New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

L'ORIGINE MASSONICA DELLA WTS

Last Update: 10/9/2019 12:14 PM
Author
Print | Email Notification    
5/15/2017 5:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nel suo libro "Occult Theocrasy («La teocrazia occulta»), pubblicato negli Stati Uniti nel 1931, un certo Edith Star Miller, pubblicò un elenco dei più eminenti massoni che avevano avuto una considerevole influenza sul
corso della storia americana contemporanea.
A pagina 737 di quest'opera, scopriamo il nome di

CHARLES TAZE RUSSEL,

membro a vita della Gran Loggia di Pennsylvania (Loggia che pratica il Rito di York, e in particolare il massonico Arco Reale), promosso al Grado di «Cavaliere Templare», vale a dire il più elevato, ossia il 10º Grado.

OFFLINE
5/15/2017 5:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Russel, oltre che essere nominato nell'elenco stilato per l'inchiesta succitata di Miller , è da inserire nei massoni perchè....lo disse lui stesso! Dove? Ecco qui: Nello "Special 1913 Convention Report of the International Bible Students", alle pagine 120-127, troviamo a verbale una disquisizione del pastore Russell ove egli ammette chiaramente di essere un "LIBERO MURATORE". Ecco il discorso di Russell: 

"Comprendono forse I NOSTRI FRATELLI MASSONI il significato del Tempio e la loro appartenenza all'Ordine dei Cavalieri Templari etc.? " e poi ""Sono particolarmente lieto di vedermi concessa questa particolare occasione per
enumerare le questioni riguardo alle quali ci troviamo concordi con I NOSTRI AMICI MASSONI,
tanto più che essendo noi qui riuniti in un edificio dedicato alla Massoneria,

SIAMO NOI TUTTI MASSONI. Io SONO UN LIBERO MURATORE".
Firmato : C. T. Russell.

OFFLINE
5/15/2017 5:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

"Ho detto di aver conferito con IL GRANDE ARCHITETTO, il SIGNORE medesimo... (...)
È in virtù di quanto detto che se ogni qual volta noi discutiamo con i nostri amici massoni a proposito del Tempio,
della Grande Piramide che della Massoneria è il più alto emblema e del significato di quest'ultima"-
T. Russell.


Del resto lui ha anche affermato che San Paolo Apostolo sarebbe stato "un massone del 32° Grado".!!! 
E sulla "Torre di Guardia" del 1916 sono riportate le seguenti righe riguardo a Taze Russel:

"Charles Taze Russell, tu sei stato incoronato COME RE DAL SIGNORE, e per i secoli dei secoli il tuo nome sarà conosciuto fra le genti, e i tuoi nemici verranno e ADORERANNO AI TUOI PIEDI"
- (La Torre di Guardia di Sion, 1 dicembre 1916, pagg. 366, 367) .

OFFLINE
5/15/2017 6:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


OFFLINE
5/15/2017 6:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Tutti gli studi, le spedizioni e le attività di Russell vennero AMPIAMENTE E PROFUMATAMENTE FINANZIATE.

Charles Taze Russell ringraziò molte volte pubblicamente i suoi "amici", citandoli anche dalle colonne de La Torre di Guardia. Tra i nomi di questi "benefattori" spiccano quelli di tre banchieri:

John David Rockefeller (1839-1937),

il Barone Edmund de Rothschild (1845-1934)

e il responsabile di una delle sue principali succursali,

John Pierpont Morgan (1837-1913). (che oggi sentiamo nominare al TG: come JP Morgan)

Stiamo dunque parlando di BANCHIERI SIONISTI di fama internazionale, che hanno sostenuto finanziariamente le due Guerre Mondiali, la Guerra di Secessione e la Rivoluzione bolscevica di ottobre del 1917, (per citare solamente questi fatti noti a tutti). Queste persone certamente non predicavano il Vangelo...
Questi mondialisti sono riconosciuti dalla Massoneria come illustrissimi "ILLUMINATI".

OFFLINE
5/15/2017 6:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nel 1877 finanziò la

"Zion's Watch Tower" (Torre di Guardia di Sion),

un periodico che entro quello stesso anno salì alla tiratura di seimila copie e nel 1961 raggiunse la stupefacente quota di 3 milioni e 800 mila copie.

