fa il confronto con altre frasi che si trovano nella stessa Bibbia.
OFFLINE
4/4/2020 2:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La personale missione di Gesù era svolta all'interno del popolo ebraico, ma egli stesso, essendo stato rifiutato dal suo popolo, prefigurò in vari modi che i suoi discepoli andassero in ogni dove ad invitare tutti a partecipare alle nozze del re, in quanto i primi e diretti invitati non si erano mostrati degni. (Mt 22,8-9) Al termine di questa missione Gesù stesso comandò ai suoi apostoli di andare ad AMMAESTRARE TUTTE LE GENTI. (MT 28,18ss---- --- Tale allargamento ai popoli pagani della luce della verità portata da Cristo era daltra parte predetta anche in Isaia 42,6
«Io, il Signore, ti ho chiamato per la giustizia
e ti ho preso per mano; ti ho formato e stabilito come alleanza del popolo e LUCE DELLE NAZIONI.
OFFLINE
4/6/2020 2:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote






Il condannato veniva legato al palo orizzontale (che pesava circa una sessantina di Kg), vi veniva inchiodato, e poi issato sul palo verticale che era generalmente già infisso per terra. Alla fine, lo stauros incrociato sullo stipes, formava appunto la CROCE. Il fatto che Gesù fosse stato CROCIFISSO e non impalato risulta da due versetti fondamentali che lo confermano: Gv. 20,25 : Ma egli [Tommaso] disse loro: "Se non vedo nelle sue mani il segno dei CHIODI e non metto il dito nel posto dei CHIODI... non crederò".

Troviamo inoltre altre due precisazioni BIBLICHE che ci fanno capire senza ombra di dubbio il modo in cui Gesù fu giustiziato.

Mat 27,37 Al di sopra del suo capo, posero la motivazione scritta della sua condanna: «Questi è Gesù, il re dei Giudei».

Luca 23,38 C'era anche una scritta, sopra il suo capo: Questi è il re dei Giudei.

Se dunque Gesù fosse stato messo al palo, come viene rappresentato erroneamente nelle pubblicazioni geoviste, le sue mani o i suoi polsi sarebbero stati trafitti da un solo CHIODO, e questo contrasta palesemente con il plurale che Giovanni usa a proposito dei "chiodi" che rimanda invece alla posizione  con le braccia distese orizzontalmente sulla CROCE, e due chiodi conficcati nelle rispettive mani.

Inoltre contrasta palesemente con la precisazione fatta da altri due evangelisti e cioè che la scritta fu posta SOPRA IL CAPO DI GESU' e non sopra le mani .
 
 

[Edited by Credente. 4/8/2020 12:23 PM]
4/8/2020 12:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il diavolo a volte può servirsi della Parola di Dio, per far arrivare a conclusioni del tutto erronee, citando solo i versetti accomodati per i suoi fini, SENZA CITARE I VERSETTI CHE COMPLETANO IL VERSETTO CITATO. Ci provò con Gesù stesso tentandolo con la citazione di un salmo.
Ma Gesù immediatamente completò il pensiero divino, con un'altra citazione che ovviamente al diavolo non conveniva citare.
Ecco esattamente cosa fa la wt. Cita solo ciò che gli conviene e ciò che non gli conviene non usa citarlo. Addirittura ne altera la traduzione in modo che i lettori tdg neppure si accorgano che tali versetti siano presenti nella Bibbia vera, e quindi si ritrovano con una "bibbia" alterata nei punti più importanti.
Per tanti altri versetti che non riesce a camuffare ne dà una interpretazione a proprio uso e consumo, come avviene appunto con quelli che la wt utilizza per giustificare l'applicazione del crudele ostracismo che è diametralmente opposto all'insegnamento di Gesù.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply
Poi dissero: «Venite, costruiamoci una città e una TORRE, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un NOME...Gen 11,4
LUNA ATTUALE
banner-credenti-forum

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:49 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2020 www.freeforumzone.com