Russell diede inizio alla "Società dei Trattati della Torre di Guardia".
Questa ed altre società simili stamparono una quantità enorme di pubblicazioni,
che vennero diffuse largamente, in tutto il mondo.
Le parole "TORRE DI GUARDIA" si ritrovano nel puro satanismo e nel cosiddetto
"LINGUAGGIO ENOCHIANO".
Questo linguaggio esoterico, è stato utilizzato da personaggi come DEE CROWLEY per la comunicazione (comunicazione spiritica) con un "universo parallelo"
che si suddivide in quattro regioni dette appunto «Torri di Guardia».
Anche Rutherford e Clayton Woodworth (1870-1951) utilizzarono il "CHANNELING" per scrivere su "The Watchtower" e "The Golden Age".
 "GOLDEN AGE" è un'altra definizione massonica per indicare la NEW AGE.

OFFLINE
5/15/2017 6:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Yona Malachy (1930-1972) e Benjamin Netanyahu, nel corso di in un'intervista, misero

l'accento sull'"intervento innovatore" di Charles Taze Russell circa l'avanzamento del pensiero sionista nel mondo.

Russell venne cremato, cosa ancora assai rara a quell'epoca negli Stati Uniti, e sepolto sotto una

GRANDE PIRAMIDE di granito, costruita secondo i piani del «Fratello» J. Bohnet),

tutt'ora visibile al cimitero di Rosemond, presso Allegheny, in Pennsylvania.


Questo genere di monumenti era riservato unicamente a personaggi appartenenti alle élite massoniche,
più comunemente soprannominate ILLUMINATI.
Alcuni mesi più tardi, una piccola lapide, recante l'iscrizione «The Laodicean Messenger» («Il messaggero di Laodicea»),
venne posta non lontano da questa piramide, per non attirare troppo l'attenzione della gente.
Questa piccola lapide (e non la piramide...) è la sola indicazione che è riportata dall'attuale letteratura geovista.
Questo monumento riproduce fedelmente il sigillo degli ILLUMINATI e
porta i simboli TEMPLARI e MASSONICI che accompagnarono RUSSELL tutta la vita.

- GENERAZIONI DI MASSONI -

La cerchia di "amici " che accompagnarono gli studi di Russell è indicata con precisione dalla
La Torre di Guardia:
George Stetson (1814-1879), George Storrs (1796-1879) Henry Grew (1781-1862),
William Miller (1782-1849)...
Questi signori erano tutti dei perfetti massoni, alcuni erano membri dell'Ordine della Rosacroce.
Bisogna ricordare che a quell'epoca l'appartenenza ad un Ordine massonico era di gran moda.

OFFLINE
5/16/2017 11:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Russell venne cremato, cosa ancora assai rara a quell'epoca negli Stati Uniti, e sepolto sotto una GRANDE PIRAMIDE di granito, costruita secondo i piani del «Fratello» J. Bohnet), tutt'ora visibile al cimitero di Rosemond, presso Allegheny, in Pennsylvania.

Questo genere di monumenti era riservato unicamente a personaggi appartenenti alle élite massoniche, più comunemente soprannominate ILLUMINATI.

 

Alcuni mesi più tardi, una piccola lapide, recante l'iscrizione «The Laodicean Messenger» («Il messaggero di Laodicea»),

venne posta non lontano da questa piramide, per non attirare troppo l'attenzione della gente.

Questa piccola lapide (e non la piramide...) è la sola indicazione che è riportata dall'attuale letteratura geovista.

Questo monumento riproduce fedelmente il sigillo degli ILLUMINATI e

porta i simboli  MASSONICI che accompagnarono RUSSELL tutta la vita.






Questa piramide, utilizzato come simbolo massonico riporta con chiara evidenza l'iscrizione della WATCH TOWER BIBLE AND TRACT SOCIETY
sormontata dalla CROCE CORONATA, utilizzata nel tempio massonico come risulta dalla foto più sotto.



Si noti la corrispondenza perfetta tra il simbolo della CROCE CORONATA che veniva stampata anche sulle pubblicazioni della  TORRE DI GUARDIA
come risulta dalla foto sopra, 
e il simbolo che campeggia in posizione centrale nel tempio massonico della seguente fotografia:


[Edited by Credente. 5/16/2017 11:34 AM]
OFFLINE
5/16/2017 11:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Russell terminò il discorso ponendosi al di sopra dei massoni stessi, in virtù della sua convinzione di possedere la conoscenza di verità occulte ancora superiori, conferitegli dal "GRANDE ARCHITETTO" in persona:


"Ho detto di aver conferito con IL GRANDE ARCHITETTO,  il SIGNORE medesimo... (...) È in virtù di quanto detto che se ogni qual volta noi discutiamo con i nostri amici massoni a proposito del Tempio, della Grande Piramide che della Massoneria è il più alto emblema e del significato di quest'ultima"


- T. Russell -




Ma i massoni non riconoscono Gesù come Signore.
Ed allora a quale "Signore" si riferiva Russel? E' facile capirlo.


[Edited by Credente. 5/16/2017 11:18 AM]
OFFLINE
5/16/2017 11:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Russel era ossessionato anche dalla "PIRAMIDOLOGIA".
La Grande Piramide di El Giza si trovavava alla base dei suoi "insegnamenti biblici" e, a suo dire, "spiegava la Bibbia".  
Moltissime riflessioni di RUSSELL convergevano su questa piramide, come dimostrano molto chiaramente il 1º ed il 3º tomo degli "Studies on the Scriptures" ove viene mostrato chiaramente un "piano di realizzazione del regno".

Tutto questo è certamente significativo se si considera che queste DOTTRINE sono insegnate nel PURO SATANISMO e

negli scritti rosicruciani:

"Secondo gli insegnamenti rosicruciani, l'edificio più sacro agli occhi degli iniziati era la grande Piramide di El-Giza Così, contrariamente a ciò che afferma la maggior parte degli storici, queste piramidi non sono state costruite per essere il sepolcro di qualche faraone. In realtà, esse erano dei luoghi di studio e di iniziazioni mistiche"   - fascicolo dell'A.M.O.R.C. («Antico e Mistico Ordine Rosa Croce», ed. 1999, pag. 9) -

La "Piramidologia" (che ovviamente non ha nulla a che fare con l'archeologia o l'egittologia) è  una scienza occulta rosicruciana, massonica e satanica.




OFFLINE
5/16/2017 11:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Russel dimostrava la sua appartenenza massonica anche attraverso particolari gesti di riconoscimento.
OFFLINE
5/16/2017 11:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

 

Cosa dire della famiglia RUSSELL ?
  • La madre di RUSSEL ebbe il "privilegio" di essere scelta come dama abituale del celebre massone e

  • "Illuminato" Lafayette (1757-1834), in occasione di un suo soggiorno a Philadelphia.

Joseph Russell, padre di Charles Taze Russell era un maestro massone,
affiliato alla Loggia n ° 223 di Pittsburgh, situata in Jefferson Street, e alla Loggia Mizpah ° 288 di Allegheny.
  • Harvey DRussell era un Cavaliere Templare, iscritto Beaver Valley Lodge n° 8412.

  • William Hepburn Russell era un massone.

  • George William Russell (1869-1935) era un membro importante della Loggia Teosofica di Dublino.

  • Scrisse molti articoli nel periodico teosofico The Irish Theosophist («Il teosofo irlandese»).

  • Era anche affiliato alla Loggia di Iside (la cui iniziazione include anche riti di natura sessuale).

  • Era grande amico di William Butler Yeats (1865-1939), leader della Loggia Rosacroce Golden Dawn («Alba dorata»).

  • Archibald D Russell (1811-1871) era un massone presbiteriano che fu premiato dall'Università di Edimburgo.

  • Benjamin Russell (1761-1845) era un massone.

  • Charles H Russell, Governatore del Nevada, dal 1950 al 1958, era un massone del 32º Grado;

  • membro del Rito di York e dell'Ordine massonico degli Shriners.

  • John Stuart Russell era un massone e giornalista, deputato e presidente della Federal Reserve Bank di Chicago.

  • Lee Maurice Russell (1875-1943) era un massone e luogotenente del Governatore del Mississippi dal 1916 al 1920;

  • Louis A Russell (1854-1925) era un massone.

  • Richard Brevard Russell (1861-1938) era un massone, giudice, editore e uomo d'affari.

 

OFFLINE
5/16/2017 12:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Tratto da Special 1913 Convention Report of the International Bible Students («Atti del Convegno Internazionale Speciale degli Studenti della Bibbia del 1913»).
Alle pagine 120-127 troviamo a verbale una disquisizione del pastore Russell avente come oggetto «Il Tempio di Dio».
Le dichiarazioni prodotte da Russell a tal proposito dovrebbero sgomberare definitivamente il campo da equivoci. Era dunque Russell massone? Appare chiaro che egli  riconoscesse nei massoni dei fratelli ed anzi di essere al di sopra di loro.

Vediamo alcuni significativi passaggi del documento citato:

Nel prologo al discorso, egli precisa di essere addirittura «maggiormente» edotto riguardo a tali argomenti rispetto agli altri partecipanti, massoni compresi. Queste prime asserzioni rivelatrici compaiono tutte a pag.120: «Comprendono forse i nostri Fratelli massoni il significato del Tempio e la loro appartenenza all'Ordine dei Cavalieri Templari e così via? Bene, noi comprendiamo "maggiormente" tutto ciò rispetto a loro». Russell aggiunge a ciò che sia i massoni presenti che gli altri partecipanti possiedono «un piccolo barlume della verità». Egli ammette: «Ricordiamo d'aver condiviso con voi molte idee, e questo solo fino a non tanto tempo fa; tuttavia, senza voler attribuire alcuna colpa a nessuno, siamo lieti di esser giunti a relazioni più armoniose e ragionevoli».



Russel omaggiò i massoni dicendo: 
«I nostri Fratelli massoni hanno carpito la Conoscenza in maniera ineccepibile. Non so davvero dove essi abbiano potuto attingere a cotanto sapere. Più volte mi sono domandato come essi siano riusciti a impossessarsi di tanti segreti del nostro altissimo e accettato Ordine massonico. Dal momento in cui si diventa parte del sacerdozio reale, divenendo pietra vivente, membri della corporazione massonica, dal punto di vista del Signore [...], se un qualsiasi uomo divenisse parte di questa altissima, accettata e libera Massoneria, lasciate che egli prenda la sua croce, rinneghi sé stesso e mi segua».
Sembra quasi di poter udire i Testimoni di Geova dei nostri giorni schiarirsi la gola dall''imbarazzo nel constatare che il loro beneamato padre fondatore utilizzasse il termine «croce» (anziché «palo»).
Così, nonostante Russell avesse dichiarato di essere a conoscenza di segreti massonici e avesse paragonato il suo «sacerdozio reale» alle Logge, egli si sentiva ben al di sopra della Massoneria ordinaria.

Come se non bastasse, il suo ego iperbolico lo spinse a produrre dichiarazioni sempre più ridicole. Proseguiamo con la lettura di quanto riportato a pagina 122: «Pensate quindi voi che la chiesa del Signore sia un Ordine segreto? Lo è con certezza [...]. Forse che tutto il mondo era a conoscenza del fatto che un così gran massone sia stato sulla Terra ? No. Forse che gli abitanti della Terra uccisero quel Gran Maestro massone? Sì».

 Siamo giunti a ponderare come egli si sia riferito a Gesù Cristo, nostro Dio e nostro Salvatore, come ad un "Gran Maestro massone".
Non è dunque questa bestemmia la più sacrilega nella fattispecie? Nel caso non avessimo ben chiaro quanto da lui già più volte esplicitato, ecco un'ulteriore delucidazione di Russell: 
«Così noi massoni inferiori siamo in attesa del ritorno del nostro Maestro massone che offrì la sua vita proprio allo scopo di poter rendere possibile in futuro la ricostruzione del Tempio, ovverossia la chiesa».

Cristo, come sappiamo perfettamente, morì per i nostri peccati e per liberarci dalla maledizione e dalla morte, e non per qualche astruso segreto massonico riguardante il Tempio giudaico. Russell si discosta totalmente dal senso della venerazione del sacrifico di Cristo com'è riportata dal Vangelo. Quindi continua paragonando il percorso nella fede del cristiano con l'ascesa nei Gradi della Massoneria, asserendo: «Dobbiamo raggiungere i Gradi più elevati, poiché coloro che posseggono quelli più bassi posseggono in realtà una parte di conoscenza alquanto esigua».

Il discorso riprende con un nuovo, gratuito ed autoreferenziale elogio, di quanto fosse esclusiva la sua conoscenza, nei termini che seguono: 
«Non tutti posseggono l'orecchio udente e l’occhio veggente. È solo a coloro che hanno fatto ingresso in questa divina Massoneria che è stato fatto dono di questa capacità cognitiva spirituale, di questa guida spirituale, tale da poter consentire di vedere nella propria totalità tutte le cose di cui ci è stato fatto dono. È qualcosa che si concede esclusivamente e a titolo gratuito agli appartenenti ad uno status, ad esclusione del resto».
Questa forma mentis è tuttora ravvisabile nei moderni Testimoni di Geova, così come nelle altre sètte fondate da Russell che seguirono tale esperienza. Essi credono tutti nel fatto che la loro organizzazione sia l'unica ad essere «spiritualmente guidata». Essi dicono di ricevere messaggi dagli angeli destinati al «resto» (i pochi eletti che si eleveranno sugli altri). Viene il dubbio che essi siano guidati piuttosto dal potere delle tenebre; non si spiegherebbe diversamente il fatto che essi osino dibattere e pontificare sulla natura della divinità di Gesù Cristo! Leggiamo il seguito di questo sconvolgente discorso fino a pagina 123, dove Russell tradisce il livello di contaminazione del cosiddetto «cristianesimo» al quale pretendeva di rifarsi: 
«Sappiate che il nostro Ordine è così segreto che non sempre ci è dato di conoscerci tutti, nemmeno tra noi stessi. Non è meraviglioso? So tra l'altro che lo stesso vale per i massoni. Molto spesso, quando i massoni mi stringono la mano, lo fanno utilizzando un saluto distintivo; essi non mi distinguono da un massone. C'è qualcosa in tutto quello che faccio che sembra rendere il mio operato perfettamente identico nelle sue modalità a quello che al mio posto avrebbe fatto un massone, ma ignoro la motivazione di tutto ciò; quindi, essi scambiano con me ogni forma di saluto distintivo e io glielo rendo per poi asserire di non saper nulla circa quello che ho appena fatto se non d'averlo fatto con naturalezza».

La conclusione di queste citazioni è che Russel voleva assumere l'organizzazione massonica per diventarne il modellatore secondo i suoi intendimenti, con la pretesa di essere più illuminato degli altri.




In questa foto si può vedere Russel accanto ad un treno sul quale è affisso un manifesto che ritrae il simbolo della croce coronata, utilizzata dai massoni come appare anche in una delle loro sale massoniche. 
[Edited by Credente. 6/13/2017 6:33 PM]
OFFLINE
6/3/2017 8:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Forse è il reperto più introvabile, impossibile da avere e inaccessibile per un semplice testimone di Geova o per i semplici anziani. 
Grazie al lavoro sotto copertura all'interno della sede centrale a Wallkill, New York un Betelita  è riuscito a sottrarre e a inviare la Copia personale di un anziano Betelita del reparto scrittori sotto la supervisione del corpo Direttivo dei testimoni di Geova lasciata incustodita nel suo alloggio dimenticando la cassetta di sicurezza aperta. 
Come notate appartiene alla Massoneria!! 
Scala gerarchica, riti di iniziazione e uso della vocalizzazione masoretica di yhwh. 
Ora con questa prova possiamo ben dire che le accuse di appartenenza alla massoneria sono fondate e che in realtà i testimoni di Geova sono una setta!! 













Dalle foto appare evidente che si tratta di una bibbia ad uso dei massoni, fatta secondo la versione del "re Giacomo", in cui risulta che i massoni adottavano il termine distorto di "geova" quale appellattivo del loro dio.

Purtroppo anche la Bibbia può essere usata dal diavolo in maniera distorta per falsificare la Verità.
Lo dimostrano le varie citazioni bibliche che il diavolo faceva durante le sue tentazioni a Cristo per cercare di deformare il senso delle Scritture, e che Cristo rintuzzava con altre citazioni per  riportare la Bibbia al suo vero significato che il diavolo tentava di stravolgere.












OFFLINE
9/8/2017 4:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

C. T. Russell fondatore della Torre di Guardia usava un linguaggio massonico, e fece discorsi in templi massonici, come dimostra questo volantino originale del 1914 , dove si legge il nome del "pastore Russell" che sarebbe stato ospite in un tempio massonico dove avrebbe presentato il suo libro "Divine plan of the ages" e " il photodrama of creation".



Per Charles Russell, il primo presidente della Torre di Guardia, la storia dell’umanità era scritta nelle piramidi. Infatti Russell giunse alla conclusione che Gesù era tornato in maniera invisibile nel 1874 e che da quell’anno era iniziato il periodo della tribolazione che sarebbe culminato con la fine del presente sistema di cose nel 1914, basandosi sulla Grande Piramide d’Egitto. Egli disse infatti: ‘La misurazione del ‘Passaggio d’Entrata’ da quel punto, per trovare la distanza fino all’entrata della ‘voragine’ che rappresenta la grande tribolazione e distruzione con cui questa età si deve concludere, quando il diavolo sarà rovesciato dal potere, noi troviamo essere di 3416 pollici; che simboleggiano 3416 anni a partire dalla suddetta data, 1542 A.C. Questo calcolo mostra che il 1874 D.C. marca l’inizio del periodo della tribolazione; perché 1542 anni A.C. più 1874 D.C. fanno 3416 anni. Così la Piramide testimoniava per Russel, che il termine del 1874 era l’inizio cronologico del tempo della tribolazione, tale che non ci fu da quando esiste una nazione -, no, e neppure ci sarà dopo (Studi sulle Scritture, vol. III, edizione anteriore al 1914, pag. 342). Si può ancora trovare questo libro è comprarlo su ebay.
Anche nel libro "The e Finished Mystery" un altro libro scritto da Russell troviamo un simbolo massonico " sole alato".





OFFLINE
1/27/2018 7:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

 






L'uso di un edificio che era stato usato da massoni i quali vi avevano raffigurato all'interno tutti i loro simboli, da parte della wts, che non aveva provveduto a sbarazzarsi di tutte quelle immagini pagane, fa dedurre che era connivente o quantomeno tollerante  rispetto al precedente utilizzo dell'edificio.
La rimozione di tali immagini massoniche avvenne solo dopo le pressanti rimostranze da parte di una tdg, come risulta nella pagina fotoriprodotta qui sopra, ma fu lasciata in bella vista l'immagine campeggiante e centrale esterna del sole alato, simbolo massonico derivato dai culti egiziani, come evidenziato nelle immagini sottoriprodotte.




[Edited by Credente. 6/30/2018 10:41 AM]
OFFLINE
1/31/2018 5:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote




[Edited by Credente. 1/31/2018 5:28 PM]
OFFLINE
4/2/2018 2:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


OFFLINE
7/18/2018 7:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote




Mappa territoriale vista dall'alto con l'ausilio di Google map del quartiere danese dei Testimoni di Geova.
La forma con cui sono disposte le varie parti di questo luogo di raduno, richiamano molto la forma dell'occhio onniveggente utilizzato nella simbologia massonica.
Semplice coincidenza? Considerato quanto esposto sopra, non essendo un caso isolato,  si può dedurre che non si tratti solo di una coincidenza ma di una ulteriore conferma.

L’immagine dell’occhio, in virtù della sua importanza quale organo di senso, simboleggia presso quasi tutti i popoli l’occhio divino che vede tutto. Nell’antichità l’occhio compariva abitualmente come raffigurazione del dio Sole. Anche nella Bibbia si parla dell’“occhio di Dio” per rappresentarne l’onnipresenza e l’onniscienza. A partire dal Rinascimento, nell’iconografia cristiana l’occhio venne disegnato dentro un triangolo, con riferimento al mistero della Trinità. 

Simbolo di perfezione. Il triangolo equilatero è il corrispondente geometrico del numero 3, che universalmente rappresenta la perfezione. Nel triangolo compariva di frequente anche il nome ebraico di Dio: Jahvè o JHWH.

L’occhio racchiuso nel triangolo è poi entrato anche nell’iconografia massonica. Quindi hanno assunto un simbolo preesistente che richiamava punti importanti della fede cristiana conferendo però ad esso altri significati.
I massoni attribuiscono all’occhio una duplice simbologia: sul piano fisico il Sole, sul piano spirituale il Grande Architetto dell’Universo, un modo di indicare la loro divinità. Il triangolo rappresenta alla base la Durata e ai lati Tenebre e Luce.


[Edited by Credente. 7/18/2018 7:23 PM]
OFFLINE
12/1/2018 1:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote







10/9/2019 12:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Questo libro della massoneria, riporta al suo interno una  spiegazione in inglese dell'importanza che ha il termine "Jehovah", per la loro associazione, come risulta documentato nella immagine qui sotto.
Vi si dice in particolare che, per la "frammassoneria", tra tutte le parole, questa è la più importante.
In sostanza vi è un singolare parallelo tra la considerazione che hanno  per tale termine sia i massoni che la wt.


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Poi dissero: «Venite, costruiamoci una città e una TORRE, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un NOME...Gen 11,4
LUNA ATTUALE
banner-credenti-forum

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:50 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2019 www.freeforumzone.com